E’ prevista una detrazione d’imposta nella misura del 19% delle spese sostenute nell’anno per la frequenza di corsi di istruzione universitaria presso università statali e non statali, di perfezionamento e/o di specializzazione universitaria, tenuti presso università o istituti pubblici o privati, italiani o stranieri.

Le spese che danno diritto alla detrazione sono identificabili in spese per la frequenza di: corsi di istruzione universitaria, corsi universitari di specializzazione, corsi di perfezionamento, master universitari, corsi di dottorato, ITS Istituti Tecnici Superiori, corsi relativi agli Istituti musicali e Conservatori.

Non rientrano nelle tipologie di spese prese in considerazione dalla detrazione i contributi pagati all’Università per il riconoscimento del titolo di studio conseguito all’estero e tutte le spese relative: all’acquisto di: libri scolastici, strumenti musicali, materiale di cancelleria, viaggi ferroviari, vitto e alloggio necessarie per consentire la frequenza della scuola.

Non ci sono limiti di spesa detraibile per quanto riguarda le spese riguardanti la frequenza di corsi relativi ad Università statali mentre per quanto riguarda le spese relative alla frequenza presso corsi istituiti da Università private, esiste una limitazione. Le spese sostenute per la frequenza di corsi istituiti presso Università non statali infatti non possono essere portate in detrazione per l’importo che eccede tale limitazione che è calcolata in base alla tipologia di corso frequentato ed in base alla sede dello stesso corso.

Per quanto riguarda i corsi di laurea in Università non statali avremo la seguente suddivisione:

AREA DISCIPLINARE NORD CENTRO SUD E ISOLE
Medicina 3.700 euro 2.900 euro 1.800 euro
Sanitaria 2.600 euro 2.200 euro 1.600 euro
Scientifica – tecnologica 3.500 euro 2.400 euro 1.600 euro
Umanistico – sociale 2.800 euro 2.300 euro 1.500 euro

Per quanto riguarda invece i corsi post-laurea istituiti da Università non statali avremo la seguente suddivisione:

Spesa massima detraibile NORD CENTRO SUD E ISOLE
Corsi di dottorato, di specializzazione e master universitari di primo e di secondo livello. 3.700 euro 2.900 euro 1.800 euro

Le spese portate in detrazione devono essere solo quello sostenute nel periodo d’imposta preso in considerazione dalla dichiarazione e quindi seguono il criterio di cassa. Il beneficiario può essere sia chi frequenta i corsi oggetto delle spese sia il genitore del frequentante purché sia lo stesso a sostenerle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *