• Gio
    15
    Mar
    2018

    IVA FATTURAZIONE DIFFERITA – Emissione e registrazione della fattura
    IVA – Operazioni per le quali sono state rilasciate le ricevute o gli scontrini fiscali – Annotazione cumulativa nel registro dei corrispettivi
    ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE – Registrazioni contabili

    [read more…]

  • Ven
    16
    Mar
    2018

    SOSTITUTI D’IMPOSTA – Versamento ritenute operate alla fonte

    • Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro dipendente ed assimilati corrisposti nel mese precedente.
    • Versamento ritenute alla fonte su provvigioni corrisposte nel mese precedente.
    • Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese precedente.
    • Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di collaborazione a progetto corrisposte nel mese precedente.
    • Versamento addizionali regionale e comunale all’IRPEF sui redditi di lavoro dipendente e assimilati.

    IVA ANNUALE – Versamento

    IVA – Liquidazione e versamento mensile

    SOCIETA’ DI CAPITALI - Vidimazione libri sociali - Versamento

    IMPOSTA SUGLI INTRATTENIMENTI – Versamento

    INPGI – Denuncia e versamento contributi lavoro dipendenti

    INPS – Versamento contributi Gestione Separata

    INPS - Versamento contributi lavoro dipendente

    INPS – Versamento contributi mensili

    INPS – Versamento contributi TFR al Fondo di tesoreria

    INPS EX-ENPALS – Imposta sugli intrattenimenti

    INPS EX-ENPALS – Versamento contributi mensili

    LIBRO UNICO DEL LAVORO – Registrazione (Scadenza prorogata fino a fine mese, ai sensi dell’art. 40, c. 4, L. 214, di conversione al D.L. 201/2011)

  • Lun
    19
    Mar
    2018

    CONTRIBUENTI – Ravvedimento - Omessi versamenti di imposte e ritenute

  • Lun
    26
    Mar
    2018

    (25 Marzo cade di Domenica)

    IVA – Scambi Intracomunitari - Elenchi INTRASTAT- Mensili

  • Mar
    03
    Apr
    2018

    (31 Marzo cade di sabato)

    IVA – Acquisti intracomunitari ENC– Modello INTRA-12

    IVA – Acquisti intracomunitari ENC – Liquidazione e versamento

    CONTRATTI DI LOCAZIONE – Registrazione e versamento

    COMUNICAZIONE ENTI ASSOCIATIVI – Modello EAS

    EREDI – Presentazione della dichiarazione

    EROGAZIONI LIBERALI – Comunicazione all’Agenzia delle Entrate

    IVA – Adempimenti di fine mese

    SOSTITUTI D’IMPOSTA

    • Consegna della Certificazione Unica
    • Consegna Certificazione relativa agli utili ed agli altri proventi equiparati corrisposti

    AGENTI E RAPPRESENTANTI

    • Versamento somme accantonate a titolo di FIRR 2017
  • Ven
    06
    Apr
    2018

    SPESOMETRO - Invio dati fatture emesse e ricevute del secondo semestre 2017
    SPESOMETRO - Invio dei dati corretti senza applicazione delle sanzioni per errati invii del primo semestre 2018

  • Mar
    10
    Apr
    2018

    LAVORATORI DOMESTICI – Versamento contributi
    COMUNICAZIONI OPERAZIONI IN CONTANTI LEGATE AL TURISMO - (soggetti art. 22 e art. 74-ter del D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 663) – contribuenti mensili

  • Lun
    16
    Apr
    2018

    IVA FATTURAZIONE DIFFERITA – Emissione e registrazione della fattura
    IVA – Operazioni per le quali sono state rilasciate le ricevute o gli scontrini fiscali – Annotazione cumulativa nel registro dei corrispettivi
    ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE – Registrazioni contabili
    CONTRIBUENTI – Ravvedimento - Omessi versamenti di imposte e ritenute

  • Lun
    16
    Apr
    2018

    SOSTITUTI D’IMPOSTA – Versamento ritenute operate alla fonte
    CADIPROF – Versamento contributi
    CASAGIT - Denuncia e versamento contributi
    INPGI – Denuncia e versamento contributi lavoro dipendenti
    INPS – Versamento contributi Gestione Separata
    INPS - Versamento contributi lavoro dipendente
    IVA ANNUALE – Versamento rateale
    IVA – Liquidazione e versamento mensile
    IVA – Versamento mensile - (contribuenti che hanno affidato a terzi la contabilità)
    IMPOSTA SUGLI INTRATTENIMENTI – Versamento
    INPS – Versamento contributi TFR al Fondo di tesoreria
    INPS EX-ENPALS – Imposta sugli intrattenimenti
    INPS EX-ENPALS – Versamento contributi mensili
    SOCIETA’ DI CAPITALI – Versamento ritenute su dividendi
    LIBRO UNICO DEL LAVORO – Registrazione (Scadenza prorogata fino a fine mese, ai sensi dell’art. 40, c. 4, L. 214, di conversione al D.L. 201/2011)

  • Ven
    20
    Apr
    2018

    COMUNICAZIONI OPERAZIONI IN CONTANTI LEGATE AL TURISMO (soggetti art. 22 e art. 74-ter del D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 663) – Contribuenti non mensili

  • Gio
    26
    Apr
    2018

    IVA – Scambi Intracomunitari - Elenchi INTRASTAT- Mensili
    IVA – Scambi Intracomunitari - Elenchi INTRASTAT- Trimestrali

  • Lun
    30
    Apr
    2018

    IVA – Acquisti intracomunitari – Modello INTRA-12
    IVA – Acquisti intracomunitari – Liquidazione e versamento
    INPS – Denuncia mensile retributiva e contributiva (UNIEMENS individuale)
    INPS EX-ENPALS - Denuncia contributiva mensile unificata
    DICHIARAZIONE ANNUALE IVA – Invio telematico
    CONTRATTI DI LOCAZIONE – Registrazione e versamento
    IVA - Richiesta rimborso infrannuale- modello TR
    ENTI NON-PROFIT – Rendicontazione
    SOCIETA’DI CALCIO PROFESSIONISTICHE - Comunicazione
    CANONE RAI - Versamento
    ESONERO CANONE RAI per gli ultrasettantacinquenni: presentazione dichiarazione sostitutiva
    CONTRATTI DI LOCAZIONE – Registrazione e versamento
    MUD 2018 - Denuncia annuale
    EREDI – Presentazione della dichiarazione

  • Lun
    07
    Mag
    2018

    Iscrizione agli elenchi del 5 per mille per volontariato, Onlus, associazioni e fondazioni e ASD

  • Mar
    15
    Mag
    2018

    IVA FATTURAZIONE DIFFERITA – Emissione e registrazione della fattura

    IVA – Operazioni per le quali sono state rilasciate le ricevute o gli scontrini fiscali – Annotazione cumulativa nel registro dei corrispettivi

    ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE – Registrazioni contabili

    ROTTAMAZIONE BIS - presentazione del modello DA 2000/17

  • Mer
    16
    Mag
    2018

    CONTRIBUENTI – Ravvedimento - Omessi versamenti di imposte e ritenute

    SOSTITUTI D’IMPOSTA – Versamento ritenute operate alla fonte

    SOSTITUTI D’IMPOSTA - Imposte su premi di produttività

    IVA – Liquidazione e versamento mensile

    IVA – Versamento Iva trimestrale

    IVA – Versamento Iva trimestrale soggetti di cui all’art.74 c.4 e 5

    IVA – Versamento Iva trimestrale operazioni derivanti da contratti di subfornitura

    IVA – Versamento III rata Iva annuale

    IMPOSTA SUGLI INTRATTENIMENTI – Versamento

    AUTOLIQUIDAZIONE INAIL – Versamento rata premio anticipato

    INPS – Versamento contributi artigiani e commercianti

    INPS – Versamento contributi Gestione Separata

    INPS - Versamento contributi lavoro dipendente

    INPS EX-ENPALS – Imposta sugli intrattenimenti

    INPS EX-ENPALS – Versamento contributi mensili

    INPGI – Denuncia e versamento contributi lavoro dipendenti

    CADIPROF – Versamento contributi

    CASAGIT - Denuncia e versamento contributi

    LIBRO UNICO DEL LAVORO – Registrazione (Scadenza prorogata fino a fine mese, ai sensi dell’art. 40, c. 4, L. 214, di conversione al D.L. 201/2011)

  • Lun
    21
    Mag
    2018

    Rettifica agli errori di iscrizione nell’elenco degli enti del volontariato

    Rettifica agli errori di iscrizione nell’elenco delle "Associazioni Sportive Dilettantistiche"

    FASC - Versamento contributi

    FPI - Denuncia e versamento contributi

    ENASARCO – Versamento contributi

  • Ven
    25
    Mag
    2018

    IVA - Scambi Intracomunitari - Elenchi INTRASTAT Mensili

    ENPAIA – Denuncia e versamento contributi

  • Gio
    31
    Mag
    2018

    CONTRATTI DI LOCAZIONE – Registrazione e versamento

    IVA – Adempimenti di fine mese

    IVA – Acquisti intracomunitari – Modello INTRA-12

    IVA – Acquisti intracomunitari – Liquidazione e versamento

    IVA- Comunicazione liquidazioni periodiche IVA

    INPS – Denuncia mensile retributiva e contributiva (UNIEMENS individuale)

    INPS EX-ENPALS - Denuncia contributiva mensile unificata

    SPESOMETRO 2018 - Trasmissione dati fatture (Invio trimestrale)

    FASI – Versamento contributi

  • Ven
    15
    Giu
    2018

    IVA FATTURAZIONE DIFFERITA – Emissione e registrazione della fattura
    IVA – Operazioni per le quali sono state rilasciate le ricevute o gli scontrini fiscali – Annotazione cumulativa nel registro dei corrispettivi
    ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE – Registrazioni contabili
    CONTRIBUENTI – Ravvedimento breve

  • Lun
    18
    Giu
    2018

    IMU - Versamento acconto
    TASI - Versamento acconto

    CONTRIBUENTI – Ravvedimento - Omessi versamenti di imposte e ritenute
    SOSTITUTI D’IMPOSTA – Versamento ritenute operate alla fonte
     Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro dipendente ed assimilati corrisposti nel mese precedente.
     Versamento ritenute alla fonte su provvigioni corrisposte nel mese precedente.
     Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese precedente.
     Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di agenzia corrisposte nel mese precedente.
     Versamento addizionali regionale e comunale all’IRPEF sui redditi di lavoro dipendente e assimilati.
    Sostituti d'imposta - Imposte su premi di produttività
    IVA – Liquidazione e versamento mensile
    IVA – Versamento mensile - (contribuenti che hanno affidato a terzi la contabilità)
    IVA – Versamento IV rata Iva annuale
    SCISSIONE DEI PAGAMENTI – Versamento Iva
    IMPOSTA SUGLI INTRATTENIMENTI – Versamento

    INPS – Versamento contributi lavoro dipendenti
    INPGI – Denuncia e versamento contributi lavoro dipendenti
    INPS – Versamento contributi Gestione Separata
    INPS – Versamento contributi manodopera agricola
    INPS – Versamento contributi TFR al Fondo di tesoreria
    INPS EX-ENPALS – Imposta sugli intrattenimenti
    INPS EX-ENPALS – Versamento contributi mensili
    LIBRO UNICO DEL LAVORO – Registrazione (Scadenza prorogata fino a fine mese, ai sensi dell’art. 40, c. 4, L. 214, di conversione al D.L. 201/2011)

  • Lun
    25
    Giu
    2018

    IVA - Scambi Intracomunitari - Elenchi INTRASTAT – Mensili

    ENPAIA – Denuncia e versamento contributi

  • Ven
    29
    Giu
    2018

    730/2018 – prima trasmissione telematica
    730/2018 – Rilascio copia della dichiarazione dei redditi elaborata al contribuente

  • Sab
    30
    Giu
    2018

    ROTTAMAZIONE CARTELLE BIS - Comunicazione dell'Agenzia delle entrate-Riscossione ai contribuenti che hanno inviato domanda

     

  • Lun
    02
    Lug
    2018

    IVA – Acquisti intracomunitari ENC– Dichiarazione mensile
    ASD e cinque per mille: invio dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà al CONI
    RICERCA SCIENTIFICA e cinque per mille: invio dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà al MIUR
    VOLONTARIATO e cinque per mille: invio dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà all’AE
    MODELLO REDDITI PF – Presentazione modello cartaceo
    CONTRIBUENTE DECEDUTO - Dichiarazione dei redditi – Presentazione cartacea
    RIVALUTAZIONE PARTECIPAZIONI 2017 – Versamento II rata e termine per la redazione della perizia di stima
    RIVALUTAZIONE TERRENI 2017 – Versamento II rata
    DICHIARAZIONE IMU
    ENC - Dichiarazione IMU TASI
    IVA – Adempimenti di fine mese
    Modello Redditi PF; SP-Società di persone ed equiparate 2017 e dichiarazione IRAP 2017 - Soggetti che si adeguano alle risultanze degli studi di settore nella dichiarazione dei redditi, nella dichiarazione Irap e nella dichiarazione IVA
    Modello Redditi PF, 730 senza sostituto REDDITI – Versamenti - Persone Fisiche non titolari di partita Iva e non partecipanti - ai sensi degli artt. 5, 115 e 116 del TUIR - a società, associazioni e imprese interessate dagli studi di settore
    Modello Redditi PF versamenti - Persone fisiche che hanno deciso di continuare ad avvalersi del regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità fino al completamento del quinquennio agevolato e comunque fino al trentacinquesimo anno di età
    Modello Redditi PF versamenti - Persone fisiche esercenti attività d'impresa, arti o professioni che applicano il regime forfetario agevolato di cui all'art. 1, commi da 54 a 89, della legge 23 dicembre 2014, n. 190
    Versamento Ivie - Persone Fisiche non titolari di partita Iva e non partecipanti - ai sensi degli artt. 5, 115 e 116 del TUIR - a società, associazioni e imprese interessate dagli studi di settore
    Versamento Ivafe - Persone Fisiche non titolari di partita Iva e non partecipanti - ai sensi degli artt. 5, 115 e 116 del TUIR - a società, associazioni e imprese interessate dagli studi di settore
    Cedolare secca: versamento saldo 2017 e acconto - Persone Fisiche non titolari di partita Iva e non partecipanti - ai sensi degli artt. 5, 115 e 116 del TUIR - a società, associazioni e imprese interessate dagli studi di settore
    Versamento ritenute - i Sostituti d'imposta che durante l'anno corrispondono soltanto compensi di lavoro autonomo a non più di tre soggetti ed effettuano ritenute inferiori ad euro 1.032,91 esercenti attività economiche per le quali non sono stati elaborati gli studi di settore o che dichiarano ricavi o compensi di ammontare superiore al limite stabilito per lo studio di settore di riferimento dal relativo D.M. di approvazione e che non partecipano - ai sensi degli artt. 5, 115 e 116 del TUIR - a società, associazioni e imprese interessate dagli studi di settore
    Versamento imposte Modello Redditi soggetti Ires – contribuenti per i quali non sono stati elaborati gli studi di settore o che dichiarano ricavi o compensi di ammontare superiore al limite stabilito per lo studio di settore di riferimento dal relativo D.M. di approvazione e che non partecipano - ai sensi degli artt. 5, 115 e 116 del TUIR - a società, associazioni e imprese interessate dagli studi di settore
    INPS – Versamento contributi artigiani e commercianti (saldo e I° acconto)
    INPS – Versamento contributi professionisti (saldo e I° acconto)
    INPS – Denuncia mensile retributiva e contributiva (UNIEMENS individuale)
    INPS EX-ENPALS - Denuncia contributiva mensile unificata
    INPS – Versamento contributi volontari

  • Lun
    09
    Lug
    2018

    730/2018 – Seconda trasmissione telematica

    730/2018 – Rilascio copia della dichiarazione dei redditi elaborata al contribuente

  • Mar
    10
    Lug
    2018

    LAVORATORI DOMESTICI – Versamento contributi

  • Lun
    16
    Lug
    2018

    IVA FATTURAZIONE DIFFERITA – Emissione e registrazione della fattura

    ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE – Registrazioni contabili

    SOSTITUTI D’IMPOSTA – Versamento ritenute operate alla fonte

    IVA – Liquidazione e versamento mensile

    IVA – Versamento V rata Iva annuale

    Modello Redditi PF –SP 2018- Titolari di partita Iva – VERSAMENTO 2° - Saldo e I° acconto

    Modello Redditi SC - Soggetti Ires: versamento 2°- saldo e I° acconto

    Adeguamento studi di settore – Versamento II rata

    INPS – Versamento contributi coltivatori diretti, coloni e mezzadri

    INPS – Versamento contributi Gestione Separata

    INPS - Versamento contributi lavoro dipendente

    INPS EX-ENPALS – Versamento contributi mensili

    INPS EX-ENPALS – Imposta sugli intrattenimenti

    LIBRO UNICO DEL LAVORO – Registrazione (Scadenza prorogata fino a fine mese, ai sensi dell’art. 40, c. 4, L. 214, di conversione al D.L. 201/2011)

  • Mer
    18
    Lug
    2018

    CONTRIBUENTI – Ravvedimento - Omessi versamenti di imposte e ritenute

  • Lun
    23
    Lug
    2018

    730/2018 – Terza trasmissione telematica

    MOD. 730/2018 - Rilascio al contribuente della copia della dichiarazione elaborata

     

  • Mer
    25
    Lug
    2018

    IVA - Scambi Intracomunitari - Elenchi INTRASTAT – Mensili

    IVA - Scambi Intracomunitari - Elenchi INTRASTAT – Trimestrali

    ENPAIA – Denuncia e versamento contributi

  • Lun
    30
    Lug
    2018

    Dichiarazione Iva 2018 – Invio tardivo (Ravvedimento)

  • Mar
    31
    Lug
    2018

    IVA – Adempimenti di fine mese

    IVA – Acquisti intracomunitari ENC– Dichiarazione mensile

    Rottamazione –Pagamento debito residuo (Prima rottamazione)

    Rottamazione Bis – Carichi affidati agli agenti della riscossione nel 2017 ​(unica soluzione o prima rata)

    Rottamazione Bis –Rottamazione-bis cartelle di pagamento – (riscossione dal 2000 al 2016) Versamento del debito residuo (unica soluzione)

    Modello Redditi 2017- NON titolari di partita Iva – VERSAMENTO 2° - Saldo e I° acconto

    INPS – Denuncia mensile retributiva e contributiva (UNIEMENS individuale)

    INPS EX-ENPALS - Denuncia contributiva mensile unificata

    INPS – Versamento contributi volontari

    ARTIGIANI E COMMERCIANTI – Maggiorazione contributiva

    PROFESSIONISTI – Maggiorazione contributiva

     

  • Lun
    01
    Apr
    2019
    • comunicazione annuale lavori usuranti
    • domande CIGO
    • Modello CU 2019: i sostituti d'imposta o datori di lavoro, enti pensionistici e committenti, devono consegnare ai lavoratori dipendenti , pensionati, autonomi e co.co.co. e a tutti coloro a cui sono state operate le ritenute IRPEF, la propria Comunicazione Unica 2019
    • INPS: comunicazione Uniemens flussi contributivi e retributivi unificati
    • al via la Domanda Quota 100
  • Ven
    05
    Apr
    2019

    SOGGETTI INTERESSATI: Datori di lavoro che operano nel settore chimico.

    ADEMPIMENTO: La contribuzione al Fondo ha cadenza mensile, decorre dal mese successivo a quello dell’iscrizione e si compone di 4 voci, previste dai CCNL di riferimento:

    • quota aderente;
    • quota azienda;
    • quota del Tfr “maturando”,

    quota assicurativa, da gennaio 2007 per i settori chimico farmaceutico, abrasivi, GPL e coibenti, dal 2008 anche per le aziende del contratto del vetro, delle lampade e del minerario (la quota assicurativa è interamente a carico delle aziende).

    COME/DOVE SI VERSA: Il relativo pagamento si effettua tramite bonifico bancario il 20 di ogni mese, la distinta si carica sul portale il 5 del mese successivo a quello di riferimento.

  • Lun
    15
    Apr
    2019
    Lunedì

    15 Aprile

    SICUREZZA E IGIENE DEL LAVORO – Denuncia infortuni settore estrattivo  
    Categoria: Previdenza e lavoro
    Sottocategoria: Sicurezza
    SOGGETTI INTERESSATI Titolare ex art. 2, comma 1, lettera B, D.Lgs. n. 624/1996.  
    ADEMPIMENTO Trasmissione all’autorità di vigilanza da parte del “titolare” (ex art. 2, comma 1, lettera b), del D.Lgs. 642/1996), del prospetto riassuntivo, anche se negativo, degli infortuni che si sono verificati nel corso del mese precedente e che hanno comportato un’assenza dal lavoro di almeno tre giorni.  
    COME/DOVE SI VERSA L’invio del prospetto dovrà essere effettuato in via telematica.  
  • Lun
    15
    Apr
    2019
    Lunedì

    15 Aprile

    IVA FATTURAZIONE DIFFERITA – Emissione e registrazione della fattura
    Categoria: IVA
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti IVA.
    ADEMPIMENTO Emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo a identificare i soggetti tra i quali è effettuata l’operazione. Nonché le fatture riferita alle prestazioni di servizi individuabili attraverso idonea documentazione effettuate nel mese solare precedente.
    COME SI EMETTE La fattura deve contenere la data e il numero dei documenti cui si riferisce. Per tutte le cessioni effettuate nel mese precedente fra gli stessi soggetti è possibile emettere una sola fattura riepilogativa.
  • Lun
    15
    Apr
    2019
    Lunedì

    15 Aprile

    IVA – Operazioni per le quali sono state rilasciate le ricevute o gli scontrini fiscali – Annotazione cumulativa nel registro dei corrispettivi
    Categoria: IVA
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti esercenti il commercio al minuto e assimilati.

    Soggetti che operano nella grande distribuzione e che possono adottare in via opzionale la trasmissione telematica dei corrispettivi.

    ADEMPIMENTO Registrazione anche cumulativa delle operazioni effettuate nel mese precedente per le quali sono stati rilasciati lo scontrino o la ricevuta fiscale.
    MODALITA’ Annotazione nel registro dei corrispettivi di cui all’articolo 24 del D.P.R. 26 ottobre 1972 n. 633.
  • Lun
    15
    Apr
    2019
    Lunedì

    15 Aprile

    ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE – Registrazioni contabili
    Categoria: Associazioni
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Associazioni sportive dilettantistiche, associazioni senza scopo di lucro e associazioni pro-loco che hanno optato per il regime fiscale agevolato di cui all'art. 1 della legge 16 dicembre 1991, n. 398.
    ADEMPIMENTO Annotazione, anche con un'unica registrazione, dell'ammontare dei corrispettivi e di qualsiasi provento conseguito nell'esercizio di attività commerciali, con riferimento al mese precedente.
    MODALITA’ Annotazione nel prospetto approvato con D.M. 11/02/1997, opportunamente integrato.
  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    CADIPROF – Versamento contributi
    Categoria: Previdenza e lavoro
    Sottocategoria: Cadiprof
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro degli studi professionali.
    ADEMPIMENTO Pagamento della contribuzione Cadiprof.
    COME/DOVE SI VERSA Deve essere utilizzata la “Sezione Inps” del modello F24 nella quale va indicato il codice della sede Inps competente e la propria matricola Inps.
  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    CASAGIT - Denuncia e versamento contributi
    Categoria: Previdenza e lavoro
    Sottocategoria: Prestazioni sociali
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro che hanno alle proprie dipendenze giornalisti e praticanti giornalisti.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi relativi al mese precedente e contestuale presentazione della documentazione relativa alla denuncia mensile delle retribuzioni dei dipendenti predisposta in formato elettronico o in formato cartaceo.
    COME/DOVE SI VERSA Mediante apposito modello di versamento presso qualsiasi sportello della Unicredit S.p.a. La documentazione relativa alla denuncia delle contribuzioni dovrà essere spedita direttamente alla Direzione Generale della Casagit.

     

     

  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    CONSORZI DI BONIFICA – Versamento contributi fondo quiescenza dipendenti consorziali fissi
    Categoria: Previdenza e lavoro
    Sottocategoria: Prestazioni sociali
    SOGGETTI INTERESSATI Consorzi di bonifica.
    ADEMPIMENTO Pagamento all’ENPAIA dei contributi relativi al fondo quiescenza per il mese precedente e spettanti ai lavoratori dipendenti rientranti nella sfera di applicazione dei contratti collettivi nazionali 7 agosto 1969, 28 luglio 1970 e 20 novembre 1970, che sono considerati consorziali fissi con rapporto di ruolo a tempo indeterminato e/o a termine.
    COME/DOVE SI VERSA Mediante modello F24.
  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    INPGI - Versamento contributi lavoro dipendente
    Categoria: Previdenza e lavoro
    Sottocategoria: Inpgi
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro dei giornalisti e dei praticanti giornalisti.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi previdenziali e assistenziali relativi al mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA -      versamento: i soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24/Accise on line, ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo (art. 37, comma 49, del D.L. n. 223/2006 convertito in L. n. 248/2006). I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24/Accise presso gli sportelli dell’ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione, ovvero con modalità telematiche;

    -      denuncia: presentazione mod. DASM esclusivamente in via telematica attraverso i servizi di trasmissione telematica dell'Agenzia delle Entrate, che attualmente sono Entratel e Fisconline.

    CODICE CONTRIBUTO I codici per il versamento della contribuzione obbligatoria, da indicare nel campo "codice tributo", del modello F24 sono:

    ­   C001 (Contributi obbligatori correnti);

    ­   002 (Contributi obbligatori pregressi);

    ­   003 (Contributi oggetto di recupero tramite azione legale);

    ­   004 (Differenze contributive);

    ­   005 (Contributi diversi e contrattuali).

  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    INPS – Versamento contributi Gestione Separata
    Categoria: Previdenza e lavoro
    Sottocategoria: Inps – Gestione Separata
    SOGGETTI INTERESSATI  

    Committenti.

    ADEMPIMENTO Versamento alla Gestione Separata dei contributi corrisposti su compensi erogati nel mese precedente a collaboratori coordinati e continuativi e venditori a domicilio, iscritti e non iscritti a forme di previdenza obbligatoria.
    COME/DOVE SI VERSA I soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24 on line, ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo (art. 37, comma 49, del D.L. n. 223/2006 convertito in L. n. 248/2006). I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24 presso gli sportelli dell’ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione, ovvero con modalità telematiche.
    CODICE CONTRIBUTO ­   C10 (lavoratori già iscritti ad altra forma pensionistica obbligatoria; lavoratori titolari di pensione diretta);

    ­   CXX (lavoratori privi di altra copertura previdenziale).

  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    INPS - Versamento contributi lavoro dipendente
    Categoria: Previdenza e lavoro
    Sottocategoria: Inps – Gestione Separata
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro che hanno alle proprie dipendenze lavoratori subordinati di qualsiasi categoria e qualifica iscritti alle gestioni previdenziali e assistenziali dell’Inps.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi INPS relativi alle retribuzioni dei dipendenti corrisposte nel mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA I soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24 on line, ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo (art. 37, comma 49, del D.L. n. 223/2006 convertito in L. n. 248/2006). I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24 presso gli sportelli dell’ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione, ovvero con modalità telematiche.
    CODICE CONTRIBUTO  

    ­   DM10 - (versamenti o compensazioni relativi al mod. DM10/2).

  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    INPS – Versamento contributi mensili
    Categoria: Previdenza e lavoro
    Sottocategoria: Inps
    SOGGETTI INTERESSATI  

    Datori di lavoro.

    ADEMPIMENTO Versamento all'INPS dei contributi previdenziali a favore della generalità dei lavoratori dipendenti, relativi alle retribuzioni maturate nel mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA Tramite modello di pagamento F24.
  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    INPS – Versamento contributi pescatori autonomi
    Categoria: Previdenza e lavoro
    Sottocategoria: Inps
    SOGGETTI INTERESSATI  

    Pescatori autonomi.

    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi previdenziali e assistenziali relativi al mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA I soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24 on line, ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo (art. 37, comma 49, del D.L. n. 223/2006 convertito in L. n. 248/2006). I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24 presso gli sportelli dell’ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione, ovvero con modalità telematiche.
    CODICE CONTRIBUTO  

    ­   PESC.

  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    INPS – Versamento contributi TFR al Fondo di tesoreria
    Categoria: Previdenza e lavoro
    Sottocategoria: Tfr
    SOGGETTI INTERESSATI  

    Datori di lavoro del settore privato, con esclusione dei datori di lavoro domestico, che abbiano alle proprie dipendenze almeno 50 addetti.

    ADEMPIMENTO Versamento del contributo al Fondo di Tesoreria Inps corrispondente alla quota mensile, integrale o parziale, di TFR maturata nel mese precedente e non destinata alle forme pensionistiche complementari.
    COME/DOVE SI VERSA I soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24 on line, ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo (art. 37, comma 49, del D.L. n. 223/2006 convertito in L. n. 248/2006). I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24 presso gli sportelli dell’ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione ovvero con modalità telematiche.
  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    INPS EX-ENPALS – Imposta sugli intrattenimenti
    Categoria: Previdenza e lavoro
    Sottocategoria: Enpals
    SOGGETTI INTERESSATI  

    Aziende dei settori dello spettacolo e dello sport.

    ADEMPIMENTO Pagamento dell’imposta dovuta sugli intrattenimenti per le attività svolte con carattere di continuità nel corso del mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA Modello F24.
  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    INPS EX-ENPALS – Versamento contributi mensili
    Categoria: Previdenza e lavoro
    Sottocategoria: Enpals
    SOGGETTI INTERESSATI Aziende dei settori dello spettacolo e dello sport.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi previdenziali relativi al mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA I soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24 on line ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo (art. 37, comma 49, del D.L. n. 223/2006 convertito in L. n. 248/2006). I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24 presso gli sportelli dell’ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione, ovvero con modalità telematiche.
    CODICE CONTRIBUTO ­   CCSP (contributi correnti dovuti per sportivi professionisti);

    ­   CCLS (contributi correnti dovuti per i lavoratori dello spettacolo).

  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    LIBRO UNICO DEL LAVORO – Registrazione
    Scadenza prorogata fino a fine mese, ai sensi dell’art. 40, c. 4 del D.L. 201/2011, convertito in L. 214/2011
    Categoria: Previdenza e lavoro
    Sottocategoria: Libro Unico del Lavoro
    SOGGETTI INTERESSATI I datori di lavoro privati di qualsiasi settore, compresi i datori di lavoro agricoli, quello dello spettacolo, quelli dell’autotrasporto e quelli marittimi, con la sola eccezione dei datori di lavoro domestico.
    ADEMPIMENTO Scadenza delle registrazioni relative al mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA Mediante stampa meccanografica su fogli mobili vidimati e numerati su ogni pagina oppure su stampa laser previa autorizzazione INAIL e numerazione progressiva automatica.
    CODICE CONTRIBUTO ­   C10 (lavoratori già iscritti ad altra forma pensionistica obbligatoria; lavoratori titolari di pensione diretta);

    ­   CXX (lavoratori privi di altra copertura previdenziale).

  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    ENTI E ORGANISMI PUBBLICI – Versamento ritenute
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: Ritenute
    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    ADEMPIMENTO Versamento ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati nonché sui redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 100E ‐ Ritenute su redditi da lavoro dipendente ed assimilati;

    104E ‐ Ritenute su redditi da lavoro autonomo.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    SCADENZA Versamento dell'acconto mensile Irap dovuto sulle retribuzioni, sui redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente e sui compensi corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 380E ‐ Irap.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    SCADENZA Versamento della rata dell'addizionale regionale dell'Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di conguaglio di fine anno.

    Versamento in unica soluzione dell'addizionale regionale dell'Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro.

    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 381E Addizionale regionale Irpef trattenuta dai sostituti d'imposta.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    SCADENZA Versamento in unica soluzione dell'addizionale comunale all'Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro.

    Versamento della rata dell’acconto dell’addizionale comunale all’Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente.

    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 384E ‐ Addizionale comunale Irpef trattenuta dai sostituti d'imposta saldo;

     

    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte sui pignoramenti presso terzi riferite al mese precedente.
    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 112E - Ritenuta operata a titolo d'acconto Irpef dovuta dal creditore pignoratizio, su somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento presso terzi - Art. 21, c. 15 L. n. 449/1997, come modificato dall'art. 15, comma 2, D.L. n. 78/2009

     

    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    SCADENZA Liquidazione e versamento mensile IVA.
    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 601E - Versamento Iva mensile Gennaio.
  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    SOSTITUTI D’IMPOSTA - Versamento ritenute operate alla fonte
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: Ritenute
    Scade il termine per il versamento delle ritenute operate nel mese precedente su:

    ® redditi di lavoro dipendente;

    ® redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente, compresi quelli derivanti da collaborazione coordinata e continuativa;

    ® redditi di lavoro autonomo;

    ® redditi derivanti da utilizzazione di marchi ed opere dell’ingegno, e partecipazione ad associazioni in partecipazione;

    ® provvigioni inerenti a rapporti di commissioni, agenzia, mediazione e rappresentanza di commercio;

    ® corrispettivi corrisposti dai condomini per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi effettuati nell’esercizio di impresa;

    ® indennità, compensi e rimborsi correlati all’esercizio diretto dell’attività sportiva dilettantistica;

    ® compensi per la perdita di avviamento commerciale e sui contributi degli enti pubblici ad imprese;

    ® indennità di esproprio, di occupazione, ecc.;

    ® obbligazioni e titoli similari;

    ® interessi, premi ed altri frutti corrisposti sui depositi;

    ® redditi di capitali diversi dai dividendi e da quelli indicati in precedenza;

    ® proventi da cessione a termine di obbligazioni e titoli similari;

    ® plusvalenze realizzate mediante cessioni a termine di valute estere;

    ® proventi derivanti da depositi in garanzia di finanziamenti;

    ® premi delle lotterie, tombole, pesche o banchi di beneficenza;

    ® premi per giochi di abilità in spettacoli radiotelevisivi e competizioni sportive;

    ® altre vincite e premi;

    ® addizionale regionale Irpef;

    ® addizionale comunale Irpef;

    ® ritenute alla fonte AVS.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta
    SCADENZA Versamento delle ritenute alla fonte su redditi di lavoro dipendente ed assimilati corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico
    CODICI TRIBUTO 1001 – Ritenute su retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio;

    1002 – ritenute su emolumenti arretrati;

    1012 – ritenute su indennità per cessazione di rapporto di lavoro;

    1004 – ritenute sui redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su cessione titoli e valuta corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO q 1032 – Ritenute su proventi da cessione a termine di obbligazioni e titoli similari;

    q 1058 – ritenute su plusvalenze cessioni a termine valute estere.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su interessi e redditi di capitale vari corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO q 1025 – Ritenute su obbligazioni e titoli similari emessi dai soggetti indicati nella fonte normativa;

    q 1029 – interessi e redditi di capitale diversi dai dividendi dovuti da soggetti non residenti;

    q 1031 – redditi di capitale di cui al codice 1030 e interessi – Soggetti non residenti;

    q 1243 – proventi soggetti a ritenuta di imposta corrisposti da organizzazioni estere di imprese residenti;

    1245 – proventi derivanti da depositi a garanzia di finanziamenti.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su redditi di capitale diversi corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO q 1024 – Ritenute su proventi indicati sulle cambiali;

    q 1030 – altri redditi di capitale diversi dai dividendi.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su provvigioni corrisposte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE

    TRIBUTO

    q 1040 – Provvigioni per rapporti di commissione, di agenzia, di mediazione e di rappresentanza.
     
    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO q 1040 – Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l’esercizio di arti e professioni.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di agenzia corrisposte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO q 1040 – Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l’esercizio di arti e professioni.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di collaborazione a progetto corrisposte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO q 1004 – Ritenute su redditi di lavoro assimilati a quelli di lavoro dipendente.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da perdita di avviamento commerciale corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 1040 – Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l’esercizio di arti e professioni.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su contributi, indennità e premi vari corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1045 – Ritenute su contributi corrisposti a imprese da regioni, province, comuni e altri enti pubblici;

    1051 – premi e contributi corrisposti dall’Unire e premi corrisposti dalla Fise;

    1052 - Indennità di esproprio, occupazione.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su premi e vincite corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO q 1046 – Ritenute su premi delle lotterie, tombole, pesche o banchi di beneficenza;

    q 1047 – ritenute su premi per giuochi di abilità in spettacoli radiotelevisivi e in altre manifestazioni;

    q 1048 – ritenute su altre vincite e premi.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da riscatti di polizze vita corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO q 1050 – Ritenute su premi riscossi in caso di riscatto di assicurazioni sulla vita.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento in unica soluzione dell'addizionale regionale all'IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO q 3802 – Addizionale regionale all'imposta sul reddito delle persone fisiche - Sostituti d'imposta.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento in unica soluzione dell'addizionale comunale all'IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 3848 – Addizionale comunale all'IRPEF trattenuta dal sostituto d'imposta – Saldo.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su rendite AVS corrisposte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 1001 - Ritenute su retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Condomini in qualità di sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute operate dai condomini sui corrispettivi corrisposti nel mese precedente per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi effettuate nell’esercizio di impresa, se l'ammontare delle ritenute raggiunge l'importo di 500,00 euro. A decorrere dal 1° gennaio 2018, infatti, l’obbligo di versamento della ritenuta operata deve essere assolto dal condominio, quale sostituto d’imposta, quando l’ammontare delle ritenute operate raggiunge l’importo di 500,00 Euro. Tuttavia, nei casi in cui non sia raggiunto il predetto importo, il condominio è comunque tenuto all'obbligo di versamento entro:

    • il 30 giugno e
    • il 20 dicembre di ogni anno.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1019 – Ritenute del 4% operate dal condominio quale sostituto d’imposta a titolo di acconto dell’IRPEF dovuta dal percipiente;

    1020 – Ritenute del 4% operate all’atto del pagamento da parte del condominio quale sostituto d’imposta a titolo di acconto dell’IRES dovuta dal percipiente.

    q  1040 - Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l'esercizio di arti e professioni (Scadenza sempre il 16 del mese successivo)

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento addizionale sui compensi a titolo di bonus e stock options trattenuta dal sostituto d’imposta.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1033 Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options;

    1054 Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options maturati in Sicilia e versata fuori regione;

    1055 Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options maturati in Sardegna e versata fuori regione;

    1056 Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options maturati in Valle d'Aosta e versata fuori regione;

    1059 Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options versati in Sicilia, Sardegna e Valle d'Aosta e maturati fuori dalle predette regioni.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte sui pignoramenti presso terzi riferite al mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 1049 – Ritenuta operata a titolo d’acconto Irpef dovuta dal creditore pignoratizio su somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento presso terzi Art. 21, c.15 L. n. 449/1997 come modificato dall’art. 15, comma 2, D.L. n. 78/2009.
  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    SOSTITUTI D'IMPOSTA - Imposte su premi di produttività
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: Ritenute
    SOGGETTI INTERESSATI I sostituti d’imposta
    ADEMPIMENTO Versamento dell’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali regionale e comunale, nella misura del 10%, sulle somme erogate, nel mese precedente, ai dipendenti del settore privato in relazione a incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza e innovazione.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO q 1053 imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente

    q 1604 - imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, maturati in Sicilia e versata fuori regione

    q 1904 - imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, maturati in Sardegna e versata fuori regione

    q 1905 - imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, maturati in Val d’Aosta e versata fuori regione

    q 1305 - imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, versata in Sicilia, Sardegna e Val d’Aosta e maturata fuori delle predette regioni.

  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

     INTERMEDIAZIONE IMMOBILIARE - Versamento ritenute
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: Ritenute
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti residenti nel territorio dello Stato che esercitano attività di intermediazione immobiliare nonché soggetti che gestiscono portali telematici mettendo in contatto persone in ricerca di un immobile con persone che dispongono di unità immobiliari da locare, che nel mese precedente abbiano incassato i canoni o i corrispettivi relativi ai contratti di locazione breve di cui all'art. 4, commi 1 e 3, del D.L. n.50/2017 o che siano intervenuti nel pagamento dei predetti canoni o corrispettivi. I soggetti non residenti nel territorio dello Stato adempiono agli obblighi fiscali derivanti dall'art. 4 del D.L. n. 50/2017 tramite la stabile organizzazione operante in Italia, qualora ce l'abbiano, oppure, in mancanza di stabile organizzazione, tramite rappresentante fiscale
    ADEMPIMENTO Versamento ritenute operate sui canoni o corrispettivi incassati o pagati nel mese precedente relativamente ai contratti di locazione breve previsti dall'art. 4, commi 1 e 3, del D.L. n. 50/2017
    COME SI VERSA Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi "F24 web" o "F24 online" dell'Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l'Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato
    CODICI TRIBUTO 1919 ‐ Ritenuta operata all'atto del pagamento al beneficiario di canoni o corrispettivi, relativi ai contratti di locazione breve - art. 4, comma 5, del D.L. 24 aprile 2017, n. 50
  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    IMPOSTE SUI REDDITI – Ritenute relative ai proventi derivanti da partecipazioni ad organismi di investimento collettivo del risparmio (O.I.C.R.)
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: Ritenute
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti incaricati al pagamento dei proventi o alla negoziazione di quote relative agli O.I.C.R.
    ADEMPIMENTO Versamento ritenute sui proventi derivanti da O.I.C.R. effettuate nel mese precedente.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI

    TRIBUTO

    1705 – Ritenute sui proventi derivanti dalla partecipazione ad organismi di investimento Collettivo in Valori Mobiliari di diritto estero;

    1706 – Ritenute sui titoli atipici emessi da soggetti residenti;

    1707 – Ritenute sui titoli atipici emessi da soggetti non residenti;

    1061 – Ritenute sui redditi di capitale derivanti dalla partecipazione ad OICR italiani e lussemburghesi storici, ai sensi dell’art. 26-quinquies del D.P.R. n. 600/1973.

  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    BANCHE E POSTE ITALIANE – Versamento ritenute su bonifici
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: Ritenute
    SOGGETTI INTERESSATI Banche e poste italiane.
    ADEMPIMENTO Versamento delle ritenute sui bonifici effettuati nel mese precedente dai contribuenti che intendono beneficiare di oneri deducibili o per i quali spetta la detrazione d’imposta.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE

    TRIBUTO

    1039 Ritenuta operata da Banche e Poste Italiane Spa all'atto dell'accredito dei pagamenti relativi a bonifici disposti per beneficiare di oneri deducibili e detrazioni d'imposta.
  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    Istituti di credito e intermediari finanziari - Versamento imposta sostitutiva
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: Ritenute
    SOGGETTI INTERESSATI Istituti di credito ed altri intermediari autorizzati
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sostitutiva risultante dal "conto unico" relativo al mese precedente, sugli interessi, premi ed altri frutti delle obbligazioni e titoli similari, emessi da Banche, S.p.a. quotate ed Enti Pubblici
    COME SI VERSA Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi "F24 web" o "F24 online" dell'Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l'Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato
    CODICE

    TRIBUTO

    1239 Imposta sostitutiva su intermediazione premi e frutti di obbligazioni e titoli similari
  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    IMPRESE DI ASSICURAZIONE – Versamento ritenute
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: Ritenute
    SOGGETTI INTERESSATI Imprese di assicurazione.
    ADEMPIMENTO Versamento ritenute alla fonte su redditi di capitale derivanti da riscatti o scadenze di polizze vita stipulate entro il 31.12.2000, escluso l'evento morte, corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE

    TRIBUTO

    1680 – Ritenute operate sui capitali corrisposti in dipendenza di assicurazione sulla vita.
  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    IVA ANNUALE – Versamento rateale
    Categoria: IVA
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti IVA.
    ADEMPIMENTO Versamento 2° rata del saldo IVA relativo all'anno d'imposta 2018 risultante dalla dichiarazione annuale con la maggiorazione dello 0,33% mensile a titolo di interessi
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 6099 - Versamento IVA sulla base della dichiarazione annuale.

    q 1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    IVA – Liquidazione e versamento mensile
    Categoria: IVA
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti mensili IVA.
    ADEMPIMENTO Liquidazione e versamento dell'IVA dovuta per il mese precedente.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 6003 – Versamento Iva mensile Marzo.
  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    IVA – Versamento mensile - (contribuenti che hanno affidato a terzi la contabilità)
    Categoria: IVA
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti Iva mensili che hanno affidato a terzi la tenuta della contabilità optando per il regime previsto dall'art. 1, comma 3, del D.P.R. n. 100/1998.
    ADEMPIMENTO Liquidazione e versamento dell'IVA relativa al secondo mese precedente al netto dell’acconto versato.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE

    TRIBUTO

    6003 – Versamento Iva mensile Marzo.
  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    IVA- Split payment versamento
    Categoria: IVA
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Gli enti e gli organismi pubblici e le amministrazioni centrali dello Stato, Iva dovuta a seguito di scissione dei pagamenti
    ADEMPIMENTO Versamento dell'IVA dovuta dalle pubbliche amministrazioni non soggetti passivi IVA a seguito di "scissione dei pagamenti" ai sensi dell'articolo 17-ter del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE

    TRIBUTO

    q 620E – IVA dovuta dalle PP.AA. E SOCIETA' identificate ai fini IVA - scissione dei pagamenti per acquisti nell'esercizio di attività commerciali - art. 5, comma 01, D.M. 23 gennaio 2015

    6040 - IVA dovuta dalle PP.AA. E SOCIETA' identificate ai fini IVA - scissione dei pagamenti per acquisti nell'esercizio di attività commerciali - art. 5, comma 01, D.M. 23 gennaio 2015

    621E - IVA dovuta dalle PP.AA. E SOCIETA' identificate ai fini IVA - scissione dei pagamenti per acquisti nell'esercizio di attività commerciali - art. 5, comma 01, D.M. 23 gennaio 2015

    6041 - IVA dovuta dalle PP.AA. E SOCIETA' identificate ai fini IVA - scissione dei pagamenti per acquisti nell'esercizio di attività commerciali - art. 5, comma 01, D.M. 23 gennaio 2015

  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    IMPOSTA SUGLI INTRATTENIMENTI – Versamento
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: D’imposta
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti che esercitano attività di intrattenimento o altre attività indicate nella Tariffa allegata al D.P.R. n. 640/1972 in modo continuativo.
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sugli intrattenimenti per le attività di carattere continuativo svolte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Il versamento va fatto, utilizzando il Modello F24, esclusivamente in via telematica.
    CODICE TRIBUTO 6728 - Imposta sugli intrattenimenti.
  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    RISPARMIO GESTITO – Versamento Imposta Sostitutiva – (revoca del mandato)
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: D’imposta
    SOGGETTI INTERESSATI Banche, SIM, Società fiduciarie.
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sostitutiva sul risultato maturato della gestione in caso di revoca del mandato nel corso del secondo mese precedente.
    COME SI VERSA Modello F24 con modalità telematiche
    CODICE TRIBUTO 1103 - imposta sostitutiva sui risultati da gestione patrimoniale.
  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    RISPARMIO GESTITO – Versamento Imposta Sostitutiva – (revoca del mandato)
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: D’imposta
    SOGGETTI INTERESSATI Banche, SIM, Società fiduciarie.
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sostitutiva sul risultato maturato della gestione in caso di revoca del mandato nel corso del secondo mese precedente.
    COME SI VERSA Modello F24 con modalità telematiche
    CODICE TRIBUTO 1103 - imposta sostitutiva sui risultati da gestione patrimoniale.
  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    RISPARMIO GESTITO – Versamento Imposta Sostitutiva
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: D’imposta
    SOGGETTI INTERESSATI Banche, SIM, Società fiduciarie.
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sostitutiva sul risultato maturato delle gestioni individuali di portafoglio (regime del risparmio gestito)
    COME SI VERSA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 1103 - imposta sostitutiva sui risultati da gestione patrimoniale.
  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

     FONDI PENSIONE – Versamento Imposta Sostitutiva
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: D’imposta
    SOGGETTI INTERESSATI  Fondi pensione, soggetti istitutori di fondi pensione aperti, imprese di assicurazione, società ed enti nell'ambito del cui patrimonio il fondo è costituito
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sostitutiva delle imposte sui redditi dovuta dalle forme pensionistiche complementari
    COME SI VERSA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO q 1709 - Imposta sostitutiva dovuta dalle forme pensionistiche complementari ed individuali
  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    CONTO UNICO – Versamento Imposta Sostitutiva
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: D’imposta
    SOGGETTI INTERESSATI Istituti di credito ed altri intermediari autorizzati.

    Banche, SIM ed altri intermediari aderenti al sistema di deposito accentrato gestito dalla Monte Titoli S.p.a.

    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sostitutiva risultante dal "conto unico" relativo al mese precedente, sugli interessi, premi ed altri frutti delle obbligazioni e titoli similari, emessi da Banche, S.p.a. quotate ed Enti Pubblici

    Versamento dell'imposta sostitutiva risultante dal "conto unico" relativo al mese precedente, sugli utili delle azioni e dei titoli immessi nel sistema di deposito accentrato gestito dalla Monte Titoli S.p.a.

    COME SI VERSA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO q 1239 – Imposta sostitutiva su intermediazione premi e frutti di obbligazioni e titoli similari
  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    INTERESSI C/C – Versamento delle ritenute alla fonte
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: D’imposta
    SOGGETTI INTERESSATI Aziende ed Istituti di Credito con esercizio coincidente con l'anno solare, Poste Italiane S.p.a. e Cassa Depositi e Prestiti S.p.a.
    ADEMPIMENTO Versamento del saldo delle ritenute alla fonte sugli interessi ed altri proventi corrisposti ai titolari di conti correnti e di depositi
    COME SI VERSA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO q 1028 - Ritenute su interessi, premi e altri frutti corrisposti da aziende e istituti di credito

    q 1029 - Ritenute su interessi e redditi di capitale diversi dai dividendi dovuti da soggetti non residenti

  • Mar
    16
    Apr
    2019
    Martedì

    16 Aprile

    IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (Tobin Tax) – Versamento
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: D’imposta
    SOGGETTI INTERESSATI Banche, società fiduciarie e imprese di investimento abilitate all'esercizio professionale nei confronti del pubblico nonché altri soggetti che comunque intervengono nell'esecuzione delle operazioni, compresi gli intermediari non residenti.

    Contribuenti che pongono in essere transazioni finanziarie senza l'intervento di intermediari né di notai

    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sulle transazioni finanziarie (c.d. "Tobin tax") relativa alle operazioni effettuate nel mese precedente.
    COME SI VERSA Il versamento va fatto, utilizzando il Modello F24.
    CODICI TRIBUTO 4058 – Imposta sulle transazioni di azioni e di altri strumenti partecipativi - art. 1, comma 491, legge n. 228/2012;

    4059 - Imposta sulle transazioni relative a derivati su equity - art. 1, comma 492, legge n. 228/2012;

    4060 - Imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative ad azioni e strumenti partecipativi - art. 1, comma 495, legge n. 228/2012.

    Nel caso di rappresentante fiscale che versa per conto degli intermediari e degli altri soggetti non residenti nel territorio dello Stato, ovunque localizzati, privi di stabile organizzazione in Italia, occorre indicare il codice identificativo “72.

  • Mer
    17
    Apr
    2019
    Mercoledì

    17 Aprile

    CONTRIBUENTI – Ravvedimento - Omessi versamenti di imposte e ritenute
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: Ravvedimento
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    ADEMPIMENTO Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) entro il 18 Marzo 2019 (ravvedimento), con la maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta nella misura prevista dall'art. 13 del D.Lgs. n. 472 del 1997.
    COME SI VERSA Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Agenti della riscossione o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva. N.B. I sostituti d'imposta cumulano gli interessi dovuti al tributo.
    CODICI

    TRIBUTO

    8901 – Sanzione pecuniaria Irpef;

    1989 - Interessi sul ravvedimento – Irpef;

    8902 – Sanzione pecuniaria addizionale regionale Irpef;

    1994 - Interessi sul ravvedimento – Addizionale regionale;

    8926 – Sanzione pecuniaria addizionale comunale Irpef;

    1998 - Interessi sul ravvedimento – Addizionale Comunale all'Irpef - Autotassazione - art. 13 del D.lgs. N. 472 del 18/12/1997;

    8904 – Sanzione pecuniaria Iva;

    1991 - Interessi sul ravvedimento – Iva;

    8918 - Ires – Sanzione pecuniaria;

    1990 - Interessi sul ravvedimento – Ires;

    8907 – Sanzione pecuniaria Irap;

    1993 - Interessi sul ravvedimento – Irap;

    8906 – Sanzione pecuniaria sostituti d'imposta;

    4061 - Imposta sulle transazioni di azioni e di altri strumenti partecipativi - art. 1, c. 491, l.n. 228/2012 – SANZIONE;

    4062 - Imposta sulle transazioni di azioni e di altri strumenti partecipativi - art. 1, c. 491, l.n. 228/2012 – INTERESSI;

    4063 - Imposta sulle transazioni relative a derivati su equity - art. 1, c. 492, l. n. 228/2012 – SANZIONE;

    4064 - Imposta sulle transazioni relative a derivati su equity - art. 1, c. 492, l. n. 228/2012– INTERESSI;

    4065 - Imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative ad azioni e strumenti partecipativi - art. 1, c. 495, l. n. 228/2012 – SANZIONE;

    4066 - Imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative ad azioni e strumenti partecipativi - art. 1, c. 495, l. n. 228/2012 – INTERESSI.

  • Mer
    17
    Apr
    2019
    Mercoledì

    17 Aprile

    ENTI PUBBLICI – Ravvedimento - Omessi versamenti di imposte e ritenute
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: Ravvedimento
    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché Amministrazioni Centrali dello Stato individuate dal D.M. 5 ottobre 2007 e dal D.M. 22 ottobre 2008 tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    ADEMPIMENTO Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) entro il 18 Marzo 2019 (ravvedimento).
    COME SI VERSA Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) entro il 16 gennaio 2018 (ravvedimento), con la maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta nella misura prevista dall'art. 13 del D.Lgs. n. 472 del 1997.
    CODICI

    TRIBUTO

    890E - Sanzioni per ravvedimento su ritenute erariali;

    891E - Sanzioni per ravvedimento su addizionale comunale Irpef trattenuta dai sostituti d'imposta;

    892E - Sanzioni per ravvedimento su Irap;

    893E - Sanzioni per ravvedimento addizionale regionale Irpef trattenuta dai sostituti d'imposta;

    801E – Sanzione pecuniaria Iva;

    802E Sanzione pecuniaria Ires

    137E - Interessi sul ravvedimento Ires;

    138E Interessi ravvedimento Iva;

    139E - Interessi sul ravvedimento imposte sostitutive;

    140E - Interessi sul ravvedimento Irap.

  • Sab
    20
    Apr
    2019
    Sabato

    20 Aprile

    COMMERCIO ELETTRONICO (REGIME SPECIALE IVA MOSS) – Dichiarazione e versamento IVA
    Categoria: IVA
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti passivi domiciliati o residenti fuori dell'Unione europea, non stabiliti nè identificati in alcuno Stato membro dell'Unione (c.d. operatori extracomunitari) che effettuano prestazioni di servizi di telecomunicazione, di teleradiodiffusione o elettronici nei confronti di committenti non soggetti passivi d'imposta domiciliati o residenti nell'Unione europea, e che si avvalgono del regime speciale previsto dall'art. 74-quinquies del D.P.R. n. 633/1972.
    ADEMPIMENTO Trasmissione telematica della dichiarazione relativa alle operazioni effettuate nel trimestre precedente e contestuale versamento dell'Iva dovuta. L'obbligo di comunicazione sussiste anche in caso di mancanza di operazioni nel trimestre.
    COME SI PRESENTA Esclusivamente in via telematica, utilizzando le specifiche funzionalità rese disponibili sul sito web www.agenziadelleentrate.gov.L'Iva dovuta dovrà essere versata a mezzo bonifici bancari o postali tramite la Banca d'Italia.
  • Mar
    23
    Apr
    2019
    Martedì

    23 Aprile

    FASC - Versamento contributi
    Categoria: Previdenza e lavoro
    Sottocategoria: Fondo di previdenza
    SOGGETTI INTERESSATI Imprese di spedizione e agenzie marittime che applicano il Ccnl autotrasporto merci e logistica e il Ccnl agenzie marittime e aeree.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi relativi al mese precedente dovuti al fondo di previdenza per gli impiegati e trasmissione al fondo della distinta nominativa dei lavoratori e dei contributi versati.
    COME/DOVE SI VERSA Presso la banca Monte dei Paschi di Siena - Filiale di Milano - Via S. Margherita 11 su c/c bancario n. 80900.1 intestato al FASC - Fondo Agenti Spedizionieri e Corrieri. L'elaborazione e la spedizione delle denunce ordinarie dei contributi avviene mediante apposito software denominato Telefasc.
  • Mar
    23
    Apr
    2019
    Martedì

    23 Aprile

    FPI - Denuncia e versamento contributi
    Categoria: Previdenza e lavoro
    Sottocategoria: Fondo di previdenza
    SOGGETTI INTERESSATI Imprese di spedizione e agenzie marittime che applicano il C.C.N.L. del settore merci.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi relativi al mese precedente dovuti al fondo di previdenza per gli impiegati e trasmissione al fondo della distinta nominativa dei lavoratori e dei contributi versati.
    COME/DOVE SI VERSA Presso la banca Monte dei Paschi di Siena - Filiale di Milano – Via S. Margherita 11 su c/c bancario n. 80900.01 intestato al fondo nazionale di previdenza per gli impiegati delle imprese di spedizione e delle agenzie marittime – Contributi aziendali. Per la presentazione della denuncia tramite supporto magnetico o via modem le aziende devono attenersi al prospetto appositamente predisposto dallo stesso Fondo.
  • Mar
    23
    Apr
    2019
    Martedì
    23 Aprile
    PREVINDAI – Versamento contributi
    Categoria: Previdenza e lavoro
    Sottocategoria: Fondo di previdenza
    SOGGETTI INTERESSATI Aziende industriali.
    ADEMPIMENTO Denuncia e versamento trimestrale dei contributi sulle retribuzioni dei dirigenti iscritti al fondo di previdenza a capitalizzazione Previndai.
    COME/DOVE SI VERSA Mediante bonifico bancario sul c/c intestato a: Previndai - Fondo Pensione presso la Banca Monte dei Paschi di Siena Filiale di Roma - Via del Corso 232, 00186 Roma, avendo riguardo di richiedere la valuta fissa per il beneficiario coincidente, al massimo, con la data di scadenza del versamento trimestrale. Per disporre il bonifico è preferibile utilizzare il mod.053. E’ indispensabile che all’atto dell’ordine l’impresa verifichi che la banca che effettuerà il bonifico registri in tale spazio il codice riportato sul modulo 053 del trimestre di competenza, essendo questo l’unico fattore di collegamento, per il Fondo, tra l’accredito di contributi, l’impresa versante ed il relativo modulo 050. Il modulo 050 deve essere inoltrato via Internet e una volta confermato e stampato, deve essere inoltrato (entro il termine previsto per il versamento dei contributi relativi ad ogni singolo trimestre) al Fondo via fax debitamente datato, timbrato e sottoscritto.
    CASUALE CONTRIBUTO ­   BIC (codice SWIFT) PASCITMMROM.
  • Mar
    23
    Apr
    2019
    Martedì
    23 Aprile
    PREVINDAPI – Versamento contributi
    Categoria: Previdenza e lavoro
    Sottocategoria: Fondo di previdenza
    SOGGETTI INTERESSATI Fondo di previdenza.
    ADEMPIMENTO Versamento trimestrale dei contributi sulle retribuzioni dei dirigenti delle piccole e medie aziende industriali iscritti al fondo di previdenza Previndapi.
    COME/DOVE SI VERSA Invio al Previndapi, anche via fax, del mod. PREV/1 contenente tutti i dati del trimestre di riferimento. Si consiglia di accertarsi che la banca incaricata di eseguire l'ordine di bonifico in favore del Fondo indichi, tassativamente, nella causale di versamento, il numero di codice riportato nello specifico riquadro delle lettere d'ordine bonifico bancario che si allegano ai quattro mod. PREV/1 trimestrali. Il versamento dei contributi deve essere effettuato su c/c n. 096570217860 presso Veneto Banca - Filiale di Roma – L.go Pietro Vassaletto 2 – Roma.
    CASUALE CONTRIBUTO Il codice IBAN PREVINDAPI per il versamento dei contributi trimestrali è il seguente:

    ü IT65 A050 3503 3030 9657 0217 860;

    Il codice BIC per bonifici esteri è il seguente:

    ü VEBHIT2M;

    In nessun caso per il versamento dei contributi può essere utilizzato il mod. F24.

  • Mar
    23
    Apr
    2019
    Martedì

    23 Aprile

    AGENZIE DI SOMMINISTRAZIONE - Comunicazioni lavoro in somministrazione
    Categoria: Previdenza e lavoro
    Sottocategoria: Varie
    SOGGETTI INTERESSATI Agenzie di somministrazione lavoro
    ADEMPIMENTO Comunicazione di tutti i rapporti di lavoro instaurati, prorogati, trasformati e cessati nel mese precedente con lavoratori somministrati.
    COME/DOVE SI VERSA La comunicazione deve essere effettuata al Centro per l’impiego competente in modalità telematica tramite modello Unificato SOMM.
  • Mar
    23
    Apr
    2019
    Martedì

    23 Aprile

    MISURATORI FISCALI - Trasmissione dati identificativi delle operazioni di verificazione periodica
    Categoria: IVA
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Fabbricanti di misuratori fiscali e laboratori di verificazione periodica abilitati.
    ADEMPIMENTO Trasmissione dei dati identificativi delle operazioni di verificazione periodica effettuate nel trimestre solare precedente.
    COME SI PRESENTA Mediante invio telematico.
  • Mar
    23
    Apr
    2019
    Martedì

    23 Aprile

    Comunicazione operazioni in contanti legate al turismo – Contribuenti non mensili
    Categoria: Iva
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti di cui agli articoli 22 (esercenti commercio al minuto e attività assimilate) e 74-ter (Agenzie di viaggio e turismo) del D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 663, presso i quali sono effettuati, in denaro contante, gli acquisti di beni e dai quali sono rese le prestazioni di servizi legate al turismo
    ADEMPIMENTO Comunicazione dei corrispettivi relativi alle operazioni in contanti legate al turismo effettuate nell'anno 2018 dai soggetti di cui agli artt. 22 e 74-ter del D.P.R. n. 633 del 1972 nei confronti delle persone fisiche di cittadinanza diversa da quella italiana e comunque diversa da quella di uno dei Paesi dell'Unione europea ovvero dello Spazio economico europeo.
    COME SI EFFETTUA Esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediari abilitati, utilizzando il modello disponibile sul sito internet www.agenziaentrate.gov.it. Si precisa che la Comunicazione deve essere effettuata inviando necessariamente i dati in forma analitica
  • Mar
    23
    Apr
    2019
    Martedì

    23 Aprile

    Imposta di bollo sulle fatture elettroniche emesse nel 1° trimestre
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: D’imposta
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti obbligati ad assolvere l'imposta di bollo sulle fatture elettroniche emesse nel primo trimestre dell'anno
    ADEMPIMENTO Pagamento, in unica soluzione, dell'imposta di bollo relativa alle fatture elettroniche emesse nel primo trimestre dell'anno. N.B.: Le fatture elettroniche per le quali è obbligatorio l'assolvimento dell'imposta di bollo devono riportare specifica annotazione di assolvimento dell'imposta di bollo ai sensi del D.M. 17 giugno 2014
    COME SI VERSA Mediante il servizio presente nell'area riservata del soggetto passivo IVA presente sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate, con addebito su conto corrente bancario o postale, oppure utilizzando il Modello F24 predisposto dall'Agenzia delle Entrate con modalità esclusivamente telematica oppure, per gli enti pubblici, con modello F24-EP
    CODICE TRIBUTO Imposta di bollo
  • Ven
    26
    Apr
    2019
    Venerdì

    26 Aprile

    ENPAIA – Denuncia e versamento contributi
    Categoria: Previdenza e lavoro
    Sottocategoria: ENPAIA
    SOGGETTI INTERESSATI Aziende agricole.
    ADEMPIMENTO Denuncia delle retribuzioni effettive corrisposte nel mese precedente e contestuale versamento dei relativi contributi previdenziali per gli impiegati agricoli.
    COME/DOVE SI VERSA Il pagamento dei contributi mensili può avvenire unicamente con M.A.V. bancario. Dalla procedura on line, dopo la conferma della denuncia mensile mediante il tasto “conferma dati ad Enpaia”, il bollettino M.A.V. può essere stampato dal proprio computer utilizzando il tasto di “collegamento alla Banca”, oppure aprendo il file PDF che arriva sulla posta elettronica dell’azienda, indipendentemente dall’utente che gestisce la denuncia.

    A tal fine occorre tenere sempre aggiornato l’indirizzo e-mail aziendale attraverso il tasto “modifica dati azienda” della procedura on line. Il bollettino M.A.V. è pagabile presso qualsiasi sportello della rete interbancaria, è di immediata riconciliazione con l’estratto conto contabile aziendale ed è privo di costi per l’utente.

    E’ possibile il pagamento del M.A.V. anche a mezzo Internet Banking digitando il numero del bollettino come indicato nella procedura informatica della propria banca: il versamento con tale mezzo esonera dall’obbligo di registrare on line gli estremi di pagamento.

  • Ven
    26
    Apr
    2019
    Venerdì

    26 Aprile

    IVA - Scambi Intracomunitari - Elenchi INTRASTAT – Mensili
    Categoria: IVA
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Operatori intracomunitari con obbligo mensile.
    ADEMPIMENTO Esclusivamente in via telematica all'Agenzia delle Dogane mediante il Servizio Telematico Doganale E.D.I. (Electronic Data Interchange) oppure all'Agenzia delle Entrate sempre mediante invio telematico.
    COME SI PRESENTA Esclusivamente in via telematica all'Agenzia delle Dogane mediante il Servizio Telematico Doganale E.D.I. (Electronic Data Interchange) oppure all'Agenzia delle Entrate sempre mediante invio telematico.
  • Ven
    26
    Apr
    2019
    Venerdì

    26 Aprile

    IVA - Scambi Intracomunitari - Elenchi INTRASTAT – Trimestrali
    Categoria: IVA
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Operatori intracomunitari con obbligo trimestrale (per il 1° trimestre 2019).
    ADEMPIMENTO Presentazione degli elenchi riepilogativi (INTRASTAT) delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi rese nel primo trimestre del 2019 nei confronti di soggetti UE.
    COME SI PRESENTA Esclusivamente in via telematica all'Agenzia delle Dogane mediante il Servizio Telematico Doganale E.D.I. (Electronic Data Interchange) oppure all'Agenzia delle Entrate sempre mediante invio telematico.
  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    INPS – Denuncia mensile retributiva e contributiva (UNIEMENS individuale)
    Categoria: Previdenza e lavoro
    Sottocategoria: Inps
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro già tenuti a presentare la denuncia contributiva mod. DM10/2 e/o la denuncia mensile dei dati retributivi EMENS. Sono quindi obbligati ad adempiere i datori di lavoro tenuti alla compilazione della parte C, dati previdenziali e assistenziali INPS del modello 770 Semplificato, nonché i committenti e gli associanti in partecipazione per i lavoratori iscritti alla Gestione separata. La denuncia UNIEMENS Individuale deve essere presentata anche per i lavoratori per i quali sono dovute solo le contribuzioni minori (es. i lavoratori iscritti all’ENPALS; i giornalisti iscritti all’INPGI; gli operai agricoli a tempo indeterminato dipendenti delle cooperative disciplinate dalla L. n. 240/1984, per i quali i contributi C.i.g., C.i.g.s., mobilità e ANF venivano versati con il sistema DM), nonché dai soggetti che non rivestono la qualifica di sostituti d’imposta (Ambasciate, Organismi internazionali, aziende straniere che occupano lavoratori italiani all'estero assicurati in Italia).  
    ADEMPIMENTO Comunicazione dei dati retributivi e contributivi, nonché delle informazioni necessarie per l’implementazione delle posizioni assicurative individuali e per l’erogazione delle prestazioni.  
    COME/DOVE SI VERSA Trasmissione diretta o attraverso uno degli intermediari abilitati (consulente del lavoro, associazione di categoria, dottore commercialista, ecc.) entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di competenza. Per i lavoratori dipendenti il mese di competenza è quello cui si riferisce la busta paga (criterio di competenza), per i lavoratori parasubordinati il mese in cui è stato erogato il compenso (criterio di cassa).  
  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    INPS EX-ENPALS - Denuncia contributiva mensile unificata
    Categoria: Previdenza e lavoro
    Sottocategoria: Enpals
    SOGGETTI INTERESSATI Aziende dei settori dello spettacolo e dello sport.
    ADEMPIMENTO Presentazione della denuncia mensile unificata delle somme dovute e versate relative al mese precedente, dei lavoratori occupati, del periodo lavorativo e della retribuzione percepita da ognuno di essi.
    COME/DOVE SI VERSA L’inoltro dei dati relativi alla denuncia contributiva mensile unificata può essere effettuato in due modalità:

    ­   attraverso la procedura on-line fruibile dal portale dell’Enpals;

    ­   attraverso la trasmissione telematica dei flussi contributivi in formato XML.

    Le imprese che non fossero in condizione di utilizzare le procedure informatiche possono rivolgersi agli Uffici della SIAE presentando i modelli cartacei debitamente compilati.

  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    INPS – Presentazione modello “Dm Ag-Unico”
    Categoria: Previdenza e lavoro
    Sottocategoria: Inps
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro agricolo
    ADEMPIMENTO Devono presentare, con periodicità trimestrale, all’INPS territorialmente competente le giornate impiegate e la retribuzione corrisposta.
    COME/DOVE SI VERSA Mediante la trasmissione del modello “Dm Ag-Unico”.
  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    IVA – Acquisti intracomunitari ENC– Modello INTRA-12
    Categoria: Iva
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Enti non commerciali di cui all'art. 4, quarto comma, del D.P.R. n. 633/1972 e agricoltori esonerati di cui all'art. 34, sesto comma, dello stesso D.P.R. n. 633/1972 N.B. Sono tenuti a quest'adempimento sia gli enti non commerciali non soggetti passivi d'imposta sia quelli soggetti passivi Iva, limitatamente alle operazioni di acquisto realizzate nell'esercizio di attività non commerciali.
    ADEMPIMENTO Dichiarazione mensile dell'ammontare degli acquisti intracomunitari di beni registrati nel mese precedente, dell'ammontare dell'imposta dovuta e degli estremi del relativo versamento (Modello INTRA 12).
    COME SI PRESENTA Esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediari abilitati, utilizzando il modello INTRA 12 disponibile sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate.
  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    IVA – Acquisti intracomunitari ENC– Liquidazione e versamento
    Categoria: Iva
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Enti non commerciali di cui all'art. 4, quarto comma, del D.P.R. n. 633/1972 e agricoltori esonerati di cui all'art. 34, sesto comma, dello stesso D.P.R. n. 633/1972 N.B. Sono tenuti a quest'adempimento sia gli enti non commerciali non soggetti passivi d'imposta sia quelli soggetti passivi Iva, limitatamente alle operazioni di acquisto realizzate nell'esercizio di attività non commerciali.
    ADEMPIMENTO Liquidazione e versamento dell'Iva relativa agli acquisti intracomunitari registrati nel mese precedente.
    COME SI VERSA  Modello F24 EP con modalità telematiche
    CODICE TRIBUTO 622E– Iva sugli acquisti modello INTRA 12 - Art. 49 del DL n. 331/1993
  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    INTERMEDIARI FINANZIARI – Comunicazione anagrafe tributaria
    Categoria: Società
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Intermediari finanziari.
    ADEMPIMENTO Comunicazione all'Anagrafe Tributaria dei dati, riferiti al mese solare precedente, relativi ai soggetti con i quali sono stati intrattenuti rapporti di natura finanziaria.
    COME SI PRESENTA Esclusivamente mediante invio telematico (utilizzando il servizio telematico Entratel o Internet).
  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    IMPRESE DI ASSICURAZIONE – Versamento imposta sui premi ed accessori
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: D’imposta
    SOGGETTI INTERESSATI Imprese di assicurazione.
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta dovuta sui premi ed accessori incassati nel mese di Marzo 2018 nonché gli eventuali conguagli dell'imposta dovuta sui premi ed accessori incassati nel mese di febbraio 2018.
    COME SI VERSA Modello F24-Accise con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 3354 - Imposta sulle assicurazioni – Erario;

    3356 - Imposta sulle assicurazioni RC auto – Province;

    3357 - Contributo al SSN sui premi di assicurazione RC auto;

    3358 - Contributo al SSN sui premi di assicurazione per RC auto – Friuli Venezia Giulia;

    3359 - Contributo al SSN sui premi di assicurazione per RC auto – Trento;

    3360 - Contributo al SSN sui premi di assicurazione per RC auto – Bolzano;

    3361 - Contributo al Fondo di solidarietà per le vittime delle richieste estorsive e dell’usura – aumento aliquota.

  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    IMPOSTA DI BOLLO - Dichiarazione assegni circolari
    Categoria: Società
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Banche ed Istituti di Credito autorizzati ad emettere assegni circolari.
    ADEMPIMENTO Presentazione della dichiarazione relativa all'ammontare complessivo degli assegni in circolazione alla fine del trimestre solare precedente, per la liquidazione dell'imposta di bollo sugli assegni circolari.
    COME SI PRESENTA Presentazione al competente Ufficio Territoriale dell'Agenzia delle Entrate.
  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    BOLLO VIRTUALE – Versamento seconda rata bimestrale
    Categoria: Società
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti autorizzati a corrispondere l'imposta di bollo in maniera virtuale.
    ADEMPIMENTO Versamento della 2 rata bimestrale dell'imposta di bollo relativa alla dichiarazione presentata entro il 31 gennaio 2018.
    COME SI VERSA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 2505 - Bollo virtuale – Rata.
  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    BOLLO VIRTUALE – Versamento dell'imposta di bollo su libri, registri, fatture ed altri documenti informatici
    Categoria: Società
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti obbligati ad assolvere l'imposta di bollo su libri, registri, fatture ed altri documenti informatici rilevanti ai fini tributari.
    ADEMPIMENTO Pagamento, in unica soluzione, dell'imposta di bollo relativa alle fatture, agli atti, ai documenti ed ai registri emessi o utilizzati nell'anno precedente. N.B.: Le fatture elettroniche per le quali è obbligatorio l'assolvimento dell'imposta di bollo devono riportare specifica annotazione di assolvimento dell'imposta di bollo ai sensi del D.M. 17 giugno 2014.
    COME SI VERSA Modello F24 con modalità esclusivamente telematica oppure, per gli enti pubblici, con modello F24-EP.
    CODICE TRIBUTO q 2501 - Imposta di bollo su libri, registri ed altri documenti rilevanti ai fini tributari - art. 6 del decreto 17 giugno 2014.
  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    IVA - Richiesta rimborso infrannuale – Modello TR
    Categoria: Iva
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti Iva per i quali sussistono i presupposti di legge per chiedere i rimborsi infrannuali.
    ADEMPIMENTO Presentazione della richiesta di rimborso o utilizzo in compensazione del credito Iva trimestrale (Modello IVA TR).
    COME SI PRESENTA Esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediari abilitati, utilizzando i prodotti software distribuiti gratuitamente dall'Agenzia delle Entrate.
    COMPENSAZIONE 6036 Credito IVA art 38-bis, comma 2 DPR 633/1972 1 trimestre (per utilizzo in compensazione).
  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    ELENCHI CINQUE PER MILLE - Ricerca scientifica e dell'università - Ricerca sanitaria
    Categoria: Associazioni
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Enti senza scopo di lucro di cui all'art. 1, comma 1, lettera b) del D.P.C.M. 23/04/2010 ("Finanziamento della ricerca scientifica e dell'università") che intendono partecipare alla ripartizione della quota del 5 per mille dell'IRPEF (si tratta di enti ed istituzioni di ricerca, indipendentemente dallo status giuridico e dalla fonte di finanziamento, la cui finalità principale consiste nello svolgere attività di ricerca scientifica).

     

    Enti rientranti nella previsione di cui all'art. 1, comma 1, lettera c) del D.P.C.M. 23/04/2010 ("Finanziamento della ricerca sanitaria") che intendono partecipare alla ripartizione della quota del 5 per mille dell'IRPEF (si tratta di: enti destinatari di finanziamenti pubblici riservati alla ricerca sanitaria; fondazioni o enti istituiti per legge e vigilati dal Min. Salute; associazioni senza fini di lucro e fondazioni che svolgono attività di ricerca transazionale in collaborazione con i predetti enti).

    ADEMPIMENTO Enti senza scopo di lucro di cui all'art. 1, comma 1, lettera b) del D.P.C.M. 23/04/2010: Presentazione telematica della domanda di iscrizione nell'elenco dei soggetti ammessi al beneficio del cinque per mille tenuto dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, corredata dalla dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà

     

    Enti rientranti nella previsione di cui all'art. 1, comma 1, lettera c) del D.P.C.M. 23/04/2010: Presentazione della domanda di iscrizione nell'elenco dei soggetti ammessi al beneficio del cinque per mille tenuto dal Ministero della Salute e della connessa dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà.

    COME SI PRESENTA Enti senza scopo di lucro di cui all'art. 1, comma 1, lettera b) del D.P.C.M. 23/04/2010: Soltanto per via telematica, utilizzando esclusivamente il prodotto informatico reso disponibile sul sito web del MIUR cinquepermille.miur.it

     

    Enti rientranti nella previsione di cui all'art. 1, comma 1, lettera c) del D.P.C.M. 23/04/2010: Istanza al Ministero della Salute – Direzione Generale per la ricerca scientifica e tecnologica, corredata da una dichiarazione recante l'attività di ricerca sanitaria svolta, i contributi erogati, le proprie strutture di ricerca utilizzate per la realizzazione dei programmi di ricerca approvati dal Ministero della Salute.

  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    Organizzazioni di volontariato e ONG: redazione rendiconto annuale
    Categoria: Associazioni
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Organizzazioni di volontariato iscritte nei registri istituiti dalle Regioni e dalle Province autonome di Trento e Bolzano ai sensi dell'art. 6 della legge n. 266/1991 – Organizzazioni non governative riconosciute idonee ai sensi della legge n. 49/1987 - ONLUS che in un anno abbiano conseguito proventi, relativi all'attività complessiva, di ammontare non superiore a € 51.645,69.
    ADEMPIMENTO In luogo delle scritture contabili previste dal comma 1, lett. a), dell'art. 20-bis del D.P.R. n. 600/1973, detti enti possono procedere alla redazione, entro 4 mesi dalla chiusura dell'esercizio, di apposito rendiconto, accompagnato da una relazione illustrativa, da cui devono risultare le entrate e le spese, secondo le prescrizioni dell'art. 20 del D.P.R. n. 600/1973.
    COME SI EFFETTUA Il rendiconto deve essere tenuto e conservato secondo le regole prescritte per le scritture contabili (Art. 22 del D.P.R. n. 600/1973).
  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    ENTI NON-PROFIT – Rendicontazione
    Categoria: Associazioni
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Enti non commerciali che effettuano raccolte pubbliche di fondi (tra cui vi rientrano anche le associazioni sportive dilettantistiche, le associazioni senza fini di lucro e le associazioni pro-loco).
    ADEMPIMENTO Redazione, entro 4 mesi dalla chiusura dell'esercizio, di apposito rendiconto, accompagnato da una relazione illustrativa, da cui devono risultare le entrate e le spese relative alle raccolte pubbliche di fondi effettuate in concomitanza delle celebrazioni, delle ricorrenze o delle campagne di sensibilizzazione di cui all'art. 143, comma 3, lett. a), del D.P.R. n. 917/1986.
    COME SI EFFETTUA Il rendiconto deve essere tenuto e conservato secondo le regole prescritte per le scritture contabili (Art. 22 del D.P.R. n. 600/1973).
  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    ONLUS: redazione rendiconto annuale
    Categoria: Associazioni
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS) diverse dalle società cooperative
    ADEMPIMENTO Redazione, entro 4 mesi dalla chiusura dell'esercizio, a pena di decadenza dai benefici fiscali per esse previsti, di apposito documento che rappresenti in maniera adeguata la situazione patrimoniale, economica e finanziaria dell'ONLUS, distinguendo le attività direttamente connesse da quelle istituzionali
    COME SI EFFETTUA Il rendiconto deve essere tenuto e conservato secondo le regole prescritte per le scritture contabili (Art. 22 del D.P.R. n. 600/1973). Si ricorda che gli obblighi di cui alla lett. a), comma 1, dell'art. 20-bis del D.P.R. n. 600/1973 si considerano assolti qualora la contabilità consti del libro giornale e del libro degli inventari, tenuti in conformità alle disposizioni di cui agli artt. 2216 e 2217 cod.civ.
  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    STRUTTURE SANITARIE PRIVATE - Comunicazione compensi riscossi
    Categoria: Società
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Strutture sanitarie private assoggettate all'obbligo di riscossione accentrata dei compensi dovuti per attività di lavoro autonomo, mediche e paramediche, svolte nell'ambito delle stesse.
    ADEMPIMENTO Comunicazione all'Agenzia delle Entrate dell'ammontare dei compensi complessivamente riscossi nell'anno precedente in nome e per conto di ciascun esercente la professione medica e paramedica per le prestazioni rese all'interno di dette strutture in esecuzione di un rapporto, intrattenuto direttamente con il paziente, che dia luogo a reddito di lavoro autonomo.
    COME SI COMUNICA Esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediari abilitati, utilizzando il modello disponibile sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate.
  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    SOCIETA’ DI CALCIO PROFESSIONISTICHE – Comunicazione
    Categoria: Società
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Società sportive di calcio professionistiche partecipanti ai campionati nazionali di serie A, Be lega pro (ex C1 e C2).
    ADEMPIMENTO Comunicazione all'Agenzia delle Entrate della:

    a) copia dei contratti di acquisizione, anche a titolo di comproprietà o prestito, delle prestazioni professionali degli atleti professionisti;

    b) copia dei contratti che regolano il trattamento economico e normativo del rapporto tra l'atleta professionista e la società sportiva;

    c) copia dei contratti di sponsorizzazione stipulati dagli atleti medesimi in relazione ai quali la società percepisce somme per il diritto di sfruttamento dell'immagine.

    COME SI INVIA Mediante invio telematico alla casella di posta elettronica certificata (PEC) dc.acc.contratticalcio@pcert.agenziaentrate.
  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    ORDINI PROFESSIONALI – Comunicazione all’anagrafe tributaria
    Categoria: Società
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Ordini professionali e altri enti e uffici obbligati alla tenuta di albi, registri ed elenchi istituiti per l'esercizio di attività professionale e di lavoro autonomo.
    ADEMPIMENTO Comunicazione all'Anagrafe Tributaria dei dati relativi all'anno precedente riguardanti iscrizioni, variazioni e cancellazioni negli albi, registri ed elenchi.
    COME SI COMUNICA Esclusivamente mediante invio telematico (utilizzando il servizio telematico ENTRATEL o FISCONLINE).
  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    Comunicazioni Varie - Anagrafe tributaria
    Categoria: Società
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Banche, Sim, Poste italiane Spa, Sgr, società finanziarie, società fiduciarie e tutti gli altri soggetti che pagano interessi - uffici Marittimi e gli uffici della Motorizzazione civile - sezione Nautica - Ente nazionale aereonautica civile (Enac) - circoscrizioni aeroportuali - soggetti che erogano mutui agrari e fondiari, le imprese assicuratrici e gli enti previdenziali - aziende, gli istituti, gli enti e le società - gestori di servizi di pubblica utilità - pubbliche amministrazioni e gli enti pubblici - uffici pubblici – Comuni - imprese assicuratrici - imprese, gli intermediari e altri operatori delle assicurazioni.
    ADEMPIMENTO §  le banche, Sim, Poste italiane Spa, Sgr, società finanziarie, società fiduciarie e tutti gli altri soggetti che pagano interessi o attribuiscono il pagamento di interessi alle persone fisiche residenti in un altro Stato membro o in un territorio dipendente o associato. Devono trasmettere le informazioni relative agli interessi pagati;

    §  gli uffici Marittimi e gli uffici della Motorizzazione civile - sezione Nautica. Devono trasmettere i dati e le notizie relative alle iscrizioni e alle note di trascrizione di atti costitutivi, traslativi o estintivi della proprietà o di altri diritti reali di godimento, nonché alle dichiarazioni di armatore, concernenti navi, galleggianti e unità da diporto, o quote di essi con riferimento all’anno precedente. La comunicazione va inviata anche se non ci sono dati da segnalare;

    §  l’Ente nazionale aereonautica civile (Enac). Deve trasmettere i dati contenuti nel Registro aeronautico nazionale relativi alle iscrizioni di aeromobili e alle note di trascrizione di atti costitutivi, traslativi o estintivi della proprietà o di altri diritti reali di godimento sugli aeromobili o quote di essi, con riferimento all’anno precedente. La comunicazione va inviata anche se non ci sono dati da segnalare;

    §  le circoscrizioni aeroportuali. Devono trasmettere i dati e le notizie riguardanti gli esercenti di aeromobili e relativi alle iscrizioni, alle variazioni e cancellazioni, con riferimento all’anno precedente. La comunicazione va inviata anche se non ci sono dati da segnalare;

    §  i soggetti che erogano mutui agrari e fondiari, le imprese assicuratrici e gli enti previdenziali. Devono trasmettere i dati riguardanti le persone fisiche che hanno corrisposto interessi passivi, premi di assicurazione e contributi previdenziali;

    §  le aziende, gli istituti, gli enti e le società. Devono trasmettere i dati relativi ai soggetti che hanno stipulato contratti di assicurazione, ad esclusione di quelli relativi alla responsabilità civile, all’assistenza e alle garanzie accessorie. La comunicazione va inviata anche se non ci sono dati da segnalare;

    §  i gestori di servizi di pubblica utilità. Devono trasmettere i dati relativi ai contratti di somministrazione di energia elettrica, di servizi idrici e del gas, e dei contratti concernenti i servizi di telefonia (fissa, mobile e satellitare) stipulati con l’utenza nell’anno solare precedente;

    §  le pubbliche amministrazioni e gli enti pubblici. Devono trasmettere gli estremi dei contratti di appalto, di somministrazione e di trasporto, conclusi mediante scrittura privata e non registrati, nell’anno solare precedente;

    §  gli uffici pubblici. Devono trasmettere i dati e le notizie relativi all’anno solare precedente riguardanti gli atti di concessione, di autorizzazione e licenza emessi;

    §  i Comuni. Devono trasmettere i dati relativi all’anno precedente riguardanti le denunce di inizio di attività presentate allo sportello unico comunale per l’edilizia, permessi di costruire e ogni altro atto d’assenso comunque denominato in materia di attività edilizia relativamente ai soggetti dichiaranti, agli esecutori e ai progettisti dell’opera;

    §  le imprese assicuratrici (comprese le aziende, gli istituti, gli enti e le società già tenute alla comunicazione all'Anagrafe tributaria ai sensi dell'articolo 7 del Dpr 605/1973). Devono trasmettere i dati relativi ai contratti assicurativi e ai premi assicurativi;

    §  le imprese, gli intermediari e altri operatori delle assicurazioni che erogano, in ragione di contratti di assicurazione di qualsiasi ramo, somme di denaro a qualsiasi titolo nei confronti dei danneggiati. Devono trasmettere i dati relativi all’anno precedente riguardanti le somme liquidate, il codice fiscale o la partita Iva del beneficiario e dei soggetti le cui prestazioni sono state valutate ai fini della quantificazione della somma liquidata.

    COME SI COMUNICA La comunicazione avviene con modalità telematica, diretta o tramite intermediari abilitati.
  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    Erogazioni per "progetti culturali" – Comunicazione
    Categoria: Società
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Ministero per i beni e le attività culturali.
    ADEMPIMENTO Comunicazione al Sistema Informativo dell'Agenzia delle Entrate, per ciascuno dei soggetti beneficiari di erogazioni liberali per progetti culturali ricevute nell'anno d'imposta 2017, dell'ammontare delle erogazioni ricevute, della quota spettante e della conseguente somma da versare all'Erario. N.B.: Tale comunicazione deve essere fatta solo qualora ricorrano i presupposti di cui all'art. 2, comma 1, lett. b), del D.M. 11 aprile 2001.
    COME SI COMUNICA Esclusivamente in via telematica utilizzando il servizio telematico Entratel o Fisconline.
  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    Canone Rai - Versamento
    Categoria: Contribuenti
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI  Contribuenti obbligati al pagamento del canone di abbonamento alla televisione per uso privato per i quali non è possibile l'addebito sulle fatture emesse dalle imprese elettriche.
    ADEMPIMENTO Versamento del canone annuale o della rata trimestrale o semestrale. N.B.: Per i titolari di utenza di fornitura di energia elettrica nel luogo in cui hanno la loro residenza anagrafica il pagamento del canone avviene in dieci rate mensili, addebitate sulle fatture emesse dall'impresa elettrica aventi scadenza del pagamento successiva alla scadenza delle rate.
    COME SI VERSA Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi "F24 web" o "F24 online" dell'Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure attraverso l'home banking del proprio istituto di credito) oppure tramite intermediario abilitato. I non titolari di partita IVA potranno effettuare il versamento con modello F24 cartaceo presso Banche, Poste Italiane e agenti della riscossione purché non utilizzino crediti tributari o contributivi in compensazione, oppure quando devono pagare F24 precompilati dall'ente impositore.
    CODICE TRIBUTO TVNA - Canone per rinnovo abbonamento TV uso privato - art. 3, comma 7, decreto 13 maggio 2016, n. 94;

    TVRI - Canone per rinnovo abbonamento TV uso privato - art. 3, comma 7, decreto 13 maggio 2016, n. 94;

  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    Esonero canone Rai per gli ultrasettantacinquenni: presentazione dichiarazione sostitutiva
    Categoria: Società
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti di età pari o superiore a 75 anni in possesso dei requisiti per godere dell'esonero dal pagamento del canone RAI.
    ADEMPIMENTO Presentazione della dichiarazione sostitutiva ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445 del 2000 ai fini dell'esenzione del pagamento del canone RAI ai sensi dell'art. 1, comma 132, della legge n. 244 del 2007. Alla dichiarazione deve essere allegata copia fotostatica non autenticata del documento d'identità del sottoscrittore. N.B. La dichiarazione di esenzione deve essere spedita o consegnata entro il 30 aprile dell'anno di riferimento; coloro che intendono fruire del beneficio, per la prima volta, relativamente al secondo semestre dell'anno (sempre che il compimento dei 75 anni avvenga entro il 31 luglio) devono presentare la dichiarazione sostitutiva entro il 31 luglio.
    MODALITÀ Consegna diretta ad un Ufficio Territoriale dell'Agenzia delle Entrate oppure spedizione a messo del servizio postale in plico raccomandato, senza busta, al seguente indirizzo: Agenzia delle Entrate - Ufficio Torino 1 S.A.T. - Sportello Abbonamenti TV - 10121 - Torino. N.B. Il modello di dichiarazione sostitutiva è reperibile all'indirizzo www.agenziaentrate.gov.it .
  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    Enti creditizi – Versamento acconto sostitutiva su finanziamenti
    Categoria: Società
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Gli enti creditizi con esercizio coincidente con l’anno solare che effettuano operazioni di credito previsti dagli articoli 15,16, 20-bis del Dpr 601/1973.
    ADEMPIMENTO Versamento del saldo dell'imposta sostitutiva sui finanziamenti di cui all'art. 17 del D.P.R. n. 601/1973.

    Versamento prima rata di acconto dell’imposta sostitutiva sui finanziamenti. L’acconto, pari al 95% dell’imposta sostitutiva dovuta sulle operazioni effettuate nell’esercizio precedente, è versato in due rate: la prima, nella misura del 45%, entro il 30 aprile; la seconda, nella restante misura, entro il 31 ottobre.

    COME SI VERSA Il versamento va effettuato tramite modello F24 con modalità telematiche direttamente (utilizzando i servizi "F24 web" o "F24 online" dell'Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste italiane e agenti della riscossione convenzionati con l'Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato.
    CODICE TRIBUTO q 1546 - Imposta sostitutiva sui finanziamenti di cui all'art. 17 del D.P.R. n. 601/1973 – SALDO;

    q 1545 - imposta sostitutiva sui finanziamenti di cui all'articolo 17 - Dpr n. 601/1973 acconto.

  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    CONTRATTI DI LOCAZIONE – Registrazione e versamento
    Categoria: Contratti
    Sottocategoria: Locazione
    SOGGETTI INTERESSATI Parti contraenti di contratti di locazione e affitto che non abbiano optato per il regime della "cedolare secca".
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta di registro e degli altri tributi dovuti sui contratti di locazione e affitto stipulati in data 01/04/2019 o rinnovati tacitamente con decorrenza dal 01/04/2019.
    COME SI VERSA Mediante modello "F24 versamenti con elementi identificativi" (F24 ELIDE)
    CODICI TRIBUTO 1500 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Registro per prima registrazione;

    1501 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Registro per annualità successive;

    1502 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Registro per annualità successive;

    1503 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Registro per risoluzioni del contratto;

    1504 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Registro per proroghe del contratto;

    1505 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Bollo;

    1506 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Tributi speciali e compensi;

    1507 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Sanzioni da ravvedimento per tardiva prima registrazione;

    1508 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Interessi da ravvedimento per tardiva prima registrazione;

    1509 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Sanzioni da ravvedimento per tardivo versamento di annualità e adempimenti successivi;

    1510 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Interessi da ravvedimento per tardivo versamento di annualità e adempimenti successivi.

  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    EREDI – Presentazione della dichiarazione
    Categoria: Contribuenti
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI  Eredi delle persone decedute tra il 1° luglio 2018 e il 31 ottobre 2018
    ADEMPIMENTO  Presentazione telematica della dichiarazione dei redditi (Modello REDDITI PF 2018) relativa alle persone decedute tra il 1° luglio 2018 e il 31 ottobre 2018
    COME SI PRESENTA Esclusivamente in via telematica.
  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    ENTI CREDITIZI - Dichiarazione imposta sostitutiva
    Categoria: Società
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Enti creditizi con esercizio coincidente con l'anno solare che effettuano le operazioni di credito a medio e lungo termine, le operazioni di finanziamento strutturate e le altre operazioni di credito di cui agli artt. 15, 16, 17-bis, 19 e 20-bis del D.P.R. n. 601 del 1973, dell'art. 5, comma 7, lettera b), del D.L. 269/2003 e dell'art. 2, comma 1-bis, del D.L. 220/2004.
    ADEMPIMENTO Presentazione della Dichiarazione dell'imposta sostitutiva sui finanziamenti relativa all'anno precedente.
    COME SI EFFETTUA Esclusivamente in via telematica, direttamente (dai contribuente abilitati ai servizi telematici Entratelo o Fiscoline) o tramite intermediari abilitati, utilizzando le specifiche tecniche contenute nell'ALLEGATO B al Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 23 novembre 2017 prot. n. 270335
  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    DICHIARAZIONE IVA– Invio telematico Modello Iva 2019
    Categoria: Intermediari
    Sottocategoria: Trasmissioni delle dichiarazioni
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti esercenti attività d'impresa ovvero attività artistiche o professionali titolari di partita IVA obbligati a presentare la dichiarazione IVA 20189 relativa all'anno d'imposta 2018.
    ADEMPIMENTO Presentazione della dichiarazione IVA 2019 relativa all'anno d'imposta 2018.
    COME SI PRESENTA Esclusivamente in via telematica, direttamente (dai contribuente abilitati ai servizi telematici Entratelo o Fiscoline) o tramite intermediari abilitati, utilizzando le specifiche tecniche contenute nell'ALLEGATO A al Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 30 gennaio 2019 prot. n. 23564
  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    Dichiarazione per la costituzione del Gruppo IVA da parte dei partecipanti ad un Gruppo Bancario con effetto dal 1° luglio 2019
    Categoria: Intermediari
    Sottocategoria: Trasmissioni delle dichiarazioni
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti passivi stabiliti nel territorio dello Stato partecipanti ad un Gruppo Bancario di cui all'art. 37-bis del Testo Unico di cui al d.lgs. 385 del 1993 che intendono esercitare l'opzione per diventare un unico soggetto passivo, denominato Gruppo IVA
    ADEMPIMENTO Presentazione della dichiarazione per la costituzione del Gruppo IVA (Modello AG/1) da parte dei partecipanti ad un Gruppo Bancario con effetto dal 1° luglio 2019 previa sottoscrizione del contratto di coesione di cui all'arti.37-bis del D.Lgs n. 385 del 1993
    COME SI PRESENTA Il modello è presentato dal rappresentante di gruppo utilizzando i servizi telematici dell'Agenzia delle Entrate. La sottoscrizione e la presentazione avvengono esclusivamente in modalità telematica diretta, tramite l'applicazione web disponibile nell'area autenticata
  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    Spesometro – Comunicazione fatture 3° e 4° Trimestre 2018 e 2° semestre 2018
    Categoria: Iva
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti passivi dell'Imposta sul Valore Aggiunto (IVA) che non abbiano esercitato l'opzione prevista dall'art. 1, comma 3, del D.Lgs. N. 127 del 2015 (vale a dire i soggetti passivi IVA che non hanno optato per la trasmissione telematica all'Agenzia delle Entrate dei dati di tutte le fatture emesse e ricevute, e delle relative variazioni, da effettuare con il Sistema di Interscambio)
    ADEMPIMENTO Comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute nel secondo semestre solare del 2018 o nel terzo/ quarto trimestre solare del 2018
    COME SI PRESENTA Esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediario abilitato, utilizzando il pacchetto software messo appositamente a disposizione dall'Agenzia delle Entrate sul proprio sito internet ovvero seguendo le modalità descritte nell'allegato al Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 5 febbraio 2018
  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    Esterometro – Operazioni effettuate nel mese di gennaio febbraio e marzo
    Categoria: Iva
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti passivi dell'Imposta sul Valore Aggiunto (IVA) residenti o stabiliti in Italia
    ADEMPIMENTO Comunicazione delle cessioni di beni e prestazione di servizi effettuate e ricevute verso e da soggetti non stabiliti nel territorio dello Stato relative al mese di febbraio 2019 - N.B.: la comunicazione è facoltativa per tutte le operazioni per le quali è stata emessa una bolletta doganale e quelle per le quali siano state emesse o ricevute fatture elettroniche secondo le regole stabilite nel Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate prot. 89757/2018 (Operazioni effettuate nel mese di gennaio, febbraio e marzo 2019)
    COME SI PRESENTA Esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediario abilitato, secondo il tracciato e le regole di compilazione previste dalle specifiche tecniche allegate al Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 30 aprile 2018 prot.89757
  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    Rottamazione ter - Presentazione dell’istanza di adesione
    Categoria: Contribuenti
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti che intendono avvalersi della definizione agevolata (c.d. rottamazione-ter) dei carichi affidati agli agenti della riscossione dal 01/01/2000 al 31/12/2017 prevista dall'art. 3 del D.L. 23 ottobre 2018, n. 119, convertito, con modificazioni, dalla legge n.136/2018
    ADEMPIMENTO Presentazione della "Dichiarazione di adesione alla definizione agevolata (c.d. Rottamazione-ter) dei carichi affidati agli agenti della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017" (c.d. modello DA-2018) ex art. 3 del del D.L. 119/2018, convertito, con modificazioni, dalla legge 136/2018
    COME SI PRESENTA Direttamente online sul portale www.agenziaentrateriscossione.gov.it compilando il modello DA-2018 tramite il form del servizio "Fai D.A. te" e allegando copia del documento d'identità; oppure inviando, tramite posta elettronica certificata (pec) il modello DA-2018, debitamente compilato, alla casella PEC della Direzione Regionale di Agenzia delle Entrate-Riscossione di riferimento, unitamente alla copia del documento d'identità; presso gli Sportelli di Agenzia delle Entrate-Riscossione presenti su tutto il territorio nazionale (esclusa la Regione Sicilia) consegnando il modello DA-2018 debitamente compilato e firmato
  • Mar
    30
    Apr
    2019
    Martedì

    30 Aprile

    Saldo e stralcio delle cartelle di pagamento - Presentazione dell’istanza di adesione
    Categoria: Contribuenti
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Persone fisiche che versano in una grave e comprovata situazione di difficoltà economica che intendono aderire al c.d. "SALDO E STRALCIO" previsto dall'art. 1, commi 184-198, della legge n. 145/2018, ossia all'estinzione/riduzione dei carichi affidati agli agenti della riscossione dal 01/01/2000 al 31/12/2017 derivanti dall'omesso versamento di imposte risultanti dalle dichiarazioni annuali e dalle attività di cui all'art. 36-bis del D.P.R. n. 600/1973 e all'art. 54-bis del D.P.R. n. 633/1972 nonché dall'omesso versamento dei contributi dovuti dagli iscritti alle casse previdenziali professionali o alle gestioni previdenziali dei lavoratori autonomi dell'INPS, con esclusione di quelli richiesti a seguito di accertamento
    ADEMPIMENTO Presentazione della "Dichiarazione di adesione alla definizione per estinzione dei debiti (c.d. SALDO E STRALCIO) di cui all'art. 1, commi 184 e 185, della Legge 145/2018 riservata alle persone fisiche in situazione di grave e comprovata difficoltà economica" (c.d. modello SA-ST). N.B.: Sussiste una grave e comprovata situazione di difficoltà economica qualora l'ISEE del nucleo familiare non sia superiore ad euro 20.000,00
    COME SI PRESENTA  Direttamente online sul portale www.agenziaentrateriscossione.gov.it compilando il modello SA-ST tramite il form del servizio "Fai D.A. te" e allegando copia del documento d'identità; oppure inviando, tramite posta elettronica certificata (pec) il modello SA-ST, debitamente compilato, alla casella PEC della Direzione Regionale di Agenzia delle Entrate-Riscossione di riferimento, unitamente alla copia del documento d'identità; presso gli Sportelli di Agenzia delle Entrate-Riscossione presenti su tutto il territorio nazionale (esclusa la Regione Sicilia) consegnando il modello SA-ST debitamente compilato e firmato
  • Mer
    15
    Mag
    2019
    Mercoledì 15 Maggio IVA FATTURAZIONE DIFFERITA – Emissione e registrazione della fattura
    Categoria: IVA
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti IVA.
    ADEMPIMENTO Emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo a identificare i soggetti tra i quali è effettuata l’operazione. Nonché le fatture riferita alle prestazioni di servizi individuabili attraverso idonea documentazione effettuate nel mese solare precedente.
    COME SI EMETTE La fattura deve contenere la data e il numero dei documenti cui si riferisce. Per tutte le cessioni effettuate nel mese precedente fra gli stessi soggetti è possibile emettere una sola fattura riepilogativa.
  • Mer
    15
    Mag
    2019
    Mercoledì 15 Maggio IVA – Operazioni per le quali sono state rilasciate le ricevute o gli scontrini fiscali – Annotazione cumulativa nel registro dei corrispettivi
    Categoria: IVA
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti esercenti il commercio al minuto e assimilati.

    Soggetti che operano nella grande distribuzione e che possono adottare in via opzionale la trasmissione telematica dei corrispettivi.

    ADEMPIMENTO Registrazione anche cumulativa delle operazioni effettuate nel mese precedente per le quali sono stati rilasciati lo scontrino o la ricevuta fiscale.
    MODALITA’ Annotazione nel registro dei corrispettivi di cui all’articolo 24 del D.P.R. 26 ottobre 1972 n. 633.
  • Mer
    15
    Mag
    2019
    Mercoledì 15 Maggio ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE – Registrazioni contabili
    Categoria: Associazioni
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Associazioni sportive dilettantistiche, associazioni senza scopo di lucro e associazioni pro-loco che hanno optato per il regime fiscale agevolato di cui all'art. 1 della legge 16 dicembre 1991, n. 398.
    ADEMPIMENTO Annotazione, anche con un'unica registrazione, dell'ammontare dei corrispettivi e di qualsiasi provento conseguito nell'esercizio di attività commerciali, con riferimento al mese precedente.
    MODALITA’ Annotazione nel prospetto approvato con D.M. 11/02/1997, opportunamente integrato.

     

  • Gio
    16
    Mag
    2019
    Giovedì 16

    Maggio

    CONTRIBUENTI – Ravvedimento - Omessi versamenti di imposte e ritenute
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: Ravvedimento
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    ADEMPIMENTO Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) entro il 16 aprile 2018 (ravvedimento), con la maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta nella misura prevista dall'art. 13 del D.Lgs. n. 472 del 1997.
    COME SI VERSA Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Agenti della riscossione o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva. N.B. I sostituti d'imposta cumulano gli interessi dovuti al tributo
    CODICI

    TRIBUTO

    8901 – Sanzione pecuniaria Irpef;

    1989 - Interessi sul ravvedimento – Irpef;

    8902 – Sanzione pecuniaria addizionale regionale Irpef;

    1994 - Interessi sul ravvedimento – Addizionale regionale;

    8926 – Sanzione pecuniaria addizionale comunale Irpef;

    1998 - Interessi sul ravvedimento – Addizionale Comunale all'Irpef - Autotassazione - art. 13 del D.lgs. N. 472 del 18/12/1997;

    8904 – Sanzione pecuniaria Iva;

    1991 - Interessi sul ravvedimento – Iva;

    8918 - Ires – Sanzione pecuniaria;

    1990 - Interessi sul ravvedimento – Ires;

    8907 – Sanzione pecuniaria Irap;

    1993 - Interessi sul ravvedimento – Irap;

    8906 – Sanzione pecuniaria sostituti d'imposta;

    4061 - Imposta sulle transazioni di azioni e di altri strumenti partecipativi - art. 1, c. 491, l.n. 228/2012 – SANZIONE;

    4062 - Imposta sulle transazioni di azioni e di altri strumenti partecipativi - art. 1, c. 491, l.n. 228/2012 – INTERESSI;

    4063 - Imposta sulle transazioni relative a derivati su equity - art. 1, c. 492, l. n. 228/2012 – SANZIONE;

    4064 - Imposta sulle transazioni relative a derivati su equity - art. 1, c. 492, l. n. 228/2012– INTERESSI;

    4065 - Imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative ad azioni e strumenti partecipativi - art. 1, c. 495, l. n. 228/2012 – SANZIONE;

    4066 - Imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative ad azioni e strumenti partecipativi - art. 1, c. 495, l. n. 228/2012 – INTERESSI.

  • Gio
    16
    Mag
    2019
    Giovedì 16

    Maggio

    ENTI PUBBLICI – Ravvedimento - Omessi versamenti di imposte e ritenute
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: Ravvedimento
    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché Amministrazioni Centrali dello Stato individuate dal D.M. 5 ottobre 2007 e dal D.M. 22 ottobre 2008 tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    ADEMPIMENTO Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) entro il 16 Aprile 2018 (ravvedimento).
    COME SI VERSA Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) entro il 16 gennaio 2018 (ravvedimento), con la maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta nella misura prevista dall'art. 13 del D.Lgs. n. 472 del 1997
    CODICI

    TRIBUTO

    890E - Sanzioni per ravvedimento su ritenute erariali;

    891E - Sanzioni per ravvedimento su addizionale comunale Irpef trattenuta dai sostituti d'imposta;

    892E - Sanzioni per ravvedimento su Irap;

    893E - Sanzioni per ravvedimento addizionale regionale Irpef trattenuta dai sostituti d'imposta;

    801E – Sanzione pecuniaria Iva;

    802E Sanzione pecuniaria Ires

    137E - Interessi sul ravvedimento Ires;

    138E Interessi ravvedimento Iva;

    139E - Interessi sul ravvedimento imposte sostitutive;

    140E - Interessi sul ravvedimento Irap.

  • Gio
    16
    Mag
    2019
    Giovedì 16

    Maggio

    ENTI E ORGANISMI PUBBLICI – Versamento ritenute
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: Ritenute
    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    ADEMPIMENTO Versamento ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati nonché sui redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 100E ‐ Ritenute su redditi da lavoro dipendente ed assimilati;

    104E ‐ Ritenute su redditi da lavoro autonomo.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    SCADENZA Versamento dell'acconto mensile Irap dovuto sulle retribuzioni, sui redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente e sui compensi corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 380E ‐ Irap.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    SCADENZA Versamento della rata dell'addizionale regionale dell'Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di conguaglio di fine anno.

    Versamento in unica soluzione dell'addizionale regionale dell'Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro.

    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 381E Addizionale regionale Irpef trattenuta dai sostituti d'imposta.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    SCADENZA Versamento in unica soluzione dell'addizionale comunale all'Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro.

    Versamento della rata dell’acconto dell’addizionale comunale all’Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente.

    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 384E ‐ Addizionale comunale Irpef trattenuta dai sostituti d'imposta saldo;

     

    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte sui pignoramenti presso terzi riferite al mese precedente.
    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 112E - Ritenuta operata a titolo d'acconto Irpef dovuta dal creditore pignoratizio, su somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento presso terzi - Art. 21, c. 15 L. n. 449/1997, come modificato dall'art. 15, comma 2, D.L. n. 78/2009

     

    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    SCADENZA Liquidazione e versamento mensile IVA.
    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 601E - Versamento Iva mensile Gennaio.
  • Gio
    16
    Mag
    2019
    Giovedì 16

    Maggio

    SOSTITUTI D’IMPOSTA - Versamento ritenute operate alla fonte
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: Ritenute
    Scade il termine per il versamento delle ritenute operate nel mese precedente su:

    ®  redditi di lavoro dipendente;

    ®  redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente, compresi quelli derivanti da collaborazione coordinata e continuativa;

    ®  redditi di lavoro autonomo;

    ®  redditi derivanti da utilizzazione di marchi ed opere dell’ingegno, e partecipazione ad associazioni in partecipazione;

    ®  provvigioni inerenti a rapporti di commissioni, agenzia, mediazione e rappresentanza di commercio;

    ®  corrispettivi corrisposti dai condomini per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi effettuati nell’esercizio di impresa;

    ®  indennità, compensi e rimborsi correlati all’esercizio diretto dell’attività sportiva dilettantistica;

    ®  compensi per la perdita di avviamento commerciale e sui contributi degli enti pubblici ad imprese;

    ®  indennità di esproprio, di occupazione, ecc.;

    ®  obbligazioni e titoli similari;

    ®  interessi, premi ed altri frutti corrisposti sui depositi;

    ®  redditi di capitali diversi dai dividendi e da quelli indicati in precedenza;

    ®  proventi da cessione a termine di obbligazioni e titoli similari;

    ®  plusvalenze realizzate mediante cessioni a termine di valute estere;

    ®  proventi derivanti da depositi in garanzia di finanziamenti;

    ®  premi delle lotterie, tombole, pesche o banchi di beneficenza;

    ®  premi per giochi di abilità in spettacoli radiotelevisivi e competizioni sportive;

    ®  altre vincite e premi;

    ®  addizionale regionale Irpef;

    ®  addizionale comunale Irpef;

    ®  ritenute alla fonte AVS.

     

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta
    SCADENZA Versamento delle ritenute alla fonte su redditi di lavoro dipendente ed assimilati corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico
    CODICI TRIBUTO 1001 – Ritenute su retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio;

    1002 – ritenute su emolumenti arretrati;

    1012 – ritenute su indennità per cessazione di rapporto di lavoro;

    1004 – ritenute sui redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su cessione titoli e valuta corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO q 1032 – Ritenute su proventi da cessione a termine di obbligazioni e titoli similari;

    q 1058 – ritenute su plusvalenze cessioni a termine valute estere.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su interessi e redditi di capitale vari corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO q 1025 – Ritenute su obbligazioni e titoli similari emessi dai soggetti indicati nella fonte normativa;

    q 1029 – interessi e redditi di capitale diversi dai dividendi dovuti da soggetti non residenti;

    q 1031 – redditi di capitale di cui al codice 1030 e interessi – Soggetti non residenti;

    q 1243 – proventi soggetti a ritenuta di imposta corrisposti da organizzazioni estere di imprese residenti;

    1245 – proventi derivanti da depositi a garanzia di finanziamenti.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su redditi di capitale diversi corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO q 1024 – Ritenute su proventi indicati sulle cambiali;

    q 1030 – altri redditi di capitale diversi dai dividendi.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su provvigioni corrisposte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE

    TRIBUTO

    q 1040 – Provvigioni per rapporti di commissione, di agenzia, di mediazione e di rappresentanza.
    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO q 1040 – Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l’esercizio di arti e professioni.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di agenzia corrisposte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO q 1040 – Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l’esercizio di arti e professioni.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di collaborazione a progetto corrisposte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO q 1004 – Ritenute su redditi di lavoro assimilati a quelli di lavoro dipendente.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da perdita di avviamento commerciale corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 1040 – Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l’esercizio di arti e professioni.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su contributi, indennità e premi vari corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1045 – Ritenute su contributi corrisposti a imprese da regioni, province, comuni e altri enti pubblici;

    1051 – premi e contributi corrisposti dall’Unire e premi corrisposti dalla Fise;

    1052 - Indennità di esproprio, occupazione.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su premi e vincite corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO q 1046 – Ritenute su premi delle lotterie, tombole, pesche o banchi di beneficenza;

    q 1047 – ritenute su premi per giuochi di abilità in spettacoli radiotelevisivi e in altre manifestazioni;

    q 1048 – ritenute su altre vincite e premi.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da riscatti di polizze vita corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO q 1050 – Ritenute su premi riscossi in caso di riscatto di assicurazioni sulla vita.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento in unica soluzione dell'addizionale regionale all'IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO q 3802 – Addizionale regionale all'imposta sul reddito delle persone fisiche - Sostituti d'imposta.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento in unica soluzione dell'addizionale comunale all'IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 3848 – Addizionale comunale all'IRPEF trattenuta dal sostituto d'imposta – Saldo.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su rendite AVS corrisposte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 1001 - Ritenute su retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Condomini in qualità di sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute operate dai condomini sui corrispettivi corrisposti nel mese precedente per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi effettuate nell’esercizio di impresa, se l'ammontare delle ritenute raggiunge l'importo di 500,00 euro. A decorrere dal 1° gennaio 2018, infatti, l’obbligo di versamento della ritenuta operata deve essere assolto dal condominio, quale sostituto d’imposta, quando l’ammontare delle ritenute operate raggiunge l’importo di 500,00 Euro. Tuttavia, nei casi in cui non sia raggiunto il predetto importo, il condominio è comunque tenuto all'obbligo di versamento entro:

    • il 30 giugno e
    • il 20 dicembre di ogni anno.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1019 – Ritenute del 4% operate dal condominio quale sostituto d’imposta a titolo di acconto dell’IRPEF dovuta dal percipiente;

    1020 – Ritenute del 4% operate all’atto del pagamento da parte del condominio quale sostituto d’imposta a titolo di acconto dell’IRES dovuta dal percipiente.

    q  1040 - Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l'esercizio di arti e professioni (Scadenza sempre il 16 del mese successivo)

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento addizionale sui compensi a titolo di bonus e stock options trattenuta dal sostituto d’imposta.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1033 Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options;

    1054 Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options maturati in Sicilia e versata fuori regione;

    1055 Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options maturati in Sardegna e versata fuori regione;

    1056 Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options maturati in Valle d'Aosta e versata fuori regione;

    1059 Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options versati in Sicilia, Sardegna e Valle d'Aosta e maturati fuori dalle predette regioni.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte sui pignoramenti presso terzi riferite al mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 1049 – Ritenuta operata a titolo d’acconto Irpef dovuta dal creditore pignoratizio su somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento presso terzi Art. 21, c.15 L. n. 449/1997 come modificato dall’art. 15, comma 2, D.L. n. 78/2009.
  • Gio
    16
    Mag
    2019
    Giovedì 16

    Maggio

    SOSTITUTI D'IMPOSTA - Imposte su premi di produttività
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: Ritenute
    SOGGETTI INTERESSATI I sostituti d’imposta
    ADEMPIMENTO Versamento dell’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali regionale e comunale, nella misura del 10%, sulle somme erogate, nel mese di aprile, ai dipendenti del settore privato in relazione a incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza e innovazione.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO q 1053 imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente

    q 1604 - imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, maturati in Sicilia e versata fuori regione

    q 1904 - imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, maturati in Sardegna e versata fuori regione

    q 1905 - imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, maturati in Val d’Aosta e versata fuori regione

    q 1305 - imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, versata in Sicilia, Sardegna e Val d’Aosta e maturata fuori delle predette regioni.

     

  • Gio
    16
    Mag
    2019
    Giovedì 16

    Maggio

     INTERMEDIAZIONE IMMOBILIARE - Versamento ritenute
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: Ritenute
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti residenti nel territorio dello Stato che esercitano attività di intermediazione immobiliare nonché soggetti che gestiscono portali telematici mettendo in contatto persone in ricerca di un immobile con persone che dispongono di unità immobiliari da locare, che nel mese precedente abbiano incassato i canoni o i corrispettivi relativi ai contratti di locazione breve di cui all'art. 4, commi 1 e 3, del D.L. n.50/2017 o che siano intervenuti nel pagamento dei predetti canoni o corrispettivi. I soggetti non residenti nel territorio dello Stato adempiono agli obblighi fiscali derivanti dall'art. 4 del D.L. n. 50/2017 tramite la stabile organizzazione operante in Italia, qualora ce l'abbiano, oppure, in mancanza di stabile organizzazione, tramite rappresentante fiscale
    ADEMPIMENTO Versamento ritenute operate sui canoni o corrispettivi incassati o pagati nel mese precedente relativamente ai contratti di locazione breve previsti dall'art. 4, commi 1 e 3, del D.L. n. 50/2017
    COME SI VERSA Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi "F24 web" o "F24 online" dell'Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l'Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato
    CODICI TRIBUTO 1919 ‐ Ritenuta operata all'atto del pagamento al beneficiario di canoni o corrispettivi, relativi ai contratti di locazione breve - art. 4, comma 5, del D.L. 24 aprile 2017, n. 50
  • Gio
    16
    Mag
    2019
    Giovedì 16

    Maggio

    IMPOSTE SUI REDDITI – Ritenute relative ai proventi derivanti da partecipazioni ad organismi di investimento collettivo del risparmio (O.I.C.R.)
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: Ritenute
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti incaricati al pagamento dei proventi o alla negoziazione di quote relative agli O.I.C.R.
    ADEMPIMENTO Versamento ritenute sui proventi derivanti da O.I.C.R. effettuate nel mese precedente.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 1705 – Ritenute sui proventi derivanti dalla partecipazione ad organismi di investimento Collettivo in Valori Mobiliari di diritto estero;

    1706 – Ritenute sui titoli atipici emessi da soggetti residenti;

    1707 – Ritenute sui titoli atipici emessi da soggetti non residenti;

    1061 – Ritenute sui redditi di capitale derivanti dalla partecipazione ad OICR italiani e lussemburghesi storici, ai sensi dell’art. 26-quinquies del D.P.R. n. 600/1973.

  • Gio
    16
    Mag
    2019
    Giovedì 16

    Maggio

    BANCHE E POSTE ITALIANE – Versamento ritenute sui bonifici
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: Ritenute
    SOGGETTI INTERESSATI Banche e poste italiane.
    ADEMPIMENTO Versamento delle ritenute sui bonifici effettuati nel mese precedente dai contribuenti che intendono beneficiare di oneri deducibili o per i quali spetta la detrazione d’imposta.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 1039 Ritenuta operata da Banche e Poste Italiane Spa all'atto dell'accredito dei pagamenti relativi a bonifici disposti per beneficiare di oneri deducibili e detrazioni d'imposta.
  • Gio
    16
    Mag
    2019
    Giovedì 16

    Maggio

    BANCHE E POSTE ITALIANE – Versamento ritenute sui bonifici
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: Ritenute
    SOGGETTI INTERESSATI Banche e poste italiane.
    ADEMPIMENTO Versamento delle ritenute sui bonifici effettuati nel mese precedente dai contribuenti che intendono beneficiare di oneri deducibili o per i quali spetta la detrazione d’imposta.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 1039 Ritenuta operata da Banche e Poste Italiane Spa all'atto dell'accredito dei pagamenti relativi a bonifici disposti per beneficiare di oneri deducibili e detrazioni d'imposta.
  • Gio
    16
    Mag
    2019
    Giovedì 16

    Maggio

    IMPRESE DI ASSICURAZIONE – Versamento ritenute
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: Ritenute
    SOGGETTI INTERESSATI Imprese di assicurazione.
    ADEMPIMENTO Versamento ritenute alla fonte su redditi di capitale derivanti da riscatti o scadenze di polizze vita stipulate entro il 31.12.2000, escluso l'evento morte, corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 1680 – Ritenute operate sui capitali corrisposti in dipendenza di assicurazione sulla vita.
  • Gio
    16
    Mag
    2019
    Giovedì 16

    Maggio

    IMPRESE DI ASSICURAZIONE – Versamento imposte sulle assicurazioni
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: Ritenute
    SOGGETTI INTERESSATI Imprese di assicurazione.
    ADEMPIMENTO Versamento, a titolo di acconto, di una somma pari al 40% dell'imposta sulle assicurazioni dovuta per l'anno precedente provvisoriamente determinata, al netto di quella relativa alle assicurazioni contro la responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO q 3355 – Imposta sulle assicurazioni - Erario - Acconto - art. 9, comma 1-bis, legge 29 ottobre 1961, n. 1216.
  • Gio
    16
    Mag
    2019
    Mercoledì 16 Maggio IVA – Liquidazione e versamento mensile 
    Categoria: IVA
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti mensili IVA.
    ADEMPIMENTO Liquidazione e versamento dell'IVA dovuta per il mese precedente.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 6004 – Versamento Iva mensile Aprile.
  • Gio
    16
    Mag
    2019
    Mercoledì 16 Maggio IVA – Versamento mensile - (contribuenti che hanno affidato a terzi la contabilità)
    Categoria: IVA
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti Iva mensili che hanno affidato a terzi la tenuta della contabilità optando per il regime previsto dall'art. 1, comma 3, del D.P.R. n. 100/1998.
    ADEMPIMENTO Liquidazione e versamento dell'IVA relativa al secondo mese precedente al netto dell’acconto versato.
    COME SI EFFETTUA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 6004 – Versamento Iva mensile Aprile
  • Gio
    16
    Mag
    2019
    Giovedì 16

    Maggio

    IVA – Versamento Iva trimestrale
    Categoria: IVA
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti Iva trimestrali
    ADEMPIMENTO Versamento dell'IVA dovuta per il 1°trimestre (maggiorata dell'1% ad esclusione dei regimi speciali ex art.74, comma 4, D.P.R. 633/72)
    COME SI EFFETTUA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO q 6031 – Versamento IVA trimestrale - 1° trimestre
  • Gio
    16
    Mag
    2019
    Giovedì 16

    Maggio

    IVA – Versamento Iva trimestrale soggetti di cui all’art.74 c.4 e 5
    Categoria: IVA
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti Iva trimestrali soggetti al regime di cui all'art. 74, commi 4 e 5, del D.P.R. n. 633/1972 (enti e imprese che prestano servizi al pubblico con carattere di frequenza, uniformità e diffusione autorizzati con decreto; esercenti impianti di distribuzione di carburante per uso di autotrazione; autotrasportatori di cose per conto terzi iscritti nell'albo ex L. n. 298/1974; subfornitura)
    ADEMPIMENTO Versamento IVA trimestrale - 1° trimestre
    COME SI EFFETTUA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO q 6031 – Versamento IVA trimestrale - 1° trimestre
  • Gio
    16
    Mag
    2019
    Mercoledì 16 Maggio IVA – Versamento Iva trimestrale operazioni derivanti da contratti di subfornitura
    Categoria: IVA
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti IVA trimestrali soggetti al regime di cui all'art. 74, comma 5, del D.P.R. n. 633/1972 (operazioni derivanti da contratti di subfornitura)
    ADEMPIMENTO Versamento dell'IVA dovuta per il 1°trimestre
    COME SI EFFETTUA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO q 6724 - Subfornitura - Iva trimestrale - versamento 1° trimestre

    q 6720 - Subfornitura - Iva mensile - versamento cadenza trimestrale - 1° trimestre

  • Gio
    16
    Mag
    2019
    Giovedì 16

    Maggio

    IVA – Versamento Iva trimestrale ASD
    Categoria: IVA
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Associazioni sportive dilettantistiche di cui all'art. 25, comma 1, della Legge n. 133/1999, Associazioni senza scopo di lucro e Associazioni pro-loco, che optano per l'applicazione delle disposizioni di cui alla legge n. 398/1991
    ADEMPIMENTO Liquidazione e versamento dell'IVA relativa al 1° trimestre (senza la maggiorazione del 1%)
    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche
    CODICE TRIBUTO q 6031 – Versamento IVA trimestrale - 1° trimestre
  • Gio
    16
    Mag
    2019
    Giovedì 16

    Maggio

    IVA – Versamento III rata Iva annuale
    Categoria: IVA
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti IVA che hanno scelto il pagamento rateale del saldo dell'imposta dovuta per il 2018
    ADEMPIMENTO Versamento 3° rata dell'IVA relativa all'anno d'imposta 2018 risultante dalla dichiarazione annuale con la maggiorazione dello 0,33% mensile a titolo di interessi
    COME SI EFFETTUA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO q 6099 - Versamento IVA sulla base della dichiarazione annuale

    q 1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

  • Gio
    16
    Mag
    2019
    Giovedì 16

    Maggio

    SCISSIONE DEI PAGAMENTI – Versamento Iva
    Categoria: IVA
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni centrali dello Stato individuate dal D.M. 5 ottobre 2007 e dal D.M. 22 ottobre 2008 tenuti al versamento unitario di imposte e contributi

    Pubbliche amministrazioni, autorizzate a detenere un conto corrente presso una banca convenzionata con l’Agenzia delle entrate ovvero presso Poste italiane.

    ADEMPIMENTO Versamento dell’IVA dovuta dalle pubbliche amministrazioni a seguito di scissione dei pagamenti – articolo 17-ter del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633
    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche

    Mediante Modello F24 con modalità telematiche.

    CODICE TRIBUTO 620E - IVA dovuta dalle PP.AA. - Scissione dei pagamenti - art. 17-ter del D.P.R. n. 633/1972 (F24 EP)

    6040- IVA dovuta dalle PP.AA. - Scissione dei pagamenti - art. 17-ter del D.P.R. n. 633/1972 (F24)

  • Gio
    16
    Mag
    2019
    Giovedì 16

    Maggio

    IMPOSTA SUGLI INTRATTENIMENTI – Versamento
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: D’imposta
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti che esercitano attività di intrattenimento o altre attività indicate nella Tariffa allegata al D.P.R. n. 640/1972 in modo continuativo.
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sugli intrattenimenti per le attività di carattere continuativo svolte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Il versamento va fatto, utilizzando il Modello F24, esclusivamente in via telematica.
    CODICE TRIBUTO 6728 - Imposta sugli intrattenimenti.
  • Gio
    16
    Mag
    2019
    Giovedì 16

    Maggio

    RISPARMIO AMMINISTRATO – Versamento imposta sostitutiva
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: D’imposta
    SOGGETTI INTERESSATI Banche, SIM, Società di gestione del risparmio, Società fiduciarie ed altri intermediari autorizzati.
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sostitutiva applicata nel secondo mese precedente sulle plusvalenze (regime del risparmio amministrato).
    COME SI VERSA Il versamento va fatto, utilizzando il Modello F24, esclusivamente in via telematica.
    CODICE TRIBUTO 1102 – Imposta sostitutiva su plusvalenze per cessione a titolo oneroso di partecipazioni da parte degli intermediari.
  • Gio
    16
    Mag
    2019
    Giovedì 16

    Maggio

    RISPARMIO GESTITO – Versamento Imposta Sostitutiva – (revoca del mandato)
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: D’imposta
    SOGGETTI INTERESSATI Banche, SIM, Società fiduciarie.
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sostitutiva sul risultato maturato della gestione in caso di revoca del mandato nel corso del secondo mese precedente.
    COME SI VERSA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICE TRIBUTO 1103 - Imposta sostitutiva sui risultati da gestione patrimoniale.
  • Gio
    16
    Mag
    2019
    Giovedì 16

    Maggio

     FONDI PENSIONE – Versamento Imposta Sostitutiva
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: D’imposta
    SOGGETTI INTERESSATI  Fondi pensione, soggetti istitutori di fondi pensione aperti, imprese di assicurazione, società ed enti nell'ambito del cui patrimonio il fondo è costituito
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sostitutiva delle imposte sui redditi dovuta dalle forme pensionistiche complementari
    COME SI VERSA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO q 1709 - Imposta sostitutiva dovuta dalle forme pensionistiche complementari ed individuali
  • Gio
    16
    Mag
    2019
    Giovedì 16

    Maggio

    CONTO UNICO – Versamento imposta sostitutiva
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: D’imposta
    SOGGETTI INTERESSATI Istituti di credito ed altri intermediari autorizzati

    Banche, SIM ed altri intermediari aderenti al sistema di deposito accentrato gestito dalla Monte Titoli S.p.a.

    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sostitutiva risultante dal "conto unico" relativo al mese precedente, sugli interessi, premi ed altri frutti delle obbligazioni e titoli similari, emessi da Banche, S.p.a. quotate ed Enti Pubblici

    Versamento dell'imposta sostitutiva risultante dal "conto unico" relativo al mese precedente, sugli utili delle azioni e dei titoli immessi nel sistema di deposito accentrato gestito dalla Monte Titoli S.p.a.

    COME SI VERSA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICE TRIBUTO q 1239 – Imposta sostitutiva su intermediazione premi e frutti di obbligazioni e titoli similari
  • Gio
    16
    Mag
    2019
    Giovedì 16

    Maggio

    IMPOSTA FABBRICAZIONE E CONSUMO – Versamento
    Categoria: Imposte Indirette
    Sottocategoria: Accise
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti obbligati al versamento delle accise (titolari dei depositi fiscali e, in solido, i soggetti garanti di tale pagamento o soggetti nei cui confronti si verificano i presupposti per l'esigibilità dell'imposta).
    ADEMPIMENTO Versamento delle accise sui prodotti immessi in consumo nel mese precedente al netto dell'acconto versato.
    COME SI VERSA Il versamento va fatto, utilizzando il Modello F24, esclusivamente in via telematica.
    CODICI TRIBUTO 2802 - Accisa spiriti;

    2803 - Accisa birra;

    2804 - Accisa sui prodotti energetici, loro derivati e prodotti analoghi;

    2805 - Accisa gas petroliferi liquefatti;

    2806 - Accisa sull'energia elettrica;

    2807 - Addizionale energia elettrica D.L. 28.11.88, n. 511;

    2808 - Addizionale energia elettrica D.L. 30.9.89, n. 332;

    2809 - Accisa sul gas naturale per autotrazione;

    2810 - Maggiori proventi addizionali energia elettrica D.L. 30.09.89;

    2811 - Maggiori proventi addizionali energia elettrica D.L.28.11.88, n.511;

    2812 - Denaturanti e prodotti soggetti a I.F. - Contrassegni di Stato;

    2813 - Diritti di licenza sulle accise e imposte di consumo;

    2814 - Accisa sul gas naturale per combustione;

    2815 - Imposta di fabbricazione sui sacchetti di plastica;

    2816 - Imposta di consumo su oli lubrificanti e bitumi;

    2817 - Tassa emissione di anidride solforosa e ossido di azoto;

    2818 - Entrate accise eventuali e diverse;

    2819 - Imposta sui consumi di carbone, coke di petrolio e bitumi;

    2845 - Accisa sul carbone, lignite e coke di carbon fossile utilizzati per carburazione o combustione;

    2846 - Accisa sugli oli e grassi animali e vegetali utilizzati per carburazione o combustione;

    2847 - Accisa sull'alcol metilico utilizzato per carburazione o combustione.

  • Gio
    16
    Mag
    2019
    Giovedì 16

    Maggio

    IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (Tobin Tax) – Versamento
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: D’imposta
    SOGGETTI INTERESSATI Banche, società fiduciarie e imprese di investimento abilitate all'esercizio professionale nei confronti del pubblico nonché altri soggetti che comunque intervengono nell'esecuzione delle operazioni, compresi gli intermediari non residenti.

    Contribuenti che pongono in essere transazioni finanziarie senza l'intervento di intermediari né di notai.

    Società di Gestione Accentrata di cui all'art. 80 del TUF alla quale sia stata conferita delega per il versamento dell'imposta sulle transazioni finanziarie (c.d. Tobin Tax)

    ADEMPIMENTO Versamento della c.d. "Tobin tax" relativa alle operazioni effettuate nel mese precedente.
    COME SI EFFETTUA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICI TRIBUTO 4058 - Imposta sulle transazioni di azioni e di altri strumenti partecipativi - art. 1, comma 491, legge n. 228/2012;

    4059 - Imposta sulle transazioni relative a derivati su equity - art. 1, comma 492, legge n. 228/2012;

    4060 - Imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative ad azioni e strumenti partecipativi - art. 1, comma 495, legge n. 228/2012.

  • Lun
    20
    Mag
    2019
    Lunedì 20

    Maggio

    Rettifica agli errori di iscrizione nell’elenco degli enti del volontariato
    Categoria: Associazioni
    Sottocategoria: Varie
    SOGGETTI INTERESSATI Enti del volontariato: ONLUS di cui all'art. 10 del D.lgs. N. 460/1997; Associazioni di promozione sociale iscritte nei registri nazionale, regionali e delle Province Autonome di Trento e Bolzano, previsti dall'art. 7 della L. n. 383/2000; Associazioni e fondazioni riconosciute che operano, senza scopo di lucro, nei settori di cui all'art. 10, comma 1, lett. a) del D.lgs. n. 460/1997
    ADEMPIMENTO Scade il termine per chiedere la rettifica di eventuali errori di iscrizione nell'elenco degli "enti del volontariato”.
    COME SI PRESENTA Comunicazione del rappresentante legale dell'ente o di un suo delegato alla Direzione Regionale dell'Agenzia delle Entrate nel cui ambito territoriale si trova la sede legale del medesimo ente
  • Lun
    20
    Mag
    2019
    Lunedì 20

    Maggio

    Rettifica agli errori di iscrizione nell’elenco delle "Associazioni Sportive Dilettantistiche"
    Categoria: Associazioni
    Sottocategoria: Varie
    SOGGETTI INTERESSATI Associazioni Sportive Dilettantistiche riconosciute ai fini sportivi dal CONI a norma di legge, che svolgono una rilevante attività di interesse sociale
    ADEMPIMENTO Scade il termine per chiedere la rettifica di eventuali errori di iscrizione nell'elenco delle "Associazioni Sportive Dilettantistiche"
    COME SI PRESENTA Comunicazione del rappresentante legale dell'associazione o di un suo delegato alla Direzione Regionale dell'Agenzia delle Entrate nel cui ambito territoriale si trova la sede legale della medesima associazione.
  • Lun
    27
    Mag
    2019
    Lunedì 27

    Maggio

    Elenchi riepilogativi (INTRASTAT)
    Categoria: Iva
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Operatori intracomunitari con obbligo mensile
    ADEMPIMENTO Presentazione degli elenchi riepilogativi (INTRASTAT) delle cessioni e/o acquisti intracomunitari di beni nonché delle prestazioni di servizi intracomunitari effettuati nel mese precedente
    COME SI PRESENTA Esclusivamente in via telematica all'Agenzia delle Dogane mediante il Servizio Telematico Doganale E.D.I. (Electronic Data Interchange) oppure all'Agenzia delle Entrate sempre mediante invio telematico
  • Gio
    30
    Mag
    2019
    Giovedì 30

    Maggio

    Invio tramite Pec del modello di conferimento/revoca delega utilizzo servizio di fatturazione elettronica
    Categoria: Iva
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti ai quali è stata conferita procura speciale per la presentazione del modulo di conferimento/delega per l'utilizzo dei servizi di fatturazione elettronica presso un ufficio territoriale dell'Agenzia delle entrate e ai quali è riconosciuta la possibilità di autenticare la firma del delegante in virtù di quanto previsto dall'articolo 63 del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600
    ADEMPIMENTO Ultimo giorno utile per trasmettere, tramite posta elettronica certificata, un file contenente gli elementi essenziali delle deleghe conferite per l'utilizzo dei servizi di fatturazione elettronica, nonché la copia delle deleghe cartacee che detti soggetti sono tenuti ad acquisire preventivamente e conservare, in originale, al fine di consentire gli opportuni controlli da parte dell'Agenzia delle entrate
    COME SI PRESENTA Invio mediante posta elettronica certificata, procedura prevista dal punto 4.8 del provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate n. 291241 del 5 novembre 2018, successivamente modificato dal provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate del 21 dicembre 2018
  • Ven
    31
    Mag
    2019
    Venerdì 31

    Maggio

    CONTRATTI DI LOCAZIONE – Registrazione e versamento
    Categoria: Contratti
    Sottocategoria: Locazione
    SOGGETTI INTERESSATI Parti contraenti di contratti di locazione e affitto che non abbiano optato per il regime della "cedolare secca".
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta di registro sui contratti di locazione e affitto stipulati in data 01/05/2019 o rinnovati tacitamente con decorrenza dal 01/05/2019
    COME SI VERSA Mediante modello "F24 versamenti con elementi identificativi" (F24 ELIDE)
    CODICI TRIBUTO 1500 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Registro per prima registrazione;

    1501 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Registro per annualità successive;

    1502 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Registro per annualità successive;

    1503 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Registro per risoluzioni del contratto;

    1504 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Registro per proroghe del contratto;

    1505 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Bollo;

    1506 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Tributi speciali e compensi;

    1507 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Sanzioni da ravvedimento per tardiva prima registrazione;

    1508 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Interessi da ravvedimento per tardiva prima registrazione;

    1509 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Sanzioni da ravvedimento per tardivo versamento di annualità e adempimenti successivi;

    1510 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Interessi da ravvedimento per tardivo versamento di annualità e adempimenti successivi.

  • Ven
    31
    Mag
    2019
    Venerdì 31

    Maggio

    IVA – Adempimenti di fine mese
    Categoria: IVA
    Sottocategoria: Adempimenti
    Adempimenti contabili di fine mese tra i quali si segnalano le autofatture per scambi intracomunitari, la rilevazione dei chilometri sulle schede carburanti, adempimenti agenzie di viaggi.

     

    Scambi intracomunitari - Autofatture

    Il cessionario o committente di un acquisto intracomunitario o committente delle prestazioni di servizi intracomunitari, che non ha ricevuto la relativa fattura entro il mese successivo a quello di effettuazione dell'operazione, deve emettere entro il mese seguente, in unico esemplare, la relativa fattura con l'indicazione anche del numero di identificazione attribuito, agli effetti dell'imposta sul valore aggiunto, al cedente o prestatore dallo Stato membro di appartenenza.

     

    Scheda carburanti - Rilevazione dei chilometri

    Ai sensi dell'art. 4, D.P.R. 10 novembre 1997, n. 444 l'ammontare complessivo delle operazioni annotate su ciascuna scheda mensile o trimestrale è registrato distintamente nel registro previsto dall' articolo 25 del D.P.R. n. 633 del 1972, entro il termine ivi stabilito. Prima della registrazione, l'intestatario del mezzo di trasporto, utilizzato nell'esercizio d'impresa, annota sulla scheda il numero dei chilometri rilevabile, alla fine del mese o del trimestre, dall' apposito dispositivo esistente nel veicolo.

    Si ricorda che i professionisti sono escludi da tale adempimento.

     

    Agenzie di viaggio e turismo

    Per le operazioni effettuate dalle agenzie di viaggio e di turismo per la organizzazione di pacchetti turistici, deve essere emessa fattura ai sensi dell'articolo 21, senza separata indicazione dell'imposta, considerando quale momento impositivo il pagamento integrale del corrispettivo o l'inizio del viaggio o del soggiorno se antecedente. Se le operazioni sono effettuate tramite intermediari, la fattura può essere emessa entro il mese successivo.

    Le agenzie organizzatrici per le prestazioni di intermediazione emettono una fattura riepilogativa mensile per le provvigioni corrisposte a ciascun intermediario, da annotare nei registri di cui agli articoli 23 e 25 entro il mese successivo, inviandone copia, ai sensi e per gli effetti previsti dal primo comma, secondo periodo, dell’articolo 21, al rappresentante, il quale le annota ai sensi dell’articolo 23 senza la contabilizzazione della relativa imposta.

     

    Fattura integrativa

    La fattura relativa all'acquisto intracomunitario deve essere numerata e integrata dal cessionario o committente con l'indicazione del controvalore in euro del corrispettivo e degli altri elementi che concorrono a formare la base imponibile dell'operazione, espressi in valuta estera, nonché dell'ammontare dell'imposta, calcolata secondo l'aliquota dei beni o servizi acquistati. La disposizione si applica anche alle fatture relative alle prestazioni di servizi intracomunitari, rese a soggetti passivi d'imposta nel territorio dello Stato. Se trattasi di acquisto intracomunitario senza pagamento dell'imposta o non imponibile o esente, in luogo dell'ammontare dell'imposta nella fattura deve essere indicato il titolo unitamente alla relativa norma.

     

    Schede carburanti

    La scheda deve essere istituita per ciascun veicolo a motore utilizzato nell'esercizio dell'attività d'impresa, dell'arte o della professione.

    Il periodo di riferimento della scheda carburante può essere mensile oppure trimestrale L'utilizzo di una scheda mensile o trimestrale non è da intendersi comunque correlato al periodo di liquidazione dell'IVA adottato dal contribuente, per cui, ad esempio, contribuenti trimestrali potrebbero tenere schede con periodicità mensile.

    Le annotazioni nella scheda carburante sono sostitutive della fattura. La scheda carburante costituisce una deroga al principio generale contenuto nel primo comma dell'art. 21 del D.P.R. n. 633/1972, secondo cui occorre emettere una fattura per ogni operazione rilevante I.V.A.

  • Ven
    31
    Mag
    2019
    Venerdì 31

    Maggio

    IVA – Acquisti intracomunitari ENC– Modello INTRA-12
    Categoria: Iva
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Enti non commerciali di cui all'art. 4, quarto comma, del D.P.R. n. 633/1972 e agricoltori esonerati di cui all'art. 34, sesto comma, dello stesso D.P.R. n. 633/1972 N.B. Sono tenuti a quest'adempimento sia gli enti non commerciali non soggetti passivi d'imposta sia quelli soggetti passivi Iva, limitatamente alle operazioni di acquisto realizzate nell'esercizio di attività non commerciali.
    ADEMPIMENTO Dichiarazione mensile dell'ammontare degli acquisti intracomunitari di beni registrati nel mese precedente dell'ammontare dell'imposta dovuta e degli estremi del relativo versamento (Modello INTRA 12).
    COME SI PRESENTA Esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediari abilitati, utilizzando il modello INTRA 12 disponibile sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate.
  • Ven
    31
    Mag
    2019
    Venerdì 31

    Maggio

    IVA – Acquisti intracomunitari ENC– Liquidazione e versamento
    Categoria: Iva
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Enti non commerciali di cui all'art. 4, quarto comma, del D.P.R. n. 633/1972 e agricoltori esonerati di cui all'art. 34, sesto comma, dello stesso D.P.R. n. 633/1972 N.B. Sono tenuti a quest'adempimento sia gli enti non commerciali non soggetti passivi d'imposta sia quelli soggetti passivi Iva, limitatamente alle operazioni di acquisto realizzate nell'esercizio di attività non commerciali.
    ADEMPIMENTO Liquidazione e versamento dell'Iva relativa agli acquisti intracomunitari registrati nel mese precedente (Aprile 2019).
    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche
    CODICE TRIBUTO 622E – Iva sugli acquisti modello INTRA 12 - Art. 49 del DL n. 331/1993
  • Ven
    31
    Mag
    2019
    Venerdì 31

    Maggio

    IMPRESE DI ASSICURAZIONE – Versamento imposta sui premi
    Categoria: Versamenti
    Sottocategoria: D’imposta
    SOGGETTI INTERESSATI Imprese di assicurazione.
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta dovuta sui premi ed accessori incassati nel mese di Marzo 2018 nonché gli eventuali conguagli dell'imposta dovuta sui premi ed accessori incassati nel mese di Marzo 2018.
    COME SI VERSA Modello F24-Accise con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 3354 - Imposta sulle assicurazioni – Erario;

    3356 - Imposta sulle assicurazioni RC auto – Province;

    3357 - Contributo al SSN sui premi di assicurazione RC auto;

    3358 - Contributo al SSN sui premi di assicurazione per RC auto – Friuli Venezia Giulia;

    3359 - Contributo al SSN sui premi di assicurazione per RC auto – Trento;

    3360 - Contributo al SSN sui premi di assicurazione per RC auto – Bolzano;

    3361 - Contributo al Fondo di solidarietà per le vittime delle richieste estorsive e dell’usura – aumento aliquota.

  • Ven
    31
    Mag
    2019
    Venerdì 31

    Maggio

    IMPRESE DI ASSICURAZIONE: presentazione denuncia annuale
    Categoria: Contribuenti
    Sottocategoria: Adempimento
    SOGGETTI INTERESSATI Imprese di assicurazione
    ADEMPIMENTO Presentazione della "Denuncia dell'imposta sulle assicurazioni dovuta sui premi ed accessori" incassati nell'esercizio annuale precedente
    COME SI PRESENTA Esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediari abilitati, utilizzando il prodotto informatico disponibile gratuitamente sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate
  • Ven
    31
    Mag
    2019
    Venerdì 31

    Maggio

    IMPRESE DI ASSICURAZIONE ESTERE: presentazione denuncia annuale
    Categoria: Contribuenti
    Sottocategoria: Adempimento
    SOGGETTI INTERESSATI Imprese di assicurazione estere che operano in Italia in regime di libera prestazione di servizi
    ADEMPIMENTO  Presentazione della denuncia annuale dei premi ed accessori incassati nell'anno solare precedente, distinguendo i premi stessi per categoria e per aliquota applicabile
    COME SI PRESENTA Esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediari abilitati, utilizzando il prodotto informatico disponibile gratuitamente sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate
  • Ven
    31
    Mag
    2019
    Venerdì 31

     Maggio

    Operatori finanziari: comunicazione mensile all'Anagrafe Tributaria
    Categoria: Contribuenti
    Sottocategoria: Adempimento
    SOGGETTI INTERESSATI Operatori finanziari indicati all'art. 7, sesto comma, del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 605 (vale a dire Banche, società Poste Italiane S.p.a., gli Intermediari Finanziari, le Imprese di Investimento, gli Organismi di Investimento Collettivo del Risparmio, le Società di Gestione del Risparmio, nonché ogni altro Operatore Finanziario)
    ADEMPIMENTO Comunicazione all'Anagrafe Tributaria dei dati, riferiti al mese solare precedente, relativi ai soggetti con i quali sono stati intrattenuti rapporti di natura finanziaria
    COME SI VERSA  Esclusivamente in via telematica utilizzando il software SID - Gestione Flussi Anagrafe Rapporti
  • Ven
    31
    Mag
    2019
    Venerdì 31

    Maggio

    Comunicazione annuale in attuazione dell'Accordo tra il Governo italiano e il Governo degli USA – Normativa FATCA
    Categoria: Contribuenti
    Sottocategoria: Adempimento
    SOGGETTI INTERESSATI Reporting Italian Financial Institution c.d. RIFI (vale a dire banche, società di gestione accentrata di cui all'art. 80 del TUF, Poste Italiane S.p.a., SIM, SGR, imprese di assicurazione, gli organismi di investimento collettivo del risparmio, le società fiduciarie, le forme pensionistiche complementari nonché gli enti di previdenza obbligatoria, gli istituti di moneta elettronica e gli istituti di pagamento di cui agli articoli 114-bis e 114-sexies del TUB, le società veicolo di cartolarizzazione di cui alla legge n. 130/1999, i trust, le società di holding company, i centri di tesoreria che hanno le caratteristiche degli Investment Entity, gli emittenti di carte di credito, le stabili organizzazioni in Italia di istituzioni finanziarie estere), entità sponsor e fornitori terzi di servizi di cui si avvalgono le RIFI
    ADEMPIMENTO In attuazione dell'Accordo tra il Governo italiano e il Governo degli USA finalizzato a migliorare la compliance fiscale internazionale e ad applicare la normativa FATCA, e al fine di ottemperare agli adempimenti di trasmissione dei dati all'IRS (Internal Revenue Service) statunitense, le RIFI devono trasmettere all'Agenzia delle Entrate i dati, relativi all'anno 2017, sul titolare statunitense del conto e sul conto stesso, compresi gli importi dei pagamenti corrisposti a istituzioni finanziarie non partecipanti (NPFI)
    COME SI VERSA Esclusivamente in via telematica utilizzando l'infrastruttura informatica S.I.D. (Sistema di Interscambio Dati) secondo le modalità indicate nei punti 5 e 5 del Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 25 marzo 2013 n. 37561 intitolato "Modalità per la comunicazione integrativa annuale all'archivio dei rapporti finanziari"
  • Ven
    31
    Mag
    2019
    Venerdì 31

    Maggio

    IVA – Comunicazione liquidazioni periodiche IVA
    Categoria: Iva
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti passivi dell'Imposta sul Valore Aggiunto (IVA)
    ADEMPIMENTO  Comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA effettuate nel primo trimestre solare del 2019, da effettuare utilizzando il modello "Comunicazione liquidazioni periodiche IVA"
    COME SI VERSA Esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediario abilitato, seguendo le modalità descritte nell'allegato A al Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 21 marzo 2018 prot. 62214
  • Ven
    31
    Mag
    2019
    Venerdì 31

    Maggio

    Definizione agevolata liti pendenti
    Categoria: Contribuenti
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI I contribuenti che intendono avvalersi della definizione agevolata delle controversie tributarie in cui è parte l’Agenzia delle entrate devono presentare la relativa “Domanda di definizione agevolata delle controversie tributarie pendenti” e pagare gli importi dovuti per il perfezionamento.
    ADEMPIMENTO Presentazione della "Domanda di definizione agevolata delle controversie tributarie pendenti". Per ciascuna controversia tributaria autonoma, ossia relativa al singolo atto impugnato, va presentata all'Agenzia delle Entrate una distinta domanda di definizione, esente dall'imposta di bollo, esclusivamente mediante trasmissione telematica. Per il perfezionamento della definizione agevolata, oltre alla presentazione della domanda, è necessario il pagamento di un importo pari al valore della controversia stabilito ai sensi del comma 2 dell'art. 12 del D.Lgs. 546/1992
    COME SI VERSA La trasmissione va effettuata: a) direttamente, dai contribuenti abilitati ai servizi telematici dell'Agenzia delle Entrate; b) incaricando un intermediario abilitato; c) recandosi presso uno degli Uffici Territoriali di una qualunque Direzione Provinciale dell'Agenzia delle Entrate, che attesta la presentazione diretta della domanda consegnando al contribuente la stampa del numero di protocollo attribuito. Il pagamento deve essere effettuato con modello F24
    CODICI TRIBUTO Il pagamento deve essere effettuato con modello F24, indicando i codici tributo:

    q PF30 Iva e relativi interessi

    q PF31 Altri tributi erariali e relativi interessi

    q PF32 Sanzioni relative ai tributi erariali

    q PF33 Irap e addizionale regionale all’Irpef e relativi interessi

    q PF34 Sanzioni relative all’Irap e all’addizionale regionale all’Irpef

    q PF35 Addizionale comunale all’Irpef e relativi interessi

    q PF36 Sanzioni relative all’addizionale comunale all’Irpef.

  • Ven
    31
    Mag
    2019
    Venerdì 31

    Maggio

    Definizione agevolata Pvc
    Categoria: Contribuenti
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti che intendono avvalersi della definizione agevolata dei processi verbali di constatazione prevista dall'art. 1 del D.L. n. 119 del 2018
    ADEMPIMENTO Presentazione della dichiarazione integrativa relativa allo specifico periodo d'imposta che intende definire ovvero più dichiarazioni nel caso in cui per lo stesso periodo d'imposta sia prevista la presentazione autonoma di una singola dichiarazione per ciascun tributo. Per il perfezionamento della definizione agevolata è necessario il versamento delle imposte autoliquidate nelle dichiarazioni presentate e/o il riversamento del credito indebitamente compensato, senza applicazione di sanzioni e interessi
    COME SI VERSA Per la presentazione della dichiarazione o delle dichiarazioni il contribuente deve attenersi alle ordinarie modalità di presentazione previste per il periodo d'imposta oggetto di definizione agevolata. Il pagamento deve essere effettuato con modello F24, che deve essere compilato seguendo attentamente le istruzioni contenute nella Risoluzione n. 8/E del 23 gennaio 2019. Il pagamento deve essere effettuato tramite modello F24, compilato in base alle istruzioni e con i codici tributo indicati nella risoluzione 8/2019.
  • Ven
    31
    Mag
    2019
    Venerdì 31

    Maggio

    Definizione irregolarità formali
    Categoria: Contribuenti
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti che intendono avvalersi della definizione agevolata delle "irregolarità formali" prevista dall'art. 9 del D.L. n. 119 del 2018.
    ADEMPIMENTO La "regolarizzazione" si perfeziona mediante la rimozione delle irregolarità od omissioni ed il versamento di EUR 200,00 per ciascuno dei periodi d'imposta cui si riferiscono le violazioni formali indicati nel modello F24. Qualora le violazioni non si riferiscono ad un periodo d'imposta, occorre fare riferimento all'anno solare in cui sono state commesse. In ogni caso per la "regolarizzazione" devono essere seguite attentamente le indicazioni contenute nel Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 15 marzo 2019 prot.62274 pubblicato sul sito internet www.agenziaentrate.gov.it
    COME SI VERSA  Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi "F24 web" o "F24 online" dell'Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure attraverso l'home banking del proprio istituto di credito) oppure tramite intermediario abilitato. I non titolari di partita IVA potranno effettuare il versamento con modello F24 cartaceo presso Banche, Poste Italiane e agenti della riscossione purché non utilizzino crediti tributari o contributivi in compensazione, oppure quando devono pagare F24 precompilati dall'ente impositore
    CODICE TRIBUTO q PF99 -  Violazioni formali - definizione agevolata - art. 9 del DL n. 119/2018
  • Ven
    31
    Mag
    2019
    Venerdì 31

    Maggio

    Esterometro – Operazioni effettuate nel mese di aprile
    Categoria: Iva
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti passivi dell'Imposta sul Valore Aggiunto (IVA) residenti o stabiliti in Italia
    ADEMPIMENTO Comunicazione delle cessioni di beni e prestazione di servizi effettuate e ricevute verso e da soggetti non stabiliti nel territorio dello Stato relative al mese di febbraio 2019 - N.B.: la comunicazione è facoltativa per tutte le operazioni per le quali è stata emessa una bolletta doganale e quelle per le quali siano state emesse o ricevute fatture elettroniche secondo le regole stabilite nel Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate prot. 89757/2018 (Operazioni effettuate nel mese di gennaio e febbraio 2019)
    COME SI PRESENTA Esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediario abilitato, secondo il tracciato e le regole di compilazione previste dalle specifiche tecniche allegate al Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 30 aprile 2018 prot.89757
  • Ven
    31
    Mag
    2019
    Venerdì 31

    Maggio

    Estromissione agevolata di beni dall'impresa individuale
    Categoria: Contribuenti
    Sottocategoria: Adempimenti
    SOGGETTI INTERESSATI  Imprenditori individuali che alla data del 31 ottobre 2018 possiedono beni immobili strumentali di cui all'art. 43, comma 2, del D.P.R. n. 917/1986 che intendono optare per l'estromissione dei detti beni dal patrimonio dell'impresa, con effetto dal 1° gennaio 2019, pagando l'imposta sostitutiva nella misura dell'8% della differenza tra il valore normale di tali beni ed il relativo valore fiscalmente riconosciuto prevista dall'art. 1, comma 66, della legge n. 145/2018 che richiama l'art. 1, comma 121, della legge n. 208/2015
    ADEMPIMENTO  Scade il termine per effettuare l'estromissione agevolata dei beni strumentali di cui all'art. 43, comma 2, del D.P.R. n. 917/1986 dall'impresa individuale avvalendosi dell'opzione prevista dall'art. 1, comma 66, della legge n. 145/2018 che richiama l'art. 1, comma 121, della legge n. 208/2015
  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Aziende agricole
    ADEMPIMENTO Versamento trimestrale contributi per gli operai a tempo indeterminato e determinato e per compartecipanti individuali
    COME/DOVE SI VERSA I soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24 online, ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo. I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24 presso gli sportelli dell’ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione, ovvero con modalità telematiche.
  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro degli studi professionali.
    ADEMPIMENTO Pagamento della contribuzione Cadiprof.
    COME/DOVE SI VERSA Deve essere utilizzata la “Sezione Inps” del modello F24 nella quale va indicato il codice della sede Inps competente e la propria matricola Inps.
  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro che hanno alle proprie dipendenze giornalisti e praticanti giornalisti.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi relativi al mese precedente e contestuale presentazione della documentazione relativa alla denuncia mensile delle retribuzioni dei dipendenti predisposta in formato elettronico o in formato cartaceo.
    COME/DOVE SI VERSA Mediante apposito modello di versamento presso qualsiasi sportello della Unicredit S.p.a. La documentazione relativa alla denuncia delle contribuzioni dovrà essere spedita direttamente alla Direzione Generale della Casagit.
  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Consorzi di bonifica.
    ADEMPIMENTO Pagamento all’ENPAIA dei contributi relativi al fondo quiescenza per il mese precedente e spettanti ai lavoratori dipendenti rientranti nella sfera di applicazione dei contratti collettivi nazionali 7 agosto 1969, 28 luglio 1970 e 20 novembre 1970, che sono considerati consorziali fissi con rapporto di ruolo a tempo indeterminato e/o a termine.
    COME/DOVE SI VERSA Mediante modello F24.
  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro dei giornalisti e dei praticanti giornalisti.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi previdenziali e assistenziali relativi al mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA -      Versamento: i soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24/Accise on line, ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo (art. 37, comma 49, del D.L. n. 223/2006 convertito in L. n. 248/2006). I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24/Accise presso gli sportelli dell’ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione, ovvero con modalità telematiche.

    -      Denuncia: presentazione mod. DASM esclusivamente in via telematica attraverso i servizi di trasmissione telematica dell'Agenzia delle Entrate, che attualmente sono Entratel e Fisconline.

    CODICE CONTRIBUTO I codici per il versamento della contribuzione obbligatoria, da indicare nel campo "codice tributo", del modello F24 sono:

    ­  C001 (Contributi obbligatori correnti);

    ­  C002 (Contributi obbligatori pregressi);

    ­  C003 (Contributi oggetto di recupero tramite azione legale);

    ­  C004 (Differenze contributive);

    ­  C005 (Contributi diversi e contrattuali).

  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI  

    Committenti.

    ADEMPIMENTO Versamento alla Gestione Separata dei contributi corrisposti su compensi erogati nel mese precedente a collaboratori coordinati e continuativi e venditori a domicilio, iscritti e non iscritti a forme di previdenza obbligatoria.
    COME/DOVE SI VERSA I soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24 on line, ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo (art. 37, comma 49, del D.L. n. 223/2006 convertito in L. n. 248/2006). I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24 presso gli sportelli dell’ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione, ovvero con modalità telematiche.
    CODICE CONTRIBUTO ­  C10 (lavoratori già iscritti ad altra forma pensionistica obbligatoria; lavoratori titolari di pensione diretta);

    ­  CXX (lavoratori privi di altra copertura previdenziale).

  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro che hanno alle proprie dipendenze lavoratori subordinati di qualsiasi categoria e qualifica iscritti alle gestioni previdenziali e assistenziali dell’Inps.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi INPS relativi alle retribuzioni dei dipendenti corrisposte nel mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA I soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24 on line, ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo (art. 37, comma 49, del D.L. n. 223/2006 convertito in L. n. 248/2006). I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24 presso gli sportelli dell’ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione, ovvero con modalità telematiche.
    CODICE CONTRIBUTO  

    ­  DM10 - (versamenti o compensazioni relativi al mod. DM10/2).

  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI  

    Datori di lavoro.

    ADEMPIMENTO Versamento all'INPS dei contributi previdenziali a favore della generalità dei lavoratori dipendenti, relativi alle retribuzioni maturate nel mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA Tramite modello di pagamento F24.
  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI  

    Pescatori autonomi.

    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi previdenziali e assistenziali relativi al mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA I soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24 on line, ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo (art. 37, comma 49, del D.L. n. 223/2006 convertito in L. n. 248/2006). I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24 presso gli sportelli dell’ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione, ovvero con modalità telematiche.
    CODICE CONTRIBUTO  

    ­  PESC.

  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI  

    Datori di lavoro del settore privato, con esclusione dei datori di lavoro domestico, che abbiano alle proprie dipendenze almeno 50 addetti.

    ADEMPIMENTO Versamento del contributo al Fondo di Tesoreria Inps corrispondente alla quota mensile, integrale o parziale, di TFR maturata nel mese precedente e non destinata alle forme pensionistiche complementari.
    COME/DOVE SI VERSA I soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24 on line, ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo (art. 37, comma 49, del D.L. n. 223/2006 convertito in L. n. 248/2006). I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24 presso gli sportelli dell’ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione ovvero con modalità telematiche.
  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI  

    Aziende dei settori dello spettacolo e dello sport.

    ADEMPIMENTO Pagamento dell’imposta dovuta sugli intrattenimenti per le attività svolte con carattere di continuità nel corso del mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA Modello F24.
  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Aziende dei settori dello spettacolo e dello sport.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi previdenziali relativi al mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA I soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24 on line ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo (art. 37, comma 49, del D.L. n. 223/2006 convertito in L. n. 248/2006). I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24 presso gli sportelli dell’ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione, ovvero con modalità telematiche.
    CODICE CONTRIBUTO ­  CCSP (contributi correnti dovuti per sportivi professionisti);

    ­  CCLS (contributi correnti dovuti per i lavoratori dello spettacolo).

  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI I datori di lavoro privati di qualsiasi settore, compresi i datori di lavoro agricoli, quello dello spettacolo, quelli dell’autotrasporto e quelli marittimi, con la sola eccezione dei datori di lavoro domestico.
    ADEMPIMENTO Scadenza delle registrazioni relative al mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA Mediante stampa meccanografica su fogli mobili vidimati e numerati su ogni pagina oppure su stampa laser previa autorizzazione INAIL e numerazione progressiva automatica.
    CODICE CONTRIBUTO ­  C10 (lavoratori già iscritti ad altra forma pensionistica obbligatoria; lavoratori titolari di pensione diretta);

    ­  CXX (lavoratori privi di altra copertura previdenziale).

  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti IVA.
    ADEMPIMENTO Emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo a identificare i soggetti tra i quali è effettuata l’operazione. Nonché le fatture riferita alle prestazioni di servizi individuabili attraverso idonea documentazione effettuate nel mese solare precedente.
    COME SI EMETTE La fattura deve contenere la data e il numero dei documenti cui si riferisce. Per tutte le cessioni effettuate nel mese precedente fra gli stessi soggetti è possibile emettere una sola fattura riepilogativa.
  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti esercenti il commercio al minuto e assimilati.

    Soggetti che operano nella grande distribuzione e che possono adottare in via opzionale la trasmissione telematica dei corrispettivi.

    ADEMPIMENTO Registrazione anche cumulativa delle operazioni effettuate nel mese precedente per le quali sono stati rilasciati lo scontrino o la ricevuta fiscale.
    MODALITA’ Annotazione nel registro dei corrispettivi di cui all’articolo 24 del D.P.R. 26 ottobre 1972 n. 633.
  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Associazioni sportive dilettantistiche, associazioni senza scopo di lucro e associazioni pro-loco che hanno optato per il regime fiscale agevolato di cui all'art. 1 della legge 16 dicembre 1991, n. 398.
    ADEMPIMENTO Annotazione, anche con un'unica registrazione, dell'ammontare dei corrispettivi e di qualsiasi provento conseguito nell'esercizio di attività commerciali, con riferimento al mese precedente.
    MODALITA’ Annotazione nel prospetto approvato con D.M. 11/02/1997, opportunamente integrato.
  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    ADEMPIMENTO Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) entro il 16 Maggio 2018 (ravvedimento), con la maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta nella misura prevista dall'art. 13 del D.Lgs. n. 472 del 1997.
    COME SI VERSA Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Agenti della riscossione o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva. N.B. I sostituti d'imposta cumulano gli interessi dovuti al tributo
    CODICI

    TRIBUTO

    8901 – Sanzione pecuniaria Irpef;

    1989 - Interessi sul ravvedimento – Irpef;

    8902 – Sanzione pecuniaria addizionale regionale Irpef;

    1994 - Interessi sul ravvedimento – Addizionale regionale;

    8926 – Sanzione pecuniaria addizionale comunale Irpef;

    1998 - Interessi sul ravvedimento – Addizionale Comunale all'Irpef - Autotassazione - art. 13 del D.lgs. N. 472 del 18/12/1997;

    8904 – Sanzione pecuniaria Iva;

    1991 - Interessi sul ravvedimento – Iva;

    8918 - Ires – Sanzione pecuniaria;

    1990 - Interessi sul ravvedimento – Ires;

    8907 – Sanzione pecuniaria Irap;

    1993 - Interessi sul ravvedimento – Irap;

    8906 – Sanzione pecuniaria sostituti d'imposta;

    4061 - Imposta sulle transazioni di azioni e di altri strumenti partecipativi - art. 1, c. 491, l.n. 228/2012 – SANZIONE;

    4062 - Imposta sulle transazioni di azioni e di altri strumenti partecipativi - art. 1, c. 491, l.n. 228/2012 – INTERESSI;

    4063 - Imposta sulle transazioni relative a derivati su equity - art. 1, c. 492, l. n. 228/2012 – SANZIONE;

    4064 - Imposta sulle transazioni relative a derivati su equity - art. 1, c. 492, l. n. 228/2012– INTERESSI;

    4065 - Imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative ad azioni e strumenti partecipativi - art. 1, c. 495, l. n. 228/2012 – SANZIONE;

    4066 - Imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative ad azioni e strumenti partecipativi - art. 1, c. 495, l. n. 228/2012 – INTERESSI.

  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché Amministrazioni Centrali dello Stato individuate dal D.M. 5 ottobre 2007 e dal D.M. 22 ottobre 2008 tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    ADEMPIMENTO Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) entro il 16 maggio 2019 (ravvedimento).
    COME SI VERSA Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) entro il 16 maggio 2019 (ravvedimento), con la maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta nella misura prevista dall'art. 13 del D.Lgs. n. 472 del 1997
    CODICI

    TRIBUTO

    890E - Sanzioni per ravvedimento su ritenute erariali;

    891E - Sanzioni per ravvedimento su addizionale comunale Irpef trattenuta dai sostituti d'imposta;

    892E - Sanzioni per ravvedimento su Irap;

    893E - Sanzioni per ravvedimento addizionale regionale Irpef trattenuta dai sostituti d'imposta;

    801E – Sanzione pecuniaria Iva;

    802E Sanzione pecuniaria Ires

    137E - Interessi sul ravvedimento Ires;

    138E Interessi ravvedimento Iva;

    139E - Interessi sul ravvedimento imposte sostitutive;

    140E - Interessi sul ravvedimento Irap.

  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    ADEMPIMENTO Versamento ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati nonché sui redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 100E ‐ Ritenute su redditi da lavoro dipendente ed assimilati;

    104E ‐ Ritenute su redditi da lavoro autonomo.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    SCADENZA Versamento dell'acconto mensile Irap dovuto sulle retribuzioni, sui redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente e sui compensi corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 380E ‐ Irap.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    SCADENZA Versamento della rata dell'addizionale regionale dell'Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di conguaglio di fine anno.

    Versamento in unica soluzione dell'addizionale regionale dell'Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro.

    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 381E Addizionale regionale Irpef trattenuta dai sostituti d'imposta.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    SCADENZA Versamento in unica soluzione dell'addizionale comunale all'Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro.

    Versamento della rata dell’acconto dell’addizionale comunale all’Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente.

    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 384E ‐ Addizionale comunale Irpef trattenuta dai sostituti d'imposta saldo;

     

    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte sui pignoramenti presso terzi riferite al mese precedente.
    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 112E - Ritenuta operata a titolo d'acconto Irpef dovuta dal creditore pignoratizio, su somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento presso terzi - Art. 21, c. 15 L. n. 449/1997, come modificato dall'art. 15, comma 2, D.L. n. 78/2009

     

    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    SCADENZA Liquidazione e versamento mensile IVA.
    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 601E - Versamento Iva mensile Gennaio.
  • Lun
    17
    Giu
    2019
    Scade il termine per il versamento delle ritenute operate nel mese precedente su:

    ®  redditi di lavoro dipendente;

    ®  redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente, compresi quelli derivanti da collaborazione coordinata e continuativa;

    ®  redditi di lavoro autonomo;

    ®  redditi derivanti da utilizzazione di marchi ed opere dell’ingegno, e partecipazione ad associazioni in partecipazione;

    ®  provvigioni inerenti a rapporti di commissioni, agenzia, mediazione e rappresentanza di commercio;

    ®  corrispettivi corrisposti dai condomini per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi effettuati nell’esercizio di impresa;

    ®  indennità, compensi e rimborsi correlati all’esercizio diretto dell’attività sportiva dilettantistica;

    ®  compensi per la perdita di avviamento commerciale e sui contributi degli enti pubblici ad imprese;

    ®  indennità di esproprio, di occupazione, ecc.;

    ®  obbligazioni e titoli similari;

    ®  interessi, premi ed altri frutti corrisposti sui depositi;

    ®  redditi di capitali diversi dai dividendi e da quelli indicati in precedenza;

    ®  proventi da cessione a termine di obbligazioni e titoli similari;

    ®  plusvalenze realizzate mediante cessioni a termine di valute estere;

    ®  proventi derivanti da depositi in garanzia di finanziamenti;

    ®  premi delle lotterie, tombole, pesche o banchi di beneficenza;

    ®  premi per giochi di abilità in spettacoli radiotelevisivi e competizioni sportive;

    ®  altre vincite e premi;

    ®  addizionale regionale Irpef;

    ®  addizionale comunale Irpef;

    ®  ritenute alla fonte AVS.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta
    SCADENZA Versamento delle ritenute alla fonte su redditi di lavoro dipendente ed assimilati corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico
    CODICI TRIBUTO 1001 – Ritenute su retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio;

    1002 – ritenute su emolumenti arretrati;

    1012 – ritenute su indennità per cessazione di rapporto di lavoro;

    1004 – ritenute sui redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su cessione titoli e valuta corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO q 1032 – Ritenute su proventi da cessione a termine di obbligazioni e titoli similari;

    q 1058 – ritenute su plusvalenze cessioni a termine valute estere.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su interessi e redditi di capitale vari corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO q 1025 – Ritenute su obbligazioni e titoli similari emessi dai soggetti indicati nella fonte normativa;

    q 1029 – interessi e redditi di capitale diversi dai dividendi dovuti da soggetti non residenti;

    q 1031 – redditi di capitale di cui al codice 1030 e interessi – Soggetti non residenti;

    q 1243 – proventi soggetti a ritenuta di imposta corrisposti da organizzazioni estere di imprese residenti;

    1245 – proventi derivanti da depositi a garanzia di finanziamenti.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su redditi di capitale diversi corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO q 1024 – Ritenute su proventi indicati sulle cambiali;

    q 1030 – altri redditi di capitale diversi dai dividendi.

     

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su provvigioni corrisposte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE

    TRIBUTO

    q 1040 – Provvigioni per rapporti di commissione, di agenzia, di mediazione e di rappresentanza.
    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO q 1040 – Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l’esercizio di arti e professioni.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di agenzia corrisposte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO q 1040 – Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l’esercizio di arti e professioni.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di collaborazione a progetto corrisposte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO q 1004 – Ritenute su redditi di lavoro assimilati a quelli di lavoro dipendente.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da perdita di avviamento commerciale corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO q 1040 – Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l’esercizio di arti e professioni.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su contributi, indennità e premi vari corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO q 1045 – Ritenute su contributi corrisposti a imprese da regioni, province, comuni e altri enti pubblici;

    q 1051 – premi e contributi corrisposti dall’Unire e premi corrisposti dalla Fise;

    q 1052 - Indennità di esproprio, occupazione.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su premi e vincite corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO q 1046 – Ritenute su premi delle lotterie, tombole, pesche o banchi di beneficenza;

    q 1047 – ritenute su premi per giuochi di abilità in spettacoli radiotelevisivi e in altre manifestazioni;

    q 1048 – ritenute su altre vincite e premi.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da riscatti di polizze vita corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO q 1050 – Ritenute su premi riscossi in caso di riscatto di assicurazioni sulla vita.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento in unica soluzione dell'addizionale regionale all'IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO q 3802 – Addizionale regionale all'imposta sul reddito delle persone fisiche - Sostituti d'imposta.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento in unica soluzione dell'addizionale comunale all'IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 3848 – Addizionale comunale all'IRPEF trattenuta dal sostituto d'imposta – Saldo.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su rendite AVS corrisposte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 1001 - Ritenute su retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Condomini in qualità di sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute operate dai condomini sui corrispettivi corrisposti nel mese precedente per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi effettuate nell’esercizio di impresa, se l'ammontare delle ritenute raggiunge l'importo di 500,00 euro. A decorrere dal 1° gennaio 2019, infatti, l’obbligo di versamento della ritenuta operata deve essere assolto dal condominio, quale sostituto d’imposta, quando l’ammontare delle ritenute operate raggiunge l’importo di 500,00 Euro. Tuttavia, nei casi in cui non sia raggiunto il predetto importo, il condominio è comunque tenuto all'obbligo di versamento entro:

    • il 30 giugno e
    • il 20 dicembre di ogni anno.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1019 – Ritenute del 4% operate dal condominio quale sostituto d’imposta a titolo di acconto dell’IRPEF dovuta dal percipiente;

    1020 – Ritenute del 4% operate all’atto del pagamento da parte del condominio quale sostituto d’imposta a titolo di acconto dell’IRES dovuta dal percipiente.

    q  1040 - Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l'esercizio di arti e professioni (Scadenza sempre il 16 del mese successivo)

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento addizionale sui compensi a titolo di bonus e stock options trattenuta dal sostituto d’imposta.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1033 Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options;

    1054 Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options maturati in Sicilia e versata fuori regione;

    1055 Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options maturati in Sardegna e versata fuori regione;

    1056 Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options maturati in Valle d'Aosta e versata fuori regione;

    1059 Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options versati in Sicilia, Sardegna e Valle d'Aosta e maturati fuori dalle predette regioni.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte sui pignoramenti presso terzi riferite al mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 1049 – Ritenuta operata a titolo d’acconto Irpef dovuta dal creditore pignoratizio su somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento presso terzi Art. 21, c.15 L. n. 449/1997 come modificato dall’art. 15, comma 2, D.L. n. 78/2009.
  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI I sostituti d’imposta
    ADEMPIMENTO Versamento dell’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali regionale e comunale, nella misura del 10%, sulle somme erogate, nel mese di maggio, ai dipendenti del settore privato in relazione a incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza e innovazione.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO q 1053 imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente

    q 1604 - imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, maturati in Sicilia e versata fuori regione

    q 1904 - imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, maturati in Sardegna e versata fuori regione

    q 1905 - imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, maturati in Val d’Aosta e versata fuori regione

    q 1305 - imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, versata in Sicilia, Sardegna e Val d’Aosta e maturata fuori delle predette regioni.

  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti residenti nel territorio dello Stato che esercitano attività di intermediazione immobiliare nonché soggetti che gestiscono portali telematici mettendo in contatto persone in ricerca di un immobile con persone che dispongono di unità immobiliari da locare, che nel mese precedente abbiano incassato i canoni o i corrispettivi relativi ai contratti di locazione breve di cui all'art. 4, commi 1 e 3, del D.L. n.50/2017 o che siano intervenuti nel pagamento dei predetti canoni o corrispettivi. I soggetti non residenti nel territorio dello Stato adempiono agli obblighi fiscali derivanti dall'art. 4 del D.L. n. 50/2017 tramite la stabile organizzazione operante in Italia, qualora ce l'abbiano, oppure, in mancanza di stabile organizzazione, tramite rappresentante fiscale
    ADEMPIMENTO Versamento ritenute operate sui canoni o corrispettivi incassati o pagati nel mese precedente relativamente ai contratti di locazione breve previsti dall'art. 4, commi 1 e 3, del D.L. n. 50/2017
    COME SI VERSA Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi "F24 web" o "F24 online" dell'Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l'Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato
    CODICI TRIBUTO 1919 ‐ Ritenuta operata all'atto del pagamento al beneficiario di canoni o corrispettivi, relativi ai contratti di locazione breve - art. 4, comma 5, del D.L. 24 aprile 2017, n. 50
  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti incaricati al pagamento dei proventi o alla negoziazione di quote relative agli O.I.C.R.
    ADEMPIMENTO Versamento ritenute sui proventi derivanti da O.I.C.R. effettuate nel mese precedente.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 1705 – Ritenute sui proventi derivanti dalla partecipazione ad organismi di investimento Collettivo in Valori Mobiliari di diritto estero;

    1706 – Ritenute sui titoli atipici emessi da soggetti residenti;

    1707 – Ritenute sui titoli atipici emessi da soggetti non residenti;

    1061 – Ritenute sui redditi di capitale derivanti dalla partecipazione ad OICR italiani e lussemburghesi storici, ai sensi dell’art. 26-quinquies del D.P.R. n. 600/1973.

  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Banche e poste italiane.
    ADEMPIMENTO Versamento delle ritenute sui bonifici effettuati nel mese precedente dai contribuenti che intendono beneficiare di oneri deducibili o per i quali spetta la detrazione d’imposta.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 1039 Ritenuta operata da Banche e Poste Italiane Spa all'atto dell'accredito dei pagamenti relativi a bonifici disposti per beneficiare di oneri deducibili e detrazioni d'imposta.
  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Imprese di assicurazione.
    ADEMPIMENTO Versamento ritenute alla fonte su redditi di capitale derivanti da riscatti o scadenze di polizze vita stipulate entro il 31.12.2000, escluso l'evento morte, corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 1680 – Ritenute operate sui capitali corrisposti in dipendenza di assicurazione sulla vita.
  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Imprese di assicurazione.
    ADEMPIMENTO Versamento, a titolo di acconto, di una somma pari al 40% dell'imposta sulle assicurazioni dovuta per l'anno precedente provvisoriamente determinata, al netto di quella relativa alle assicurazioni contro la responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO q 3355 – Imposta sulle assicurazioni - Erario - Acconto - art. 9, comma 1-bis, legge 29 ottobre 1961, n. 1216.
  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti mensili IVA.
    ADEMPIMENTO Liquidazione e versamento dell'IVA dovuta per il mese precedente.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 6005 – Versamento Iva mensile Maggio.
  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti Iva mensili che hanno affidato a terzi la tenuta della contabilità optando per il regime previsto dall'art. 1, comma 3, del D.P.R. n. 100/1998.
    ADEMPIMENTO Liquidazione e versamento dell'IVA relativa al secondo mese precedente al netto dell’acconto versato.
    COME SI EFFETTUA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 6005 – Versamento Iva mensile Maggio
  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti IVA che hanno scelto il pagamento rateale del saldo dell'imposta dovuta per il 2018
    ADEMPIMENTO Versamento 4° rata dell'IVA relativa all'anno d'imposta 2018 risultante dalla dichiarazione annuale con la maggiorazione dello 0,33% mensile a titolo di interessi
    COME SI EFFETTUA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO q 6099 - Versamento IVA sulla base della dichiarazione annuale

    q 1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni centrali dello Stato individuate dal D.M. 5 ottobre 2007 e dal D.M. 22 ottobre 2008 tenuti al versamento unitario di imposte e contributi

    Pubbliche amministrazioni, autorizzate a detenere un conto corrente presso una banca convenzionata con l’Agenzia delle entrate ovvero presso Poste italiane.

    ADEMPIMENTO Versamento dell’IVA dovuta dalle pubbliche amministrazioni a seguito di scissione dei pagamenti – articolo 17-ter del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633
    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche

    Mediante Modello F24 con modalità telematiche.

    CODICE TRIBUTO 620E - IVA dovuta dalle PP.AA. - Scissione dei pagamenti - art. 17-ter del D.P.R. n. 633/1972 (F24 EP)

    6040- IVA dovuta dalle PP.AA. - Scissione dei pagamenti - art. 17-ter del D.P.R. n. 633/1972 (F24)

  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti che esercitano attività di intrattenimento o altre attività indicate nella Tariffa allegata al D.P.R. n. 640/1972 in modo continuativo.
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sugli intrattenimenti per le attività di carattere continuativo svolte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Il versamento va fatto, utilizzando il Modello F24, esclusivamente in via telematica.
    CODICE TRIBUTO 6728 - Imposta sugli intrattenimenti.
  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Banche, SIM, Società di gestione del risparmio, Società fiduciarie ed altri intermediari autorizzati.
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sostitutiva applicata nel secondo mese precedente sulle plusvalenze (regime del risparmio amministrato).
    COME SI VERSA Il versamento va fatto, utilizzando il Modello F24, esclusivamente in via telematica.
    CODICE TRIBUTO 1102 – Imposta sostitutiva su plusvalenze per cessione a titolo oneroso di partecipazioni da parte degli intermediari.
  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Banche, SIM, Società fiduciarie.
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sostitutiva sul risultato maturato della gestione in caso di revoca del mandato nel corso del secondo mese precedente.
    COME SI VERSA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICE TRIBUTO 1103 - Imposta sostitutiva sui risultati da gestione patrimoniale.
  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI  Fondi pensione, soggetti istitutori di fondi pensione aperti, imprese di assicurazione, società ed enti nell'ambito del cui patrimonio il fondo è costituito
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sostitutiva delle imposte sui redditi dovuta dalle forme pensionistiche complementari
    COME SI VERSA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO q 1709 - Imposta sostitutiva dovuta dalle forme pensionistiche complementari ed individuali
  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Istituti di credito ed altri intermediari autorizzati

    Banche, SIM ed altri intermediari aderenti al sistema di deposito accentrato gestito dalla Monte Titoli S.p.a.

    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sostitutiva risultante dal "conto unico" relativo al mese precedente, sugli interessi, premi ed altri frutti delle obbligazioni e titoli similari, emessi da Banche, S.p.a. quotate ed Enti Pubblici

    Versamento dell'imposta sostitutiva risultante dal "conto unico" relativo al mese precedente, sugli utili delle azioni e dei titoli immessi nel sistema di deposito accentrato gestito dalla Monte Titoli S.p.a.

    COME SI VERSA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICE TRIBUTO q 1239 – Imposta sostitutiva su intermediazione premi e frutti di obbligazioni e titoli similari

     

  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti obbligati al versamento delle accise (titolari dei depositi fiscali e, in solido, i soggetti garanti di tale pagamento o soggetti nei cui confronti si verificano i presupposti per l'esigibilità dell'imposta).
    ADEMPIMENTO Versamento delle accise sui prodotti immessi in consumo nel mese precedente al netto dell'acconto versato.
    COME SI VERSA Il versamento va fatto, utilizzando il Modello F24, esclusivamente in via telematica.
    CODICI TRIBUTO q 2802 - Accisa spiriti;

    q 2803 - Accisa birra;

    q 2804 - Accisa sui prodotti energetici, loro derivati e prodotti analoghi;

    q 2805 - Accisa gas petroliferi liquefatti;

    q 2806 - Accisa sull'energia elettrica;

    q 2807 - Addizionale energia elettrica D.L. 28.11.88, n. 511;

    q 2808 - Addizionale energia elettrica D.L. 30.9.89, n. 332;

    q 2809 - Accisa sul gas naturale per autotrazione;

    q 2810 - Maggiori proventi addizionali energia elettrica D.L. 30.09.89;

    q 2811 - Maggiori proventi addizionali energia elettrica D.L.28.11.88, n.511;

    q 2812 - Denaturanti e prodotti soggetti a I.F. - Contrassegni di Stato;

    q 2813 - Diritti di licenza sulle accise e imposte di consumo;

    q 2814 - Accisa sul gas naturale per combustione;

    q 2815 - Imposta di fabbricazione sui sacchetti di plastica;

    q 2816 - Imposta di consumo su oli lubrificanti e bitumi;

    q 2817 - Tassa emissione di anidride solforosa e ossido di azoto;

    q 2818 - Entrate accise eventuali e diverse;

    q 2819 - Imposta sui consumi di carbone, coke di petrolio e bitumi;

    q 2845 - Accisa sul carbone, lignite e coke di carbon fossile utilizzati per carburazione o combustione;

    q 2846 - Accisa sugli oli e grassi animali e vegetali utilizzati per carburazione o combustione;

    q 2847 - Accisa sull'alcol metilico utilizzato per carburazione o combustione.

  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Banche, società fiduciarie e imprese di investimento abilitate all'esercizio professionale nei confronti del pubblico nonché altri soggetti che comunque intervengono nell'esecuzione delle operazioni, compresi gli intermediari non residenti.

    Contribuenti che pongono in essere transazioni finanziarie senza l'intervento di intermediari né di notai.

    Società di Gestione Accentrata di cui all'art. 80 del TUF alla quale sia stata conferita delega per il versamento dell'imposta sulle transazioni finanziarie (c.d. Tobin Tax)

    ADEMPIMENTO Versamento della c.d. "Tobin tax" relativa alle operazioni effettuate nel mese precedente.
    COME SI EFFETTUA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICI TRIBUTO 4058 - Imposta sulle transazioni di azioni e di altri strumenti partecipativi - art. 1, comma 491, legge n. 228/2012;

    4059 - Imposta sulle transazioni relative a derivati su equity - art. 1, comma 492, legge n. 228/2012;

    4060 - Imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative ad azioni e strumenti partecipativi - art. 1, comma 495, legge n. 228/2012.

  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Proprietari di beni immobili e titolari di diritti reali di godimento su fabbricati, terreni agricoli e aree fabbricabili.
    ADEMPIMENTO Versamento della prima rata dell'Imposta municipale propria (IMU) dovuta per l'anno 2019.
    COME SI VERSA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
  • Lun
    17
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti che possiedono o detengono a qualsiasi titolo fabbricati, ivi compresa l'abitazione principale, e aree edificabili, ad eccezione, in ogni caso, dei terreni agricoli.
    ADEMPIMENTO Versamento della prima rata della TASI dovuta per l'anno 2019.
    COME SI VERSA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.

     

  • Gio
    20
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Imprese di spedizione e agenzie marittime che applicano il Ccnl autotrasporto merci e logistica e il Ccnl agenzie marittime e aeree.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi relativi al mese precedente dovuti al fondo di previdenza per gli impiegati e trasmissione al fondo della distinta nominativa dei lavoratori e dei contributi versati.
    COME/DOVE SI VERSA Presso la banca Monte dei Paschi di Siena - Filiale di Milano - Via S. Margherita 11 su c/c bancario n. 80900.1 intestato al FASC - Fondo Agenti Spedizionieri e Corrieri. L'elaborazione e la spedizione delle denunce ordinarie dei contributi avviene mediante apposito software denominato Telefasc.
  • Gio
    20
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Imprese di spedizione e agenzie marittime che applicano il C.C.N.L. del settore merci.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi relativi al mese precedente dovuti al fondo di previdenza per gli impiegati e trasmissione al fondo della distinta nominativa dei lavoratori e dei contributi versati.
    COME/DOVE SI VERSA Presso la banca Monte dei Paschi di Siena - Filiale di Milano – Via S. Margherita 11 su c/c bancario n. 80900.01 intestato al fondo nazionale di previdenza per gli impiegati delle imprese di spedizione e delle agenzie marittime – Contributi aziendali. Per la presentazione della denuncia tramite supporto magnetico o via modem le aziende devono attenersi al prospetto appositamente predisposto dallo stesso Fondo.
  • Gio
    20
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro che hanno alle proprie dipendenze giornalisti e praticanti giornalisti.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi relativi al mese precedente e contestuale presentazione della documentazione relativa alla denuncia mensile delle retribuzioni dei dipendenti predisposta in formato elettronico o in formato cartaceo.
    COME/DOVE SI VERSA Mediante apposito modello di versamento presso qualsiasi sportello della Unicredit S.p.a. La documentazione relativa alla denuncia delle contribuzioni dovrà essere spedita direttamente alla Direzione Generale della Casagit.
  • Gio
    20
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Agenzie di somministrazione lavoro.
    ADEMPIMENTO Comunicazione di tutti i rapporti di lavoro instaurati, prorogati, trasformati e cessati nel mese precedente con lavoratori somministrati.
    COME/DOVE SI VERSA La comunicazione deve essere effettuata al Centro per l’impiego competente in modalità telematica tramite modello Unificato SOMM.
  • Gio
    20
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI  Istituzioni Finanziarie Italiane individuate dall'art. 1, comma 1, lettera n), del D.M. 28 dicembre 2015 (quali, ad esempio: banche; società di gestione accentrata di strumenti finanziari di cui all'art. 80 del TUF; Poste Italiane Spa; SIM; SGR; imprese di assicurazione; organismi di investimento collettivo del risparmio; società fiduciarie; istituti di moneta elettronica e istituti di pagamento di cui agli artt. 114-bis e 114-sexies del TUB; società veicolo di cartolarizzazione di cui alla legge n. 130/1999; i trust che abbiano i requisiti previsti dal n. 11 della disposizione normativa in esame; gli emittenti carte di credito; stabili organizzazioni situate in Italia delle istituzioni finanziarie estere che svolgono le medesime attività svolte dalle istituzioni finanziarie tenute alla comunicazione)
    ADEMPIMENTO Comunicazione annuale, riferita all'anno precedente, delle seguenti informazioni: a) codice fiscale dell'Istituzione finanziaria italiana tenuta alla comunicazione; b) informazioni di cui all'art. 3 del D.M. 28 dicembre 2015 relative alle persone, alle entità e ai conti ivi indicati, fatte salve le deroghe previste dallo stesso D.M.; c) codice fiscale italiano, ove disponibile, delle persone o entità richiamate nella lettera b). N.B.: Qualora a seguito delle procedure di adeguata verifica in materia fiscale di cui all'art. 2 del D.M. 28 dicembre 2015 non venga identificato alcun conto oggetto di comunicazione per l'anno di riferimento, la comunicazione annuale è effettuata nella forma di "Comunicazione di assenza dati da comunicare"
    COME SI VERSA Esclusivamente in via telematica utilizzando l'infrastruttura informatica S.I.D. (Sistema di Interscambio Dati) secondo le modalità indicate nei punti 5 ("Modalità di comunicazione") e 6 ("Predisposizione del file da trasmettere") del Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 25 marzo 2013 n. 37561 intitolato "Modalità per la comunicazione integrativa annuale all'archivio dei rapporti finanziari"
  • Gio
    20
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI  Reporting Italian Financial Institution c.d. RIFI (vale a dire banche, società di gestione accentrata di cui all'art. 80 del TUF, Poste Italiane S.p.a., SIM, SGR, imprese di assicurazione, gli organismi di investimento collettivo del risparmio, le società fiduciarie, le forme pensionistiche complementari nonché gli enti di previdenza obbligatoria, gli istituti di moneta elettronica e gli istituti di pagamento di cui agli articoli 114-bis e 114-sexies del TUB, le società veicolo di cartolarizzazione di cui alla legge n. 130/1999, i trust, le società di holding company, i centri di tesoreria che hanno le caratteristiche degli Investment Entity, gli emittenti di carte di credito, le stabili organizzazioni in Italia di istituzioni finanziarie estere), entità sponsor e fornitori terzi di servizi di cui si avvalgono le RIFI
    ADEMPIMENTO In attuazione dell'Accordo tra il Governo italiano e il Governo degli USA finalizzato a migliorare la compliance fiscale internazionale e ad applicare la normativa FATCA, e al fine di ottemperare agli adempimenti di trasmissione dei dati all'IRS (Internal Revenue Service) statunitense, le RIFI devono trasmettere all'Agenzia delle Entrate i dati, relativi all'anno 2018, sul titolare statunitense del conto e sul conto stesso, compresi gli importi dei pagamenti corrisposti a istituzioni finanziarie non partecipanti (NPFI)
    COME SI VERSA  Esclusivamente in via telematica utilizzando l'infrastruttura informatica S.I.D. (Sistema di Interscambio Dati) secondo le modalità indicate nei punti 5 e 5 del Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 25 marzo 2013 n. 37561 intitolato "Modalità per la comunicazione integrativa annuale all'archivio dei rapporti finanziari"
  • Mar
    25
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Aziende agricole.
    ADEMPIMENTO Denuncia delle retribuzioni effettive corrisposte nel mese precedente e contestuale versamento dei relativi contributi previdenziali per gli impiegati agricoli.
    COME/DOVE SI VERSA Il pagamento dei contributi mensili può avvenire unicamente con M.A.V. bancario. Dalla procedura on line, dopo la conferma della denuncia mensile mediante il tasto “conferma dati ad Enpaia”, il bollettino M.A.V. può essere stampato dal proprio computer utilizzando il tasto di “collegamento alla Banca”, oppure aprendo il file PDF che arriva sulla posta elettronica dell’azienda, indipendentemente dall’utente che gestisce la denuncia.

    A tal fine occorre tenere sempre aggiornato l’indirizzo e-mail aziendale attraverso il tasto “modifica dati azienda” della procedura on line. Il bollettino M.A.V. è pagabile presso qualsiasi sportello della rete interbancaria, è di immediata riconciliazione con l’estratto conto contabile aziendale ed è privo di costi per l’utente.

    È possibile il pagamento del M.A.V. anche a mezzo Internet Banking digitando il numero del bollettino come indicato nella procedura informatica della propria banca: il versamento con tale mezzo esonera dall’obbligo di registrare on line gli estremi di pagamento.

  • Mar
    25
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Operatori intracomunitari con obbligo mensile.
    ADEMPIMENTO Presentazione degli elenchi riepilogativi (INTRASTAT) delle cessioni e/o acquisti intracomunitari di beni nonché delle prestazioni di servizi intracomunitari effettuati nel mese precedente.
    COME SI PRESENTA Esclusivamente in via telematica all'Agenzia delle Dogane mediante il Servizio Telematico Doganale E.D.I. (Electronic Data Interchange) oppure all'Agenzia delle Entrate sempre mediante invio telematico.
  • Sab
    29
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Centri di assistenza fiscale (CAF) e professionisti abilitati che prestano attività di assistenza fiscale
    ADEMPIMENTO Con riferimento alle dichiarazioni dei redditi (modello 730/2019) presentate dai contribuenti entro il 22 giugno 2019, i CAF e i professionisti abilitati devono trasmettere, in via telematica, all'Agenzia delle Entrate: le dichiarazioni elaborate (modelli 730/2019); i relativi prospetti di liquidazione (mod. 730-3); il risultato contabile delle dichiarazioni (mod. 730-4); nonché le buste contenenti le schede relative alla destinazione dell'otto, del cinque e del due per mille dell'Irpef (ossia, le buste chiuse contenenti il mod. 730-1)
    COME SI PRESENTA Esclusivamente in via telematica
  • Sab
    29
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Centri di assistenza fiscale (CAF) e professionisti abilitati che prestano attività di assistenza fiscale
    ADEMPIMENTO  Con riferimento alle dichiarazioni dei redditi (modello 730/2019) presentate dai contribuenti entro il 22 giugno 2019, i CAF e i professionisti abilitati devono rilasciare al contribuente la copia della dichiarazione dei redditi elaborata (Mod. 730/2019) e del relativo prospetto di liquidazione mod. 730-3
    COME SI PRESENTA  Consegna diretta del modello 730/2019 elaborato e del relativo prospetto di liquidazione modello 730-3
  • Dom
    30
    Giu
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti che hanno inviato la domanda di definizione agevolata
    ADEMPIMENTO  Comunicazione da parte dell'Agenzia delle entrate-Riscossione a coloro che hanno presentato la domanda di adesione alla Definizione agevolata 2018, il D.L. n. 119/2018.

    La legge prevede che Agenzia delle entrate-Riscossione invii al contribuente entro il 30 giugno 2019 una “Comunicazione”:

    ·       di accoglimento della domanda contenente l’ammontare complessivo delle somme dovute ai fini della Definizione agevolata 2018, la scadenza delle eventuali rate e i relativi bollettini di pagamento;

    ·       di eventuale diniego con l’evidenza delle motivazioni per le quali non è stata accolta la richiesta di Definizione agevolata.

    A seconda della scelta effettuata dal contribuente, il debito potrà essere estinto in un'unica soluzione con scadenza del pagamento fissata per legge al 31 luglio 2019, oppure con un piano di dilazione:

    ·       fino a un massimo di 18 rate consecutive (5 anni) di cui le prime due con scadenza al 31 luglio e 30 novembre 2019. Le restanti 16 rate, ripartite nei successivi 4 anni, andranno saldate il 28 febbraio, 31 maggio, 31 luglio e 30 novembre di ciascun anno fino al 2023. La prima e la seconda rata saranno pari al 10% delle somme complessivamente dovute con la Definizione agevolata, le restanti rate invece di pari importo;

    ·       fino a un massimo di 10 rate consecutive di pari importo (3 anni), nel caso in cui per gli stessi carichi sia stata già richiesta la “rottamazione-bis”, ma non risultino pagate, entro il 7 dicembre 2018, le rate di luglio, settembre e ottobre 2018. Le rate saranno così suddivise:

    ·       le prime due il 31 luglio e il 30 novembre 2019;

    ·       le restanti otto, il 28 febbraio, il 31 maggio, 31 luglio e 30 novembre degli anni 2020 e 2021.

    A seguito della presentazione della dichiarazione di adesione, Agenzia delle entrate-Riscossione, limitatamente ai debiti rientranti nell’ambito applicativo della Definizione agevolata (c.d. “debiti definibili”):

  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro già tenuti a presentare la denuncia contributiva mod. DM10/2 e/o la denuncia mensile dei dati retributivi EMENS. Sono quindi obbligati ad adempiere i datori di lavoro tenuti alla compilazione della parte C, dati previdenziali e assistenziali INPS del modello 770 Semplificato, nonché i committenti e gli associanti in partecipazione per i lavoratori iscritti alla Gestione Separata. La denuncia UNIEMENS Individuale deve essere presentata anche per i lavoratori per i quali sono dovute solo le contribuzioni minori (es. i lavoratori iscritti all’ENPALS; i giornalisti iscritti all’INPGI; gli operai agricoli a tempo indeterminato dipendenti delle cooperative disciplinate dalla L. n. 240/1984, per i quali i contributi C.i.g., C.i.g.s., mobilità e ANF venivano versati con il sistema DM), nonché dai soggetti che non rivestono la qualifica di sostituti d’imposta (Ambasciate, Organismi internazionali, aziende straniere che occupano lavoratori italiani all'estero assicurati in Italia).
    ADEMPIMENTO Comunicazione dei dati retributivi e contributivi, nonché delle informazioni necessarie per l’implementazione delle posizioni assicurative individuali e per l’erogazione delle prestazioni
    COME/DOVE SI VERSA Trasmissione diretta o attraverso uno degli intermediari abilitati (consulente del lavoro, associazione di categoria, dottore commercialista, ecc.) entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di competenza. Per i lavoratori dipendenti il mese di competenza è quello cui si riferisce la busta paga (criterio di competenza), per i lavoratori parasubordinati il mese in cui è stato erogato il compenso (criterio di cassa).
  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Aziende dei settori dello spettacolo e dello sport.
    ADEMPIMENTO Presentazione della denuncia mensile unificata delle somme dovute e versate relative al mese precedente, dei lavoratori occupati, del periodo lavorativo e della retribuzione percepita da ognuno di essi.
    COME/DOVE SI VERSA L’inoltro dei dati relativi alla denuncia contributiva mensile unificata può essere effettuato in due modalità:

    ­   attraverso la procedura on-line fruibile dal portale dell’Enpals;

    ­   attraverso la trasmissione telematica dei flussi contributivi in formato XML.

    Le imprese che non fossero in condizione di utilizzare le procedure informatiche possono rivolgersi agli Uffici della SIAE presentando i modelli cartacei debitamente compilati.

  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI I lavoratori che intendono raggiungere il diritto alla pensione o per aumentarne l’importo.
    ADEMPIMENTO Versamento trimestrale dei contributi volontari, previa autorizzazione dall’INPS. Occorre precisare, tra l’altro, che:

    ü i versamenti di importo inferiore a quello indicato comportano la riduzione proporzionale dei periodi accreditati e, conseguentemente, dell’importo della pensione;

    ü un solo giorno di ritardo rende nullo il versamento, senza la possibilità di recuperare il trimestre: in questo caso l’Inps provvederà a rimborsare quanto versato senza l’aggiunta di interessi.

    COME/DOVE SI VERSA Il pagamento deve essere effettuato trimestralmente mediante i bollettini prestampati inviati dall’INPS, entro il:

    ü 30 giugno per il trimestre gennaio-marzo;

    ü 30 settembre per il trimestre aprile-giugno;

    ü 31 dicembre per il trimestre luglio-settembre;

    ü 31 marzo per il trimestre ottobre-dicembre.

  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Enti non commerciali di cui all'art. 4, quarto comma, del D.P.R. n. 633/1972 e agricoltori esonerati di cui all'art. 34, sesto comma, dello stesso D.P.R. n. 633/1972 N.B. Sono tenuti a quest'adempimento sia gli enti non commerciali non soggetti passivi d'imposta sia quelli soggetti passivi Iva, limitatamente alle operazioni di acquisto realizzate nell'esercizio di attività non commerciali.
    ADEMPIMENTO Liquidazione e versamento dell'Iva relativa agli acquisti intracomunitari registrati nel mese precedente.
    COME SI PRESENTA Esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediari abilitati, utilizzando il modello INTRA 12 disponibile sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate.
    CODICE TRIBUTO 622E – Iva sugli acquisti modello INTRA 12 - Art. 49 del DL n. 331/1993
  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Intermediari finanziari
    ADEMPIMENTO Comunicazione all'Anagrafe Tributaria dei dati, riferiti al mese solare precedente (maggio 2019), relativi ai soggetti con i quali sono stati intrattenuti rapporti di natura finanziaria
    COME SI EFFETTUA Esclusivamente mediante invio telematico (utilizzando il servizio telematico Entratel o Internet)

     

    01 Lunedì

    Luglio

    Imprese di assicurazione – Versamento imposta sui premi e accessori
  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Imprese di assicurazione
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta dovuta sui premi ed accessori incassati nel mese di maggio 2019 nonché gli eventuali conguagli dell'imposta dovuta sui premi ed accessori incassati nel mese di aprile 2019
    COME SI VERSA Modello F24-Accise con modalità telematiche
  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Associazioni Sportive Dilettantistiche riconosciute ai fini sportivi dal CONI a norma di legge, che svolgono una rilevante attività di interesse sociale, che hanno presentato la domanda per partecipare al riparto della quota del cinque per mille dell'Irpef per l'esercizio finanziario 2019
    ADEMPIMENTO Invio al CONI, a pena di decadenza, della dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, ai sensi dell'art. 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, attestante la persistenza dei requisiti previsti dalla legge ai fini dell'iscrizione, sottoscritta dal legale rappresentante dell'ente.

    N. B. Alla dichiarazione sostitutiva deve essere allegata, a pena di decadenza dal beneficio, la fotocopia non autenticata del documento d'identità del sottoscrittore.

    COME SI VERSA Esclusivamente a mezzo raccomandata a.r. da inviare all'Ufficio del CONI territorialmente competente
  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Enti senza scopo di lucro di cui all'art. 1, comma 1, lettera b) del D.P.C.M. 23/04/2010 che hanno presentato domanda di iscrizione nell'elenco del "Finanziamento della ricerca scientifica e dell'università" ai fini dell'ammissione al riparto della quota del 5 per mille dell'Irpef per l'Anno Finanziario 2019 (si tratta di enti ed istituzioni di ricerca, indipendentemente dallo status giuridico e dalla fonte di finanziamento, la cui finalità principale consiste nello svolgere

    attività di ricerca scientifica)

    ADEMPIMENTO Invio al MIUR, a pena di decadenza, della dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, ai sensi dell'art. 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, attestante la persistenza dei requisiti previsti dalla legge ai fini dell'iscrizione, sottoscritta dal legale rappresentante dell'ente.

    N. B. Alla dichiarazione sostitutiva deve essere allegata, a pena di decadenza dal beneficio, la fotocopia non autenticata del documento d'identità del sottoscrittore

    COME SI VERSA Esclusivamente a mezzo raccomandata a.r. al MIUR
  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Enti che hanno presentato la domanda di iscrizione nell'elenco degli "Enti del Volontariato" tenuto dall'Agenzia delle Entrate ai fini dell'ammissione al riparto della quota del cinque per mille per l'Anno Finanziario 2019, vale a dire:

    ONLUS di cui all'art. 10 del D.lgs. N. 460/1997; Associazioni di promozione sociale iscritte nei registri nazionale, regionali e delle Province Autonome di Trento e Bolzano, previsti dall'art. 7 della L. n. 383/2000; Associazioni e fondazioni riconosciute che operano senza scopo di lucro nei settori di cui all'art. 10, comma 1, lett. a) del D.lgs. n. 460/1997

    ADEMPIMENTO Invio, a pena di decadenza, della dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, ai sensi dell'art. 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, attestante la persistenza dei requisiti previsti dalla legge ai fini dell'iscrizione, sottoscritta dal legale rappresentante dell'ente.

    N. B. Alla dichiarazione sostitutiva deve essere allegata, a pena di decadenza dal beneficio, la fotocopia non autenticata del documento d'identità del sottoscrittore.

    COME SI VERSA Tramite raccomandata A/R o Posta Elettronica Certificata (c.d. PEC), indirizzata alla Direzione Regionale dell'Agenzia delle Entrate nel cui ambito territoriale si trova la sede legale dell'ente.
  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Persone fisiche non obbligate all'invio telematico della dichiarazione dei redditi
    ADEMPIMENTO Presentazione, in formato cartaceo, della dichiarazione dei redditi Modello Redditi PF 2019 e della scelta per la destinazione dell'otto per mille e del cinque per mille
    COME SI EFFETTUA Mediante presentazione presso gli uffici postali
  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Società che esercitano attività di leasing finanziario e operativo, nonché gli operatori commerciali che svolgono attività di locazione e/o di noleggio di autovetture, caravan, altri veicoli, unità da diporto e aeromobili
    ADEMPIMENTO Comunicazione all'Anagrafe Tributaria dei dati anagrafici dei clienti, compreso il codice fiscale, con i quali hanno stipulato contratti in essere con riferimento al bene e ai corrispettivi percepiti nell'anno 2019.

    In assenza di dati da trasmettere per l'anno, le società devono comunque effettuare una comunicazione negativa

    COME SI EFFETTUA Esclusivamente in via telematica utilizzando il servizio telematico Entratel o Fisconline e seguendo le specifiche tecniche approvate con Provvedimento del

    Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 21 novembre 2011

  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti che intendono avvalersi della facoltà di rideterminare il valore delle partecipazioni non negoziate in mercati regolamentati possedute alla data del 1° gennaio 2017 (Legge di Bilancio 2017).
    ADEMPIMENTO Versamento della 3° rata, dell'imposta sostitutiva - nella misura dell'8% per le partecipazioni qualificate e non - del valore risultante dalla perizia giurata di stima, con l'applicazione degli interessi nella misura del 3% annuo da versare contestualmente alla rata calcolati dal 30.06.2017.
    COME SI VERSA Modello F24
    CODICE TRIBUTO 8055 - Imposta sostitutiva delle imposte sui redditi per la rideterminazione dei valori di acquisto di partecipazioni non negoziate nei mercati regolamentati
  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti che intendono avvalersi della facoltà di rideterminare il valore dei terreni edificabili e con destinazione agricola posseduti alla data del 1° gennaio 2017 (Legge di Bilancio 2017).
    ADEMPIMENTO Versamento 3° rata dell'imposta sostitutiva, nella misura dell'8% del valore risultante dalla perizia giurata di stima, con l'applicazione degli interessi nella misura del 3% annuo da versare contestualmente alla rata calcolati dal 30.06.2017.
    COME SI VERSA Modello F24
    CODICE TRIBUTO 8056 - Imposta sostitutiva delle imposte sui redditi per la rideterminazione dei valori di acquisto dei terreni edificabili e con destinazione agricola
  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti che intendono avvalersi della facoltà di rideterminare il valore delle partecipazioni non negoziate in mercati regolamentati possedute alla data del 1° gennaio 2019 (Legge di Bilancio 2019).
    ADEMPIMENTO Versamento della 1° rata, dell'imposta sostitutiva - nella misura dell'8% per le partecipazioni qualificate e non - del valore risultante dalla perizia giurata di stima, con l'applicazione degli interessi nella misura del 3% annuo da versare contestualmente alla rata calcolati dal 30.06.2019.
    COME SI VERSA Modello F24
    CODICE TRIBUTO 8055 - Imposta sostitutiva delle imposte sui redditi per la rideterminazione dei valori di acquisto di partecipazioni non negoziate nei mercati regolamentati
  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti che intendono avvalersi della facoltà di rideterminare il valore dei terreni edificabili e con destinazione agricola posseduti alla data del 1° gennaio 2019 (Legge di Bilancio 2019).
    ADEMPIMENTO Versamento 1° rata dell'imposta sostitutiva, nella misura dell'8% del valore risultante dalla perizia giurata di stima, con l'applicazione degli interessi nella misura del 3% annuo da versare contestualmente alla rata calcolati dal 30.06.2019.
    COME SI VERSA Modello F24
    CODICE TRIBUTO 8056 - Imposta sostitutiva delle imposte sui redditi per la rideterminazione dei valori di acquisto dei terreni edificabili e con destinazione agricola
  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti di cui all’articolo 73, comma 1, lettera a) e b) del TUIR ossia società di capitali ed enti commerciali, che non adottano i principi contabili internazionali nella redazione del bilancio, possono, anche in deroga dell’articolo 2426 del codice civile e ad ogni altra disposizione di legge vigente in materia, rivalutare i beni di impresa.
    ADEMPIMENTO Versamento, in unica soluzione, dell'imposta sostitutiva delle imposte sui redditi e dell'Irap e di eventuali addizionali sul maggior valore attribuito ai beni in sede di rivalutazione.
    COME SI VERSA Modello F24
    CODICE TRIBUTO 1811 - Imposta sostitutiva sulla rivalutazione dei beni d'impresa e delle partecipazioni - Art. 1, c. 140, legge n. 147/2013, e succ. modif.

    1813 – Imposta sostitutiva relativa al saldo attivo di rivalutazione

  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Proprietari di beni immobili e titolari di diritti reali di godimento su beni immobili
    ADEMPIMENTO Termine ultimo per la presentazione della dichiarazione IMU
    COME SI EFFETTUA La Dichiarazione IMU va presentata al Comune in cui sono ubicati gli immobili entro il 30 Giugno dell'anno successivo alla data in cui il possesso degli immobili ha avuto inizio o sono intervenute variazioni rilevanti ai fini della determinazione dell'imposta
  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Enti non commerciali
    ADEMPIMENTO Termine ultimo per la presentazione della dichiarazione IMU TASI per gli enti non commerciali
    COME SI EFFETTUA Gli enti non commerciali che possiedono immobili oggetto dell'esenzione devono presentare un'unica dichiarazione sia per l'IMU sia per la TASI.
  • Lun
    01
    Lug
    2019

    Adempimenti contabili di fine mese tra i quali si segnalano le autofatture per scambi intracomunitari, la rilevazione dei chilometri sulle schede carburanti, adempimenti agenzie di viaggi.

    Scambi intracomunitari - Autofatture

    Il cessionario o committente di un acquisto intracomunitario o committente delle prestazioni di servizi intracomunitari, che non ha ricevuto la relativa fattura entro il mese successivo a quello di effettuazione dell'operazione, deve emettere entro il mese seguente, in Modello Redditiesemplare, la relativa fattura con l'indicazione anche del numero di identificazione attribuito, agli effetti dell'imposta sul valore aggiunto, al cedente o prestatore dallo Stato membro di appartenenza.

    Scheda carburanti - Rilevazione dei chilometri

    Ai sensi dell'art. 4, D.P.R. 10 novembre 1997, n. 444 l'ammontare complessivo delle operazioni annotate su ciascuna scheda mensile o trimestrale è registrato distintamente nel registro previsto dall' articolo 25 del D.P.R. n. 633 del 1972, entro il termine ivi stabilito. Prima della registrazione, l'intestatario del mezzo di trasporto, utilizzato nell'esercizio d'impresa, annota sulla scheda il numero dei chilometri rilevabile, alla fine del mese o del trimestre, dall' apposito dispositivo esistente nel veicolo.

    Si ricorda che i professionisti sono escludi da tale adempimento.

    Agenzie di viaggio e turismo

    Per le operazioni effettuate dalle agenzie di viaggio e di turismo per la organizzazione di pacchetti turistici, deve essere emessa fattura ai sensi dell'articolo 21, senza separata indicazione dell'imposta, considerando quale momento impositivo il pagamento integrale del corrispettivo o l'inizio del viaggio o del soggiorno se antecedente. Se le operazioni sono effettuate tramite intermediari, la fattura può essere emessa entro il mese successivo.

    Le agenzie organizzatrici per le prestazioni di intermediazione emettono una fattura riepilogativa mensile per le provvigioni corrisposte a ciascun intermediario, da annotare nei registri di cui agli articoli 23 e 25 entro il mese successivo, inviandone copia, ai sensi e per gli effetti previsti dal primo comma, secondo periodo, dell’articolo 21, al rappresentante, il quale le annota ai sensi dell’articolo 23 senza la contabilizzazione della relativa imposta.

    Fattura integrativa

    La fattura relativa all'acquisto intracomunitario deve essere numerata e integrata dal cessionario o committente con l'indicazione del controvalore in euro del corrispettivo e degli altri elementi che concorrono a formare la base imponibile dell'operazione, espressi in valuta estera, nonché dell'ammontare dell'imposta, calcolata secondo l'aliquota dei beni o servizi acquistati. La disposizione si applica anche alle fatture relative alle prestazioni di servizi intracomunitari, rese a soggetti passivi d'imposta nel territorio dello Stato. Se trattasi di acquisto intracomunitario senza pagamento dell'imposta o non imponibile o esente, in luogo dell'ammontare dell'imposta nella fattura deve essere indicato il titolo unitamente alla relativa norma.

    Schede carburanti

    La scheda deve essere istituita per ciascun veicolo a motore utilizzato nell'esercizio dell'attività d'impresa, dell'arte o della professione.

    Il periodo di riferimento della scheda carburante può essere mensile oppure trimestrale L'utilizzo di una scheda mensile o trimestrale non è da intendersi comunque correlato al periodo di liquidazione dell'IVA adottato dal contribuente, per cui, ad esempio, contribuenti trimestrali potrebbero tenere schede con periodicità mensile.

    Le annotazioni nella scheda carburante sono sostitutive della fattura. La scheda carburante costituisce una deroga al principio generale contenuto nel primo comma dell'art. 21 del D.P.R. n. 633/1972, secondo cui occorre emettere una fattura per ogni operazione rilevante I.V.A.

  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Condominio in qualità di sostituto d'imposta. Importo cumulato mensilmente non abbia raggiunto la soglia di EUR 500,00 al 30 novembre 2019
    ADEMPIMENTO Versamento ritenute operate dai condomini sui corrispettivi pagati nel periodo giugno 2019 - novembre 2019 per prestazioni relative a contratti d'appalto, di opere o servizi effettuate nell'esercizio d'impresa il cui importo non abbia raggiunto la soglia di EUR 500,00 al 30 novembre 2019
    COME SI VERSA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO q 1019 - Ritenute del 4% operate dal condominio quale sostituto d’imposta a titolo di acconto dell’IRPEF dovuta dal percipiente.

    q 1020 - Ritenute del 4% operate all’atto del pagamento da parte del condominio quale sostituto d’imposta a titolo d’acconto dell’IRES dovuta dal percipiente.

  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti titolari di utenze per la fornitura di energia elettrica per uso domestico residenziale che intendono presentare la dichiarazione sostitutiva di non detenzione di un apparecchio televisivo. N.B.: La dichiarazione sostitutiva in parola può essere resa dall'erede in relazione all'utenza elettrica intestata transitoriamente ad un soggetto deceduto. La dichiarazione presentata entro il 30 giugno 2019 esplica effetti solo per il canone dovuto per il secondo semestre solare 2019 (luglio-dicembre 2019)
    ADEMPIMENTO Presentazione del modello "Dichiarazione sostitutiva relativa al canone di abbonamento alla televisione per uso privato " per dichiarare che in nessuna delle abitazioni per le quali il dichiarante è titolare di utenza elettrica è detenuto un apparecchio TV da parte di alcun componente della stessa famiglia anagrafica, oppure, per dichiarare che in nessuna delle abitazioni per le quali il dichiarante è titolare di utenza elettrica è detenuto un apparecchio TV, da parte di alcun componente della stessa famiglia anagrafica, oltre a quello/i per cui è stata presentata la denunzia di cessazione dell'abbonamento radio televisivo per suggellamento
    COME SI EFFETTUA Modello "Dichiarazione sostitutiva relativa al canone di abbonamento alla televisione per uso privato " debitamente compilato e sottoscritto, unitamente ad una copia di un valido documento di riconoscimento, deve essere inviato all'Agenzia delle Entrate, Ufficio di Torino 1, S.A.T. - Sportello abbonamento TV - Casella Postale 22 - 10121 Torino, a mezzo del servizio postale in plico raccomandato senza busta. In alternativa, può essere inviato in via telematica
  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Parti contraenti di contratti di locazione e affitto che non abbiano optato per il regime della "cedolare secca".
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta di registro sui contratti di locazione e affitto stipulati in data 01/06/2019 o rinnovati tacitamente con decorrenza dal 01/06/2019
    COME SI VERSA Mediante modello "F24 versamenti con elementi identificativi" (F24 ELIDE)
    CODICI TRIBUTO 1500 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Registro per prima registrazione;

    1501 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Registro per annualità successive;

    1502 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Registro per annualità successive;

    1503 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Registro per risoluzioni del contratto;

    1504 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Registro per proroghe del contratto;

    1505 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Bollo;

    1506 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Tributi speciali e compensi;

    1507 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Sanzioni da ravvedimento per tardiva prima registrazione;

    1508 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Interessi da ravvedimento per tardiva prima registrazione;

    1509 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Sanzioni da ravvedimento per tardivo versamento di annualità e adempimenti successivi;

    1510 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Interessi da ravvedimento per tardivo versamento di annualità e adempimenti successivi.

  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti che si adeguano alle risultanze degli ISA nella dichiarazione dei redditi, nella dichiarazione Irap e nella dichiarazione IVA.

    Persone Fisiche non titolari di partita Iva e non partecipanti - ai sensi degli artt. 5, 115 e 116 del TUIR - a società, associazioni e imprese interessate dagli ISA.

    Persone fisiche che hanno deciso di continuare ad avvalersi del regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità fino al completamento del quinquennio agevolato e comunque fino al trentacinquesimo anno di età.

    Persone fisiche esercenti attività d'impresa, arti o professioni che applicano il regime forfetario agevolato di cui all'art. 1, commi da 54 a 89, della legge 23 dicembre 2014, n. 190

    ADEMPIMENTO Versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019, senza alcuna maggiorazione.

    Versamento, in unica soluzione o come prima rata, delI' Irap risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019, senza alcuna maggiorazione.

    Versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell'addizionale regionale all'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, dovuta per l'anno d'imposta 2018, senza alcuna maggiorazione

    Versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell'addizionale comunale

    all'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019, senza alcuna maggiorazione

    Versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell'acconto d'imposta in misura pari al 20% dei redditi sottoposti a tassazione separata da indicare in dichiarazione e non soggetti a ritenuta alla fonte, senza alcuna maggiorazione

    Versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell’imposta sostitutiva sulle plusvalenze e sugli altri redditi diversi, dovuta in base alla dichiarazione dei redditi, senza alcuna maggiorazione

    Versamento, in unica soluzione o come prima rata, del saldo IVA relativo al 2018 risultante dalla dichiarazione annuale, maggiorata dello 0,40% per mese o frazione di mese per il periodo 16/03/2019 - 16/06/2019

    Versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell'imposta sostitutiva dell'IRPEF e delle addizionali regionali e comunali dovuta in base alla dichiarazione dei redditi “REDDITI Persone Fisiche 2019”, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2018, senza alcuna maggiorazione di chi si avvale regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e lavoratori

    Versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell'imposta sostitutiva dell'IRPEF e delle addizionali regionali e comunali e dell'IRAP dovuta in base alla dichiarazione dei redditi “REDDITI Persone Fisiche 2018”, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019, senza alcuna maggiorazione di chi si avvale del regime forfettario

    COME SI EFFETTUA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICI TRIBUTO q 4001 - Irpef Saldo

    q 4033 - Irpef acconto - prima rata

    q 3800 - Imposta regionale sulle attività produttive – Saldo

    q 3812 - Irap - acconto - prima rata

    q 3801 - Addizionale regionale all'imposta sul reddito delle persone fisiche

    q 3844 - Addizionale comunale all'Irpef - Autotassazione – saldo

    q 3843 - Addizionale comunale all'Irpef - Autotassazione – acconto

    q 4200 - Acconto imposte sui redditi soggetti a tassazione separata

    q 1100 - Imposta sostitutiva su plusvalenze per cessione a titolo oneroso di partecipazioni qualificate

    q 6099 - Versamento IVA sulla base della dichiarazione annuale

    q 1795-Imposta sostitutiva sul regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità - SALDO - Art. 27, D.L. 06/06/2011, n. 98, conv., con modif., dalla L. n. 111/2011

    q 1793 - Imposta sostitutiva sul regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità - ACCONTO PRIMA RATA - Art. 27, D.L. 06/06/2011, n. 98, conv., con modif., dalla L. n. 111/2011

    q 1790 - Imposta sostitutiva sul regime forfetario - Acconto prima rata - art. 1, c. 64, legge n. 190/2014

    q 1792 - Imposta sostitutiva sul regime forfetario - Saldo - Art. 1, c.64, legge n. 190/2014

  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Persone Fisiche non titolari di partita Iva e non partecipanti - ai sensi degli artt. 5, 115 e 116 del TUIR - a società, associazioni e imprese interessate dagli ISA che siano titolari del diritto di proprietà o di altro diritto reale su immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati.

    In caso di concessione di aree demaniali, l'Ivie è dovuta dal concessionario; nel caso di immobili concessi in locazione finanziaria, l'Ivie è dovuta dal locatario, anche se trattasi di immobili da costruire o in corso di costruzione.

    ADEMPIMENTO Versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell'imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati, risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019, senza alcuna maggiorazione
    COME SI EFFETTUA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICI TRIBUTO q 4041 - Imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, comma 13, D.L. n. 201/2011, conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - SALDO

    q 4044 - Imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, comma 13, D.L. n. 201/2011, conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - ACCONTO PRIMA RATA

  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Società fiduciarie non interessate dagli ISA e che non partecipano - ai sensi degli artt. 5, 115 e 116 del TUIR - a società, associazioni e imprese interessate dagli ISA fiduciarie con le quali sia stato stipulato un contratto di amministrazione degli immobili detenuti all'estero a titolo di proprietà o di altro diritto reale da persone fisiche residenti in Italia, e che abbiano ricevuto apposita provvista.
    ADEMPIMENTO Versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell'imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati, dovuta dal contribuente/ fiduciante, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019, senza alcuna maggiorazione
    COME SI EFFETTUA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICI TRIBUTO q 4042 - Imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, comma 13, D.L. n. 201/2011, conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - Società fiduciarie – SALDO

    q 4046 - Imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, comma 13, D.L. n. 201/2011, conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - Società fiduciarie - ACCONTO

  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Persone fisiche residenti in Italia non titolari di partita Iva e non partecipanti - ai sensi degli artt. 5, 115 e 116 del TUIR - a società, associazioni e imprese interessate dagli ISA che detengono all'estero attività finanziarie a titolo di proprietà o di altro diritto reale, indipendentemente dalle modalità della loro acquisizione e quindi anche a se pervengono da eredità o donazioni.
    ADEMPIMENTO Versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell'imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all'estero, risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019, senza alcuna maggiorazione
    COME SI EFFETTUA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICI TRIBUTO q 4043 - Imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all'estero dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, c. 18, D.L. n. 201/2011 conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. – SALDO

    q 4047 - Imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all'estero dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - art. 19, c. 18, DL n. 201/2011 conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - ACCONTO PRIMA RATA

  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Locatori, Persone Fisiche non titolari di partita Iva e non partecipanti - ai sensi degli artt. 5, 115 e 116 del TUIR - a società, associazioni e imprese interessate dagli ISA titolari del diritto di proprietà o di altro diritto reale di godimento su unità immobiliari abitative locate, per finalità abitative, che abbiano esercitato l'opzione per il regime della cedolare secca
    ADEMPIMENTO Versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell'imposta sostitutiva operata nella forma della "cedolare secca", a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019, senza alcuna maggiorazione
    COME SI EFFETTUA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICI TRIBUTO q 1840 - Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle relative addizionali, nonché delle imposte di registro e di bollo, sul canone di locazione relativo ai contratti aventi ad oggetto immobili ad uso abitativo e le relative pertinenze locate congiuntamente all'abitazione - Art. 3, D.Lgs. n. 23/2011 - ACCONTO PRIMA RATA

    q 1842 - Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle relative addizionali, nonché delle imposte di registro e di bollo, sul canone di locazione relativo ai contratti aventi ad oggetto immobili ad uso abitativo e le relative pertinenze locate congiuntamente all'abitazione - Art. 3, D.Lgs. n. 23/2011 - SALDO

  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d'imposta che durante l'anno corrispondono soltanto compensi di lavoro autonomo a non più di tre soggetti ed effettuano ritenute inferiori ad euro 1.032,91, soggetti che esercitano attività economiche per le quali non sono stati elaborati gli ISA o che dichiarano ricavi o compensi di ammontare superiore al limite stabilito per lo ISA di riferimento dal relativo D.M. di approvazione e che non partecipano - ai sensi degli artt. 5, 115 e 116 del TUIR - a società, associazioni e imprese interessate dagli ISA
    ADEMPIMENTO Versamento delle ritenute sui redditi di lavoro autonomo operate nell'anno 2018.

    Versamento ritenute alla fonte su provvigioni corrisposte nell'anno 2018.

    Versamento ritenute alla fonte su indennità per cessazione del rapporto di agenzia corrisposte nell'anno 2018

    COME SI EFFETTUA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICI TRIBUTO q 1040 - Ritenute sui redditi di lavoro autonomo: compensi per l'esercizio di arti e professioni

    q 1040 - Ritenute su provvigioni per rapporti di commissione, di agenzia, di mediazione e di rapporti di commercio

  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti Ires per i quali non sono stati elaborati gli ISA o che dichiarano ricavi o compensi di ammontare superiore al limite stabilito per lo ISA di riferimento dal relativo D.M. di approvazione e che non partecipano - ai sensi degli artt. 5, 115 e 116 del TUIR - a società, associazioni e imprese interessate dagli ISA,
    ADEMPIMENTO Versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell'Ires, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019, senza alcuna maggiorazione.

    Versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell'Irap, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019, senza alcuna maggiorazione

    Versamento, in unica soluzione o come prima rata, del saldo IVA relativo al 2018 risultante dalla dichiarazione annuale, maggiorata dello 0,40% per mese o frazione di mese per il periodo 16/03/2019 - 16/06/2019

    COME SI EFFETTUA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICI TRIBUTO q 2003 - Ires – Saldo

    q 2001 - Ires acconto - prima rata

    q 3800 - Imposta regionale sulle attività produttive – Saldo

    q 3812 - Irap - acconto - prima rata

    q 6099 - Versamento Iva sulla base della dichiarazione annuale

  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Società per azioni (esercenti attività per le quali non sono stati elaborati gli ISA o che dichiarano ricavi di ammontare superiore al limite stabilito per lo ISA di riferimento e che non partecipano - ai sensi degli artt. 5, 115 e 116 del TUIR - a società, associazioni e imprese interessate dagli ISA

    Al regime possono aderire anche le S.P.A. residenti nel territorio dello Stato non quotate (SIINQ).

    ADEMPIMENTO Versamento della rata dell'imposta sostitutiva dell'Ires e dell'Irap sulle plusvalenze realizzate su immobili destinati a locazione.

    Sulle rate successive alla prima si applicano gli interessi nella misura del tasso di sconto aumentato di un punto percentuale, da versare contestualmente al versamento di ciascuna delle predette rate

    COME SI EFFETTUA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICI TRIBUTO q 1120 - Imposta sostitutiva dell'imposta sul reddito delle società e dell'imposta regionale sulle attività produttive, relativa alle SIIQ ed alle SIINQ, ai sensi della legge 27 dicembre 2006, n. 296, art. 1, comma 126
  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti che esercitano attività economiche per le quali non sono stati elaborati gli ISA o che dichiarano ricavi o compensi di ammontare superiore al limite stabilito per lo ISA di riferimento dal relativo D.M. di approvazione e che non partecipano - ai sensi degli artt. 5, 115 e 116 del TUIR - a società, associazioni e imprese interessate dagli ISA.
    ADEMPIMENTO Versamento della rata dell'imposta sostitutiva dell'Ires e dell'Irap sulle plusvalenze realizzate all'atto del conferimento di immobili e di diritti reali su immobili nelle SIIQ o nelle SIINQ.

    Sulle rate successive alla prima si applicano gli interessi nella misura del tasso di sconto aumentato di un punto percentuale, da versare contestualmente al versamento di ciascuna delle predette rate

    COME SI EFFETTUA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICI TRIBUTO q 1121 - Imposta sostitutiva dell'imposta sul reddito e dell'imposta regionale sulle attività produttive sui conferimenti nelle SIIQ, SIINQ e fondi immobiliari, ai sensi della legge 27 dicembre 2006, n. 296, art. 1, commi 137 e 140
  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti che hanno deciso di riallineare i valori civilistici ai valori fiscali dei beni indicati nel quadro EC ai sensi dell'art. 1 comma 48, della Legge 244/2007 (c.d. riallineamento istantaneo)
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sostitutiva dell'Irpef, dell'Ires e dell'Irap sulle deduzioni extracontabili. N. B. Ai sensi dell'art. 3 del D. M. 3 marzo 2008 l'imposta sostitutiva deve essere versata obbligatoriamente in tre rate annuali; sulla seconda e sulla terza sono dovuti gli interessi nella misura del 2,5% annuali
    COME SI EFFETTUA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICI TRIBUTO q 1123 - Imposta sostitutiva epr il recupero a tassazione dell'eccedenza dedotta ai sensi dell'articolo 109, comma 4, lett. b) del Tuir - Art. 1, comma 48, legge n. 244/2007
  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Società aderenti al consolidato fiscale o in regime di trasparenza fiscale che hanno deciso di riallineare i valori civilistici ai valori fiscali (art. 1, comma 49, L. 244/2007)
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sostitutiva dell'Ires sui disallineamenti tra valori civili e valori fiscali derivanti dalla adesione al regime del consolidato e della trasparenza, senza alcuna maggiorazione
    COME SI EFFETTUA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICI TRIBUTO q 1125 - Imposta sostitutiva epr il recupero a tassazione dell'eccedenza dedotta ai sensi dell'articolo 109, comma 4, lett. b) del Tuir - Art. 1, comma 48, legge n. 244/2007

     

  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti Ires con periodo di imposta coincidente con l'anno solare che adottano gli IAS/IFRS (art. 15 del D. L. n. 185/2008) che optano per il riallineamento delle divergenze e che esercitano attività economiche per le quali non sono stati elaborati gli ISA o che dichiarano ricavi o compensi di ammontare superiore al limite stabilito per lo ISA di riferimento dal relativo D.M. di approvazione e che non partecipano - ai sensi degli artt. 5, 115 e 116 del TUIR - a società, associazioni e imprese interessate dagli ISA
    ADEMPIMENTO Versamento, in unica soluzione, dell'Ires e dell'Irap sul riallineamento totale delle divergenze (saldo globale) a seguito dell'adozione degli IAS/IFRS, senza alcuna maggiorazione.

    Versamento, in unica soluzione, dell'imposta sostitutiva dell'Ires, dell'Irap e di eventuali addizionali con aliquota del 16%, su ciascun saldo oggetto di riallineamento delle divergenze a seguito dell'adozione degli IAS/IFRS, senza alcuna maggiorazione.

    Versamento, in unica soluzione, dell'imposta sostitutiva dell'Ires e dell'Irap sul riallineamento delle divergenze derivanti dall'eliminazione di ammortamenti, di rettifiche di valore e di fondi di accantonamento a seguito dell'adozione degli IAS/IFRS, senza alcuna maggiorazione.

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche
    CODICI TRIBUTO q 1817 - Imposta a seguito del riallineamento totale delle divergenze IAS/IFRS - Art. 15, comma 4, D. L. 185/2008

    q 1818 - Imposta sostitutiva a seguito del riallineamento parziale delle divergenze IAS/IFRS - Art. 15, comma 5, D. L. 185/2008

    q 1819 - Imposta sostitutiva sulle divergenze dall'applicazione dei principi contabili internazionali di cui all'art. 15, c. 3, lett. b), D. L. n. 185/2008 - Divergenze IAS/IFRS (commi 5 e 6, art. 13, D. Lgs. n. 28/2005)

    q 1820 - Imposta sostitutiva sulle divergenze dall'applicazione dei principi contabili internazionali di cui all'art. 15, c. 3, lett b), D.L. n. 185/2008 - Divergenze IAS/IFRS (comma 2, art. 13, D. Lgs. n. 38/2005)

  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Società che hanno posto in essere operazioni straordinarie (fusioni, scissioni, conferimenti di aziende, ramo o complesso aziendale) e che optano per l'applicazione dell'imposta sostitutiva di cui all'art. 176, comma 2-ter , del D.P.R. n. 917/1986 (introdotto dall'art. 1, commi 46-47, della Legge n. 244/2007) e che esercitano attività economiche per le quali non sono stati elaborati gli ISA o che dichiarano ricavi o compensi di ammontare superiore al limite stabilito per lo ISA di riferimento dal relativo D.M. di approvazione e che non partecipano - ai sensi degli artt. 5, 115 e 116 del TUIR - a società, associazioni e imprese interessate dagli ISA
    ADEMPIMENTO Versamento della rata dell'imposta sostitutiva delle imposte sui redditi e dell'Irap sui maggiori valori iscritti in bilancio in occasione di operazioni di conferimento di aziende, fusioni e scissioni.

    N. B. Sulla seconda e sulla terza rata sono dovuti gli interessi annuali nella misura del 2,5%

    COME SI EFFETTUA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICI TRIBUTO q 1126 - Imposta sostituiva per il riconoscimento dei maggiori valori attribuiti in bilancio alle immobilizzazioni materiali e immateriali a seguito di scissione, fusione e conferimento di aziende ai sensi degli artt. 172, 173, 176 del Tuir - Art. 1, commi 46 - 47, L. n. 244/2007
  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti esercenti attività d'impresa con periodo di imposta coincidente con l'anno solare che pongono in essere operazioni straordinarie (fusioni, scissioni, conferimenti di aziende, ramo o complesso aziendale) che optano per l'applicazione dell'imposta sostitutiva di cui all'art. 15, commi 10-11-12, del D. L. n. 185/2008 e che esercitano attività economiche per le quali non sono stati elaborati gli ISA o che dichiarano ricavi o compensi di ammontare superiore al limite stabilito per lo ISA di riferimento dal relativo D.M. di approvazione e che non partecipano - ai sensi degli artt. 5, 115 e 116 del TUIR - a società, associazioni e imprese interessate dagli ISA
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti esercenti attività d'impresa con periodo di imposta coincidente con l'anno solare che hanno posto in essere operazioni straordinarie o traslative nel periodo d'imposta in corso al 31 dicembre 2018 che si avvalgono della facoltà di cui all'art. 15, commi 10-bise 10-ter del D. L. n. 185/2008, vale a dire della facoltà di affrancare, in tutto o in parte, i valori relativi ad avviamenti, marchi d'impresa ed altre attività immateriali iscritti nel bilancio consolidato, anziché nel bilancio d'esercizio, sempre che siano riferibili ai maggiori valori contabili delle partecipazioni di controllo acquisite ed iscritte nel bilancio individuale per effetto di operazioni straordinari o traslative, previo pagamento di un'imposta sostitutiva
    ADEMPIMENTO Versamento, in unica soluzione, dell'imposta sostitutiva dell'Irpef, dell'Ires e dell'Irap, nella misura del 16%, sui maggiori valori attribuiti all'avviamento, ai marchi d'impresa e ad altre attività immateriali e nella misura del 20% sui maggiori valori attribuiti ai crediti, senza alcuna maggiorazione
    ADEMPIMENTO Versamento, in unica soluzione, dell'imposta sostitutiva dell'Irpef, dell'Ires e dell'Irap, con aliquota del 16% ,sui maggiori valori delle partecipazioni di controllo, iscritti in bilancio a seguito dell'operazione a titolo di avviamento, marchi d'impresa e altre attività immateriali nonché sui maggiori valori - attribuiti ad avviamenti, marchi di impresa e altre attività immateriali nel bilancio consolidato - delle partecipazioni di controllo acquisite nell'ambito di operazioni di cessione di azienda ovvero di partecipazioni, senza alcuna maggiorazione
    COME SI EFFETTUA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICI TRIBUTO q 1821 - Imposta sostitutiva a seguito di operazione straordinaria di cui all'art. 15, c. 10, D.L. 185/2008 - Maggiori valori attività immateriali

    q 1822 - Imposta a seguito di operazione straordinaria di cui all'art. 15, c. 11, D.L.185/2008 - Maggiori valori altre attività

    q 1823 - Imposta sostitutiva a seguito di operazione straordinaria di cui all'art. 15, c. 11, D.L. 18 5/2008 - Maggiori valori crediti

    q 1843 - Imposta sostitutiva a seguito di operazione straordinaria di cui all'art. 15, commi 10-bis e 10-ter, d.l. n. 185/2008 - Maggiori valori attività immateriali

  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Società di capitali (società per azioni, società a responsabilità limitata e società in accomandita semplice) e soggetti assimilati (società ed enti di ogni tipo non residenti, con stabile organizzazione nel territorio dello Stato) che si qualificano "di comodo " (vale a dire "Società non operative " e "Società in perdita sistematica ") e che esercitano attività economiche per le quali non sono stati elaborati gli ISA o che dichiarano ricavi o compensi di ammontare superiore al limite stabilito per lo ISA di riferimento dal relativo D.M. di approvazione e che non partecipano - ai sensi degli artt. 5, 115 e 116 del TUIR - a società, associazioni e imprese interessate dagli ISA
    ADEMPIMENTO Versamento, in unica soluzione o come prima rata, della maggiorazione IRES del 10,5%, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019, senza alcuna maggiorazione
    COME SI EFFETTUA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICI TRIBUTO q 2018 - Maggiorazione IRES - ACCONTO PRIMA RATA - art. 2, c. da 36-quinquies a 36-novies, D.L. 13/08/2011, n. 138, conv., con mod., dalla L. 14/09/2011, n. 148, e succ. modif.

    q 2020 - Maggiorazione IRES - SALDO - art. 2, c. da 36-quinquiesa 36-novies, D.L. 13/08/2011, n. 138, conv., con mod. dalla L. 14/09/2011, n. 148, e succ. modif.

  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Titolari persone fisiche o società non avente come oggetto sociale il noleggio o la locazione ovvero gli utilizzatori a titolo di locazione finanziaria di imbarcazioni e navi da diporto di cui all'art. 3, comma 1, del D.Lgs. N. 171/2005, che, previa comunicazione effettuata ai sensi del D.M. 26 febbraio 2013, svolgono in forma occasionale attività di noleggio delle predette unità e per i quali non sono stati elaborati gli ISA o che dichiarano ricavi o compensi di ammontare superiore al limite stabilito per lo ISA di riferimento dal relativo D.M. di approvazione e che non partecipano - ai sensi degli artt. 5, 115 e 116 del TUIR - a società, associazioni e imprese interessate dagli ISA
    ADEMPIMENTO Versamento, in unica soluzione, dell'imposta sostitutiva delle imposte sui redditi e delle relative addizionali, nella misura del 20%, sui proventi derivanti dall'attività di noleggio occasionale di imbarcazioni e navi da diporto, senza alcuna maggiorazione
    COME SI EFFETTUA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICI TRIBUTO q 1847 - Imposta sostitutiva delle imposte sui redditi e delle relative addizionali sui proventi derivanti dall'attività di noleggio occasionale - Art. 49-bis del D.Lgs. N. 171/2005
  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Creditori pignoratizi
    ADEMPIMENTO Versamento, in unica soluzione o come 1° rata, dell'imposta sui redditi soggetti a tassazione separata, a ritenuta a titolo d'imposta o a imposta sostitutiva derivanti da pignoramento presso terzi dovuta dal creditore pignoratizio, senza alcuna maggiorazione
    COME SI EFFETTUA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICI TRIBUTO q 4040 - Imposta sui redditi a tassazione separata, a ritenuta a titolo d'imposta o a imposta sostitutiva derivanti da pignoramento presso terzi dovuta dal creditore pignoratizio - Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 3 marzo 2010
  • Lun
    01
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti diversi dalla persona fisiche iscritti o annotati nel registro imprese che esercitano attività economiche per le quali non sono stati elaborati gli studi di settore
    ADEMPIMENTO Versamento diritto annuale alla Camera di Commercio di competenza
    COME SI EFFETTUA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICI TRIBUTO q 3850 Diritto camerale;

    q 3851 Interessi per omesso o tardivo versamento del diritto camerale annuale;

    q 3852 Sanzioni per omesso o tardivo versamento del diritto camerale annuale

  • Gio
    04
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Aziende dei settori dello spettacolo e dello sport.
    ADEMPIMENTO Presentazione della denuncia mensile unificata delle somme dovute e versate relative al mese precedente, dei lavoratori occupati, del periodo lavorativo e della retribuzione percepita da ognuno di essi.
    COME/DOVE SI VERSA L’inoltro dei dati relativi alla denuncia contributiva mensile unificata può essere effettuato in due modalità:

    ­    attraverso la procedura on-line fruibile dal portale dell’Enpals;

    ­    attraverso la trasmissione telematica dei flussi contributivi in formato XML.

    Le imprese che non fossero in condizione di utilizzare le procedure informatiche possono rivolgersi agli Uffici della SIAE presentando i modelli cartacei debitamente compilati.

  • Lun
    08
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Centri di assistenza fiscale (CAF) e professionisti abilitati che prestano attività di assistenza fiscale
    ADEMPIMENTO Con riferimento alle dichiarazioni dei redditi (modello 730/2019) presentate dai contribuenti dal 23 giugno al 30 giugno 2019, i CAF e i professionisti abilitati devono trasmettere, in via telematica, all'Agenzia delle Entrate: le dichiarazioni elaborate (modelli 730/2019); i relativi prospetti di liquidazione (mod. 730-3); il risultato contabile delle dichiarazioni (mod. 730-4); nonché le buste contenenti le schede relative alla destinazione dell'otto, del cinque e del due per mille dell'Irpef (ossia, le buste chiuse contenenti il mod. 730-1)
    COME SI PRESENTA Esclusivamente in via telematica
  • Lun
    08
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Centri di assistenza fiscale (CAF) e professionisti abilitati che prestano attività di assistenza fiscale
    ADEMPIMENTO  Con riferimento alle dichiarazioni dei redditi (modello 730/2019) presentate dai contribuenti dal 23 giugno al 30 giugno 2019, i CAF e i professionisti abilitati devono rilasciare al contribuente la copia della dichiarazione dei redditi elaborata (Mod. 730/2019) e del relativo prospetto di liquidazione mod. 730-3
    COME SI PRESENTA  Consegna diretta del modello 730/2019 elaborato e del relativo prospetto di liquidazione modello 730-3
  • Lun
    08
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Centri di assistenza fiscale (CAF) e professionisti abilitati che prestano attività di assistenza fiscale
    ADEMPIMENTO  Con riferimento alle dichiarazioni dei redditi (modello 730/2019) presentate dai contribuenti dal 23 giugno al 30 giugno 2019, i CAF e i professionisti abilitati devono rilasciare al contribuente la copia della dichiarazione dei redditi elaborata (Mod. 730/2019) e del relativo prospetto di liquidazione mod. 730-3
    COME SI PRESENTA  Consegna diretta del modello 730/2019 elaborato e del relativo prospetto di liquidazione modello 730-3
  • Mer
    10
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Aziende di commercio, spedizione e trasporto.
    ADEMPIMENTO Versamento trimestrale dei contributi assistenziali per i dirigenti delle aziende commerciali, spedizione e trasporti.
    COME/DOVE SI VERSA Per il versamento si deve utilizzare il mod. C/01 attraverso la "Procedura incassi automatizzati" gestita dalla Banca Nazionale del Lavoro.
  • Mer
    10
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Aziende di commercio, spedizione e trasporto.
    ADEMPIMENTO Versamento trimestrale dei contributi previdenziali e assistenziali a favore dei dirigenti delle aziende commerciali, dei trasporti, dei servizi, ausiliarie e del terziario avanzato, nonché dei dirigenti degli alberghi, delle agenzie marittime e dei magazzini generali.
    COME/DOVE SI VERSA Il Fondo, tramite il servizio Postel, invia all'azienda nel mese precedente a quello del versamento trimestrale i moduli prestampati di pagamento PIA (procedura di incasso automatizzato) per l'accredito presso la Banca.
  • Mer
    10
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro che hanno alle proprie dipendenze lavoratori addetto ai servizi domestici e familiari.
    ADEMPIMENTO Versamento trimestrale contributi previdenziali.
    COME/DOVE SI VERSA Dal 1° aprile 2011 i contributi sono versati esclusivamente secondo le seguenti modalità:

    ü circuito “Reti Amiche”;

    ü online sul sito Internet www.inps.it nella sezione Servizi on line, con pagamento tramite carta di credito;

    ü Contact Center numero verde gratuito 803.164, con pagamento tramite carta di credito;

    ü bollettino MAV - Pagamento mediante avviso.

  • Lun
    15
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti IVA.
    ADEMPIMENTO Emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo a identificare i soggetti tra i quali è effettuata l’operazione. Nonché le fatture riferita alle prestazioni di servizi individuabili attraverso idonea documentazione effettuate nel mese solare precedente.
    COME SI EMETTE La fattura deve contenere la data e il numero dei documenti cui si riferisce. Per tutte le cessioni effettuate nel mese precedente fra gli stessi soggetti è possibile emettere una sola fattura riepilogativa.
  • Lun
    15
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti esercenti il commercio al minuto e assimilati.

    Soggetti che operano nella grande distribuzione e che possono adottare in via opzionale la trasmissione telematica dei corrispettivi.

    ADEMPIMENTO Registrazione anche cumulativa delle operazioni effettuate nel mese precedente per le quali sono stati rilasciati lo scontrino o la ricevuta fiscale.
    MODALITA’ Annotazione nel registro dei corrispettivi di cui all’articolo 24 del D.P.R. 26 ottobre 1972 n. 633.
  • Lun
    15
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Associazioni sportive dilettantistiche, associazioni senza scopo di lucro e associazioni pro-loco che hanno optato per il regime fiscale agevolato di cui all'art. 1 della legge 16 dicembre 1991, n. 398.
    ADEMPIMENTO Annotazione, anche con un'unica registrazione, dell'ammontare dei corrispettivi e di qualsiasi provento conseguito nell'esercizio di attività commerciali, con riferimento al mese precedente.
    MODALITA’ Annotazione nel prospetto approvato con D.M. 11/02/1997, opportunamente integrato.
  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    ADEMPIMENTO Versamento ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati nonché sui redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 100E ‐ Ritenute su redditi da lavoro dipendente ed assimilati;

    104E ‐ Ritenute su redditi da lavoro autonomo.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    SCADENZA Versamento dell'acconto mensile Irap dovuto sulle retribuzioni, sui redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente e sui compensi corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 380E ‐ Irap.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    SCADENZA Versamento della rata dell'addizionale regionale dell'Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di conguaglio di fine anno.

    Versamento in unica soluzione dell'addizionale regionale dell'Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro.

    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 381E Addizionale regionale Irpef trattenuta dai sostituti d'imposta.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    SCADENZA Versamento in unica soluzione dell'addizionale comunale all'Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro.

    Versamento della rata dell’acconto dell’addizionale comunale all’Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente.

    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 384E ‐ Addizionale comunale Irpef trattenuta dai sostituti d'imposta saldo;

     

    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte sui pignoramenti presso terzi riferite al mese precedente.
    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 112E - Ritenuta operata a titolo d'acconto Irpef dovuta dal creditore pignoratizio, su somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento presso terzi - Art. 21, c. 15 L. n. 449/1997, come modificato dall'art. 15, comma 2, D.L. n. 78/2009

     

    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    SCADENZA Liquidazione e versamento mensile IVA.
    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 612E - Versamento Iva mensile dicembre.
  • Mar
    16
    Lug
    2019
    Scade il termine per il versamento delle ritenute operate nel mese precedente su:

    ® redditi di lavoro dipendente;

    ®  redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente, compresi quelli derivanti da collaborazione coordinata e continuativa;

    ® redditi di lavoro autonomo;

    ®  redditi derivanti da utilizzazione di marchi ed opere dell’ingegno, e partecipazione ad associazioni in partecipazione;

    ®  provvigioni inerenti a rapporti di commissioni, agenzia, mediazione e rappresentanza di commercio;

    ®  corrispettivi corrisposti dai condomini per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi effettuati nell’esercizio di impresa;

    ®  indennità, compensi e rimborsi correlati all’esercizio diretto dell’attività sportiva dilettantistica;

    ®  compensi per la perdita di avviamento commerciale e sui contributi degli enti pubblici ad imprese;

    ® indennità di esproprio, di occupazione, ecc.;

    ® obbligazioni e titoli similari;

    ® interessi, premi ed altri frutti corrisposti sui depositi;

    ® redditi di capitali diversi dai dividendi e da quelli indicati in precedenza;

    ® proventi da cessione a termine di obbligazioni e titoli similari;

    ® plusvalenze realizzate mediante cessioni a termine di valute estere;

    ® proventi derivanti da depositi in garanzia di finanziamenti;

    ® premi delle lotterie, tombole, pesche o banchi di beneficenza;

    ® premi per giochi di abilità in spettacoli radiotelevisivi e competizioni sportive;

    ® altre vincite e premi;

    ® addizionale regionale Irpef;

    ® addizionale comunale Irpef;

    ® ritenute alla fonte AVS.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta
    SCADENZA Versamento delle ritenute alla fonte su redditi di lavoro dipendente ed assimilati corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico
    CODICI TRIBUTO 1001 – Ritenute su retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio;

    1002 – ritenute su emolumenti arretrati;

    1012 – ritenute su indennità per cessazione di rapporto di lavoro;

    1004 – ritenute sui redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su cessione titoli e valuta corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1032 – Ritenute su proventi da cessione a termine di obbligazioni e titoli similari;

    1058 – ritenute su plusvalenze cessioni a termine valute estere.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su interessi e redditi di capitale vari corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1025 – Ritenute su obbligazioni e titoli similari emessi dai soggetti indicati nella fonte normativa;

    1029 – interessi e redditi di capitale diversi dai dividendi dovuti da soggetti non residenti;

    1031 – redditi di capitale di cui al codice 1030 e interessi – Soggetti non residenti;

    1243 – proventi soggetti a ritenuta di imposta corrisposti da organizzazioni estere di imprese residenti;

    1245 – proventi derivanti da depositi a garanzia di finanziamenti.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su redditi di capitale diversi corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1024 – Ritenute su proventi indicati sulle cambiali;

    1030 – altri redditi di capitale diversi dai dividendi.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.  
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su provvigioni corrisposte nel mese precedente.  
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.  
    CODICE TRIBUTO 1040 – Provvigioni per rapporti di commissione, di agenzia, di mediazione e di rappresentanza.  
       
    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 1040 – Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l’esercizio di arti e professioni.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di agenzia corrisposte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 1040 – Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l’esercizio di arti e professioni.

     

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di collaborazione a progetto corrisposte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 1004 – Ritenute su redditi di lavoro assimilati a quelli di lavoro dipendente.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da perdita di avviamento commerciale corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 1040 – Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l’esercizio di arti e professioni.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su contributi, indennità e premi vari corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1045 – Ritenute su contributi corrisposti a imprese da regioni, province, comuni e altri enti pubblici;

    1051 – premi e contributi corrisposti dall’Unire e premi corrisposti dalla Fise;

    1052 - Indennità di esproprio, occupazione.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su premi e vincite corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1046 – Ritenute su premi delle lotterie, tombole, pesche o banchi di beneficenza;

    1047 – ritenute su premi per giuochi di abilità in spettacoli radiotelevisivi e in altre manifestazioni;

    1048 – ritenute su altre vincite e premi.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da riscatti di polizze vita corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1050 – Ritenute su premi riscossi in caso di riscatto di assicurazioni sulla vita.

     

     

     

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento in unica soluzione dell'addizionale regionale all'IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 3802 – Addizionale regionale all'imposta sul reddito delle persone fisiche - Sostituti d'imposta.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento in unica soluzione dell'addizionale comunale all'IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 3848 – Addizionale comunale all'IRPEF trattenuta dal sostituto d'imposta – Saldo.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su rendite AVS corrisposte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 1001 - Ritenute su retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Condomini in qualità di sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute operate dai condomini sui corrispettivi corrisposti nel mese precedente per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi effettuate nell’esercizio di impresa, se l'ammontare delle ritenute raggiunge l'importo di 500,00 euro. A decorrere dal 1° gennaio 2018, infatti, l’obbligo di versamento della ritenuta operata deve essere assolto dal condominio, quale sostituto d’imposta, quando l’ammontare delle ritenute operate raggiunge l’importo di 500,00 Euro. Tuttavia, nei casi in cui non sia raggiunto il predetto importo, il condominio è comunque tenuto all'obbligo di versamento entro:

    • il 30 giugno e
    • il 20 dicembre di ogni anno.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1019 – Ritenute del 4% operate dal condominio quale sostituto d’imposta a titolo di acconto dell’IRPEF dovuta dal percipiente;

    1020 – Ritenute del 4% operate all’atto del pagamento da parte del condominio quale sostituto d’imposta a titolo di acconto dell’IRES dovuta dal percipiente.

    q  1040 - Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l'esercizio di arti e professioni (Scadenza sempre il 16 del mese successivo)

     

     

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento addizionale sui compensi a titolo di bonus e stock options trattenuta dal sostituto d’imposta.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1033 Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options;

    1054 Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options maturati in Sicilia e versata fuori regione;

    1055 Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options maturati in Sardegna e versata fuori regione;

    1056 Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options maturati in Valle d'Aosta e versata fuori regione;

    1059 Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options versati in Sicilia, Sardegna e Valle d'Aosta e maturati fuori dalle predette regioni.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte sui pignoramenti presso terzi riferite al mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 1049 – Ritenuta operata a titolo d’acconto Irpef dovuta dal creditore pignoratizio su somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento presso terzi Art. 21, c.15 L. n. 449/1997 come modificato dall’art. 15, comma 2, D.L. n. 78/2009.
  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI I sostituti d’imposta
    ADEMPIMENTO Versamento dell’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali regionale e comunale, nella misura del 10%, sulle somme erogate, nel mese di aprile, ai dipendenti del settore privato in relazione a incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza e innovazione.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO q 1053 imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente

    q 1604 - imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, maturati in Sicilia e versata fuori regione

    q 1904 - imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, maturati in Sardegna e versata fuori regione

    q 1905 - imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, maturati in Val d’Aosta e versata fuori regione

    q 1305 - imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, versata in Sicilia, Sardegna e Val d’Aosta e maturata fuori delle predette regioni.

  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti residenti nel territorio dello Stato che esercitano attività di intermediazione immobiliare nonché soggetti che gestiscono portali telematici mettendo in contatto persone in ricerca di un immobile con persone che dispongono di unità immobiliari da locare, che nel mese precedente abbiano incassato i canoni o i corrispettivi relativi ai contratti di locazione breve di cui all'art. 4, commi 1 e 3, del D.L. n.50/2017 o che siano intervenuti nel pagamento dei predetti canoni o corrispettivi. I soggetti non residenti nel territorio dello Stato adempiono agli obblighi fiscali derivanti dall'art. 4 del D.L. n. 50/2017 tramite la stabile organizzazione operante in Italia, qualora ce l'abbiano, oppure, in mancanza di stabile organizzazione, tramite rappresentante fiscale
    ADEMPIMENTO Versamento ritenute operate sui canoni o corrispettivi incassati o pagati nel mese precedente relativamente ai contratti di locazione breve previsti dall'art. 4, commi 1 e 3, del D.L. n. 50/2017
    COME SI VERSA Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi "F24 web" o "F24 online" dell'Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l'Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato
    CODICI TRIBUTO q 1919 ‐ Ritenuta operata all'atto del pagamento al beneficiario di canoni o corrispettivi, relativi ai contratti di locazione breve - art. 4, comma 5, del D.L. 24 aprile 2017, n. 50
  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti incaricati al pagamento dei proventi o alla negoziazione di quote relative agli O.I.C.R.
    ADEMPIMENTO Versamento ritenute sui proventi derivanti da O.I.C.R. effettuate nel mese precedente.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO q 1705 – Ritenute sui proventi derivanti dalla partecipazione ad organismi di investimento Collettivo in Valori Mobiliari di diritto estero;

    q 1706 – Ritenute sui titoli atipici emessi da soggetti residenti;

    q 1707 – Ritenute sui titoli atipici emessi da soggetti non residenti;

    q 1061 – Ritenute sui redditi di capitale derivanti dalla partecipazione ad OICR italiani e lussemburghesi storici, ai sensi dell’art. 26-quinquies del D.P.R. n. 600/1973.

  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Banche e poste italiane.
    ADEMPIMENTO Versamento delle ritenute sui bonifici effettuati nel mese precedente dai contribuenti che intendono beneficiare di oneri deducibili o per i quali spetta la detrazione d’imposta.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 1039 Ritenuta operata da Banche e Poste Italiane Spa all'atto dell'accredito dei pagamenti relativi a bonifici disposti per beneficiare di oneri deducibili e detrazioni d'imposta.
  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Imprese di assicurazione.
    ADEMPIMENTO Versamento ritenute alla fonte su redditi di capitale derivanti da riscatti o scadenze di polizze vita stipulate entro il 31.12.2000, escluso l'evento morte, corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 1680 – Ritenute operate sui capitali corrisposti in dipendenza di assicurazione sulla vita.
  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Imprese di assicurazione.
    ADEMPIMENTO Versamento, a titolo di acconto, di una somma pari al 40% dell'imposta sulle assicurazioni dovuta per l'anno precedente provvisoriamente determinata, al netto di quella relativa alle assicurazioni contro la responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO q 3355 – Imposta sulle assicurazioni - Erario - Acconto - art. 9, comma 1-bis, legge 29 ottobre 1961, n. 1216.
  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti mensili IVA.
    ADEMPIMENTO Liquidazione e versamento dell'IVA dovuta per il mese precedente.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 6006 – Versamento Iva mensile Giugno.
  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti Iva mensili che hanno affidato a terzi la tenuta della contabilità optando per il regime previsto dall'art. 1, comma 3, del D.P.R. n. 100/1998.
    ADEMPIMENTO Liquidazione e versamento dell'IVA relativa al secondo mese precedente al netto dell’acconto versato.
    COME SI EFFETTUA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 6006 – Versamento Iva mensile Giugno
  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti IVA che hanno scelto il pagamento rateale del saldo dell'imposta dovuta per il 2017
    ADEMPIMENTO Versamento 5° rata dell'IVA relativa all'anno d'imposta 2017 risultante dalla dichiarazione annuale con la maggiorazione dello 0,99% mensile a titolo di interessi
    COME SI EFFETTUA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO q 6099 - Versamento IVA sulla base della dichiarazione annuale

    q 1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni centrali dello Stato individuate dal D.M. 5 ottobre 2007 e dal D.M. 22 ottobre 2008 tenuti al versamento unitario di imposte e contributi

    Pubbliche amministrazioni, autorizzate a detenere un conto corrente presso una banca convenzionata con l’Agenzia delle entrate ovvero presso Poste italiane.

    ADEMPIMENTO Versamento dell’IVA dovuta dalle pubbliche amministrazioni a seguito di scissione dei pagamenti – articolo 17-ter del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633
    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche

    Mediante Modello F24 con modalità telematiche.

    CODICE TRIBUTO 620E - IVA dovuta dalle PP.AA. - Scissione dei pagamenti - art. 17-ter del D.P.R. n. 633/1972 (F24 EP)

    6040- IVA dovuta dalle PP.AA. - Scissione dei pagamenti - art. 17-ter del D.P.R. n. 633/1972 (F24)

  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti che esercitano attività di intrattenimento o altre attività indicate nella Tariffa allegata al D.P.R. n. 640/1972 in modo continuativo.
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sugli intrattenimenti per le attività di carattere continuativo svolte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Il versamento va fatto, utilizzando il Modello F24, esclusivamente in via telematica.
    CODICE TRIBUTO 6728 - Imposta sugli intrattenimenti.
  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Banche, SIM, Società di gestione del risparmio, Società fiduciarie ed altri intermediari autorizzati.
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sostitutiva applicata nel secondo mese precedente sulle plusvalenze (regime del risparmio amministrato).
    COME SI VERSA Il versamento va fatto, utilizzando il Modello F24, esclusivamente in via telematica.
    CODICE TRIBUTO 1102 – Imposta sostitutiva su plusvalenze per cessione a titolo oneroso di partecipazioni da parte degli intermediari.
  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Banche, SIM, Società fiduciarie.
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sostitutiva sul risultato maturato della gestione in caso di revoca del mandato nel corso del secondo mese precedente.
    COME SI VERSA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICE TRIBUTO 1103 - Imposta sostitutiva sui risultati da gestione patrimoniale.
  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI  Fondi pensione, soggetti istitutori di fondi pensione aperti, imprese di assicurazione, società ed enti nell'ambito del cui patrimonio il fondo è costituito
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sostitutiva delle imposte sui redditi dovuta dalle forme pensionistiche complementari
    COME SI VERSA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO q 1709 - Imposta sostitutiva dovuta dalle forme pensionistiche complementari ed individuali
  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Istituti di credito ed altri intermediari autorizzati

    Banche, SIM ed altri intermediari aderenti al sistema di deposito accentrato gestito dalla Monte Titoli S.p.a.

    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sostitutiva risultante dal "conto unico" relativo al mese precedente, sugli interessi, premi ed altri frutti delle obbligazioni e titoli similari, emessi da Banche, S.p.a. quotate ed Enti Pubblici

    Versamento dell'imposta sostitutiva risultante dal "conto unico" relativo al mese precedente, sugli utili delle azioni e dei titoli immessi nel sistema di deposito accentrato gestito dalla Monte Titoli S.p.a.

    COME SI VERSA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICE TRIBUTO q 1239 – Imposta sostitutiva su intermediazione premi e frutti di obbligazioni e titoli similari
  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti obbligati al versamento delle accise (titolari dei depositi fiscali e, in solido, i soggetti garanti di tale pagamento o soggetti nei cui confronti si verificano i presupposti per l'esigibilità dell'imposta).
    ADEMPIMENTO Versamento delle accise sui prodotti immessi in consumo nel mese precedente al netto dell'acconto versato.
    COME SI VERSA Il versamento va fatto, utilizzando il Modello F24, esclusivamente in via telematica.
    CODICI TRIBUTO 2802 - Accisa spiriti;

    2803 - Accisa birra;

    2804 - Accisa sui prodotti energetici, loro derivati e prodotti analoghi;

    2805 - Accisa gas petroliferi liquefatti;

    2806 - Accisa sull'energia elettrica;

    2807 - Addizionale energia elettrica D.L. 28.11.88, n. 511;

    2808 - Addizionale energia elettrica D.L. 30.9.89, n. 332;

    2809 - Accisa sul gas naturale per autotrazione;

    2810 - Maggiori proventi addizionali energia elettrica D.L. 30.09.89;

    2811 - Maggiori proventi addizionali energia elettrica D.L.28.11.88, n.511;

    2812 - Denaturanti e prodotti soggetti a I.F. - Contrassegni di Stato;

    2813 - Diritti di licenza sulle accise e imposte di consumo;

    2814 - Accisa sul gas naturale per combustione;

    2815 - Imposta di fabbricazione sui sacchetti di plastica;

    2816 - Imposta di consumo su oli lubrificanti e bitumi;

    2817 - Tassa emissione di anidride solforosa e ossido di azoto;

    2818 - Entrate accise eventuali e diverse;

    2819 - Imposta sui consumi di carbone, coke di petrolio e bitumi;

    2845 - Accisa sul carbone, lignite e coke di carbon fossile utilizzati per carburazione o combustione;

    2846 - Accisa sugli oli e grassi animali e vegetali utilizzati per carburazione o combustione;

    2847 - Accisa sull'alcol metilico utilizzato per carburazione o combustione.

  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Le società di capitali, gli enti pubblici e privati diversi dalle società, nonché i trust residenti nel territorio dello Stato che hanno per oggetto esclusivo o principale l'esercizio di attività commerciali
    ADEMPIMENTO Versamento delle ritenute sui dividendi corrisposti nel trimestre precedente, nonché delle ritenute sui dividendi in natura versate dai soci nel medesimo periodo.
    COME SI EFFETTUA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICI TRIBUTO 1035 - ritenute su utili distribuiti da società - ritenute a titolo di acconto

    1036 - ritenute su utili distribuiti a persone fisiche non residenti o a società ed enti con sede legale e amministrativa estere

  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Banche, società fiduciarie e imprese di investimento abilitate all'esercizio professionale nei confronti del pubblico nonché altri soggetti che comunque intervengono nell'esecuzione delle operazioni, compresi gli intermediari non residenti.

    Contribuenti che pongono in essere transazioni finanziarie senza l'intervento di intermediari né di notai.

    Società di Gestione Accentrata di cui all'art. 80 del TUF alla quale sia stata conferita delega per il versamento dell'imposta sulle transazioni finanziarie (c.d. Tobin Tax)

    ADEMPIMENTO Versamento della c.d. "Tobin tax" relativa alle operazioni effettuate nel mese precedente.
    COME SI EFFETTUA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICI TRIBUTO 4058 - Imposta sulle transazioni di azioni e di altri strumenti partecipativi - art. 1, comma 491, legge n. 228/2012;

    4059 - Imposta sulle transazioni relative a derivati su equity - art. 1, comma 492, legge n. 228/2012;

    4060 - Imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative ad azioni e strumenti partecipativi - art. 1, comma 495, legge n. 228/2012.

  • Mar
    16
    Lug
    2019

    Nota bene - Versamento prorogato al 30.09.2019 per i soggetti ISA

    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti titolari di partita IVA tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali delle persone fisiche, delle società di persone e degli enti ad esse equiparati e dell'Irap (Modelli 730/2019, REDDITI Persone Fisiche 2019 e REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2019 e dichiarazione IRAP 2019) che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 1 luglio 2019
    ADEMPIMENTO Versamento 2° rata dell'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo e I° acconto

    Versamento 2° rata delI'Irap risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo e I° acconto

    Versamento 2° rata dell'addizionale regionale all'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali

    Versamento 2° rata dell'addizionale comunale all'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali

    Versamento 2° rata dell'acconto d'imposta in misura pari al 20% dei redditi sottoposti a tassazione separata da indicare in dichiarazione e non soggetti a ritenuta alla fonte

    Versamento 2° rata dell'imposta sostitutiva sulle plusvalenze e sugli altri redditi diversi di cui alle lettere da C-bis) a C-quinquies del comma 1 dell'art. 67 del TUIR (D.P.R. n. 917/1986) dovuta in base alla dichiarazione dei redditi

     Versamento 2° rata del saldo IVA relativo al 2018 risultante dalla dichiarazione IVA annuale, maggiorata dello 0,40% per mese o frazione di mese per il periodo 18/03/2019 – 01-07-2019

    Versamento 2° rata del contributo di solidarietà dovuto per l'anno d'imposta 2018 risultante dalla dichiarazione dei redditi annuale

    Versamento 2° rata dell'imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati, risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo e I° acconto

    Versamento 2° rata dell'imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all'estero, risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo e I° acconto

    Versamento 2° rata, dell'imposta sostitutiva operata nella forma della "cedolare secca", a titolo di saldo e I° acconto

    Versamento II rata dell'imposta sui redditi a tassazione separata, a ritenuta a titolo d'imposta o a imposta sostitutiva derivanti da pignoramento presso terzi dovuta dal creditore pignoratizio

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 4001 - Irpef Saldo

    4033 - Irpef acconto - prima rata

    3800 - Imposta regionale sulle attività produttive – Saldo

    3812 - Irap - acconto - prima rata

    3801 - Addizionale regionale all'imposta sul reddito delle persone fisiche

    3844 - Addizionale comunale all'Irpef - Autotassazione – saldo

    3843 - Addizionale comunale all'Irpef - Autotassazione – acconto

    4200 - Acconto imposte sui redditi soggetti a tassazione separata

    Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

    1100 - Imposta sostitutiva su plusvalenze per cessione a titolo oneroso di partecipazioni qualificate

    6099 - Versamento IVA sulla base della dichiarazione annuale

    1683 - Contributo di solidarietà di cui all'art. 2, comma 2, del D.L. n. 138/2011

    4041 - Imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, comma 13, D.L. n. 201/2011, conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - SALDO

    4044 - Imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, comma 13, D.L. n. 201/2011, conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - ACCONTO PRIMA RATA

    4043 - Imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all'estero dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, c. 18, D.L. n. 201/2011 conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. – SALDO

    4047 - Imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all'estero dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - art. 19, c. 18, DL n. 201/2011 conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - ACCONTO PRIMA RATA

    1840 - Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle relative addizionali, nonché delle imposte di registro e di bollo, sul canone di locazione relativo ai contratti aventi ad oggetto immobili ad uso abitativo e le relative pertinenze locate congiuntamente all'abitazione - Art. 3, D.Lgs. n. 23/2011 - ACCONTO PRIMA RATA

    1842 - Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle relative addizionali, nonché delle imposte di registro e di bollo, sul canone di locazione relativo ai contratti aventi ad oggetto immobili ad uso abitativo e le relative pertinenze locate congiuntamente all'abitazione - Art. 3, D.Lgs. n. 23/2011 – SALDO

    4040 - Imposta sui redditi a tassazione separata, a ritenuta a titolo d'imposta o a imposta sostitutiva derivanti da pignoramento presso terzi dovuta dal creditore pignoratizio - Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 3 marzo 2010

    1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

    3805 - Interessi pagamento dilazionato tributi regionali

    3857 - interessi pagamento dilazionato - autotassazione - addizionale comunale all'Irpef

  • Mar
    16
    Lug
    2019

    Nota bene - Versamento prorogato al 30.09.2019 per i soggetti ISA

    SOGGETTI INTERESSATI Persone fisiche esercenti attività d'impresa, arti o professioni che applicano il regime forfetario agevolato di cui all'art. 1, commi da 54 a 89, della legge 23 dicembre 2014, n. 190 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 01 luglio 2019
    SOGGETTI INTERESSATI Persone fisiche che hanno deciso di continuare ad avvalersi del regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità fino al completamento del quinquennio agevolato e comunque fino al trentacinquesimo anno di età e che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 01 luglio 2019.
    ADEMPIMENTO Versamento 2° rata dell'imposta sostitutiva dell'IRPEF e delle addizionali regionali e comunali dovuta in base alla dichiarazione dei redditi REDDITI Persone Fisiche 2018, a titolo di saldo e I° acconto
    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 1790 - Imposta sostitutiva sul regime forfetario - Acconto prima rata - art. 1, c. 64, legge n. 190/2014

    1792 - Imposta sostitutiva sul regime forfetario - Saldo - Art. 1, c.64, legge n. 190/2014

    1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

  • Mar
    16
    Lug
    2019

    Nota bene - Versamento prorogato al 30.09.2019 per i soggetti ISA

    SOGGETTI INTERESSATI Persone fisiche che hanno deciso di continuare ad avvalersi del regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità fino al completamento del quinquennio agevolato e comunque fino al trentacinquesimo anno di età e che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 01 luglio 2019.
    ADEMPIMENTO Versamento 2° rata dell'imposta sostitutiva dell'IRPEF e delle addizionali regionali e comunali dovuta in base alla dichiarazione dei redditi REDDITI Persone Fisiche 2019, a titolo di saldo e I° acconto
    ADEMPIMENTO Versamento 2° rata del saldo IVA relativa all'anno 2018 risultante dalla dichiarazione IVA annuale, maggiorata dello 0,40% per mese o frazione di mese per il periodo 18/03/2019 – 01-07-2019,
    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 1793 - Imposta sostitutiva sul regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità - ACCONTO PRIMA RATA - Art. 27, D.L. 06/06/2011, n. 98, conv., con modif., dalla L. n. 111/2011

    1795 - Imposta sostitutiva sul regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità - SALDO - Art. 27, D.L. 06/06/2011, n. 98, conv., con modif., dalla L. n. 111/2011

    6099 - Versamento Iva sulla base della dichiarazione annuale

    1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

  • Mar
    16
    Lug
    2019

    Nota bene - Versamento prorogato al 30.09.2019 per i soggetti ISA

    SOGGETTI INTERESSATI Società fiduciarie con le quali sia stato stipulato un contratto di amministrazione degli immobili detenuti all'estero a titolo di proprietà o di altro diritto reale da persone fisiche residenti in Italia, e che abbiano ricevuto apposita provvista e che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 01 luglio 2019.
    ADEMPIMENTO Versamento 2° rata dell'imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati, dovuta dal contribuente/ fiduciante a titolo di saldo e I° acconto
    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 4042 - Imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, comma 13, D.L. n. 201/2011, conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - Società fiduciarie – SALDO

    4046 - Imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, comma 13, D.L. n. 201/2011, conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - Società fiduciarie – ACCONTO

    1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

  • Mar
    16
    Lug
    2019

    Nota bene - Versamento prorogato al 30.09.2019 per i soggetti ISA

    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti Ires tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalla dichiarazione dei redditi modello REDDITI SC 2019, con periodo d'imposta coincidente con l'anno solare che approvano il bilancio entro 120 giorni dalla chiusura dell'esercizio e che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 01 luglio 2019.
    ADEMPIMENTO Versamento 2° rata dell'Ires, a titolo di saldo e I° acconto

    Versamento 2° rata dell'Irap a titolo di saldo e I° acconto

    Versamento 2° rata del saldo IVA relativo al 2018 risultante dalla dichiarazione annuale, maggiorata dello 0,40% per mese o frazione di mese per il periodo 18/03/2019 – 01-07-2019 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,16%

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 2003 - Ires – Saldo

    2001 - Ires acconto - prima rata

    3800 - Imposta regionale sulle attività produttive – Saldo

    3812 - Irap - acconto - prima rata

    6099 - Versamento Iva sulla base della dichiarazione annuale

  • Mar
    16
    Lug
    2019

    Nota bene - Versamento prorogato al 30.09.2019 per i soggetti ISA

    SOGGETTI INTERESSATI  Società di capitali (società per azioni, società a responsabilità limitata e società in accomandita semplice) e soggetti assimilati (società ed enti di ogni tipo non residenti, con stabile organizzazione nel territorio dello Stato) che si qualificano "di comodo" (vale a dire "Società non operative" e "Società in perdita sistematica") che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 01 luglio 2019.
    ADEMPIMENTO  Versamento 2° rata della maggiorazione IRES del 10,5%, a titolo di saldo e I° acconto
    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 2018 - Maggiorazione IRES - ACCONTO PRIMA RATA - art. 2, c. da 36-quinquies a 36-novies,D.L. 13/08/2011, n. 138, conv., con mod., dalla L. 14/09/2011, n. 148, e succ. modif.

    2020 - Maggiorazione IRES - SALDO - art. 2, c. da 36-quinquiesa 36-novies, D.L. 13/08/2011, n. 138, conv., con mod. dalla L. 14/09/2011, n. 148, e succ. modif.

  • Mar
    16
    Lug
    2019

    Nota bene - Versamento prorogato al 30.09.2019 per i soggetti ISA

    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti che esercitano attività di produzione, distribuzione, vendita e rappresentazione di materiale pornografico e di incitamento alla violenza
    ADEMPIMENTO Versamento della II rata dell'addizionale IRES nella misura del 25% sulla produzione e vendita di materiale pornografico o di incitamento alla violenza (c.d. tassa etica), a titolo di saldo e I° acconto

    Versamento della II rata dell'addizionale delle imposte sui redditi nella misura del 25% sulla produzione e vendita di materiale pornografico o di incitamento alla violenza (c.d. tassa etica), a titolo di saldo e I° acconto

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 2004 - Addizionale all’IRES - art. 31, c. 3, d.l. 185/2008 – Acconto prima rata

    2006 – Addizionale all’IRES - art. 31, c. 3, d.l. 185/2008 – Saldo

    4003 - Addizionale all’IRPEF – art. 31, c. 3, d.l. 185/2008 – Acconto prima rata

    4005 - Addizionale all’IRPEF - art. 31, c. 3, d.l. 185/2008 – Saldo

  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti che si adeguano alle risultanze degli studi di settore nella dichiarazione dei redditi e nella dichiarazione Irap
    ADEMPIMENTO Versamento della II rata dell'Irpef relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi

    Versamento della II rata dell'Ires relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi

     

    Versamento della II rata dell'Irap relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi

    Versamento della II rata dell'Iva relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi

    Versamento della 2° rata dell'eventuale maggiorazione del 3% per effetto dell'adeguamento spontaneo agli studi di settore

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 4001 - Irpef – Saldo

    2003 - Ires – Saldo

    3800 - Imposta regionale sulle attività produttive – Saldo

    6494 - ISA - adeguamento Iva

    4726 - Persone fisiche - Maggiorazione 3% adeguamento ISA

    1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

     

  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    ADEMPIMENTO Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) entro il mese precedente (ravvedimento), con la maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta nella misura prevista dall'art. 13 del D.Lgs. n. 472 del 1997.
    COME SI VERSA Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Agenti della riscossione o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva. N.B. I sostituti d'imposta cumulano gli interessi dovuti al tributo
    CODICI

    TRIBUTO

    8901 – Sanzione pecuniaria Irpef;

    1989 - Interessi sul ravvedimento – Irpef;

    8902 – Sanzione pecuniaria addizionale regionale Irpef;

    1994 - Interessi sul ravvedimento – Addizionale regionale;

    8926 – Sanzione pecuniaria addizionale comunale Irpef;

    1998 - Interessi sul ravvedimento – Addizionale Comunale all'Irpef - Autotassazione - art. 13 del D.lgs. N. 472 del 18/12/1997;

    8904 – Sanzione pecuniaria Iva;

    1991 - Interessi sul ravvedimento – Iva;

    8918 - Ires – Sanzione pecuniaria;

    1990 - Interessi sul ravvedimento – Ires;

    8907 – Sanzione pecuniaria Irap;

    1993 - Interessi sul ravvedimento – Irap;

    8906 – Sanzione pecuniaria sostituti d'imposta;

    4061 - Imposta sulle transazioni di azioni e di altri strumenti partecipativi - art. 1, c. 491, l.n. 228/2012 – SANZIONE;

    4062 - Imposta sulle transazioni di azioni e di altri strumenti partecipativi - art. 1, c. 491, l.n. 228/2012 – INTERESSI;

    4063 - Imposta sulle transazioni relative a derivati su equity - art. 1, c. 492, l. n. 228/2012 – SANZIONE;

    4064 - Imposta sulle transazioni relative a derivati su equity - art. 1, c. 492, l. n. 228/2012– INTERESSI;

    4065 - Imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative ad azioni e strumenti partecipativi - art. 1, c. 495, l. n. 228/2012 – SANZIONE;

    4066 - Imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative ad azioni e strumenti partecipativi - art. 1, c. 495, l. n. 228/2012 – INTERESSI.

  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché Amministrazioni Centrali dello Stato individuate dal D.M. 5 ottobre 2007 e dal D.M. 22 ottobre 2008 tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    ADEMPIMENTO Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) entro il mese precedente (ravvedimento).
    COME SI VERSA Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) entro il mese precedente (ravvedimento), con la maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta nella misura prevista dall'art. 13 del D.Lgs. n. 472 del 1997
    CODICI

    TRIBUTO

    890E - Sanzioni per ravvedimento su ritenute erariali;

    891E - Sanzioni per ravvedimento su addizionale comunale Irpef trattenuta dai sostituti d'imposta;

    892E - Sanzioni per ravvedimento su Irap;

    893E - Sanzioni per ravvedimento addizionale regionale Irpef trattenuta dai sostituti d'imposta;

    801E – Sanzione pecuniaria Iva;

    802E Sanzione pecuniaria Ires

    137E - Interessi sul ravvedimento Ires;

    138E Interessi ravvedimento Iva;

    139E - Interessi sul ravvedimento imposte sostitutive;

    140E - Interessi sul ravvedimento Irap.

  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Titolare ex art. 2, comma 1, lettera B), D.Lgs. n. 624/1996.
    ADEMPIMENTO Trasmissione all’autorità di vigilanza da parte del “titolare” (ex art. 2, comma 1, lettera b), del D.Lgs. 642/1996), del prospetto riassuntivo, anche se negativo, degli infortuni che si sono verificati nel corso del mese precedente e che hanno comportato un’assenza dal lavoro di almeno tre giorni.
    COME/DOVE SI VERSA L’invio del prospetto dovrà essere effettuato in via telematica.
  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Lavoratori autonomi dell’agricoltura (coltivatori diretti, imprenditori agricoli professionali, coloni e mezzadri).
    ADEMPIMENTO Versamento all'INPS dei contributi per coltivatori diretti, coloni e mezzadri e imprenditori agricoli professionali, relativi al primo trimestre.
    COME/DOVE SI VERSA Mediante il modello F24 inviato direttamente dall’INPS ai lavoratori interessati.
  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro degli studi professionali.
    ADEMPIMENTO Pagamento della contribuzione Cadiprof.
    COME/DOVE SI VERSA Deve essere utilizzata la “Sezione Inps” del modello F24 nella quale va indicato il codice della sede Inps competente e la propria matricola Inps.
  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro che hanno alle proprie dipendenze giornalisti e praticanti giornalisti.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi relativi al mese precedente e contestuale presentazione della documentazione relativa alla denuncia mensile delle retribuzioni dei dipendenti predisposta in formato elettronico o in formato cartaceo.
    COME/DOVE SI VERSA Mediante apposito modello di versamento presso qualsiasi sportello della Unicredit S.p.a. La documentazione relativa alla denuncia delle contribuzioni dovrà essere spedita direttamente alla Direzione Generale della Casagit.
  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Consorzi di bonifica.
    ADEMPIMENTO Pagamento all’ENPAIA dei contributi relativi al fondo quiescenza per il mese precedente e spettanti ai lavoratori dipendenti rientranti nella sfera di applicazione dei contratti collettivi nazionali 7 agosto 1969, 28 luglio 1970 e 20 novembre 1970, che sono considerati consorziali fissi con rapporto di ruolo a tempo indeterminato e/o a termine.
    COME/DOVE SI VERSA Mediante modello F24.
  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro dei giornalisti e dei praticanti giornalisti.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi previdenziali e assistenziali relativi al mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA - Versamento: i soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24/Accise on line, ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo (art. 37, comma 49, del D.L. n. 223/2006 convertito in L. n. 248/2006). I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24/Accise presso gli sportelli dell’ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione, ovvero con modalità telematiche.

    - Denuncia: presentazione mod. DASM esclusivamente in via telematica attraverso i servizi di trasmissione telematica dell'Agenzia delle Entrate, che attualmente sono Entratel e Fisconline.

    CODICE CONTRIBUTO I codici per il versamento della contribuzione obbligatoria, da indicare nel campo "codice tributo", del modello F24 sono:

    ­    C001 (Contributi obbligatori   correnti);

    ­    C002 (Contributi obbligatori pregressi);

    ­    C003 (Contributi oggetto di recupero tramite azione legale);

    ­    C004 (Differenze contributive);

    ­    C005 (Contributi diversi e contrattuali).

  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Committenti.
    ADEMPIMENTO Versamento alla Gestione Separata dei contributi corrisposti su compensi erogati nel mese precedente a collaboratori coordinati e continuativi e venditori a domicilio, iscritti e non iscritti a forme di previdenza obbligatoria.
    COME/DOVE SI VERSA I soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24 on line, ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo (art. 37, comma 49, del D.L. n. 223/2006 convertito in L. n. 248/2006). I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24 presso gli sportelli dell’ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione, ovvero con modalità telematiche.
    CODICE CONTRIBUTO ­    C10 (lavoratori già iscritti ad altra forma pensionistica obbligatoria; lavoratori titolari di pensione diretta);

    ­    CXX (lavoratori privi di altra copertura previdenziale).

  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro che hanno alle proprie dipendenze lavoratori subordinati di qualsiasi categoria e qualifica iscritti alle gestioni previdenziali e assistenziali dell’Inps.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi INPS relativi alle retribuzioni dei dipendenti corrisposte nel mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA I soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24 on line, ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo (art. 37, comma 49, del D.L. n. 223/2006 convertito in L. n. 248/2006). I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24 presso gli sportelli dell’ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione, ovvero con modalità telematiche.
    CODICE CONTRIBUTO  

    ­   DM10 (versamenti o compensazioni relativi al mod. DM10/2).

  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro.
    ADEMPIMENTO Versamento all'INPS dei contributi previdenziali a favore della generalità dei lavoratori dipendenti, relativi alle retribuzioni maturate nel mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA Tramite modello di pagamento F24.
  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Pescatori autonomi.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi previdenziali e assistenziali relativi al mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA I soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24 on line, ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo (art. 37, comma 49, del D.L. n. 223/2006 convertito in L. n. 248/2006). I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24 presso gli sportelli dell’ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione, ovvero con modalità telematiche.
    CODICE CONTRIBUTO ­   PESC.
  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro del settore privato, con esclusione dei datori di lavoro domestico, che abbiano alle proprie dipendenze almeno 50 addetti.
    ADEMPIMENTO Versamento del contributo al Fondo di Tesoreria Inps corrispondente alla quota mensile, integrale o parziale, di TFR maturata nel mese precedente e non destinata alle forme pensionistiche complementari.
    COME/DOVE SI VERSA I soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24 on line, ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo (art. 37, comma 49, del D.L. n. 223/2006 convertito in L. n. 248/2006). I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24 presso gli sportelli dell’ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione ovvero con modalità telematiche.
  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Aziende dei settori dello spettacolo e dello sport.
    ADEMPIMENTO Pagamento dell’imposta dovuta sugli intrattenimenti per le attività svolte con carattere di continuità nel corso del mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA Modello F24.
  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Aziende dei settori dello spettacolo e dello sport.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi previdenziali relativi al mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA I soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24 on line ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo (art. 37, comma 49, del D.L. n. 223/2006 convertito in L. n. 248/2006). I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24 presso gli sportelli dell’ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione, ovvero con modalità telematiche.
    CODICE CONTRIBUTO ­   CCSP (contributi correnti dovuti per sportivi professionisti);

    ­   CCLS (contributi correnti dovuti per i lavoratori dello spettacolo).

  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI I datori di lavoro privati di qualsiasi settore, compresi i datori di lavoro agricoli, quello dello spettacolo, quelli dell’autotrasporto e quelli marittimi, con la sola eccezione dei datori di lavoro domestico.
    ADEMPIMENTO Scadenza delle registrazioni relative al mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA Mediante stampa meccanografica su fogli mobili vidimati e numerati su ogni pagina oppure su stampa laser previa autorizzazione INAIL e numerazione progressiva automatica.
  • Mar
    16
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Aziende industriali.
    ADEMPIMENTO Denuncia e versamento trimestrale dei contributi sulle retribuzioni dei dirigenti iscritti al fondo di previdenza a capitalizzazione Previndai.
    COME/DOVE SI VERSA Mediante bonifico bancario sul c/c intestato a: Previndai - Fondo Pensione presso la Banca Monte dei Paschi di Siena Filiale di Roma - Via del Corso 232, 00186 Roma, avendo riguardo di richiedere la valuta fissa per il beneficiario coincidente, al massimo, con la data di scadenza del versamento trimestrale. Per disporre il bonifico è preferibile utilizzare il mod.053. E’ indispensabile che all’atto dell’ordine l’impresa verifichi che la banca che effettuerà il bonifico registri in tale spazio il codice riportato sul modulo 053 del trimestre di competenza, essendo questo l’unico fattore di collegamento, per il Fondo, tra l’accredito di contributi, l’impresa versante ed il relativo modulo 050. Il modulo 050 deve essere inoltrato via Internet e una volta confermato e stampato, deve essere inoltrato (entro il termine previsto per il versamento dei contributi relativi ad ogni singolo trimestre) al Fondo via fax debitamente datato, timbrato e sottoscritto.
    CASUALE CONTRIBUTO BIC (codice SWIFT) PASCITMMROM.
  • Sab
    20
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Possono avvalersi del MOSS sia i soggetti passivi stabiliti nell’UE (Regime UE) sia quelli stabiliti fuori dalla UE (Regime non UE). Il regime è facoltativo ma se il soggetto passivo decide di avvalersene dovrà applicarlo in tutti gli Stati membri.

    Il MOSS si applica alle seguenti operazioni B2C effettuate in modalità esclusivamente elettronica:

    1.     servizi di telecomunicazione;

    2.     servizi di teleradiodiffusione;

    3.     servizi forniti per via elettronica, in particolare (cfr. allegato II, Direttiva 112/2006/CE): a) fornitura di siti web e web-hosting, gestione a distanza di programmi e attrezzature; b) fornitura di software e relativo aggiornamento; c) fornitura di immagini, testi e informazioni e messa a disposizione di basi di dati; d) fornitura di musica, film, giochi, programmi o manifestazioni politici, culturali, artistici, sportivi, scientifici o di intrattenimento; e) fornitura di prestazioni di insegnamento a distanza.

    ADEMPIMENTO Scade il termine per la presentazione della dichiarazione IVA e versamento trimestrale IVA per i soggetti che hanno aderito al MOSS (II trimestre 2017)
    COME SI PRESENTA Dal 1° aprile 2016, l’Agenzia delle Entrate rende disponibili agli operatori nazionali ed a quelli Extra UE registrati al Portale MOSS le funzionalità operative per la trasmissione della dichiarazione IVA, da eseguirsi a partire dal 1° giorno successivo alla chiusura del trimestre precedente e fino al giorno 20 dello stesso mese.
  • Lun
    22
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti obbligati ad assolvere l'imposta di bollo sulle fatture elettroniche emesse nel primo trimestre dell'anno
    ADEMPIMENTO Pagamento, in unica soluzione, dell'imposta di bollo relativa alle fatture elettroniche emesse nel primo trimestre dell'anno.

    N.B.: Le fatture elettroniche per le quali è obbligatorio l'assolvimento dell'imposta di bollo devono riportare specifica annotazione di assolvimento dell'imposta di bollo ai sensi del D.M. 17 giugno 2014.

    COME SI VERSA Mediante il servizio presente nell'area riservata del soggetto passivo IVA presente sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate, con addebito su conto corrente bancario o postale, oppure utilizzando il Modello F24 predisposto dall'Agenzia delle Entrate con modalità esclusivamente telematica oppure, per gli enti pubblici, con modello F24-EP.
    CODICE TRIBUTO Imposta di bollo
  • Lun
    22
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Agenzie di somministrazione lavoro.
    ADEMPIMENTO Comunicazione di tutti i rapporti di lavoro instaurati, prorogati, trasformati e cessati nel mese precedente con lavoratori somministrati.
    COME/DOVE SI VERSA La comunicazione deve essere effettuata al Centro per l’impiego competente in modalità telematica tramite modello Unificato SOMM.
  • Lun
    22
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Fondo di previdenza.
    ADEMPIMENTO Versamento trimestrale dei contributi sulle retribuzioni dei dirigenti delle piccole e medie aziende industriali iscritti al fondo di previdenza Previndapi.
    COME/DOVE SI VERSA Invio al Previndapi, anche via fax, del mod. PREV/1 contenente tutti i dati del trimestre di riferimento. Si consiglia di accertarsi che la banca incaricata di eseguire l'ordine di bonifico in favore del Fondo indichi, tassativamente, nella causale di versamento, il numero di codice riportato nello specifico riquadro delle lettere d'ordine bonifico bancario che si allegano ai quattro mod. PREV/1 trimestrali. Il versamento dei contributi deve essere effettuato su c/c n. 096570217860 presso Veneto Banca - Filiale di Roma – L.go Pietro Vassaletto 2 – Roma.
    CASUALE CONTRIBUTO Il codice IBAN PREVINDAPI per il versamento dei contributi trimestrali è il seguente:

    ü  IT65 A050 3503 3030 9657 0217 860;

    Il codice BIC per bonifici esteri è il seguente:

    ü  VEBHIT2M;

    In nessun caso per il versamento dei contributi può essere utilizzato il mod. F24.

  • Lun
    22
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Imprese di spedizione e agenzie marittime che applicano il Ccnl autotrasporto merci e logistica e il Ccnl agenzie marittime e aeree.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi relativi al mese precedente dovuti al fondo di previdenza per gli impiegati e trasmissione al fondo della distinta nominativa dei lavoratori e dei contributi versati.
    COME/DOVE SI VERSA Presso la banca Monte dei Paschi di Siena - Filiale di Milano - Via S. Margherita 11 su c/c bancario n. 80900.1 intestato al FASC - Fondo Agenti Spedizionieri e Corrieri. L'elaborazione e la spedizione delle denunce ordinarie dei contributi avviene mediante apposito software denominato Telefasc.
  • Lun
    22
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Imprese di spedizione e agenzie marittime che applicano il C.C.N.L. del settore merci.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi relativi al mese precedente dovuti al fondo di previdenza per gli impiegati e trasmissione al fondo della distinta nominativa dei lavoratori e dei contributi versati.
    COME/DOVE SI VERSA Presso la banca Monte dei Paschi di Siena - Filiale di Milano – Via S. Margherita 11 su c/c bancario n. 80900.01 intestato al fondo nazionale di previdenza per gli impiegati delle imprese di spedizione e delle agenzie marittime – Contributi aziendali. Per la presentazione della denuncia tramite supporto magnetico o via modem le aziende devono attenersi al prospetto appositamente predisposto dallo stesso Fondo.
  • Mar
    23
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Centri di assistenza fiscale (CAF) e professionisti abilitati che prestano attività di assistenza fiscale
    ADEMPIMENTO Con riferimento alle dichiarazioni dei redditi (modello 730/2019) presentate dai contribuenti dal 1 Luglio al 23 luglio 2019, i CAF e i professionisti abilitati devono trasmettere, in via telematica, all'Agenzia delle Entrate: le dichiarazioni elaborate (modelli 730/2019); i relativi prospetti di liquidazione (mod. 730-3); il risultato contabile delle dichiarazioni (mod. 730-4); nonché le buste contenenti le schede relative alla destinazione dell'otto, del cinque e del due per mille dell'Irpef (ossia, le buste chiuse contenenti il mod. 730-1)
    COME SI PRESENTA Esclusivamente in via telematica
  • Mar
    23
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Centri di assistenza fiscale (CAF) e professionisti abilitati che prestano attività di assistenza fiscale
    ADEMPIMENTO  Con riferimento alle dichiarazioni dei redditi (modello 730/2019) presentate dai contribuenti dal 1 Luglio al 23 luglio 2019, i CAF e i professionisti abilitati devono rilasciare al contribuente la copia della dichiarazione dei redditi elaborata (Mod. 730/2019) e del relativo prospetto di liquidazione mod. 730-3
    COME SI PRESENTA  Consegna diretta del modello 730/2019 elaborato e del relativo prospetto di liquidazione modello 730-3
  • Mar
    23
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Operatori intracomunitari con obbligo mensile.
    ADEMPIMENTO Presentazione degli elenchi riepilogativi (INTRASTAT) delle cessioni e/o acquisti intracomunitari di beni nonché delle prestazioni di servizi intracomunitari effettuati nel mese precedente.
    COME SI PRESENTA Esclusivamente in via telematica all'Agenzia delle Dogane mediante il Servizio Telematico Doganale E.D.I. (Electronic Data Interchange) oppure all'Agenzia delle Entrate sempre mediante invio telematico.
  • Gio
    25
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Operatori intracomunitari con obbligo trimestrale (per il 2° trimestre 2018).
    ADEMPIMENTO Presentazione degli elenchi riepilogativi (INTRASTAT) delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi rese nel secondo trimestre del 2017 nei confronti di soggetti UE.
    COME SI PRESENTA Esclusivamente in via telematica all'Agenzia delle Dogane mediante il Servizio Telematico Doganale E.D.I. (Electronic Data Interchange) oppure all'Agenzia delle Entrate sempre mediante invio telematico.
  • Lun
    29
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI I contribuenti esercenti attività d’impresa ovvero attività artistiche o professionali titolari di partita Iva, obbligati a presentare la dichiarazione Iva 2019, relativa all’anno d’imposta 2018, che non hanno provveduto all'adempimento entro il termine del 30 Aprile 2019.
    ADEMPIMENTO Ultimo giorno utile per la regolarizzazione, mediante ravvedimento, della presentazione della dichiarazione IVA 2019 relativa all'anno d'imposta 2019.
    COME SI PRESENTA  La dichiarazione deve essere trasmessa esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediari abilitati. La sanzione deve essere versata utilizzando il Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi "F24 web" o "F24 online" dell'Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l'Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato
    VERSAMENTO SANZIONI  Ai fini della regolarizzazione è necessario effettuare anche il versamento, mediante modello F24, della sanzione ridotta, ferma restando l’applicazione delle sanzioni relative alle eventuali violazioni riguardanti il pagamento dei tributi, qualora non regolarizzate.
    CODICE TRIBUTO 8911 - Sanzioni pecuniarie per altre violazioni tributarie relative alle imposte sui redditi, alle imposte sostitutive, all’IRAP e all’IVA.
  • Lun
    29
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Banche ed Istituti di Credito autorizzati ad emettere assegni circolari.
    ADEMPIMENTO Presentazione della dichiarazione relativa all'ammontare complessivo degli assegni in circolazione alla fine del trimestre solare precedente, per la liquidazione dell'imposta di bollo sugli assegni circolari.
    COME SI PRESENTA Presentazione al competente Ufficio Territoriale dell'Agenzia delle Entrate.
  • Lun
    29
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Aziende agricole.
    ADEMPIMENTO Denuncia delle retribuzioni effettive corrisposte nel mese precedente e contestuale versamento dei relativi contributi previdenziali per gli impiegati agricoli.
    COME/DOVE SI VERSA Il pagamento dei contributi mensili può avvenire unicamente con M.A.V. bancario. Dalla procedura on line, dopo la conferma della denuncia mensile mediante il tasto “conferma dati ad Enpaia”, il bollettino M.A.V. può essere stampato dal proprio computer utilizzando il tasto di “collegamento alla Banca”, oppure aprendo il file PDF che arriva sulla posta elettronica dell’azienda, indipendentemente dall’utente che gestisce la denuncia.

    A tal fine occorre tenere sempre aggiornato l’indirizzo e-mail aziendale attraverso il tasto “modifica dati azienda” della procedura on line. Il bollettino M.A.V. è pagabile presso qualsiasi sportello della rete interbancaria, è di immediata riconciliazione con l’estratto conto contabile aziendale ed è privo di costi per l’utente.

    È possibile il pagamento del M.A.V. anche a mezzo Internet Banking digitando il numero del bollettino come indicato nella procedura informatica della propria banca: il versamento con tale mezzo esonera dall’obbligo di registrare on line gli estremi di pagamento.

  • Mer
    31
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Enti non commerciali di cui all'art. 4, quarto comma, del D.P.R. n. 633/1972 e agricoltori esonerati di cui all'art. 34, sesto comma, dello stesso D.P.R. n. 633/1972 N.B. Sono tenuti a quest'adempimento sia gli enti non commerciali non soggetti passivi d'imposta sia quelli soggetti passivi Iva, limitatamente alle operazioni di acquisto realizzate nell'esercizio di attività non commerciali.
    ADEMPIMENTO Liquidazione e versamento dell'Iva relativa agli acquisti intracomunitari registrati nel mese precedente.
    COME SI PRESENTA Esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediari abilitati, utilizzando il modello INTRA 12 disponibile sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate.
    CODICE TRIBUTO 622E – Iva sugli acquisti modello INTRA 12 - Art. 49 del DL n. 331/1993

    6043 - IVA sugli acquisti modello INTRA 12 - art. 49 del DL n. 331/1993

  • Mer
    31
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Operatori finanziari indicati all'art. 7, sesto comma, del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 605 (vale a dire Banche, società Poste Italiane S.p.a., gli Intermediari Finanziari, le Imprese di Investimento, gli Organismi di Investimento Collettivo del Risparmio, le Società di Gestione del Risparmio, nonché ogni altro Operatore Finanziario)
    ADEMPIMENTO Comunicazione all'Anagrafe Tributaria dei dati, riferiti al mese solare precedente (Giugno 2018), relativi ai soggetti con i quali sono stati intrattenuti rapporti di natura finanziaria
    COME SI EFFETTUA Esclusivamente mediante invio telematico (utilizzando il servizio telematico Entratel o Internet)
  • Mer
    31
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Imprese di assicurazione
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta dovuta sui premi ed accessori incassati nel mese di Giugno 2018 nonché gli eventuali conguagli dell'imposta dovuta sui premi ed accessori incassati nel mese di Maggio 2018
    CODICI TRIBUTO 3354 - Imposta sulle assicurazioni - Erario - Art. 4-bis, comma 5 e art. 9, comma 1 della legge 29 ottobre 1961, n. 1216.

    3356 - imposta sulle assicurazioni RC auto - Province"

    3357 - contributo al SSN sui premi di assicurazione RC auto"

    3358 - contributo al SSN sui premi di assicurazione per RC auto - Friuli Venezia Giulia

    3359 - contributo al SSN sui premi di assicurazione per RC auto - Trento"

    3360 - contributo al SSN sui premi di assicurazione per RC auto - Bolzano"

    3361 - contributo al Fondo di solidarietà per le vittime delle richieste estorsive e dell'usura - aumento aliquota

    COME SI VERSA Modello F24-Accise con modalità telematiche
  • Mer
    31
    Lug
    2019

    Adempimenti contabili di fine mese tra i quali si segnalano le autofatture per scambi intracomunitari, la rilevazione dei chilometri sulle schede carburanti, adempimenti agenzie di viaggi.

    Scambi intracomunitari - Autofatture

    Il cessionario o committente di un acquisto intracomunitario o committente delle prestazioni di servizi intracomunitari, che non ha ricevuto la relativa fattura entro il mese successivo a quello di effettuazione dell'operazione, deve emettere entro il mese seguente, in Modello Redditiesemplare, la relativa fattura con l'indicazione anche del numero di identificazione attribuito, agli effetti dell'imposta sul valore aggiunto, al cedente o prestatore dallo Stato membro di appartenenza.

    Scheda carburanti - Rilevazione dei chilometri

    Ai sensi dell'art. 4, D.P.R. 10 novembre 1997, n. 444 l'ammontare complessivo delle operazioni annotate su ciascuna scheda mensile o trimestrale è registrato distintamente nel registro previsto dall' articolo 25 del D.P.R. n. 633 del 1972, entro il termine ivi stabilito. Prima della registrazione, l'intestatario del mezzo di trasporto, utilizzato nell'esercizio d'impresa, annota sulla scheda il numero dei chilometri rilevabile, alla fine del mese o del trimestre, dall' apposito dispositivo esistente nel veicolo.

    Si ricorda che i professionisti sono escludi da tale adempimento.

    Agenzie di viaggio e turismo

    Per le operazioni effettuate dalle agenzie di viaggio e di turismo per la organizzazione di pacchetti turistici, deve essere emessa fattura ai sensi dell'articolo 21, senza separata indicazione dell'imposta, considerando quale momento impositivo il pagamento integrale del corrispettivo o l'inizio del viaggio o del soggiorno se antecedente. Se le operazioni sono effettuate tramite intermediari, la fattura può essere emessa entro il mese successivo.

    Le agenzie organizzatrici per le prestazioni di intermediazione emettono una fattura riepilogativa mensile per le provvigioni corrisposte a ciascun intermediario, da annotare nei registri di cui agli articoli 23 e 25 entro il mese successivo, inviandone copia, ai sensi e per gli effetti previsti dal primo comma, secondo periodo, dell’articolo 21, al rappresentante, il quale le annota ai sensi dell’articolo 23 senza la contabilizzazione della relativa imposta.

    Fattura integrativa

    La fattura relativa all'acquisto intracomunitario deve essere numerata e integrata dal cessionario o committente con l'indicazione del controvalore in euro del corrispettivo e degli altri elementi che concorrono a formare la base imponibile dell'operazione, espressi in valuta estera, nonché dell'ammontare dell'imposta, calcolata secondo l'aliquota dei beni o servizi acquistati. La disposizione si applica anche alle fatture relative alle prestazioni di servizi intracomunitari, rese a soggetti passivi d'imposta nel territorio dello Stato. Se trattasi di acquisto intracomunitario senza pagamento dell'imposta o non imponibile o esente, in luogo dell'ammontare dell'imposta nella fattura deve essere indicato il titolo unitamente alla relativa norma.

    Schede carburanti

    La scheda deve essere istituita per ciascun veicolo a motore utilizzato nell'esercizio dell'attività d'impresa, dell'arte o della professione.

    Il periodo di riferimento della scheda carburante può essere mensile oppure trimestrale L'utilizzo di una scheda mensile o trimestrale non è da intendersi comunque correlato al periodo di liquidazione dell'IVA adottato dal contribuente, per cui, ad esempio, contribuenti trimestrali potrebbero tenere schede con periodicità mensile.

    Le annotazioni nella scheda carburante sono sostitutive della fattura. La scheda carburante costituisce una deroga al principio generale contenuto nel primo comma dell'art. 21 del D.P.R. n. 633/1972, secondo cui occorre emettere una fattura per ogni operazione rilevante I.V.A.

  • Mer
    31
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti di età pari o superiore a 75 anni in possesso dei requisiti per godere dell'esonero dal pagamento del canone RAI ai sensi dell'art. 1, comma 132, della legge n. 244 del 2007
    ADEMPIMENTO Presentazione della dichiarazione sostitutiva ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445 del 2000 ai fini dell'esenzione del pagamento del canone RAI ai sensi dell'art. 1, comma 132, della legge n. 244 del 2007. Alla dichiarazione deve essere allegata copia fotostatica non autenticata del documento d'identità del sottoscrittore. N.B. La dichiarazione di esenzione deve essere spedita o consegnata entro il 30 aprile dell'anno di riferimento; coloro che intendono fruire del beneficio, per la prima volta, relativamente al secondo semestre dell'anno (sempre che il compimento dei 75 anni avvenga entro il 31 luglio) devono presentare la dichiarazione sostitutiva entro il 31 luglio
    COME SI EFFETTUA Consegna diretta ad un Ufficio Territoriale dell'Agenzia delle Entrate oppure spedizione a messo del servizio postale in plico raccomandato, senza busta, al seguente indirizzo: Agenzia delle Entrate - Ufficio Torino 1 S.A.T. - Sportello Abbonamenti TV - 10121 - Torino. N.B. Il modello di dichiarazione sostitutiva è reperibile all'indirizzo www.agenziaentrate.gov.it
  • Mer
    31
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI  Contribuenti obbligati al pagamento del canone di abbonamento alla televisione per uso privato per i quali non è possibile l'addebito sulle fatture emesse dalle imprese elettriche che si sono avvalsi della possibilità di pagare il canone in 4 rate trimestrali
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti obbligati al pagamento del canone di abbonamento alla televisione per uso privato per i quali non è possibile l'addebito sulle fatture emesse dalle imprese elettriche che si sono avvalsi della possibilità di pagare il canone in 2 rate semestrali
    ADEMPIMENTO Versamento della terza rata trimestrale o della seconda rata semestrale, del Canone TV. N.B.: Per i titolari di utenza di fornitura di energia elettrica nel luogo in cui hanno la loro residenza anagrafica il pagamento del canone avviene in dieci rate mensili, addebitate sulle fatture emesse dall'impresa elettrica aventi scadenza del pagamento successiva alla scadenza delle rate
    COME SI VERSA Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi "F24 web" o "F24 online" dell'Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure attraverso l'home banking del proprio istituto di credito) oppure tramite intermediario abilitato. I non titolari di partita IVA potranno effettuare il versamento con modello F24 cartaceo presso Banche, Poste Italiane e agenti della riscossione purché non utilizzino crediti tributari o contributivi in compensazione, oppure quando devono pagare F24 precompilati dall'ente impositore
    CODICE TRIBUTO q TVNA - Canone per rinnovo abbonamento TV uso privato - art. 3, comma 7, decreto 13 maggio 2016, n. 94

    q TVRI - Canone per rinnovo abbonamento TV uso privato - art. 3, comma 7, decreto 13 maggio 2016, n. 94

  • Mer
    31
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti Iva per i quali sussistono i presupposti di legge per chiedere i rimborsi infrannuali
    ADEMPIMENTO Presentazione della richiesta di rimborso o utilizzo in compensazione del credito Iva trimestrale (Modello IVA TR).
    COME SI PRESENTA Esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediari abilitati, utilizzando i prodotti software distribuiti gratuitamente dall'Agenzia delle Entrate.
  • Mer
    31
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI L’articolo 3 del Decreto Legge n. 119/2018 ha introdotto la Definizione agevolata 2018 (cosiddetta “rottamazione-ter”), aperta a tutti coloro che hanno uno o più debiti con Agenzia delle entrate-Riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017.
    SOGGETTI INTERESSATI I contribuenti che hanno presentato la domanda di definizione agevolata entro il 30-04-2019
    ADEMPIMENTO Pagamento il debito residuo (ovvero la prima rata) che è stato comunicato dall'agente della riscossione.
    COME SI VERSA Il versamento delle somme può essere effettuato:

    ·       mediante domiciliazione sul conto corrente eventualmente comunicato nella “dichiarazione di adesione"

    ·       mediante bollettini precompilati che l'agente della riscossione ha allegato alla comunicazione

    ·       presso gli sportelli dell'agente della riscossione.

  • Mer
    31
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti che intendono avvalersi della definizione agevolata (c.d. rottamazione-ter) riapertura dei termini per i soggetti che non hanno presentato la domanda di definizione entro il 30.04.2019
    SOGGETTI INTERESSATI Persone fisiche che versano in una grave e comprovata situazione di difficoltà economica che intendono aderire al c.d. "SALDO E STRALCIO" riapertura dei termini per i soggetti che non hanno presentato la domanda di definizione entro il 30.04.2019
    ADEMPIMENTO Presentazione della "Dichiarazione di adesione alla definizione per estinzione dei debiti (c.d. SALDO E STRALCIO) e definizione agevolata (c.d. rottamazione-ter)”
    COME SI VERSA Direttamente online sul portale www.agenziaentrateriscossione.gov.it compilando il modello DA-2018 e il modello SA-ST
  • Mer
    31
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti che intendono avvalersi della facoltà di rideterminare il valore delle partecipazioni non negoziate in mercati regolamentati possedute alla data del 1° gennaio 2017 (Legge di Bilancio 2017).
    ADEMPIMENTO Versamento della 3° rata, dell'imposta sostitutiva - nella misura dell'8% per le partecipazioni qualificate e non - del valore risultante dalla perizia giurata di stima, con l'applicazione degli interessi nella misura del 3% annuo da versare contestualmente alla rata calcolati dal 30.06.2017.
    COME SI VERSA Modello F24
    CODICE TRIBUTO 8055 - Imposta sostitutiva delle imposte sui redditi per la rideterminazione dei valori di acquisto di partecipazioni non negoziate nei mercati regolamentati
  • Mer
    31
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti che intendono avvalersi della facoltà di rideterminare il valore dei terreni edificabili e con destinazione agricola posseduti alla data del 1° gennaio 2017 (Legge di Bilancio 2017).
    ADEMPIMENTO Versamento 3° rata dell'imposta sostitutiva, nella misura dell'8% del valore risultante dalla perizia giurata di stima, con l'applicazione degli interessi nella misura del 3% annuo da versare contestualmente alla rata calcolati dal 30.06.2017.
    COME SI VERSA Modello F24
    CODICE TRIBUTO 8056 - Imposta sostitutiva delle imposte sui redditi per la rideterminazione dei valori di acquisto dei terreni edificabili e con destinazione agricola
  • Mer
    31
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti che intendono avvalersi della facoltà di rideterminare il valore delle partecipazioni non negoziate in mercati regolamentati possedute alla data del 1° gennaio 2018
    ADEMPIMENTO Versamento della 3° rata, dell'imposta sostitutiva - nella misura dell'8% per le partecipazioni qualificate e non - del valore risultante dalla perizia giurata di stima, con l'applicazione degli interessi nella misura del 3% annuo da versare contestualmente alla rata calcolati dal 30.06.2018.
    COME SI VERSA Modello F24
    CODICE TRIBUTO 8055 - Imposta sostitutiva delle imposte sui redditi per la rideterminazione dei valori di acquisto di partecipazioni non negoziate nei mercati regolamentati
  • Mer
    31
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti che intendono avvalersi della facoltà di rideterminare il valore dei terreni edificabili e con destinazione agricola posseduti alla data del 1° gennaio 2018 
    ADEMPIMENTO Versamento 2° rata dell'imposta sostitutiva, nella misura dell'8% del valore risultante dalla perizia giurata di stima, con l'applicazione degli interessi nella misura del 3% annuo da versare contestualmente alla rata calcolati dal 30.06.2018.
    COME SI VERSA Modello F24
    CODICE TRIBUTO 8056 - Imposta sostitutiva delle imposte sui redditi per la rideterminazione dei valori di acquisto dei terreni edificabili e con destinazione agricola
  • Mer
    31
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti che intendono avvalersi della facoltà di rideterminare il valore delle partecipazioni non negoziate in mercati regolamentati possedute alla data del 1° gennaio 2019 (Legge di Bilancio 2019).
    ADEMPIMENTO Versamento della 1° rata, dell'imposta sostitutiva - nella misura dell'8% per le partecipazioni qualificate e non - del valore risultante dalla perizia giurata di stima, con l'applicazione degli interessi nella misura del 3% annuo da versare contestualmente alla rata calcolati dal 30.06.2019.
    COME SI VERSA Modello F24
    CODICE TRIBUTO 8055 - Imposta sostitutiva delle imposte sui redditi per la rideterminazione dei valori di acquisto di partecipazioni non negoziate nei mercati regolamentati
  • Mer
    31
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti che intendono avvalersi della facoltà di rideterminare il valore dei terreni edificabili e con destinazione agricola posseduti alla data del 1° gennaio 2019 (Legge di Bilancio 2019).
    ADEMPIMENTO Versamento 1° rata dell'imposta sostitutiva, nella misura dell'8% del valore risultante dalla perizia giurata di stima, con l'applicazione degli interessi nella misura del 3% annuo da versare contestualmente alla rata calcolati dal 30.06.2019.
    COME SI VERSA Modello F24
    CODICE TRIBUTO 8056 - Imposta sostitutiva delle imposte sui redditi per la rideterminazione dei valori di acquisto dei terreni edificabili e con destinazione agricola
  • Mer
    31
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti di cui all’articolo 73, comma 1, lettera a) e b) del TUIR ossia società di capitali ed enti commerciali, che non adottano i principi contabili internazionali nella redazione del bilancio, possono, anche in deroga dell’articolo 2426 del codice civile e ad ogni altra disposizione di legge vigente in materia, rivalutare i beni di impresa.
    ADEMPIMENTO Versamento, in unica soluzione, dell'imposta sostitutiva delle imposte sui redditi e dell'Irap e di eventuali addizionali sul maggior valore attribuito ai beni in sede di rivalutazione.
    COME SI VERSA Modello F24
    CODICE TRIBUTO q 1811 - Imposta sostitutiva sulla rivalutazione dei beni d'impresa e delle partecipazioni - Art. 1, c. 140, legge n. 147/2013, e succ. modif.

    q 1813 – Imposta sostitutiva relativa al saldo attivo di rivalutazione

  • Mer
    31
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti passivi dell'Imposta sul Valore Aggiunto (IVA) residenti o stabiliti in Italia
    ADEMPIMENTO Comunicazione delle cessioni di beni e prestazione di servizi effettuate e ricevute verso e da soggetti non stabiliti nel territorio dello Stato relative al mese precedente - N.B.: la comunicazione è facoltativa per tutte le operazioni per le quali è stata emessa una bolletta doganale e quelle per le quali siano state emesse o ricevute fatture elettroniche secondo le regole stabilite nel Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate prot. 89757/2018 (Operazioni effettuate nel mese di gennaio e febbraio 2019)
    COME SI PRESENTA Esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediario abilitato, secondo il tracciato e le regole di compilazione previste dalle specifiche tecniche allegate al Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 30 aprile 2018 prot.89757
  • Mer
    31
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti non titolari di partita IVA tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali delle persone fisiche (Modelli 730/2019, REDDITI Persone Fisiche 2019) che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 01 Luglio 2019 avvalendosi della facoltà prevista dall'art. 17, comma 2, del D.P.R. n. 435/2001. Versamento 2° rata a titolo di saldo e di primo acconto
    ADEMPIMENTO Versamento 2° rata dell'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo e di primo acconto

    Versamento 2° rata dell'addizionale regionale all'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, dovuta per l'anno d'imposta 2018

    Versamento 2° rata dell'addizionale comunale all'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2018

    Versamento 2° rata dell'acconto d'imposta in misura pari al 20% dei redditi sottoposti a tassazione separata da indicare in dichiarazione e non soggetti a ritenuta alla fonte

    Versamento 2° rata dell'imposta sostitutiva sulle plusvalenze e sugli altri redditi diversi di cui alle lettere da C-bis) a C-quinquies del comma 1 dell'art. 67 del TUIR (D.P.R. n. 917/1986)

    Versamento 2° rata dell'imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati, risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo e di primo acconto

    Versamento 2° rata dell'imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all'estero, risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo e di primo acconto

    Versamento 2° rata, dell'imposta sostitutiva operata nella forma della "cedolare secca", a titolo di saldo e di primo acconto

    Versamento II rata dell'imposta sui redditi a tassazione separata, a ritenuta a titolo d'imposta o a imposta sostitutiva derivanti da pignoramento presso terzi dovuta dal creditore pignoratizio

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO q 4001 - Irpef Saldo

    q 4033 - Irpef acconto - prima rata

    q 3801 - Addizionale regionale all'imposta sul reddito delle persone fisiche

    q 3844 - Addizionale comunale all'Irpef - Autotassazione – saldo

    q 3843 - Addizionale comunale all'Irpef - Autotassazione – acconto

    q 4200 - Acconto imposte sui redditi soggetti a tassazione separata

    q Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

    q 1100 - Imposta sostitutiva su plusvalenze per cessione a titolo oneroso di partecipazioni qualificate

    q 1683 - Contributo di solidarietà di cui all'art. 2, comma 2, del D.L. n. 138/2011

    q 4041 - Imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, comma 13, D.L. n. 201/2011, conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - SALDO

    q 4044 - Imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, comma 13, D.L. n. 201/2011, conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - ACCONTO PRIMA RATA

    q 4043 - Imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all'estero dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, c. 18, D.L. n. 201/2011 conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. – SALDO

    q 4047 - Imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all'estero dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - art. 19, c. 18, DL n. 201/2011 conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - ACCONTO PRIMA RATA

    q 1840 - Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle relative addizionali, nonché delle imposte di registro e di bollo, sul canone di locazione relativo ai contratti aventi ad oggetto immobili ad uso abitativo e le relative pertinenze locate congiuntamente all'abitazione - Art. 3, D.Lgs. n. 23/2011 - ACCONTO PRIMA RATA

    q 1842 - Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle relative addizionali, nonché delle imposte di registro e di bollo, sul canone di locazione relativo ai contratti aventi ad oggetto immobili ad uso abitativo e le relative pertinenze locate congiuntamente all'abitazione - Art. 3, D.Lgs. n. 23/2011 – SALDO

    q 4040 - Imposta sui redditi a tassazione separata, a ritenuta a titolo d'imposta o a imposta sostitutiva derivanti da pignoramento presso terzi dovuta dal creditore pignoratizio - Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 3 marzo 2010

    q 1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

    q 3805 - Interessi pagamento dilazionato tributi regionali

    q 3857 - interessi pagamento dilazionato - autotassazione - addizionale comunale all'Irpef

  • Mer
    31
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti non titolari di partita IVA tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali delle persone fisiche (Modelli 730/2019, REDDITI Persone Fisiche 2019) che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 01 Luglio 2019 avvalendosi della facoltà prevista dall'art. 17, comma 2, del D.P.R. n. 435/2001. Versamento 2° rata a titolo di saldo e di primo acconto
    ADEMPIMENTO Versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo e di primo acconto, con la maggiorazione dello 0,40%

    Versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell'addizionale regionale all'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, dovuta per l'anno d'imposta 2018, con la maggiorazione dello 0,40%

    Versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell'addizionale comunale  all'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2018 a con la maggiorazione dello 0,40%

    Versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell'acconto d'imposta in misura pari al 20% dei redditi sottoposti a tassazione separata da indicare in dichiarazione e non soggetti a ritenuta alla fonte, con la maggiorazione dello 0,40%

    Versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell’imposta sostitutiva sulle plusvalenze e sugli altri redditi diversi, dovuta in base alla dichiarazione dei redditi, con la maggiorazione dello 0,40.

    COME SI EFFETTUA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICI TRIBUTO q 4001 - Irpef Saldo

    q 4033 - Irpef acconto - prima rata

    q 3801 - Addizionale regionale all'imposta sul reddito delle persone fisiche

    q 3844 - Addizionale comunale all'Irpef - Autotassazione – saldo

    q 3843 - Addizionale comunale all'Irpef - Autotassazione – acconto

    q 4200 - Acconto imposte sui redditi soggetti a tassazione separata

    q 1100 - Imposta sostitutiva su plusvalenze per cessione a titolo oneroso di partecipazioni qualificate

  • Mer
    31
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro già tenuti a presentare la denuncia contributiva mod. DM10/2 e/o la denuncia mensile dei dati retributivi EMENS. Sono quindi obbligati ad adempiere i datori di lavoro tenuti alla compilazione della parte C, dati previdenziali e assistenziali INPS del modello 770 Semplificato, nonché i committenti e gli associanti in partecipazione per i lavoratori iscritti alla Gestione Separata. La denuncia UNIEMENS Individuale deve essere presentata anche per i lavoratori per i quali sono dovute solo le contribuzioni minori (es. i lavoratori iscritti all’ENPALS; i giornalisti iscritti all’INPGI; gli operai agricoli a tempo indeterminato dipendenti delle cooperative disciplinate dalla L. n. 240/1984, per i quali i contributi C.i.g., C.i.g.s., mobilità e ANF venivano versati con il sistema DM), nonché dai soggetti che non rivestono la qualifica di sostituti d’imposta (Ambasciate, Organismi internazionali, aziende straniere che occupano lavoratori italiani all'estero assicurati in Italia).
    ADEMPIMENTO Comunicazione dei dati retributivi e contributivi, nonché delle informazioni necessarie per l’implementazione delle posizioni assicurative individuali e per l’erogazione delle prestazioni
    COME/DOVE SI

    VERSA

    Trasmissione diretta o attraverso uno degli intermediari abilitati (consulente del lavoro, associazione di categoria, dottore commercialista, ecc.) entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di competenza. Per i lavoratori dipendenti il mese di competenza è quello cui si riferisce la busta paga (criterio di competenza), per i lavoratori parasubordinati il mese in cui è stato erogato il compenso (criterio di cassa).
  • Mer
    31
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI I lavoratori che intendono raggiungere il diritto alla pensione o per aumentarne l’importo.
    ADEMPIMENTO Versamento trimestrale dei contributi volontari, previa autorizzazione dall’INPS. Occorre precisare, tra l’altro, che:

    ü i versamenti di importo inferiore a quello indicato comportano la riduzione proporzionale dei periodi accreditati e, conseguentemente, dell’importo della pensione;

    ü un solo giorno di ritardo rende nullo il versamento, senza la possibilità di recuperare il trimestre: in questo caso l’Inps provvederà a rimborsare quanto versato senza l’aggiunta di interessi.

    COME/DOVE SI VERSA Il pagamento deve essere effettuato trimestralmente mediante i bollettini prestampati inviati dall’INPS, entro il:

    ­   30 giugno per il trimestre gennaio-marzo;

    ­   30 settembre per il trimestre aprile-giugno;

    ­   31 dicembre per il trimestre luglio-settembre;

    ­   31 marzo per il trimestre ottobre-dicembre.

  • Mer
    31
    Lug
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro agricoli.
    ADEMPIMENTO Devono presentare, con periodicità trimestrale, all’INPS territorialmente competente le giornate impiegate e la retribuzione corrisposta.
    COME/DOVE SI VERSA Mediante la trasmissione del modello “Dm Ag-Unico”.
  • Mer
    31
    Lug
    2019

    VERSAMENTI SOTTO INDICATI SONO PROROGATI AL 30.09.2019 PER I SOGGETTI ISA

    SOGGETTI INTERESSATI Artigiani e commercianti iscritti alla Gestione separata dell’INPS.
    AEMPIMENTO Maggiorazione, a titolo di interesse, dello 0,40% sul versamento contributivo a “saldo 2018” e “acconto 2019”.
    COME/DOVE

    SI VERSA

    Modello F24 telematico
  • Mer
    31
    Lug
    2019

    VERSAMENTI SOTTO INDICATI SONO PROROGATI AL 30.09.2019 PER I SOGGETTI ISA

    SOGGETTI INTERESSATI Liberi professionisti iscritti alla Gestione separata dell’INPS.
    ADEMPIMENTO Maggiorazione, a titolo di interesse, dello 0,40%, sul versamento contributivo a “saldo 2018” e “acconto 2019”.
    COME/DOVE SI

    VERSA

    Modello F24 telematico
  • Gio
    01
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti
    ADEMPIMENTO Da oggi inizia la sospensione dei termini processuali relativi alle giurisdizioni ordinarie e amministrative.

    Nel periodo 1° agosto – 2 settembre il decorso dei termini è sospeso per le giurisdizioni tributarie.

  • Ven
    16
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti Iva.
    ADEMPIMENTO Emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo ad identificare i soggetti tra i quali è effettuata l'operazione
    COME SI EFFETTUA La fattura deve anche contenere l'indicazione della data e del numero dei documenti cui si riferisce. Per tutte le cessioni effettuate nel mese precedente fra gli stessi soggetti è possibile emettere una sola fattura riepilogativa
  • Ven
    16
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti esercenti il commercio al minuto e assimilati.
    ADEMPIMENTO Registrazione, anche cumulativa, delle operazioni per le quali è rilasciato lo scontrino fiscale o la ricevuta fiscale, effettuate nel mese solare precedente
    COME SI EFFETTUA Annotazione nel registro dei corrispettivi di cui all'art. 24 del D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633
  • Ven
    16
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Associazioni sportive dilettantistiche, associazioni senza scopo di lucro e associazioni pro-loco che hanno optato per il regime fiscale agevolato di cui all'art. 1 della legge 16 dicembre 1991, n. 398.
    ADEMPIMENTO Annotazione, anche con un'unica registrazione, dell'ammontare dei corrispettivi e di qualsiasi provento conseguito nell'esercizio di attività commerciali, con riferimento al mese precedente.
    COME SI EFFETTUA Annotazione nel prospetto approvato con D.M. 11/02/1997, opportunamente integrato.
  • Ven
    16
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    ADEMPIMENTO Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) entro il mese precedente (ravvedimento), con la maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta nella misura prevista dall'art. 13 del D.Lgs. n. 472 del 1997.
    COME SI VERSA Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Agenti della riscossione o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva. N.B. I sostituti d'imposta cumulano gli interessi dovuti al tributo
    CODICI

    TRIBUTO

    8901 – Sanzione pecuniaria Irpef;

    1989 - Interessi sul ravvedimento – Irpef;

    8902 – Sanzione pecuniaria addizionale regionale Irpef;

    1994 - Interessi sul ravvedimento – Addizionale regionale;

    8926 – Sanzione pecuniaria addizionale comunale Irpef;

    1998 - Interessi sul ravvedimento – Addizionale Comunale all'Irpef - Autotassazione - art. 13 del D.lgs. N. 472 del 18/12/1997;

    8904 – Sanzione pecuniaria Iva;

    1991 - Interessi sul ravvedimento – Iva;

    8918 - Ires – Sanzione pecuniaria;

    1990 - Interessi sul ravvedimento – Ires;

    8907 – Sanzione pecuniaria Irap;

    1993 - Interessi sul ravvedimento – Irap;

    8906 – Sanzione pecuniaria sostituti d'imposta;

    4061 - Imposta sulle transazioni di azioni e di altri strumenti partecipativi - art. 1, c. 491, l.n. 228/2012 – SANZIONE;

    4062 - Imposta sulle transazioni di azioni e di altri strumenti partecipativi - art. 1, c. 491, l.n. 228/2012 – INTERESSI;

    4063 - Imposta sulle transazioni relative a derivati su equity - art. 1, c. 492, l. n. 228/2012 – SANZIONE;

    4064 - Imposta sulle transazioni relative a derivati su equity - art. 1, c. 492, l. n. 228/2012– INTERESSI;

    4065 - Imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative ad azioni e strumenti partecipativi - art. 1, c. 495, l. n. 228/2012 – SANZIONE;

    4066 - Imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative ad azioni e strumenti partecipativi - art. 1, c. 495, l. n. 228/2012 – INTERESSI.

  • Ven
    16
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché Amministrazioni Centrali dello Stato individuate dal D.M. 5 ottobre 2007 e dal D.M. 22 ottobre 2008 tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    ADEMPIMENTO Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) entro il mese precedente (ravvedimento).
    COME SI VERSA Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) entro il mese precedente (ravvedimento), con la maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta nella misura prevista dall'art. 13 del D.Lgs. n. 472 del 1997
    CODICI

    TRIBUTO

    890E - Sanzioni per ravvedimento su ritenute erariali;

    891E - Sanzioni per ravvedimento su addizionale comunale Irpef trattenuta dai sostituti d'imposta;

    892E - Sanzioni per ravvedimento su Irap;

    893E - Sanzioni per ravvedimento addizionale regionale Irpef trattenuta dai sostituti d'imposta;

    801E – Sanzione pecuniaria Iva;

    802E Sanzione pecuniaria Ires

    137E - Interessi sul ravvedimento Ires;

    138E Interessi ravvedimento Iva;

    139E - Interessi sul ravvedimento imposte sostitutive;

    140E - Interessi sul ravvedimento Irap.

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Parti contraenti di contratti di locazione e affitto che non abbiano optato per il regime della "cedolare secca"
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta di registro sui contratti di locazione e affitto stipulati in data 01/07/2019 o rinnovati tacitamente con decorrenza dal 01/07/2019
    COME SI VERSA Modello "F24 versamenti con elementi identificativi" (F24 ELIDE) con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero presso Banche, Agenzie Postali, Agenti della riscossione per i non titolari di partita Iva
    CODICE TRIBUTO q 1500 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Registro per prima registrazione

    q 1501 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Registro per annualità successive

    q 1502 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Registro per cessioni del contratto

    q 1503 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Registro per risoluzioni del contratto

    q 1504 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Registro per proroghe del contratto

    q 1505 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Bollo

    q 1506 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Tributi speciali e compensi

    q 1507 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Sanzioni da ravvedimento per tardiva prima registrazione

    q 1508 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Interessi da ravvedimento per tardiva prima registrazione

    q 1509 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Sanzioni da ravvedimento per tardivo versamento di annualità e adempimenti successivo

    q 1510 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Interessi da ravvedimento per tardivo versamento di annualità e adempimenti successivi

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Banche, società fiduciarie e imprese di investimento abilitate all'esercizio professionale nei confronti del pubblico nonché altri soggetti che comunque intervengono nell'esecuzione delle operazioni, compresi gli intermediari non residenti.

    Contribuenti che pongono in essere transazioni finanziarie senza l'intervento di intermediari né di notai.

    Società di Gestione Accentrata di cui all'art. 80 del TUF alla quale sia stata conferita delega per il versamento dell'imposta sulle transazioni finanziarie (c.d. Tobin Tax)

    ADEMPIMENTO Versamento della c.d. "Tobin tax" relativa alle operazioni effettuate nel mese precedente.
    COME SI EFFETTUA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICI TRIBUTO 4058 - Imposta sulle transazioni di azioni e di altri strumenti partecipativi - art. 1, comma 491, legge n. 228/2012;

    4059 - Imposta sulle transazioni relative a derivati su equity - art. 1, comma 492, legge n. 228/2012;

    4060 - Imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative ad azioni e strumenti partecipativi - art. 1, comma 495, legge n. 228/2012.

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    Scade il termine per il versamento delle ritenute operate nel mese precedente su:

    ® redditi di lavoro dipendente;

    ®  redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente, compresi quelli derivanti da collaborazione coordinata e continuativa;

    ® redditi di lavoro autonomo;

    ®  redditi derivanti da utilizzazione di marchi ed opere dell’ingegno, e partecipazione ad associazioni in partecipazione;

    ®  provvigioni inerenti a rapporti di commissioni, agenzia, mediazione e rappresentanza di commercio;

    ®  corrispettivi corrisposti dai condomini per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi effettuati nell’esercizio di impresa;

    ®  indennità, compensi e rimborsi correlati all’esercizio diretto dell’attività sportiva dilettantistica;

    ®  compensi per la perdita di avviamento commerciale e sui contributi degli enti pubblici ad imprese;

    ® indennità di esproprio, di occupazione, ecc.;

    ® obbligazioni e titoli similari;

    ® interessi, premi ed altri frutti corrisposti sui depositi;

    ® redditi di capitali diversi dai dividendi e da quelli indicati in precedenza;

    ® proventi da cessione a termine di obbligazioni e titoli similari;

    ® plusvalenze realizzate mediante cessioni a termine di valute estere;

    ® proventi derivanti da depositi in garanzia di finanziamenti;

    ® premi delle lotterie, tombole, pesche o banchi di beneficenza;

    ® premi per giochi di abilità in spettacoli radiotelevisivi e competizioni sportive;

    ® altre vincite e premi;

    ® addizionale regionale Irpef;

    ® addizionale comunale Irpef;

    ® ritenute alla fonte AVS.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta
    SCADENZA Versamento delle ritenute alla fonte su redditi di lavoro dipendente ed assimilati corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico
    CODICI TRIBUTO 1001 – Ritenute su retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio;

    1002 – ritenute su emolumenti arretrati;

    1012 – ritenute su indennità per cessazione di rapporto di lavoro;

    1004 – ritenute sui redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su cessione titoli e valuta corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1032 – Ritenute su proventi da cessione a termine di obbligazioni e titoli similari;

    1058 – ritenute su plusvalenze cessioni a termine valute estere.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su interessi e redditi di capitale vari corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1025 – Ritenute su obbligazioni e titoli similari emessi dai soggetti indicati nella fonte normativa;

    1029 – interessi e redditi di capitale diversi dai dividendi dovuti da soggetti non residenti;

    1031 – redditi di capitale di cui al codice 1030 e interessi – Soggetti non residenti;

    1243 – proventi soggetti a ritenuta di imposta corrisposti da organizzazioni estere di imprese residenti;

    1245 – proventi derivanti da depositi a garanzia di finanziamenti.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su redditi di capitale diversi corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1024 – Ritenute su proventi indicati sulle cambiali;

    1030 – altri redditi di capitale diversi dai dividendi.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su provvigioni corrisposte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE

    TRIBUTO

    1040 – Provvigioni per rapporti di commissione, di agenzia, di mediazione e di rappresentanza.
     
    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 1040 – Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l’esercizio di arti e professioni.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di agenzia corrisposte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 1040 – Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l’esercizio di arti e professioni.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di collaborazione a progetto corrisposte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 1004 – Ritenute su redditi di lavoro assimilati a quelli di lavoro dipendente.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da perdita di avviamento commerciale corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 1040 – Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l’esercizio di arti e professioni.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su contributi, indennità e premi vari corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1045 – Ritenute su contributi corrisposti a imprese da regioni, province, comuni e altri enti pubblici;

    1051 – premi e contributi corrisposti dall’Unire e premi corrisposti dalla Fise;

    1052 - Indennità di esproprio, occupazione.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su premi e vincite corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1046 – Ritenute su premi delle lotterie, tombole, pesche o banchi di beneficenza;

    1047 – ritenute su premi per giuochi di abilità in spettacoli radiotelevisivi e in altre manifestazioni;

    1048 – ritenute su altre vincite e premi.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da riscatti di polizze vita corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1050 – Ritenute su premi riscossi in caso di riscatto di assicurazioni sulla vita.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento in unica soluzione dell'addizionale regionale all'IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 3802 – Addizionale regionale all'imposta sul reddito delle persone fisiche - Sostituti d'imposta.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento in unica soluzione dell'addizionale comunale all'IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 3848 – Addizionale comunale all'IRPEF trattenuta dal sostituto d'imposta – Saldo.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su rendite AVS corrisposte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 1001 - Ritenute su retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Condomini in qualità di sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute operate dai condomini sui corrispettivi corrisposti nel mese precedente per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi effettuate nell’esercizio di impresa, se l'ammontare delle ritenute raggiunge l'importo di 500,00 euro. A decorrere dal 1° gennaio 2018, infatti, l’obbligo di versamento della ritenuta operata deve essere assolto dal condominio, quale sostituto d’imposta, quando l’ammontare delle ritenute operate raggiunge l’importo di 500,00 Euro. Tuttavia, nei casi in cui non sia raggiunto il predetto importo, il condominio è comunque tenuto all'obbligo di versamento entro:

    • il 30 giugno e
    • il 20 dicembre di ogni anno.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1019 – Ritenute del 4% operate dal condominio quale sostituto d’imposta a titolo di acconto dell’IRPEF dovuta dal percipiente;

    1020 – Ritenute del 4% operate all’atto del pagamento da parte del condominio quale sostituto d’imposta a titolo di acconto dell’IRES dovuta dal percipiente.

    1040 - Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l'esercizio di arti e professioni (Scadenza sempre il 16 del mese successivo)

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento addizionale sui compensi a titolo di bonus e stock options trattenuta dal sostituto d’imposta.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1033 Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options;

    1054 ‐ Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options maturati in Sicilia e versata fuori regione;

    1055 ‐ Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options maturati in Sardegna e versata fuori regione;

    1056 ‐ Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options maturati in Valle d'Aosta e versata fuori regione;

    1059 ‐ Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options versati in Sicilia, Sardegna e Valle d'Aosta e maturati fuori dalle predette regioni.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte sui pignoramenti presso terzi riferite al mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 1049 – Ritenuta operata a titolo d’acconto Irpef dovuta dal creditore pignoratizio su somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento presso terzi Art. 21, c.15 L. n. 449/1997 come modificato dall’art. 15, comma 2, D.L. n. 78/2009.
  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI I sostituti d’imposta
    ADEMPIMENTO Versamento dell’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali regionale e comunale, nella misura del 10%, sulle somme erogate, nel mese di aprile, ai dipendenti del settore privato in relazione a incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza e innovazione.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO q 1053 imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente

    q 1604 - imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, maturati in Sicilia e versata fuori regione

    q 1904 - imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, maturati in Sardegna e versata fuori regione

    q 1905 - imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, maturati in Val d’Aosta e versata fuori regione

    q 1305 - imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, versata in Sicilia, Sardegna e Val d’Aosta e maturata fuori delle predette regioni.

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti residenti nel territorio dello Stato che esercitano attività di intermediazione immobiliare nonché soggetti che gestiscono portali telematici mettendo in contatto persone in ricerca di un immobile con persone che dispongono di unità immobiliari da locare, che nel mese precedente abbiano incassato i canoni o i corrispettivi relativi ai contratti di locazione breve di cui all'art. 4, commi 1 e 3, del D.L. n.50/2017 o che siano intervenuti nel pagamento dei predetti canoni o corrispettivi. I soggetti non residenti nel territorio dello Stato adempiono agli obblighi fiscali derivanti dall'art. 4 del D.L. n. 50/2017 tramite la stabile organizzazione operante in Italia, qualora ce l'abbiano, oppure, in mancanza di stabile organizzazione, tramite rappresentante fiscale
    ADEMPIMENTO Versamento ritenute operate sui canoni o corrispettivi incassati o pagati nel mese precedente relativamente ai contratti di locazione breve previsti dall'art. 4, commi 1 e 3, del D.L. n. 50/2017
    COME SI VERSA Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi "F24 web" o "F24 online" dell'Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l'Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato
    CODICI TRIBUTO 1919 ‐ Ritenuta operata all'atto del pagamento al beneficiario di canoni o corrispettivi, relativi ai contratti di locazione breve - art. 4, comma 5, del D.L. 24 aprile 2017, n. 50
  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Banche e poste italiane.
    ADEMPIMENTO Versamento delle ritenute sui bonifici effettuati nel mese precedente dai contribuenti che intendono beneficiare di oneri deducibili o per i quali spetta la detrazione d’imposta.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 1039 Ritenuta operata da Banche e Poste Italiane Spa all'atto dell'accredito dei pagamenti relativi a bonifici disposti per beneficiare di oneri deducibili e detrazioni d'imposta.
  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti incaricati al pagamento dei proventi o alla negoziazione di quote relative agli Organismi di Investimento Collettivo del Risparmio (O.I.C.R.)
    ADEMPIMENTO Versamento ritenute sui proventi derivanti da O.I.C.R. effettuate nel mese precedente.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 1705 Ritenuta sui proventi derivanti dalla partecipazione ad Organismi di Investimento Collettivo in Valori Mobiliari di diritto estero;

    1706 - Ritenuta sui titoli atipici emessi da soggetti residenti;

    1707 - Ritenuta sui titoli atipici emessi da soggetti non residenti;

    1061 - Ritenuta sui redditi di capitale derivanti dalla partecipazione ad OICR italiani e lussemburghesi storici, ai sensi dell'art. 26-quinquies del d.P.R. n. 600/1973.

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Imprese di assicurazione.
    ADEMPIMENTO Versamento ritenute alla fonte su redditi di capitale derivanti da riscatti o scadenze di polizze vita stipulate entro il 31.12.2000, escluso l'evento morte, corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 1680 – Ritenute operate sui capitali corrisposti in dipendenza di assicurazione sulla vita.
  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Imprese di assicurazione.
    ADEMPIMENTO Versamento, a titolo di acconto, di una somma pari al 40% dell'imposta sulle assicurazioni dovuta per l'anno precedente provvisoriamente determinata, al netto di quella relativa alle assicurazioni contro la responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 3355 – Imposta sulle assicurazioni - Erario - Acconto - art. 9, comma 1-bis, legge 29 ottobre 1961, n. 1216.
  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti mensili IVA.
    ADEMPIMENTO Liquidazione e versamento dell'IVA dovuta per il mese precedente.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 6007 – Versamento Iva mensile Luglio

     

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti Iva mensili che hanno affidato a terzi la tenuta della contabilità optando per il regime previsto dall'art. 1, comma 3, del D.P.R. n. 100/1998.
    ADEMPIMENTO Liquidazione e versamento dell'IVA relativa al secondo mese precedente al netto dell’acconto versato.
    COME SI EFFETTUA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 6007 – Versamento Iva mensile Luglio
  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti Iva trimestrali.
    ADEMPIMENTO Versamento dell'IVA dovuta per il 2° trimestre (maggiorata dell'1% ad esclusione dei regimi speciali ex art.74, comma 4, D.P.R. 633/72).
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE

    TRIBUTO

    -   6032 – Versamento Iva trimestrale 2° trimestre.
  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti Iva trimestrali soggetti al regime di cui all'art. 74, commi 4 e 5, del D.P.R. n. 633/1972 (enti e imprese che prestano servizi al pubblico con carattere di frequenza, uniformità e diffusione autorizzati con decreto; esercenti impianti di distribuzione di carburante per uso di autotrazione; autotrasportatori di cose per conto terzi iscritti nell'albo ex L. n. 298/1974; sub-fornitura).
    ADEMPIMENTO Versamento dell'IVA dovuta per il 2° trimestre.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE

    TRIBUTO

    -   6032 – Versamento Iva trimestrale 2° trimestre.
  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti Iva Trimestrali soggetti al regime di cui all'art. 74, comma 5, del D.P.R. n. 633/1972 (operazioni derivanti da contratti di subfornitura)
    ADEMPIMENTO Versamento dell'IVA dovuta per il 2° trimestre.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI

    TRIBUTO

    -    6725 – Subfornitura versamento Iva trimestrale 2° trimestre;

    -    6721 - Subfornitura Iva mensile versamento cadenza trimestrale 2° trimestre

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Associazioni sportive dilettantistiche di cui all'art. 25, comma 1, della Legge n. 133/1999, Associazioni senza scopo di lucro e Associazioni pro-loco, che optano per l'applicazione delle disposizioni di cui alla legge n. 398/1991
    ADEMPIMENTO Versamento dell'IVA dovuta per il 2° trimestre (senza maggiorazione del 1%)
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI

    TRIBUTO

    -    6032 – Versamento Iva trimestrale 2° trimestre.
  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti IVA che hanno scelto il pagamento rateale del saldo dell'imposta dovuta per il 2018
    ADEMPIMENTO Versamento 6° rata dell'IVA relativa all'anno d'imposta 2018 risultante dalla dichiarazione annuale con la maggiorazione dello 0,33% mensile a titolo di interessi
    COME SI EFFETTUA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 6099 - Versamento IVA sulla base della dichiarazione annuale

    1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni centrali dello Stato individuate dal D.M. 5 ottobre 2007 e dal D.M. 22 ottobre 2008 tenuti al versamento unitario di imposte e contributi
    ADEMPIMENTO Versamento dell’IVA dovuta dalle pubbliche amministrazioni non soggetti passivi IVA a seguito di "scissione dei pagamenti" ai sensi dell'articolo 17-ter del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633
    COME SI EFFETTUA Modello F24 EP con modalità telematiche
    CODICE TRIBUTO 620E - IVA dovuta dalle PP.AA.- Scissione dei pagamenti - art. 17-ter del DPR n. 633/1972
    SOGGETTI INTERESSATI Pubbliche amministrazioni, autorizzate a detenere un conto corrente presso una banca convenzionata con l’Agenzia delle entrate ovvero presso Poste italiane.
    ADEMPIMENTO Versamento dell’IVA dovuta dalle pubbliche amministrazioni non soggetti passivi IVA a seguito di "scissione dei pagamenti" ai sensi dell'articolo 17-ter del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633
    COME SI EFFETTUA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 6040 - IVA dovuta dalle PP.AA.- Scissione dei pagamenti - art. 17-ter del DPR n. 633/1972
  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti che esercitano attività di intrattenimento o altre attività indicate nella Tariffa allegata al D.P.R. n. 640/1972 in modo continuativo.
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sugli intrattenimenti per le attività di carattere continuativo svolte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Il versamento va fatto, utilizzando il Modello F24, esclusivamente in via telematica.
    CODICE TRIBUTO 6728 - Imposta sugli intrattenimenti.
  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Banche, SIM, Società di gestione del risparmio, Società fiduciarie ed altri intermediari autorizzati.
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sostitutiva applicata nel secondo mese precedente sulle plusvalenze (regime del risparmio amministrato).
    COME SI VERSA Il versamento va fatto, utilizzando il Modello F24, esclusivamente in via telematica.
    CODICE TRIBUTO 1102 – Imposta sostitutiva su plusvalenze per cessione a titolo oneroso di partecipazioni da parte degli intermediari.
  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Banche, SIM, Società fiduciarie.
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sostitutiva sul risultato maturato della gestione in caso di revoca del mandato nel corso del secondo mese precedente.
    COME SI VERSA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICE TRIBUTO 1103 - Imposta sostitutiva sui risultati da gestione patrimoniale.
  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Istituti di credito ed altri intermediari autorizzati

    Banche, SIM ed altri intermediari aderenti al sistema di deposito accentrato gestito dalla Monte Titoli S.p.a.

    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sostitutiva risultante dal "conto unico" relativo al mese precedente, sugli interessi, premi ed altri frutti delle obbligazioni e titoli similari, emessi da Banche, S.p.a. quotate ed Enti Pubblici

    Versamento dell'imposta sostitutiva risultante dal "conto unico" relativo al mese precedente, sugli utili delle azioni e dei titoli immessi nel sistema di deposito accentrato gestito dalla Monte Titoli S.p.a.

    COME SI VERSA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICE TRIBUTO q 1239 – Imposta sostitutiva su intermediazione premi e frutti di obbligazioni e titoli similari
  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti obbligati al versamento delle accise (titolari dei depositi fiscali e, in solido, i soggetti garanti di tale pagamento o soggetti nei cui confronti si verificano i presupposti per l'esigibilità dell'imposta).
    ADEMPIMENTO Versamento delle accise sui prodotti immessi in consumo nel mese precedente al netto dell'acconto versato.
    COME SI VERSA Il versamento va fatto, utilizzando il Modello F24, esclusivamente in via telematica.
    CODICI TRIBUTO 2801 - Quota accise benzine riservata alle Regioni a statuto ordinario;

    2802 - Accisa spiriti;

    2803 - Accisa birra;

    2804 - Accisa sui prodotti energetici, loro derivati e prodotti analoghi;

    2805 - Accisa gas petroliferi liquefatti;

    2806 - Accisa sull'energia elettrica;

    2807 - Addizionale energia elettrica D.L. 28.11.88, n. 511;

    2808 - Addizionale energia elettrica D.L. 30.9.89, n. 332;

    2809 - Accisa sul gas naturale per autotrazione;

    2810 - Maggiori proventi addizionali energia elettrica D.L. 30.09.89;

    2811 - Maggiori proventi addizionali energia elettrica D.L.28.11.88, n.511;

    2812 - Denaturanti e prodotti soggetti a I.F. - Contrassegni di Stato;

    2813 - Diritti di licenza sulle accise e imposte di consumo;

    2814 - Accisa sul gas naturale per combustione;

    2815 - Imposta di fabbricazione sui sacchetti di plastica;

    2816 - Imposta di consumo su oli lubrificanti e bitumi;

    2817 - Tassa emissione di anidride solforosa e ossido di azoto;

    2818 - Entrate accise eventuali e diverse;

    2819 - Imposta sui consumi di carbone, coke di petrolio e bitumi;

    2845 - Accisa sul carbone, lignite e coke di carbon fossile utilizzati per carburazione o combustione;

    2846 - Accisa sugli oli e grassi animali e vegetali utilizzati per carburazione o combustione;

    2847 - Accisa sull'alcol metilico utilizzato per carburazione o combustione.

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti titolari di partita IVA tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali delle persone fisiche, delle società di persone e degli enti ad esse equiparati e dell'Irap (Mod. REDDITI Persone Fisiche 2019 e REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2019 e dichiarazione IRAP 2019) che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 01 luglio 2019
    ADEMPIMENTO Versamento 3° rata dell'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Versamento 3° rata dell'Irap risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Versamento 3° rata dell'addizionale regionale all'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, dovuta per l'anno d'imposta 2018

    Versamento 3° rata dell'addizionale comunale all'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Versamento 3° rata dell'acconto d'imposta in misura pari al 20% dei redditi sottoposti a tassazione separata da indicare in dichiarazione e non soggetti a ritenuta alla fonte

    Versamento 3° rata dell'imposta sostitutiva sulle plusvalenze e sugli altri redditi diversi di cui alle lettere da C-bis) a C-quinquies del comma 1 dell'art. 67 del TUIR (D.P.R. n. 917/1986) dovuta in base alla dichiarazione dei redditi

     Versamento 3° rata del saldo IVA relativo al 2017 risultante dalla dichiarazione IVA annuale, maggiorata dello 0,40% per mese o frazione di mese per il periodo 16/03/2019 - 01/07/2017.

    Versamento 3° rata del contributo di solidarietà dovuto per l'anno d'imposta 2018 risultante dalla dichiarazione dei redditi annuale

    Versamento 3° rata dell'imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati, risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Versamento 3° rata dell'imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all'estero, risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Versamento 3° rata, dell'imposta sostitutiva operata nella forma della "cedolare secca", a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Versamento 3° rata dell'imposta sui redditi a tassazione separata, a ritenuta a titolo d'imposta o a imposta sostitutiva derivanti da pignoramento presso terzi dovuta dal creditore pignoratizio

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 4001 - Irpef Saldo

    4033 - Irpef acconto - prima rata

    3800 - Imposta regionale sulle attività produttive – Saldo

    3812 - Irap - acconto - prima rata

    3801 - Addizionale regionale all'imposta sul reddito delle persone fisiche

    3844 - Addizionale comunale all'Irpef - Autotassazione – saldo

    3843 - Addizionale comunale all'Irpef - Autotassazione – acconto

    4200 - Acconto imposte sui redditi soggetti a tassazione separata

    Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

    1100 - Imposta sostitutiva su plusvalenze per cessione a titolo oneroso di partecipazioni qualificate

    6099 - Versamento IVA sulla base della dichiarazione annuale

    1683 - Contributo di solidarietà di cui all'art. 2, comma 2, del D.L. n. 138/2011

    4041 - Imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, comma 13, D.L. n. 201/2011, conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - SALDO

    4044 - Imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, comma 13, D.L. n. 201/2011, conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - ACCONTO PRIMA RATA

    4043 - Imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all'estero dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, c. 18, D.L. n. 201/2011 conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. – SALDO

    4047 - Imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all'estero dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - art. 19, c. 18, DL n. 201/2011 conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - ACCONTO PRIMA RATA

    1840 - Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle relative addizionali, nonché delle imposte di registro e di bollo, sul canone di locazione relativo ai contratti aventi ad oggetto immobili ad uso abitativo e le relative pertinenze locate congiuntamente all'abitazione - Art. 3, D.Lgs. n. 23/2011 - ACCONTO PRIMA RATA

    1842 - Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle relative addizionali, nonché delle imposte di registro e di bollo, sul canone di locazione relativo ai contratti aventi ad oggetto immobili ad uso abitativo e le relative pertinenze locate congiuntamente all'abitazione - Art. 3, D.Lgs. n. 23/2011 – SALDO

    4040 - Imposta sui redditi a tassazione separata, a ritenuta a titolo d'imposta o a imposta sostitutiva derivanti da pignoramento presso terzi dovuta dal creditore pignoratizio - Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 3 marzo 2010

    1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

    3805 - Interessi pagamento dilazionato tributi regionali

    3857 - interessi pagamento dilazionato - autotassazione - addizionale comunale all'Irpef

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Persone fisiche esercenti attività d'impresa, arti o professioni che applicano il regime forfetario agevolato di cui all'art. 1, commi da 54 a 89, della legge 23 dicembre 2014, n. 190 che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 02 luglio 2018
    ADEMPIMENTO Versamento 3° rata dell'imposta sostitutiva dell'IRPEF e delle addizionali regionali e comunali dovuta in base alla dichiarazione dei REDDITI Persone Fisiche 2018, a titolo di saldo per l'anno 2017 e di primo acconto per l'anno 2018, con applicazione degli interessi nella misura dello 0,49%
    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 1790 - Imposta sostitutiva sul regime forfetario - Acconto prima rata - art. 1, c. 64, legge n. 190/2014

    1792 - Imposta sostitutiva sul regime forfetario - Saldo - Art. 1, c.64, legge n. 190/2014

    1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Persone fisiche che hanno deciso di continuare ad avvalersi del regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità fino al completamento del quinquennio agevolato e comunque fino al trentacinquesimo anno di età e che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 01luglio 2019
    ADEMPIMENTO Versamento 3° rata dell'imposta sostitutiva dell'IRPEF e delle addizionali regionali e comunali dovuta in base alla dichiarazione dei redditi Mod. REDDITI Persone Fisiche 2018, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019
    ADEMPIMENTO Versamento 3° rata del saldo IVA relativa all'anno 2017 risultante dalla dichiarazione IVA annuale, maggiorata dello 0,40% per mese o frazione di mese per il periodo 16/03/2019 - 01/07/2019
    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 1793 - Imposta sostitutiva sul regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità - ACCONTO PRIMA RATA - Art. 27, D.L. 06/06/2011, n. 98, conv., con modif., dalla L. n. 111/2011

    1795 - Imposta sostitutiva sul regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità - SALDO - Art. 27, D.L. 06/06/2011, n. 98, conv., con modif., dalla L. n. 111/2011

    6099 - Versamento Iva sulla base della dichiarazione annuale

    1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Società fiduciarie con le quali sia stato stipulato un contratto di amministrazione degli immobili detenuti all'estero a titolo di proprietà o di altro diritto reale da persone fisiche residenti in Italia, e che abbiano ricevuto apposita provvista e che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 02 luglio 2018
    ADEMPIMENTO Versamento 3° rata dell'imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati, dovuta dal contribuente/ fiduciante a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019
    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 4042 - Imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, comma 13, D.L. n. 201/2011, conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - Società fiduciarie – SALDO

    4046 - Imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, comma 13, D.L. n. 201/2011, conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - Società fiduciarie – ACCONTO

    1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti Ires tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalla dichiarazione dei redditi modello REDDITI SC 2018, con periodo d'imposta coincidente con l'anno solare che approvano il bilancio entro 120 giorni dalla chiusura dell'esercizio e che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 01 luglio 2019
    ADEMPIMENTO Versamento 3° rata dell'Ires, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Versamento 3° rata dell'Irap a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Versamento 3° rata del saldo IVA relativo al 2018 risultante dalla dichiarazione annuale, maggiorata dello 0,40% per mese o frazione di mese per il periodo 16/03/2019 – 01-07-2019

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 2003 - Ires – Saldo

    2001 - Ires acconto - prima rata

    3800 - Imposta regionale sulle attività produttive – Saldo

    3812 - Irap - acconto - prima rata

    6099 - Versamento Iva sulla base della dichiarazione annuale

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI  Società di capitali (società per azioni, società a responsabilità limitata e società in accomandita semplice) e soggetti assimilati (società ed enti di ogni tipo non residenti, con stabile organizzazione nel territorio dello Stato) che si qualificano "di comodo" (vale a dire "Società non operative" e "Società in perdita sistematica") che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 01 luglio 2019
    ADEMPIMENTO  Versamento 3° rata della maggiorazione IRES del 10,5%, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019
    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 2018 - Maggiorazione IRES - ACCONTO PRIMA RATA - art. 2, c. da 36-quinquies a 36-novies, D.L. 13/08/2011, n. 138, conv., con mod., dalla L. 14/09/2011, n. 148, e succ. modif.

    2020 - Maggiorazione IRES - SALDO - art. 2, c. da 36-quinquiesa 36-novies, D.L. 13/08/2011, n. 138, conv., con mod. dalla L. 14/09/2011, n. 148, e succ. modif.

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti che esercitano attività di produzione, distribuzione, vendita e rappresentazione di materiale pornografico e di incitamento alla violenza
    ADEMPIMENTO Versamento della III rata dell'addizionale IRES nella misura del 25% sulla produzione e vendita di materiale pornografico o di incitamento alla violenza (c.d. tassa etica), a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019.

    Versamento della II rata dell'addizionale delle imposte sui redditi nella misura del 25% sulla produzione e vendita di materiale pornografico o di incitamento alla violenza (c.d. tassa etica), a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 2004 - Addizionale all’IRES - art. 31, c. 3, d.l. 185/2008 – Acconto prima rata

    2006 – Addizionale all’IRES - art. 31, c. 3, d.l. 185/2008 – Saldo

    4003 - Addizionale all’IRPEF – art. 31, c. 3, d.l. 185/2008 – Acconto prima rata

    4005 - Addizionale all’IRPEF - art. 31, c. 3, d.l. 185/2008 – Saldo

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti che si adeguano alle risultanze degli studi di settore nella dichiarazione dei redditi e nella dichiarazione Irap
    ADEMPIMENTO Versamento della 3° rata dell'Irpef relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi

    Versamento della 3°rata dell'Ires relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi

     

    Versamento della 3° rata dell'Irap relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi

    Versamento della 3°II rata dell'Iva relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi

    Versamento della 3° rata dell'eventuale maggiorazione del 3% per effetto dell'adeguamento spontaneo agli studi di settore

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 4001 - Irpef – Saldo

    2003 - Ires – Saldo

    3800 - Imposta regionale sulle attività produttive – Saldo

    6494 - ISA - adeguamento Iva

    4726 - Persone fisiche - Maggiorazione 3% adeguamento

    1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti titolari di partita IVA tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali delle persone fisiche, delle società di persone e degli enti ad esse equiparati e dell'Irap (Mod. REDDITI Persone Fisiche 2018 e REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2018 e dichiarazione IRAP 2018).
    ADEMPIMENTO Versamento 2° rata dell'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Versamento 2° rata delI'Irap risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Versamento 2° rata dell'addizionale regionale all'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, dovuta per l'anno d'imposta 2018

    Versamento 2° rata dell'addizionale comunale all'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2018

    Versamento 2° rata dell'acconto d'imposta in misura pari al 20% dei redditi sottoposti a tassazione separata da indicare in dichiarazione e non soggetti a ritenuta alla fonte

    Versamento 2°rata dell'imposta sostitutiva sulle plusvalenze e sugli altri redditi diversi di cui alle lettere da C-bis) a C-quinquies del comma 1 dell'art. 67 del TUIR (D.P.R. n. 917/1986) dovuta in base alla dichiarazione dei redditi

    Versamento 2° rata del saldo IVA relativo al 2018 risultante dalla dichiarazione IVA annuale, maggiorata dello 0,40% per mese o frazione di mese per il periodo 16/03/2019 -01/07/2019.

    Versamento 2° rata del contributo di solidarietà dovuto per l'anno d'imposta 2018 risultante dalla dichiarazione dei redditi annuale

    Versamento 2° rata dell'imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati, risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Versamento 2° rata dell'imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all'estero, risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Versamento 2°, dell'imposta sostitutiva operata nella forma della "cedolare secca", a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

     

    Versamento 2° rata dell'imposta sui redditi a tassazione separata, a ritenuta a titolo d'imposta o a imposta sostitutiva derivanti da pignoramento presso terzi dovuta dal creditore pignoratizio

    Rateizzazione con maggiorazione 0,40%

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 4001 - Irpef Saldo

    4033 - Irpef acconto - prima rata

     

    3800 - Imposta regionale sulle attività produttive – Saldo

    3812 - Irap - acconto - prima rata

    3801 - Addizionale regionale all'imposta sul reddito delle persone fisiche

    3844 - Addizionale comunale all'Irpef - Autotassazione – saldo

    3843 - Addizionale comunale all'Irpef - Autotassazione – acconto

    4200 - Acconto imposte sui redditi soggetti a tassazione separata

    Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

    1100 - Imposta sostitutiva su plusvalenze per cessione a titolo oneroso di partecipazioni qualificate

    6099 - Versamento IVA sulla base della dichiarazione annuale

    1683 - Contributo di solidarietà di cui all'art. 2, comma 2, del D.L. n. 138/2011

     

    4041 - Imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, comma 13, D.L. n. 201/2011, conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - SALDO

    4044 - Imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, comma 13, D.L. n. 201/2011, conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - ACCONTO PRIMA RATA

    4043 - Imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all'estero dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, c. 18, D.L. n. 201/2011 conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. – SALDO

    4047 - Imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all'estero dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - art. 19, c. 18, DL n. 201/2011 conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - ACCONTO PRIMA RATA

    1840 - Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle relative addizionali, nonché delle imposte di registro e di bollo, sul canone di locazione relativo ai contratti aventi ad oggetto immobili ad uso abitativo e le relative pertinenze locate congiuntamente all'abitazione - Art. 3, D.Lgs. n. 23/2011 - ACCONTO PRIMA RATA

    1842 - Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle relative addizionali, nonché delle imposte di registro e di bollo, sul canone di locazione relativo ai contratti aventi ad oggetto immobili ad uso abitativo e le relative pertinenze locate congiuntamente all'abitazione - Art. 3, D.Lgs. n. 23/2011 – SALDO

    4040 - Imposta sui redditi a tassazione separata, a ritenuta a titolo d'imposta o a imposta sostitutiva derivanti da pignoramento presso terzi dovuta dal creditore pignoratizio - Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 3 marzo 2010

    1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

    3805 - Interessi pagamento dilazionato tributi regionali

    3857 - interessi pagamento dilazionato - autotassazione - addizionale comunale all'Irpef

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Persone fisiche esercenti attività d'impresa, arti o professioni che applicano il regime forfetario agevolato di cui all'art. 1, commi da 54 a 89, della legge 23 dicembre 2014, n. 190.
    ADEMPIMENTO Versamento 2° rata dell'imposta sostitutiva dell'IRPEF e delle addizionali regionali e comunali dovuta in base alla dichiarazione dei redditi REDDITI Persone Fisiche 2018, a titolo di saldo per l'anno 2017 e di primo acconto per l'anno 2018, con applicazione degli interessi nella misura dello 0,00%

    Rateizzazione con maggiorazione 0,40%

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 1790 - Imposta sostitutiva sul regime forfetario - Acconto prima rata - art. 1, c. 64, legge n. 190/2014

    1792 - Imposta sostitutiva sul regime forfetario - Saldo - Art. 1, c.64, legge n. 190/2014

    1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Persone fisiche che hanno deciso di continuare ad avvalersi del regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità fino al completamento del quinquennio agevolato e comunque fino al trentacinquesimo anno di età.
    ADEMPIMENTO Versamento 2° rata dell'imposta sostitutiva dell'IRPEF e delle addizionali regionali e comunali dovuta in base alla dichiarazione dei redditi Mod. REDDITI Persone Fisiche 2018, a titolo di saldo per l'anno 2017 e di primo acconto per l'anno 2018, con applicazione degli interessi nella misura dello 0,00%
    ADEMPIMENTO Versamento 1°e 2° rata del saldo IVA relativa all'anno 2017 risultante dalla dichiarazione IVA annuale, maggiorata dello 0,40% per mese o frazione di mese per il periodo 16/03/2019 – 01-07-2019, con applicazione degli interessi nella misura dello 0,00%

    Rateizzazione con maggiorazione 0,40%

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 1793 - Imposta sostitutiva sul regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità - ACCONTO PRIMA RATA - Art. 27, D.L. 06/06/2011, n. 98, conv., con modif., dalla L. n. 111/2011

    1795 - Imposta sostitutiva sul regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità - SALDO - Art. 27, D.L. 06/06/2011, n. 98, conv., con modif., dalla L. n. 111/2011

    6099 - Versamento Iva sulla base della dichiarazione annuale

    1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Società fiduciarie con le quali sia stato stipulato un contratto di amministrazione degli immobili detenuti all'estero a titolo di proprietà o di altro diritto reale da persone fisiche residenti in Italia.
    ADEMPIMENTO Versamento 2° rata dell'imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati, dovuta dal contribuente/ fiduciante a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Rateizzazione con maggiorazione 0,40%

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 4042 - Imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, comma 13, D.L. n. 201/2011, conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - Società fiduciarie – SALDO

    4046 - Imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, comma 13, D.L. n. 201/2011, conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - Società fiduciarie – ACCONTO

    1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti Ires tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalla dichiarazione dei redditi modello REDDITI SC 2018, con periodo d'imposta coincidente con l'anno solare che approvano il bilancio entro 120 giorni dalla chiusura dell'esercizio.
    ADEMPIMENTO Versamento 2° rata dell'Ires, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Versamento 2° rata dell'Irap a titolo di saldo per l'anno 2017 e di primo acconto per l'anno 2018

    Versamento 2° rata del saldo IVA relativo al 2017 risultante dalla dichiarazione annuale, maggiorata dello 0,40% per mese o frazione di mese per il periodo 16/03/2019 – 01/07/2019

    Rateizzazione con maggiorazione 0,40%

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 2003 - Ires – Saldo

    2001 - Ires acconto - prima rata

    3800 - Imposta regionale sulle attività produttive – Saldo

    3812 - Irap - acconto - prima rata

    6099 - Versamento Iva sulla base della dichiarazione annuale

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Società di capitali (società per azioni, società a responsabilità limitata e società in accomandita semplice) e soggetti assimilati (società ed enti di ogni tipo non residenti, con stabile organizzazione nel territorio dello Stato) che si qualificano "di comodo" (vale a dire "Società non operative" e "Società in perdita sistematica")
    ADEMPIMENTO Versamento 2° rata della maggiorazione IRES del 10,5%, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Rateizzazione con maggiorazione 0,40%

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 2018 - Maggiorazione IRES - ACCONTO PRIMA RATA - art. 2, c. da 36-quinquies a 36-novies, D.L. 13/08/2011, n. 138, conv., con mod., dalla L. 14/09/2011, n. 148, e succ. modif.

    2020 - Maggiorazione IRES - SALDO - art. 2, c. da 36-quinquiesa 36-novies, D.L. 13/08/2011, n. 138, conv., con mod. dalla L. 14/09/2011, n. 148, e succ. modif.

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti che esercitano attività di produzione, distribuzione, vendita e rappresentazione di materiale pornografico e di incitamento alla violenza
    ADEMPIMENTO Versamento della 2° rata dell'addizionale IRES nella misura del 25% sulla produzione e vendita di materiale pornografico o di incitamento alla violenza (c.d. tassa etica), a titolo di saldo per l'anno 2017 e di primo acconto per l'anno 2018

    Versamento della 2° rata dell'addizionale delle imposte sui redditi nella misura del 25% sulla produzione e vendita di materiale pornografico o di incitamento alla violenza (c.d. tassa etica), a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Rateizzazione con maggiorazione 0,40%

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 2004 - Addizionale all’IRES - art. 31, c. 3, d.l. 185/2008 – Acconto prima rata

    2006 – Addizionale all’IRES - art. 31, c. 3, d.l. 185/2008 – Saldo

    4003 - Addizionale all’IRPEF – art. 31, c. 3, d.l. 185/2008 – Acconto prima rata

    4005 - Addizionale all’IRPEF - art. 31, c. 3, d.l. 185/2008 – Saldo

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti che si adeguano alle risultanze degli studi di settore nella dichiarazione dei redditi e nella dichiarazione Irap
    ADEMPIMENTO Versamento della 2° rata dell'Irpef relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi

    Versamento della 2°dell'Ires relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi

     

    Versamento della 2° rata dell'Irap relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi

    Versamento della 2° rata dell'Iva relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi

    Versamento della 2° rata dell'eventuale maggiorazione del 3% per effetto dell'adeguamento spontaneo agli studi di settore

    Rateizzazione con maggiorazione 0,40%

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 4001 - Irpef – Saldo

    2003 - Ires – Saldo

    3800 - Imposta regionale sulle attività produttive – Saldo

    6494 - Studi di settore - adeguamento Iva

    4726 - Persone fisiche - Maggiorazione 3% adeguamento studi di settore - art. 2, comma 2 bis, Dpr n.195/99

    1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

     

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti, residenti e non residenti nel territorio dello Stato, che esercitano attività di intermediazione immobiliare nonché soggetti che gestiscono portali telematici mettendo in contatto persone in ricerca di un immobile con persone che dispongono di unità immobiliari da locare, che intervengono nella conclusione dei contratti di locazione breve di cui all'art. 4, commi 1 e 3, del D.L. n.50/2017 o che siano intervenuti nel pagamento dei predetti canoni o corrispettivi. I soggetti non residenti nel territorio dello Stato adempiono agli obblighi fiscali derivanti dall'art. 4 del D.L. n. 50/2017 tramite la stabile organizzazione operante in Italia, qualora ce l'abbiano, oppure, in mancanza di stabile organizzazione, tramite rappresentante fiscale individuato tra i soggetti indicati nell'art. 23 del D.P.R. 600/1973
    ADEMPIMENTO Comunicazione annuale all'Anagrafe Tributaria dei dati relativi ai contratti di locazione breve di cui ai commi 1 e 3 dell'art. 4 del D.L. n. 50 del 2017 conclusi per il loro tramite nell'anno precedente. Nello specifico, devono essere comunicati all'Agenzia delle Entrate: il nome, cognome e codice fiscale del locatore, la durata del contratto, l'importo del corrispettivo lordo e l'indirizzo dell'immobile. Per i contratti relativi al medesimo immobile e stipulati dal medesimo locatore, la comunicazione dei dati può essere effettuata anche in forma aggregata
    COME SI EFFETTUA I soggetti residenti nel territorio dello Stato trasmettono i dati utilizzando il canale Entratel/Fisconline direttamente o tramite gli intermediari. Per la compilazione del file contenente i dati devono essere utilizzati i prodotti software resi disponibili gratuitamente dall'Agenzia delle entrate. I soggetti non residenti, se in possesso di una stabile organizzazione in Italia, trasmettono i dati per il tramite della stabile organizzazione utilizzando il canale Entratel/Fisconline; se non in possesso di una stabile organizzazione, devo avvalersi di un rappresentante fiscale, il quale provvede anche alla richiesta di attribuzione del codice fiscale dei soggetti rappresentati qualora non ne siano in possesso
  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro che hanno alle proprie dipendenze lavoratori subordinati di qualsiasi categoria e qualifica che abbiano optato per il pagamento rateale delle somme dovute all’INAIL scaturenti dall’autoliquidazione.
    ADEMPIMENTO Versamento della III° rata di premio anticipato e premio da regolazione.
    COME/DOVE SI VERSA I soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24, ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo (art. 37, comma 49, del D.L. n. 223/226 convertito in L. n. 248/2006). I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24 presso gli sportelli dell’Ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione, ovvero con modalità telematiche.
  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Titolare ex art. 2, comma 1, lettera b), D.Lgs. n. 624/1996.
    ADEMPIMENTO Trasmissione all’autorità di vigilanza da parte del “titolare” (ex art. 2, comma 1, lettera b), del D.Lgs. 642/1996), del prospetto riassuntivo, anche se negativo, degli infortuni che si sono verificati nel corso del mese precedente e che hanno comportato un’assenza dal lavoro di almeno tre giorni.
    COME/DOVE SI VERSA L’invio del prospetto dovrà essere effettuato in via telematica.
  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro degli studi professionali.
    ADEMPIMENTO Pagamento della contribuzione CADIPROF.
    COME/DOVE SI VERSA Deve essere utilizzata la “Sezione INPS” del modello F24 nella quale va indicato il codice della sede INPS competente e la propria matricola INPS.
  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro che hanno alle proprie dipendenze giornalisti e praticanti giornalisti.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi relativi al mese precedente e contestuale presentazione della documentazione relativa alla denuncia mensile delle retribuzioni dei dipendenti predisposta in formato elettronico o in formato cartaceo.
    COME/DOVE SI VERSA Mediante apposito modello di versamento presso qualsiasi sportello della Unicredit S.p.A. La documentazione relativa alla denuncia delle contribuzioni dovrà essere spedita direttamente alla Direzione Generale della CASAGIT.
  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Consorzi di bonifica.
    ADEMPIMENTO Pagamento all’ENPAIA dei contributi relativi al fondo quiescenza per il mese precedente e spettanti ai lavoratori dipendenti rientranti nella sfera di applicazione dei contratti collettivi nazionali 7 agosto 1969, 28 luglio 1970 e 20 novembre 1970, che sono considerati consorziali fissi con rapporto di ruolo a tempo indeterminato e/o a termine.
    COME/DOVE SI VERSA Mediante modello F24.

     

     

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro dei giornalisti e dei praticanti giornalisti.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi previdenziali e assistenziali relativi al mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA -      Versamento: i soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24/Accise on line, ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo (art. 37, comma 49, del D.L. n. 223/2006 convertito in L. n. 248/2006). I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24/Accise presso gli sportelli dell’Ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione, ovvero con modalità telematiche.

    -      Denuncia: presentazione mod. DASM esclusivamente in via telematica attraverso i servizi di trasmissione telematica dell'Agenzia delle Entrate, che attualmente sono Entratel e Fisconline.

    CODICE CONTRIBUTO I codici per il versamento della contribuzione obbligatoria, da indicare nel campo "codice tributo", del modello F24 sono:

    ·       C001 (Contributi obbligatori   correnti);

    ·       C002 (Contributi obbligatori pregressi);

    ·       C003 (Contributi oggetto di recupero tramite azione legale);

    ·       C004 (Differenze contributive);

    ·       C005 (Contributi diversi e contrattuali).

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI  

    Committenti.

    ADEMPIMENTO Versamento alla Gestione Separata dei contributi corrisposti su compensi erogati nel mese precedente a collaboratori coordinati e continuativi e venditori a domicilio, iscritti e non iscritti a forme di previdenza obbligatoria.
    COME/DOVE SI VERSA I soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24 on line, ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo (art. 37, comma 49, del D.L. n. 223/2006 convertito in L. n. 248/2006). I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24 presso gli sportelli dell’Ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione, ovvero con modalità telematiche.
    CODICE CONTRIBUTO ­  C10 (lavoratori già iscritti ad altra forma pensionistica obbligatoria; lavoratori titolari di pensione diretta);

    ­  CXX (lavoratori privi di altra copertura previdenziale).

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro che hanno alle proprie dipendenze lavoratori subordinati di qualsiasi categoria e qualifica iscritti alle gestioni previdenziali e assistenziali dell’INPS.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi INPS relativi alle retribuzioni dei dipendenti corrisposte nel mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA I soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24 on line, ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo (art. 37, comma 49, del D.L. n. 223/2006 convertito in L. n. 248/2006). I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24 presso gli sportelli dell’Ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione, ovvero con modalità telematiche.
    CODICE CONTRIBUTO  

    ­  DM10 (versamenti o compensazioni relativi al mod. DM10/2).

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI  

    Datori di lavoro.

    ADEMPIMENTO Versamento all'INPS dei contributi previdenziali a favore della generalità dei lavoratori dipendenti, relativi alle retribuzioni maturate nel mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA Tramite modello di pagamento F24.
  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI  

    Pescatori autonomi.

    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi previdenziali e assistenziali relativi al mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA I soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24 on line, ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo (art. 37, comma 49, del D.L. n. 223/2006 convertito in L. n. 248/2006). I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24 presso gli sportelli dell’Ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione, ovvero con modalità telematiche.
    CODICE CONTRIBUTO  

    ­    PESC.

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI  

    Datori di lavoro del settore privato, con esclusione dei datori di lavoro domestico, che abbiano alle proprie dipendenze almeno 50 addetti.

    ADEMPIMENTO Versamento del contributo al Fondo di Tesoreria INPS corrispondente alla quota mensile, integrale o parziale, di TFR maturata nel mese precedente e non destinata alle forme pensionistiche complementari.
    COME/DOVE SI VERSA I soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24 on line, ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo (art. 37, comma 49, del D.L. n. 223/2006 convertito in L. n. 248/2006). I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24 presso gli sportelli dell’Ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione ovvero con modalità telematiche.
  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI  

    Aziende dei settori dello spettacolo e dello sport.

    ADEMPIMENTO Pagamento dell’imposta dovuta sugli intrattenimenti per le attività svolte con carattere di continuità nel corso del mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA Modello F24.
  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Aziende dei settori dello spettacolo e dello sport.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi previdenziali relativi al mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA I soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24 on line ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo (art. 37, comma 49, del D.L. n. 223/2006 convertito in L. n. 248/2006). I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24 presso gli sportelli dell’Ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione, ovvero con modalità telematiche.
    CODICE CONTRIBUTO ­   CCSP (contributi correnti dovuti per sportivi professionisti);

    ­   CCLS (contributi correnti dovuti per i lavoratori dello spettacolo).

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI I datori di lavoro privati di qualsiasi settore, compresi i datori di lavoro agricoli, quello dello spettacolo, quelli dell’autotrasporto e quelli marittimi, con la sola eccezione dei datori di lavoro domestico.
    ADEMPIMENTO Scadenza delle registrazioni relative al mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA Mediante stampa meccanografica su fogli mobili vidimati e numerati su ogni pagina oppure su stampa laser previa autorizzazione INAIL e numerazione progressiva automatica.
    CODICE CONTRIBUTO ­   C10 (lavoratori già iscritti ad altra forma pensionistica obbligatoria; lavoratori titolari di pensione diretta);

    ­   CXX (lavoratori privi di altra copertura previdenziale).

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Imprese di spedizione e agenzie marittime che applicano il C.C.N.L. autotrasporto merci e logistica e il C.C.N.L. agenzie marittime e aeree.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi relativi al mese precedente dovuti al fondo di previdenza per gli impiegati e trasmissione al fondo della distinta nominativa dei lavoratori e dei contributi versati.
    COME/DOVE SI VERSA Presso la banca Monte dei Paschi di Siena - Filiale di Milano - Via S. Margherita 11 su c/c bancario n. 80900.1 intestato al FASC - Fondo Agenti Spedizionieri e Corrieri. L'elaborazione e la spedizione delle denunce ordinarie dei contributi avviene mediante apposito software denominato Telefasc.
  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Imprese di spedizione e agenzie marittime che applicano il C.C.N.L. del settore merci.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi relativi al mese precedente dovuti al fondo di previdenza per gli impiegati e trasmissione al fondo della distinta nominativa dei lavoratori e dei contributi versati.
    COME/DOVE SI VERSA Presso la banca Monte dei Paschi di Siena - Filiale di Milano – Via S. Margherita 11 su c/c bancario n. 80900.01 intestato al Fondo nazionale di previdenza per gli impiegati delle imprese di spedizione e delle agenzie marittime – Contributi aziendali. Per la presentazione della denuncia tramite supporto magnetico o via modem le aziende devono attenersi al prospetto appositamente predisposto dallo stesso Fondo.
  • Mar
    20
    Ago
    2019
     

    SOGGETTI INTERESSATI

    Datori di lavoro preponenti nel rapporto di agenzia.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi relativi alle provvigioni liquidate agli agenti e rappresentanti nel trimestre di riferimento (II trimestre).
    COME/DOVE SI VERSA Compilazione via web della distinta di versamento e pagamento tramite addebito automatico su c/c bancario (RID) o tramite MAV bancario. Per accedere a questa funzione è obbligatoria la registrazione al sito e la abilitazione ai servizi riservati. La distinta on-line sostituisce completamente quella tradizionale cartacea, che non va più inviata. A differenza della distinta cartacea, sulla distinta on-line va inserita la provvigione maturata da ciascun agente. Il sistema calcola in automatico il corretto contributo da versare, tenendo conto di minimali e massimali.

    La distinta deve obbligatoriamente essere confermata entro il giorno della scadenza per il versamento (le distinte on-line salvate in stato provvisorio, ma non confermate entro la scadenza, sono automaticamente eliminate dal sistema). Le ditte con più di 100 agenti, che dispongono di un proprio sistema informativo per la gestione degli agenti, possono utilizzare una procedura alternativa per la trasmissione della distinta di contribuzione, ovvero il "Protocollo Grandi Ditte".

    Le ditte che intendono utilizzare per il pagamento il MAV bancario non devono inserire le coordinate bancarie per l'addebito automatico, o almeno non devono presentare alla loro banca l'autorizzazione permanente all'addebito. In tal caso, dopo la conferma della distinta on-line, il sistema proporrà la stampa del bollettino MAV precompilato. Trascorse almeno 24 ore dalla stampa, il modello potrà essere presentato presso qualunque sportello bancario per procedere con il pagamento.

  • Mar
    20
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Lavoratori iscritti alla Gestione Inps artigiani ed esercenti attività commerciali.
    ADEMPIMENTO Versamento trimestrale dei contributi dovuti sul minimale (II° trimestre).
    COME/DOVE SI VERSA I soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica, utilizzando il modello telematico F24 on line ovvero per il tramite degli intermediari abilitati che sono tenuti a usare il modello F24 cumulativo (art. 37, comma 49, del D.L. n. 223/226 convertito in L. n. 248/2006). I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24 presso gli sportelli dell’ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione, ovvero con modalità telematiche.
    CAUSALE CONTRIBUTO  

    ·      AF (contributi dovuti sul minimale di reddito artigiani);

    ·      CF (contributi dovuti sul minimale di reddito commercianti).

  • Lun
    26
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Aziende agricole.
    ADEMPIMENTO Denuncia delle retribuzioni effettive corrisposte nel mese precedente e contestuale versamento dei relativi contributi previdenziali per gli impiegati agricoli.
    COME/DOVE SI VERSA Il pagamento dei contributi mensili può avvenire unicamente con M.A.V. bancario. Dalla procedura on line, dopo la conferma della denuncia mensile mediante il tasto “conferma dati ad ENPAIA”, il bollettino M.A.V. può essere stampato dal proprio computer utilizzando il tasto di “collegamento alla Banca”, oppure aprendo il file PDF che arriva sulla posta elettronica dell’azienda, indipendentemente dall’utente che gestisce la denuncia.

    A tal fine occorre tenere sempre aggiornato l’indirizzo e-mail aziendale attraverso il tasto “modifica dati azienda” della procedura on line. Il bollettino M.A.V. è pagabile presso qualsiasi sportello della rete interbancaria, è di immediata riconciliazione con l’estratto conto contabile aziendale ed è privo di costi per l’utente.

    È possibile il pagamento del M.A.V. anche a mezzo Internet Banking digitando il numero del bollettino come indicato nella procedura informatica della propria banca: il versamento con tale mezzo esonera dall’obbligo di registrare on line gli estremi di pagamento.

  • Mar
    27
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Operatori intracomunitari con obbligo mensile.
    ADEMPIMENTO Presentazione degli elenchi riepilogativi (INTRASTAT) delle cessioni e/o acquisti intracomunitari di beni nonché delle prestazioni di servizi intracomunitari effettuati nel mese precedente.
    COME SI PRESENTA Esclusivamente in via telematica all'Agenzia delle Dogane mediante il Servizio Telematico Doganale E.D.I. (Electronic Data Interchange) oppure all'Agenzia delle Entrate sempre mediante invio telematico.
  • Sab
    31
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro già tenuti a presentare la denuncia contributiva mod. DM10/2 e/o la denuncia mensile dei dati retributivi EMENS. Sono quindi obbligati ad adempiere i datori di lavoro tenuti alla compilazione della parte C, dati previdenziali e assistenziali INPS del modello 770 Semplificato, nonché i committenti e gli associanti in partecipazione per i lavoratori iscritti alla Gestione Separata. La denuncia UNIEMENS Individuale deve essere presentata anche per i lavoratori per i quali sono dovute solo le contribuzioni minori (es. i lavoratori iscritti all’ENPALS; i giornalisti iscritti all’INPGI; gli operai agricoli a tempo indeterminato dipendenti delle cooperative disciplinate dalla L. n. 240/1984, per i quali i contributi C.I.G., C.I.G.S., mobilità e ANF venivano versati con il sistema DM), nonché dai soggetti che non rivestono la qualifica di sostituti d’imposta (Ambasciate, Organismi internazionali, aziende straniere che occupano lavoratori italiani all'estero assicurati in Italia).
    ADEMPIMENTO Comunicazione dei dati retributivi e contributivi, nonché delle informazioni necessarie per l’implementazione delle posizioni assicurative individuali e per l’erogazione delle prestazioni
    COME/DOVE SI VERSA Trasmissione diretta o attraverso uno degli intermediari abilitati (consulente del lavoro, associazione di categoria, dottore commercialista, ecc.) entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di competenza. Per i lavoratori dipendenti il mese di competenza è quello cui si riferisce la busta paga (criterio di competenza), per i lavoratori parasubordinati il mese in cui è stato erogato il compenso (criterio di cassa).
  • Sab
    31
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Aziende dei settori dello spettacolo e dello sport.
    ADEMPIMENTO Presentazione della denuncia mensile unificata delle somme dovute e versate relative al mese precedente, dei lavoratori occupati, del periodo lavorativo e della retribuzione percepita da ognuno di essi.
    COME/DOVE SI

    VERSA

    L’inoltro dei dati relativi alla denuncia contributiva mensile unificata può essere effettuato in due modalità:

    ­  attraverso la procedura on-line fruibile dal portale dell’Enpals;

    ­  attraverso la trasmissione telematica dei flussi contributivi in formato XML.

    Le imprese che non fossero in condizione di utilizzare le procedure informatiche possono rivolgersi agli Uffici della SIAE presentando i modelli cartacei debitamente compilati.

  • Sab
    31
    Ago
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Aziende industriali.
    ADEMPIMENTO Versamento trimestrale dei contributi per i dirigenti in servizio.
    COME/DOVE SI VERSA A decorrere dal 1° gennaio 2006, le sole modalità di versamento previste sono:

    ü  il bollettino bancario denominato "bollettino freccia", in uso presso il Sistema Bancario, automaticamente precompilato ed inviato dal FASI all'azienda per posta elettronica, ed utilizzabile su qualsiasi sportello bancario (anche in telebanking);

    ü  la domiciliazione bancaria (RID), per l'importo concordato e valuta pari al giorno di scadenza, previa autorizzazione una tantum dell'azienda al proprio Istituto di Credito, su un conto preventivamente indicato dalla stessa azienda.

  • Lun
    02
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Enti non commerciali di cui all'art. 4, quarto comma, del D.P.R. n. 633/1972 e agricoltori esonerati di cui all'art. 34, sesto comma, dello stesso D.P.R. n. 633/1972 N.B.

    Sono tenuti a quest'adempimento sia gli enti non commerciali non soggetti passivi d'imposta sia quelli soggetti passivi Iva, limitatamente alle operazioni di acquisto realizzate nell'esercizio di attività non commerciali.

    ADEMPIMENTO Dichiarazione mensile dell'ammontare degli acquisti intracomunitari di beni registrati nel mese precedente (Luglio 2019), dell'ammontare dell'imposta dovuta e degli estremi del relativo versamento (Modello INTRA 12)
    COME SI VERSA Esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediari abilitati, utilizzando il modello INTRA 12 disponibile sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate.
  • Lun
    02
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Enti non commerciali di cui all'art. 4, quarto comma, del D.P.R. n. 633/1972 e agricoltori esonerati di cui all'art. 34, sesto comma, dello stesso D.P.R. n. 633/1972 N.B. Sono tenuti a quest'adempimento sia gli enti non commerciali non soggetti passivi d'imposta sia quelli soggetti passivi Iva, limitatamente alle operazioni di acquisto realizzate nell'esercizio di attività non commerciali.
    ADEMPIMENTO Liquidazione e versamento dell'Iva relativa agli acquisti intracomunitari registrati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediari abilitati, utilizzando il modello INTRA 12 disponibile sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate.
    CODICE TRIBUTO 6099 – Iva.

     

  • Lun
    02
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Operatori finanziari indicati all'art. 7, sesto comma, del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 605 (vale a dire Banche, società Poste Italiane S.p.a., gli Intermediari Finanziari, le Imprese di Investimento, gli Organismi di Investimento Collettivo del Risparmio, le Società di Gestione del Risparmio, nonché ogni altro Operatore Finanziario)
    ADEMPIMENTO Comunicazione all'Anagrafe Tributaria dei dati, riferiti al mese solare precedente (Luglio 2019), relativi ai soggetti con i quali sono stati intrattenuti rapporti di natura finanziaria
    COME SI EFFETTUA Esclusivamente mediante invio telematico (utilizzando il servizio telematico Entratel o Internet)
  • Lun
    02
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Imprese di assicurazione
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta dovuta sui premi ed accessori incassati nel mese di Luglio 2019 nonché gli eventuali conguagli dell'imposta dovuta sui premi ed accessori incassati nel mese di giugno 2019
    CODICI TRIBUTO 3354 - Imposta sulle assicurazioni - Erario - Art. 4-bis, comma 5 e art. 9, comma 1 della legge 29 ottobre 1961, n. 1216.

    3356 - imposta sulle assicurazioni RC auto - Province"

    3357 - contributo al SSN sui premi di assicurazione RC auto"

    3358 - contributo al SSN sui premi di assicurazione per RC auto - Friuli Venezia Giulia

    3359 - contributo al SSN sui premi di assicurazione per RC auto - Trento"

    3360 - contributo al SSN sui premi di assicurazione per RC auto - Bolzano"

    3361 - contributo al Fondo di solidarietà per le vittime delle richieste estorsive e dell'usura - aumento aliquota

    COME SI VERSA Modello F24-Accise con modalità telematiche
  • Lun
    02
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Banche ed Istituti di Credito autorizzati ad emettere assegni circolari.
    ADEMPIMENTO Presentazione della dichiarazione relativa all'ammontare complessivo degli assegni in circolazione alla fine del trimestre solare precedente, per la liquidazione dell'imposta di bollo sugli assegni circolari.
    COME SI PRESENTA Presentazione al competente Ufficio Territoriale dell'Agenzia delle Entrate.
  • Lun
    02
    Set
    2019
    Adempimenti contabili di fine mese tra i quali si segnalano le autofatture per scambi intracomunitari, la rilevazione dei chilometri sulle schede carburanti, adempimenti agenzie di viaggi.

    Scambi intracomunitari - Autofatture

    Il cessionario o committente di un acquisto intracomunitario o committente delle prestazioni di servizi intracomunitari, che non ha ricevuto la relativa fattura entro il mese successivo a quello di effettuazione dell'operazione, deve emettere entro il mese seguente, in Modello Redditi esemplare, la relativa fattura con l'indicazione anche del numero di identificazione attribuito, agli effetti dell'imposta sul valore aggiunto, al cedente o prestatore dallo Stato membro di appartenenza.

    Scheda carburanti - Rilevazione dei chilometri

    Ai sensi dell'art. 4, D.P.R. 10 novembre 1997, n. 444 l'ammontare complessivo delle operazioni annotate su ciascuna scheda mensile o trimestrale è registrato distintamente nel registro previsto dall' articolo 25 del D.P.R. n. 633 del 1972, entro il termine ivi stabilito. Prima della registrazione, l'intestatario del mezzo di trasporto, utilizzato nell'esercizio d'impresa, annota sulla scheda il numero dei chilometri rilevabile, alla fine del mese o del trimestre, dall' apposito dispositivo esistente nel veicolo.

    Si ricorda che i professionisti sono escludi da tale adempimento.

    Agenzie di viaggio e turismo

    Per le operazioni effettuate dalle agenzie di viaggio e di turismo per la organizzazione di pacchetti turistici, deve essere emessa fattura ai sensi dell'articolo 21, senza separata indicazione dell'imposta, considerando quale momento impositivo il pagamento integrale del corrispettivo o l'inizio del viaggio o del soggiorno se antecedente. Se le operazioni sono effettuate tramite intermediari, la fattura può essere emessa entro il mese successivo.

    Le agenzie organizzatrici per le prestazioni di intermediazione emettono una fattura riepilogativa mensile per le provvigioni corrisposte a ciascun intermediario, da annotare nei registri di cui agli articoli 23 e 25 entro il mese successivo, inviandone copia, ai sensi e per gli effetti previsti dal primo comma, secondo periodo, dell’articolo 21, al rappresentante, il quale le annota ai sensi dell’articolo 23 senza la contabilizzazione della relativa imposta.

    Fattura integrativa

    La fattura relativa all'acquisto intracomunitario deve essere numerata e integrata dal cessionario o committente con l'indicazione del controvalore in euro del corrispettivo e degli altri elementi che concorrono a formare la base imponibile dell'operazione, espressi in valuta estera, nonché dell'ammontare dell'imposta, calcolata secondo l'aliquota dei beni o servizi acquistati. La disposizione si applica anche alle fatture relative alle prestazioni di servizi intracomunitari, rese a soggetti passivi d'imposta nel territorio dello Stato.

    Se trattasi di acquisto intracomunitario senza pagamento dell'imposta o non imponibile o esente, in luogo dell'ammontare dell'imposta nella fattura deve essere indicato il titolo unitamente alla relativa norma.

    Schede carburanti

    La scheda deve essere istituita per ciascun veicolo a motore utilizzato nell'esercizio dell'attività d'impresa, dell'arte o della professione.

    Il periodo di riferimento della scheda carburante può essere mensile oppure trimestrale L'utilizzo di una scheda mensile o trimestrale non è da intendersi comunque correlato al periodo di liquidazione dell'IVA adottato dal contribuente, per cui, ad esempio, contribuenti trimestrali potrebbero tenere schede con periodicità mensile.

    Le annotazioni nella scheda carburante sono sostitutive della fattura. La scheda carburante costituisce una deroga al principio generale contenuto nel primo comma dell'art. 21 del D.P.R. n. 633/1972, secondo cui occorre emettere una fattura per ogni operazione rilevante I.V.A.

  • Lun
    02
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti non titolari di partita IVA tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali delle persone fisiche (Modelli 730/2019, REDDITI Persone Fisiche 2019)

    Versamento 3° rata a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    ADEMPIMENTO Versamento 3° rata dell'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Versamento 3° rata dell'addizionale regionale all'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, dovuta per l'anno d'imposta 2018

    Versamento 3° rata dell'addizionale comunale all'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Versamento 3° rata dell'acconto d'imposta in misura pari al 20% dei redditi sottoposti a tassazione separata da indicare in dichiarazione e non soggetti a ritenuta alla fonte

    Versamento 3° rata dell'imposta sostitutiva sulle plusvalenze e sugli altri redditi diversi di cui alle lettere da C-bis) a C-quinquies del comma 1 dell'art. 67 del TUIR (D.P.R. n. 917/1986)

    Versamento 3° rata dell'imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati, risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Versamento 3° rata, dell'imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all'estero, risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Versamento 3° rata, dell'imposta sostitutiva operata nella forma della "cedolare secca", a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

     

    Versamento 3° rata dell'imposta sui redditi a tassazione separata, a ritenuta a titolo d'imposta o a imposta sostitutiva derivanti da pignoramento presso terzi dovuta dal creditore pignoratizio

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 4001 - Irpef Saldo

    4033 - Irpef acconto - prima rata

    3801 - Addizionale regionale all'imposta sul reddito delle persone fisiche

    3844 - Addizionale comunale all'Irpef - Autotassazione – saldo

    3843 - Addizionale comunale all'Irpef - Autotassazione – acconto

    4200 - Acconto imposte sui redditi soggetti a tassazione separata

    Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

    1100 - Imposta sostitutiva su plusvalenze per cessione a titolo oneroso di partecipazioni qualificate

    1683 - Contributo di solidarietà di cui all'art. 2, comma 2, del D.L. n. 138/2011

    4041 - Imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, comma 13, D.L. n. 201/2011, conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - SALDO

    4044 - Imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, comma 13, D.L. n. 201/2011, conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - ACCONTO PRIMA RATA

    4043 - Imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all'estero dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, c. 18, D.L. n. 201/2011 conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. – SALDO

    4047 - Imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all'estero dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - art. 19, c. 18, DL n. 201/2011 conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - ACCONTO PRIMA RATA

    1840 - Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle relative addizionali, nonché delle imposte di registro e di bollo, sul canone di locazione relativo ai contratti aventi ad oggetto immobili ad uso abitativo e le relative pertinenze locate congiuntamente all'abitazione - Art. 3, D.Lgs. n. 23/2011 - ACCONTO PRIMA RATA (cedolare secca)

    1842 - Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle relative addizionali, nonché delle imposte di registro e di bollo, sul canone di locazione relativo ai contratti aventi ad oggetto immobili ad uso abitativo e le relative pertinenze locate congiuntamente all'abitazione - Art. 3, D.Lgs. n. 23/2011 – SALDO (cedolare secca)

    4040 - Imposta sui redditi a tassazione separata, a ritenuta a titolo d'imposta o a imposta sostitutiva derivanti da pignoramento presso terzi dovuta dal creditore pignoratizio - Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 3 marzo 2010

    1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

    3805 - Interessi pagamento dilazionato tributi regionali

    3857 - interessi pagamento dilazionato - autotassazione - addizionale comunale all'Irpef

  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti Iva.
    ADEMPIMENTO Emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo ad identificare i soggetti tra i quali è effettuata l'operazione
    COME SI EFFETTUA La fattura deve anche contenere l'indicazione della data e del numero dei documenti cui si riferisce. Per tutte le cessioni effettuate nel mese precedente fra gli stessi soggetti è possibile emettere una sola fattura riepilogativa
  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti esercenti il commercio al minuto e assimilati.
    ADEMPIMENTO Registrazione, anche cumulativa, delle operazioni per le quali è rilasciato lo scontrino fiscale o la ricevuta fiscale, effettuate nel mese solare precedente
    COME SI EFFETTUA Annotazione nel registro dei corrispettivi di cui all'art. 24 del D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633
  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Associazioni sportive dilettantistiche, associazioni senza scopo di lucro e associazioni pro-loco che hanno optato per il regime fiscale agevolato di cui all'art. 1 della legge 16 dicembre 1991, n. 398.
    ADEMPIMENTO Annotazione, anche con un'unica registrazione, dell'ammontare dei corrispettivi e di qualsiasi provento conseguito nell'esercizio di attività commerciali, con riferimento al mese precedente.
    COME SI EFFETTUA Annotazione nel prospetto approvato con D.M. 11/02/1997, opportunamente integrato.
  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Parti contraenti di contratti di locazione e affitto che non abbiano optato per il regime della "cedolare secca"
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta di registro sui contratti di locazione e affitto stipulati in data 01/07/2019 o rinnovati tacitamente con decorrenza dal 01/07/2019
    COME SI VERSA Modello "F24 versamenti con elementi identificativi" (F24 ELIDE) con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero presso Banche, Agenzie Postali, Agenti della riscossione per i non titolari di partita Iva
    CODICE TRIBUTO q 1500 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Registro per prima registrazione

    q 1501 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Registro per annualità successive

    q 1502 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Registro per cessioni del contratto

    q 1503 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Registro per risoluzioni del contratto

    q 1504 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Registro per proroghe del contratto

    q 1505 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Imposta di Bollo

    q 1506 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Tributi speciali e compensi

    q 1507 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Sanzioni da ravvedimento per tardiva prima registrazione

    q 1508 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Interessi da ravvedimento per tardiva prima registrazione

    q 1509 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Sanzioni da ravvedimento per tardivo versamento di annualità e adempimenti successivo

    q 1510 - LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI - Interessi da ravvedimento per tardivo versamento di annualità e adempimenti successivi

  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    ADEMPIMENTO Versamento ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati nonché sui redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 100E ‐ Ritenute su redditi da lavoro dipendente ed assimilati;

    104E ‐ Ritenute su redditi da lavoro autonomo.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    SCADENZA Versamento dell'acconto mensile Irap dovuto sulle retribuzioni, sui redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente e sui compensi corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 380E ‐ Irap.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    SCADENZA Versamento della rata dell'addizionale regionale dell'Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di conguaglio di fine anno.

    Versamento in unica soluzione dell'addizionale regionale dell'Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro.

    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 381E Addizionale regionale Irpef trattenuta dai sostituti d'imposta.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    SCADENZA Versamento in unica soluzione dell'addizionale comunale all'Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro.

    Versamento della rata dell’acconto dell’addizionale comunale all’Irpef trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente.

    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 384E ‐ Addizionale comunale Irpef trattenuta dai sostituti d'imposta saldo;

     

    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte sui pignoramenti presso terzi riferite al mese precedente.
    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 112E - Ritenuta operata a titolo d'acconto Irpef dovuta dal creditore pignoratizio, su somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento presso terzi - Art. 21, c. 15 L. n. 449/1997, come modificato dall'art. 15, comma 2, D.L. n. 78/2009

     

    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni Centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    SCADENZA Liquidazione e versamento mensile IVA.
    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 607E - Versamento Iva mensile Luglio.
  • Lun
    16
    Set
    2019
    Scade il termine per il versamento delle ritenute operate nel mese precedente su:

    ® redditi di lavoro dipendente;

    ®  redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente, compresi quelli derivanti da collaborazione coordinata e continuativa;

    ® redditi di lavoro autonomo;

    ®  redditi derivanti da utilizzazione di marchi ed opere dell’ingegno, e partecipazione ad associazioni in partecipazione;

    ®  provvigioni inerenti a rapporti di commissioni, agenzia, mediazione e rappresentanza di commercio;

    ®  corrispettivi corrisposti dai condomini per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi effettuati nell’esercizio di impresa;

    ®  indennità, compensi e rimborsi correlati all’esercizio diretto dell’attività sportiva dilettantistica;

    ®  compensi per la perdita di avviamento commerciale e sui contributi degli enti pubblici ad imprese;

    ® indennità di esproprio, di occupazione, ecc.;

    ® obbligazioni e titoli similari;

    ® interessi, premi ed altri frutti corrisposti sui depositi;

    ® redditi di capitali diversi dai dividendi e da quelli indicati in precedenza;

    ® proventi da cessione a termine di obbligazioni e titoli similari;

    ® plusvalenze realizzate mediante cessioni a termine di valute estere;

    ® proventi derivanti da depositi in garanzia di finanziamenti;

    ® premi delle lotterie, tombole, pesche o banchi di beneficenza;

    ® premi per giochi di abilità in spettacoli radiotelevisivi e competizioni sportive;

    ® altre vincite e premi;

    ® addizionale regionale Irpef;

    ® addizionale comunale Irpef;

    ® ritenute alla fonte AVS.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta
    SCADENZA Versamento delle ritenute alla fonte su redditi di lavoro dipendente ed assimilati corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico
    CODICI TRIBUTO 1001 – Ritenute su retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio;

    1002 – ritenute su emolumenti arretrati;

    1012 – ritenute su indennità per cessazione di rapporto di lavoro;

    1004 – ritenute sui redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su cessione titoli e valuta corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1032 – Ritenute su proventi da cessione a termine di obbligazioni e titoli similari;

    1058 – ritenute su plusvalenze cessioni a termine valute estere.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su interessi e redditi di capitale vari corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1025 – Ritenute su obbligazioni e titoli similari emessi dai soggetti indicati nella fonte normativa;

    1029 – interessi e redditi di capitale diversi dai dividendi dovuti da soggetti non residenti;

    1031 – redditi di capitale di cui al codice 1030 e interessi – Soggetti non residenti;

    1243 – proventi soggetti a ritenuta di imposta corrisposti da organizzazioni estere di imprese residenti;

    1245 – proventi derivanti da depositi a garanzia di finanziamenti.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su redditi di capitale diversi corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1024 – Ritenute su proventi indicati sulle cambiali;

    1030 – altri redditi di capitale diversi dai dividendi.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su provvigioni corrisposte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE

    TRIBUTO

    1040 – Provvigioni per rapporti di commissione, di agenzia, di mediazione e di rappresentanza.
     
    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 1040 – Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l’esercizio di arti e professioni.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di agenzia corrisposte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 1040 – Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l’esercizio di arti e professioni.

     

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di collaborazione a progetto corrisposte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 1004 – Ritenute su redditi di lavoro assimilati a quelli di lavoro dipendente.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da perdita di avviamento commerciale corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 1040 – Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l’esercizio di arti e professioni.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su contributi, indennità e premi vari corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1045 – Ritenute su contributi corrisposti a imprese da regioni, province, comuni e altri enti pubblici;

    1051 – premi e contributi corrisposti dall’Unire e premi corrisposti dalla Fise;

    1052 - Indennità di esproprio, occupazione.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su premi e vincite corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1046 – Ritenute su premi delle lotterie, tombole, pesche o banchi di beneficenza;

    1047 – ritenute su premi per giuochi di abilità in spettacoli radiotelevisivi e in altre manifestazioni;

    1048 – ritenute su altre vincite e premi.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su redditi derivanti da riscatti di polizze vita corrisposti nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1050 – Ritenute su premi riscossi in caso di riscatto di assicurazioni sulla vita.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento in unica soluzione dell'addizionale regionale all'IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 3802 – Addizionale regionale all'imposta sul reddito delle persone fisiche - Sostituti d'imposta.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento in unica soluzione dell'addizionale comunale all'IRPEF trattenuta ai lavoratori dipendenti e pensionati sulle competenze del mese precedente a seguito delle operazioni di cessazione del rapporto di lavoro.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 3848 – Addizionale comunale all'IRPEF trattenuta dal sostituto d'imposta – Saldo.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte su rendite AVS corrisposte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 1001 - Ritenute su retribuzioni, pensioni, trasferte, mensilità aggiuntive e relativo conguaglio.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Condomini in qualità di sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento ritenute operate dai condomini sui corrispettivi corrisposti nel mese precedente per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi effettuate nell’esercizio di impresa, se l'ammontare delle ritenute raggiunge l'importo di 500,00 euro. A decorrere dal 1° gennaio 2019, infatti, l’obbligo di versamento della ritenuta operata deve essere assolto dal condominio, quale sostituto d’imposta, quando l’ammontare delle ritenute operate raggiunge l’importo di 500,00 Euro. Tuttavia, nei casi in cui non sia raggiunto il predetto importo, il condominio è comunque tenuto all'obbligo di versamento entro:

    ·       il 30 giugno e

    ·       il 20 dicembre di ogni anno.

    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1019 – Ritenute del 4% operate dal condominio quale sostituto d’imposta a titolo di acconto dell’IRPEF dovuta dal percipiente;

    1020 – Ritenute del 4% operate all’atto del pagamento da parte del condominio quale sostituto d’imposta a titolo di acconto dell’IRES dovuta dal percipiente.

    1040 - Ritenute su redditi di lavoro autonomo: compensi per l'esercizio di arti e professioni (Scadenza sempre il 16 del mese successivo)

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta.
    SCADENZA Versamento addizionale sui compensi a titolo di bonus e stock options trattenuta dal sostituto d’imposta.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICI TRIBUTO 1033 Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options;

    1054 ‐ Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options maturati in Sicilia e versata fuori regione;

    1055 ‐ Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options maturati in Sardegna e versata fuori regione;

    1056 ‐ Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options maturati in Valle d'Aosta e versata fuori regione;

    1059 ‐ Addizionale operata dal sostituto d'imposta su compensi erogati a titolo di bonus e stock options versati in Sicilia, Sardegna e Valle d'Aosta e maturati fuori dalle predette regioni.

     

    SOGGETTI INTERESSATI Sostituti d’imposta
    SCADENZA Versamento ritenute alla fonte sui pignoramenti presso terzi riferite al mese precedente.
    COME SI VERSA Con Modello F24 telematico.
    CODICE TRIBUTO 1049 – Ritenuta operata a titolo d’acconto Irpef dovuta dal creditore pignoratizio su somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento presso terzi Art. 21, c.15 L. n. 449/1997 come modificato dall’art. 15, comma 2, D.L. n. 78/2009.
  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI I sostituti d’imposta
    ADEMPIMENTO Versamento dell’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali regionale e comunale, nella misura del 10%, sulle somme erogate, nel mese di aprile, ai dipendenti del settore privato in relazione a incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza e innovazione.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO q 1053 imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente

    q 1604 - imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, maturati in Sicilia e versata fuori regione

    q 1904 - imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, maturati in Sardegna e versata fuori regione

    q 1905 - imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, maturati in Val d’Aosta e versata fuori regione

    q 1305 - imposta sostitutiva sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, versata in Sicilia, Sardegna e Val d’Aosta e maturata fuori delle predette regioni.

  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti residenti nel territorio dello Stato che esercitano attività di intermediazione immobiliare nonché soggetti che gestiscono portali telematici mettendo in contatto persone in ricerca di un immobile con persone che dispongono di unità immobiliari da locare, che nel mese precedente abbiano incassato i canoni o i corrispettivi relativi ai contratti di locazione breve di cui all'art. 4, commi 1 e 3, del D.L. n.50/2017 o che siano intervenuti nel pagamento dei predetti canoni o corrispettivi. I soggetti non residenti nel territorio dello Stato adempiono agli obblighi fiscali derivanti dall'art. 4 del D.L. n. 50/2017 tramite la stabile organizzazione operante in Italia, qualora ce l'abbiano, oppure, in mancanza di stabile organizzazione, tramite rappresentante fiscale
    ADEMPIMENTO Versamento ritenute operate sui canoni o corrispettivi incassati o pagati nel mese precedente relativamente ai contratti di locazione breve previsti dall'art. 4, commi 1 e 3, del D.L. n. 50/2017
    COME SI VERSA Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi "F24 web" o "F24 online" dell'Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l'Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato
    CODICI TRIBUTO 1919 ‐ Ritenuta operata all'atto del pagamento al beneficiario di canoni o corrispettivi, relativi ai contratti di locazione breve - art. 4, comma 5, del D.L. 24 aprile 2017, n. 50
  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Banche e poste italiane.
    ADEMPIMENTO Versamento delle ritenute sui bonifici effettuati nel mese precedente dai contribuenti che intendono beneficiare di oneri deducibili o per i quali spetta la detrazione d’imposta.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 1039 Ritenuta operata da Banche e Poste Italiane Spa all'atto dell'accredito dei pagamenti relativi a bonifici disposti per beneficiare di oneri deducibili e detrazioni d'imposta.
  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti incaricati al pagamento dei proventi o alla negoziazione di quote relative agli Organismi di Investimento Collettivo del Risparmio (O.I.C.R.)
    ADEMPIMENTO Versamento ritenute sui proventi derivanti da O.I.C.R. effettuate nel mese precedente.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 1705 Ritenuta sui proventi derivanti dalla partecipazione ad Organismi di Investimento Collettivo in Valori Mobiliari di diritto estero;

    1706 - Ritenuta sui titoli atipici emessi da soggetti residenti;

    1707 - Ritenuta sui titoli atipici emessi da soggetti non residenti;

    1061 - Ritenuta sui redditi di capitale derivanti dalla partecipazione ad OICR italiani e lussemburghesi storici, ai sensi dell'art. 26-quinquies del d.P.R. n. 600/1973.

  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Imprese di assicurazione.
    ADEMPIMENTO Versamento ritenute alla fonte su redditi di capitale derivanti da riscatti o scadenze di polizze vita stipulate entro il 31.12.2000, escluso l'evento morte, corrisposti o maturati nel mese precedente.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 1680 – Ritenute operate sui capitali corrisposti in dipendenza di assicurazione sulla vita.
  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Imprese di assicurazione.
    ADEMPIMENTO Versamento, a titolo di acconto, di una somma pari al 40% dell'imposta sulle assicurazioni dovuta per l'anno precedente provvisoriamente determinata, al netto di quella relativa alle assicurazioni contro la responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 3355 – Imposta sulle assicurazioni - Erario - Acconto - art. 9, comma 1-bis, legge 29 ottobre 1961, n. 1216.
  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti mensili IVA.
    ADEMPIMENTO Liquidazione e versamento dell'IVA dovuta per il mese precedente.
    COME SI VERSA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 6008 – Versamento Iva mensile Agosto
  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti Iva mensili che hanno affidato a terzi la tenuta della contabilità optando per il regime previsto dall'art. 1, comma 3, del D.P.R. n. 100/1998.
    ADEMPIMENTO Liquidazione e versamento dell'IVA relativa al secondo mese precedente al netto dell’acconto versato.
    COME SI EFFETTUA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 6008 – Versamento Iva mensile Agosto
  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti IVA che hanno scelto il pagamento rateale del saldo dell'imposta dovuta per il 2018
    ADEMPIMENTO Versamento 7° rata dell'IVA relativa all'anno d'imposta 2018 risultante dalla dichiarazione annuale con la maggiorazione dello 0,33% mensile a titolo di interessi
    COME SI EFFETTUA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 6099 - Versamento IVA sulla base della dichiarazione annuale

    1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché le Amministrazioni centrali dello Stato individuate dal D.M. 5 ottobre 2007 e dal D.M. 22 ottobre 2008 tenuti al versamento unitario di imposte e contributi
    ADEMPIMENTO Versamento dell’IVA dovuta dalle pubbliche amministrazioni non soggetti passivi IVA a seguito di "scissione dei pagamenti" ai sensi dell'articolo 17-ter del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633
    COME SI EFFETTUA Modello F24 EP con modalità telematiche
    CODICE TRIBUTO 620E - IVA dovuta dalle PP.AA.- Scissione dei pagamenti - art. 17-ter del DPR n. 633/1972
    SOGGETTI INTERESSATI Pubbliche amministrazioni, autorizzate a detenere un conto corrente presso una banca convenzionata con l’Agenzia delle entrate ovvero presso Poste italiane.
    ADEMPIMENTO Versamento dell’IVA dovuta dalle pubbliche amministrazioni non soggetti passivi IVA a seguito di "scissione dei pagamenti" ai sensi dell'articolo 17-ter del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633
    COME SI EFFETTUA Mediante Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICE TRIBUTO 6040 - IVA dovuta dalle PP.AA.- Scissione dei pagamenti - art. 17-ter del DPR n. 633/1972
  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti che esercitano attività di intrattenimento o altre attività indicate nella Tariffa allegata al D.P.R. n. 640/1972 in modo continuativo.
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sugli intrattenimenti per le attività di carattere continuativo svolte nel mese precedente.
    COME SI VERSA Il versamento va fatto, utilizzando il Modello F24, esclusivamente in via telematica.
    CODICE TRIBUTO 6728 - Imposta sugli intrattenimenti.
  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Banche, SIM, Società di gestione del risparmio, Società fiduciarie ed altri intermediari autorizzati.
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sostitutiva applicata nel secondo mese precedente sulle plusvalenze (regime del risparmio amministrato).
    COME SI VERSA Il versamento va fatto, utilizzando il Modello F24, esclusivamente in via telematica.
    CODICE TRIBUTO 1102 – Imposta sostitutiva su plusvalenze per cessione a titolo oneroso di partecipazioni da parte degli intermediari.
  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Banche, SIM, Società fiduciarie.
    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sostitutiva sul risultato maturato della gestione in caso di revoca del mandato nel corso del secondo mese precedente.
    COME SI VERSA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICE TRIBUTO 1103 - Imposta sostitutiva sui risultati da gestione patrimoniale.
  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Istituti di credito ed altri intermediari autorizzati

    Banche, SIM ed altri intermediari aderenti al sistema di deposito accentrato gestito dalla Monte Titoli S.p.a.

    ADEMPIMENTO Versamento dell'imposta sostitutiva risultante dal "conto unico" relativo al mese precedente, sugli interessi, premi ed altri frutti delle obbligazioni e titoli similari, emessi da Banche, S.p.a. quotate ed Enti Pubblici

    Versamento dell'imposta sostitutiva risultante dal "conto unico" relativo al mese precedente, sugli utili delle azioni e dei titoli immessi nel sistema di deposito accentrato gestito dalla Monte Titoli S.p.a.

    COME SI VERSA Il versamento va fatto utilizzando il Modello F24.
    CODICE TRIBUTO q 1239 – Imposta sostitutiva su intermediazione premi e frutti di obbligazioni e titoli similari
  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti obbligati al versamento delle accise (titolari dei depositi fiscali e, in solido, i soggetti garanti di tale pagamento o soggetti nei cui confronti si verificano i presupposti per l'esigibilità dell'imposta).
    ADEMPIMENTO Versamento delle accise sui prodotti immessi in consumo nel mese precedente al netto dell'acconto versato.
    COME SI VERSA Il versamento va fatto, utilizzando il Modello F24, esclusivamente in via telematica.
    CODICI TRIBUTO 2801 - Quota accise benzine riservata alle Regioni a statuto ordinario;

    2802 - Accisa spiriti;

    2803 - Accisa birra;

    2804 - Accisa sui prodotti energetici, loro derivati e prodotti analoghi;

    2805 - Accisa gas petroliferi liquefatti;

    2806 - Accisa sull'energia elettrica;

    2807 - Addizionale energia elettrica D.L. 28.11.88, n. 511;

    2808 - Addizionale energia elettrica D.L. 30.9.89, n. 332;

    2809 - Accisa sul gas naturale per autotrazione;

    2810 - Maggiori proventi addizionali energia elettrica D.L. 30.09.89;

    2811 - Maggiori proventi addizionali energia elettrica D.L.28.11.88, n.511;

    2812 - Denaturanti e prodotti soggetti a I.F. - Contrassegni di Stato;

    2813 - Diritti di licenza sulle accise e imposte di consumo;

    2814 - Accisa sul gas naturale per combustione;

    2815 - Imposta di fabbricazione sui sacchetti di plastica;

    2816 - Imposta di consumo su oli lubrificanti e bitumi;

    2817 - Tassa emissione di anidride solforosa e ossido di azoto;

    2818 - Entrate accise eventuali e diverse;

    2819 - Imposta sui consumi di carbone, coke di petrolio e bitumi;

    2845 - Accisa sul carbone, lignite e coke di carbon fossile utilizzati per carburazione o combustione;

    2846 - Accisa sugli oli e grassi animali e vegetali utilizzati per carburazione o combustione;

    2847 - Accisa sull'alcol metilico utilizzato per carburazione o combustione.

  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Persone fisiche che hanno deciso di continuare ad avvalersi del regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità fino al completamento del quinquennio agevolato e comunque fino al trentacinquesimo anno di età e che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 01luglio 2019
    ADEMPIMENTO Versamento 4° rata dell'imposta sostitutiva dell'IRPEF e delle addizionali regionali e comunali dovuta in base alla dichiarazione dei redditi Mod. REDDITI Persone Fisiche 2019, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019
    ADEMPIMENTO Versamento 4° rata del saldo IVA relativa all'anno 2018 risultante dalla dichiarazione IVA annuale, maggiorata dello 0,40% per mese o frazione di mese per il periodo 16/03/2019 - 01/07/2019
    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 1793 - Imposta sostitutiva sul regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità - ACCONTO PRIMA RATA - Art. 27, D.L. 06/06/2011, n. 98, conv., con modif., dalla L. n. 111/2011

    1795 - Imposta sostitutiva sul regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità - SALDO - Art. 27, D.L. 06/06/2011, n. 98, conv., con modif., dalla L. n. 111/2011

    6099 - Versamento Iva sulla base della dichiarazione annuale

    1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Società fiduciarie con le quali sia stato stipulato un contratto di amministrazione degli immobili detenuti all'estero a titolo di proprietà o di altro diritto reale da persone fisiche residenti in Italia, e che abbiano ricevuto apposita provvista e che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 02 luglio 2019
    ADEMPIMENTO Versamento 4° rata dell'imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati, dovuta dal contribuente/ fiduciante a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019
    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 4042 - Imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, comma 13, D.L. n. 201/2011, conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - Società fiduciarie – SALDO

    4046 - Imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, comma 13, D.L. n. 201/2011, conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - Società fiduciarie – ACCONTO

    1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti Ires tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalla dichiarazione dei redditi modello REDDITI SC 2019, con periodo d'imposta coincidente con l'anno solare che approvano il bilancio entro 120 giorni dalla chiusura dell'esercizio e che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 01 luglio 2019
    ADEMPIMENTO Versamento 4° rata dell'Ires, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Versamento 4° rata dell'Irap a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Versamento 4° rata del saldo IVA relativo al 2018 risultante dalla dichiarazione annuale, maggiorata dello 0,40% per mese o frazione di mese per il periodo 16/03/2019 – 01-07-2019

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 2003 - Ires – Saldo

    2001 - Ires acconto - prima rata

    3800 - Imposta regionale sulle attività produttive – Saldo

    3812 - Irap - acconto - prima rata

    6099 - Versamento Iva sulla base della dichiarazione annuale

  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI  Società di capitali (società per azioni, società a responsabilità limitata e società in accomandita semplice) e soggetti assimilati (società ed enti di ogni tipo non residenti, con stabile organizzazione nel territorio dello Stato) che si qualificano "di comodo" (vale a dire "Società non operative" e "Società in perdita sistematica") che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 01 luglio 2019
    ADEMPIMENTO  Versamento 4° rata della maggiorazione IRES del 10,5%, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019
    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 2018 - Maggiorazione IRES - ACCONTO PRIMA RATA - art. 2, c. da 36-quinquies a 36-novies, D.L. 13/08/2011, n. 138, conv., con mod., dalla L. 14/09/2011, n. 148, e succ. modif.

    2020 - Maggiorazione IRES - SALDO - art. 2, c. da 36-quinquiesa 36-novies, D.L. 13/08/2011, n. 138, conv., con mod. dalla L. 14/09/2011, n. 148, e succ. modif.

  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti che esercitano attività di produzione, distribuzione, vendita e rappresentazione di materiale pornografico e di incitamento alla violenza
    ADEMPIMENTO Versamento della III rata dell'addizionale IRES nella misura del 25% sulla produzione e vendita di materiale pornografico o di incitamento alla violenza (c.d. tassa etica), a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019.

    Versamento della II rata dell'addizionale delle imposte sui redditi nella misura del 25% sulla produzione e vendita di materiale pornografico o di incitamento alla violenza (c.d. tassa etica), a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 2004 - Addizionale all’IRES - art. 31, c. 3, d.l. 185/2008 – Acconto prima rata

    2006 – Addizionale all’IRES - art. 31, c. 3, d.l. 185/2008 – Saldo

    4003 - Addizionale all’IRPEF – art. 31, c. 3, d.l. 185/2008 – Acconto prima rata

    4005 - Addizionale all’IRPEF - art. 31, c. 3, d.l. 185/2008 – Saldo

  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti che si adeguano alle risultanze degli studi di settore nella dichiarazione dei redditi e nella dichiarazione Irap
    ADEMPIMENTO Versamento della 4° rata dell'Irpef relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi

    Versamento della 4°rata dell'Ires relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi

     

    Versamento della 4° rata dell'Irap relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi

    Versamento della 4 rata dell'Iva relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi

    Versamento della 4° rata dell'eventuale maggiorazione del 3% per effetto dell'adeguamento spontaneo agli studi di settore

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 4001 - Irpef – Saldo

    2003 - Ires – Saldo

    3800 - Imposta regionale sulle attività produttive – Saldo

    6494 - ISA - adeguamento Iva

    4726 - Persone fisiche - Maggiorazione 3% adeguamento

    1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti titolari di partita IVA tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi annuali delle persone fisiche, delle società di persone e degli enti ad esse equiparati e dell'Irap (Mod. REDDITI Persone Fisiche 2019 e REDDITI SP-Società di persone ed equiparate 2019 e dichiarazione IRAP 2019).
    ADEMPIMENTO Versamento 3° rata dell'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Versamento 3° rata delI'Irap risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Versamento 3° rata dell'addizionale regionale all'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, dovuta per l'anno d'imposta 2018

    Versamento 3° rata dell'addizionale comunale all'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2018

    Versamento 3° rata dell'acconto d'imposta in misura pari al 20% dei redditi sottoposti a tassazione separata da indicare in dichiarazione e non soggetti a ritenuta alla fonte

    Versamento 3°rata dell'imposta sostitutiva sulle plusvalenze e sugli altri redditi diversi di cui alle lettere da C-bis) a C-quinquies del comma 1 dell'art. 67 del TUIR (D.P.R. n. 917/1986) dovuta in base alla dichiarazione dei redditi

    Versamento 3° rata del saldo IVA relativo al 2018 risultante dalla dichiarazione IVA annuale, maggiorata dello 0,40% per mese o frazione di mese per il periodo 16/03/2019 -01/07/2019.

    Versamento 3° rata del contributo di solidarietà dovuto per l'anno d'imposta 2018 risultante dalla dichiarazione dei redditi annuale

    Versamento 3° rata dell'imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati, risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Versamento 3° rata dell'imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all'estero, risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Versamento 3°, dell'imposta sostitutiva operata nella forma della "cedolare secca", a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

     

    Versamento 3° rata dell'imposta sui redditi a tassazione separata, a ritenuta a titolo d'imposta o a imposta sostitutiva derivanti da pignoramento presso terzi dovuta dal creditore pignoratizio

    Rateizzazione con maggiorazione 0,40%

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 4001 - Irpef Saldo

    4033 - Irpef acconto - prima rata

    3800 - Imposta regionale sulle attività produttive – Saldo

    3812 - Irap - acconto - prima rata

    3801 - Addizionale regionale all'imposta sul reddito delle persone fisiche

    3844 - Addizionale comunale all'Irpef - Autotassazione – saldo

    3843 - Addizionale comunale all'Irpef - Autotassazione – acconto

    4200 - Acconto imposte sui redditi soggetti a tassazione separata

    Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

    1100 - Imposta sostitutiva su plusvalenze per cessione a titolo oneroso di partecipazioni qualificate

    6099 - Versamento IVA sulla base della dichiarazione annuale

    1683 - Contributo di solidarietà di cui all'art. 2, comma 2, del D.L. n. 138/2011

    4041 - Imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, comma 13, D.L. n. 201/2011, conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - SALDO

    4044 - Imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, comma 13, D.L. n. 201/2011, conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - ACCONTO PRIMA RATA

    4043 - Imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all'estero dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, c. 18, D.L. n. 201/2011 conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. – SALDO

    4047 - Imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all'estero dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - art. 19, c. 18, DL n. 201/2011 conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - ACCONTO PRIMA RATA

    1840 - Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle relative addizionali, nonché delle imposte di registro e di bollo, sul canone di locazione relativo ai contratti aventi ad oggetto immobili ad uso abitativo e le relative pertinenze locate congiuntamente all'abitazione - Art. 3, D.Lgs. n. 23/2011 - ACCONTO PRIMA RATA

    1842 - Imposta sostitutiva dell'Irpef e delle relative addizionali, nonché delle imposte di registro e di bollo, sul canone di locazione relativo ai contratti aventi ad oggetto immobili ad uso abitativo e le relative pertinenze locate congiuntamente all'abitazione - Art. 3, D.Lgs. n. 23/2011 – SALDO

    4040 - Imposta sui redditi a tassazione separata, a ritenuta a titolo d'imposta o a imposta sostitutiva derivanti da pignoramento presso terzi dovuta dal creditore pignoratizio - Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 3 marzo 2010

    1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

    3805 - Interessi pagamento dilazionato tributi regionali

    3857 - interessi pagamento dilazionato - autotassazione - addizionale comunale all'Irpef

  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Persone fisiche esercenti attività d'impresa, arti o professioni che applicano il regime forfetario agevolato di cui all'art. 1, commi da 54 a 89, della legge 23 dicembre 2014, n. 190.
    ADEMPIMENTO Versamento 3° rata dell'imposta sostitutiva dell'IRPEF e delle addizionali regionali e comunali dovuta in base alla dichiarazione dei redditi REDDITI Persone Fisiche 2019, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019, con applicazione degli interessi nella misura dello 0,00%

    Rateizzazione con maggiorazione 0,40%

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 1790 - Imposta sostitutiva sul regime forfetario - Acconto prima rata - art. 1, c. 64, legge n. 190/2014

    1792 - Imposta sostitutiva sul regime forfetario - Saldo - Art. 1, c.64, legge n. 190/2014

    1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Persone fisiche che hanno deciso di continuare ad avvalersi del regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità fino al completamento del quinquennio agevolato e comunque fino al trentacinquesimo anno di età.
    ADEMPIMENTO Versamento 3° rata dell'imposta sostitutiva dell'IRPEF e delle addizionali regionali e comunali dovuta in base alla dichiarazione dei redditi Mod. REDDITI Persone Fisiche 2019, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019, con applicazione degli interessi nella misura dello 0,00%
    ADEMPIMENTO Versamento 2°e 3° rata del saldo IVA relativa all'anno 2018 risultante dalla dichiarazione IVA annuale, maggiorata dello 0,40% per mese o frazione di mese per il periodo 16/03/2019 – 01-07-2019, con applicazione degli interessi nella misura dello 0,00%

    Rateizzazione con maggiorazione 0,40%

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 1793 - Imposta sostitutiva sul regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità - ACCONTO PRIMA RATA - Art. 27, D.L. 06/06/2011, n. 98, conv., con modif., dalla L. n. 111/2011

    1795 - Imposta sostitutiva sul regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità - SALDO - Art. 27, D.L. 06/06/2011, n. 98, conv., con modif., dalla L. n. 111/2011

    6099 - Versamento Iva sulla base della dichiarazione annuale

    1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Società fiduciarie con le quali sia stato stipulato un contratto di amministrazione degli immobili detenuti all'estero a titolo di proprietà o di altro diritto reale da persone fisiche residenti in Italia.
    ADEMPIMENTO Versamento 3° rata dell'imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati, dovuta dal contribuente/ fiduciante a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Rateizzazione con maggiorazione 0,40%

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 4042 - Imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, comma 13, D.L. n. 201/2011, conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - Società fiduciarie – SALDO

    4046 - Imposta sul valore degli immobili situati all'estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato - Art. 19, comma 13, D.L. n. 201/2011, conv., con modif., dalla L. n. 214/2011, e succ. modif. - Società fiduciarie – ACCONTO

    1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti Ires tenuti ad effettuare i versamenti risultanti dalla dichiarazione dei redditi modello REDDITI SC 2019, con periodo d'imposta coincidente con l'anno solare che approvano il bilancio entro 120 giorni dalla chiusura dell'esercizio.
    ADEMPIMENTO Versamento 3° rata dell'Ires, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Versamento 3° rata dell'Irap a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Versamento 3° rata del saldo IVA relativo al 2018 risultante dalla dichiarazione annuale, maggiorata dello 0,40% per mese o frazione di mese per il periodo 16/03/2019 – 01/07/2019

    Rateizzazione con maggiorazione 0,40%

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 2003 - Ires – Saldo

    2001 - Ires acconto - prima rata

    3800 - Imposta regionale sulle attività produttive – Saldo

    3812 - Irap - acconto - prima rata

    6099 - Versamento Iva sulla base della dichiarazione annuale

  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Società di capitali (società per azioni, società a responsabilità limitata e società in accomandita semplice) e soggetti assimilati (società ed enti di ogni tipo non residenti, con stabile organizzazione nel territorio dello Stato) che si qualificano "di comodo" (vale a dire "Società non operative" e "Società in perdita sistematica")
    ADEMPIMENTO Versamento 3° rata della maggiorazione IRES del 10,5%, a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Rateizzazione con maggiorazione 0,40%

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 2018 - Maggiorazione IRES - ACCONTO PRIMA RATA - art. 2, c. da 36-quinquies a 36-novies, D.L. 13/08/2011, n. 138, conv., con mod., dalla L. 14/09/2011, n. 148, e succ. modif.

    2020 - Maggiorazione IRES - SALDO - art. 2, c. da 36-quinquiesa 36-novies, D.L. 13/08/2011, n. 138, conv., con mod. dalla L. 14/09/2011, n. 148, e succ. modif.

  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti che esercitano attività di produzione, distribuzione, vendita e rappresentazione di materiale pornografico e di incitamento alla violenza
    ADEMPIMENTO Versamento della 3° rata dell'addizionale IRES nella misura del 25% sulla produzione e vendita di materiale pornografico o di incitamento alla violenza (c.d. tassa etica), a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Versamento della 3° rata dell'addizionale delle imposte sui redditi nella misura del 25% sulla produzione e vendita di materiale pornografico o di incitamento alla violenza (c.d. tassa etica), a titolo di saldo per l'anno 2018 e di primo acconto per l'anno 2019

    Rateizzazione con maggiorazione 0,40%

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 2004 - Addizionale all’IRES - art. 31, c. 3, d.l. 185/2008 – Acconto prima rata

    2006 – Addizionale all’IRES - art. 31, c. 3, d.l. 185/2008 – Saldo

    4003 - Addizionale all’IRPEF – art. 31, c. 3, d.l. 185/2008 – Acconto prima rata

    4005 - Addizionale all’IRPEF - art. 31, c. 3, d.l. 185/2008 – Saldo

  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti che si adeguano alle risultanze degli studi di settore nella dichiarazione dei redditi e nella dichiarazione Irap
    ADEMPIMENTO Versamento della 3° rata dell'Irpef relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi

    Versamento della 3°dell'Ires relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi

     

    Versamento della 3° rata dell'Irap relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi

    Versamento della 3° rata dell'Iva relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi

    Versamento della 3° rata dell'eventuale maggiorazione del 3% per effetto dell'adeguamento spontaneo agli studi di settore

    Rateizzazione con maggiorazione 0,40%

    COME SI EFFETTUA Modello F24 con modalità telematiche.
    CODICI TRIBUTO 4001 - Irpef – Saldo

    2003 - Ires – Saldo

    3800 - Imposta regionale sulle attività produttive – Saldo

    6494 - Studi di settore - adeguamento Iva

    4726 - Persone fisiche - Maggiorazione 3% adeguamento studi di settore - art. 2, comma 2 bis, Dpr n.195/99

    1668 - Interessi pagamento dilazionato imposte erariali

  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Soggetti passivi dell'Imposta sul Valore Aggiunto (IVA)
    ADEMPIMENTO Comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA effettuate nel secondo trimestre solare del 2019, da effettuare utilizzando il modello "Comunicazione liquidazioni periodiche IVA"
    COME SI PRESENTA Esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediario abilitato, seguendo le modalità descritte nell'allegato al Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 27 marzo 2017 denominato "Modalità di trasmissione dati"
  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Enti ed organismi pubblici nonché Amministrazioni Centrali dello Stato individuate dal D.M. 5 ottobre 2007 e dal D.M. 22 ottobre 2008 tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    ADEMPIMENTO Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati o effettuati in misura insufficiente entro il 20 Agosto 2019, con maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta a un decimo del minimo (ravvedimento breve)
    COME SI VERSA Modello F24 EP con modalità telematiche. N.B. I sostituti d'imposta cumulano gli interessi dovuti al tributo
    CODICI

    TRIBUTO

    890E - Sanzioni per ravvedimento su ritenute erariali;

    891E - Sanzioni per ravvedimento su addizionale comunale Irpef trattenuta dai sostituti d'imposta;

    892E - Sanzioni per ravvedimento su Irap;

    893E - Sanzioni per ravvedimento addizionale regionale Irpef trattenuta dai sostituti d'imposta;

    801E – Sanzione pecuniaria Iva;

    802E Sanzione pecuniaria Ires

    137E - Interessi sul ravvedimento Ires;

    138E Interessi ravvedimento Iva;

    139E - Interessi sul ravvedimento imposte sostitutive;

    140E - Interessi sul ravvedimento Irap.

  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Contribuenti tenuti al versamento unitario di imposte e contributi.
    ADEMPIMENTO Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati o effettuati in misura insufficiente entro il 20 Agosto 2019, con maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta a un decimo del minimo (ravvedimento breve)
    COME SI VERSA Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Agenti della riscossione o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva. N.B. I sostituti d'imposta cumulano gli interessi dovuti al tributo
    CODICI

    TRIBUTO

    8901 – Sanzione pecuniaria Irpef;

    1989 - Interessi sul ravvedimento – Irpef;

    8902 – Sanzione pecuniaria addizionale regionale Irpef;

    1994 - Interessi sul ravvedimento – Addizionale regionale;

    8926 – Sanzione pecuniaria addizionale comunale Irpef;

    1998 - Interessi sul ravvedimento – Addizionale Comunale all'Irpef - Autotassazione - art. 13 del D.lgs. N. 472 del 18/12/1997;

    8904 – Sanzione pecuniaria Iva;

    1991 - Interessi sul ravvedimento – Iva;

    8918 - Ires – Sanzione pecuniaria;

    1990 - Interessi sul ravvedimento – Ires;

    8907 – Sanzione pecuniaria Irap;

    1993 - Interessi sul ravvedimento – Irap;

    8906 – Sanzione pecuniaria sostituti d'imposta;

    4061 - Imposta sulle transazioni di azioni e di altri strumenti partecipativi - art. 1, c. 491, l.n. 228/2012 – SANZIONE;

    4062 - Imposta sulle transazioni di azioni e di altri strumenti partecipativi - art. 1, c. 491, l.n. 228/2012 – INTERESSI;

    4063 - Imposta sulle transazioni relative a derivati su equity - art. 1, c. 492, l. n. 228/2012 – SANZIONE;

    4064 - Imposta sulle transazioni relative a derivati su equity - art. 1, c. 492, l. n. 228/2012 – INTERESSI;

    4065 - Imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative ad azioni e strumenti partecipativi - art. 1, c. 495, l. n. 228/2012 – SANZIONE;

    4066 - Imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative ad azioni e strumenti partecipativi - art. 1, c. 495, l. n. 228/2012 – INTERESSI.

  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Operatori intracomunitari con obbligo mensile.
    ADEMPIMENTO Presentazione degli elenchi riepilogativi (INTRASTAT) delle cessioni e/o acquisti intracomunitari di beni nonché delle prestazioni di servizi intracomunitari effettuati nel mese precedente.
    COME SI PRESENTA Esclusivamente in via telematica all'Agenzia delle Dogane mediante il Servizio Telematico Doganale E.D.I. (Electronic Data Interchange) oppure all'Agenzia delle Entrate sempre mediante invio telematico.
  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Enti non commerciali di cui all'art. 4, quarto comma, del D.P.R. n. 633/1972 e agricoltori esonerati di cui all'art. 34, sesto comma, dello stesso D.P.R. n. 633/1972 N.B. Sono tenuti a quest'adempimento sia gli enti non commerciali non soggetti passivi d'imposta sia quelli soggetti passivi Iva, limitatamente alle operazioni di acquisto realizzate nell'esercizio di attività non commerciali.
    ADEMPIMENTO Liquidazione e versamento dell'Iva relativa agli acquisti intracomunitari registrati nel mese precedente.
    COME SI PRESENTA Esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediari abilitati, utilizzando il modello INTRA 12 disponibile sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate.
    CODICE TRIBUTO 622E – Iva sugli acquisti modello INTRA 12 - Art. 49 del DL n. 331/1993

    6043 - IVA sugli acquisti modello INTRA 12 - art. 49 del DL n. 331/1993

  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Titolare ex art. 2, comma 1, lettera b), D.Lgs. n. 624/1996.
    ADEMPIMENTO Trasmissione all’autorità di vigilanza da parte del “titolare” (ex art. 2, comma 1, lettera b), del D.Lgs. 642/1996), del prospetto riassuntivo, anche se negativo, degli infortuni che si sono verificati nel corso del mese precedente e che hanno comportato un’assenza dal lavoro di almeno tre giorni.
    COME/DOVE SI VERSA L’invio del prospetto dovrà essere effettuato in via telematica.
  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Aziende che hanno alle proprie dipendenze lavoratori che svolgono lo stesso tipo di attività, dislocati in più sedi di lavoro, di gestire il rapporto di lavoro, di gestire il rapporto assicurativo con l’Istituto all’interno di un’unica posizione assicurativa territoriale.
    ADEMPIMENTO Ultimo giorno utile per la presentazione della domanda all’accentramento contributivo INAIL.
  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro degli studi professionali.
    ADEMPIMENTO Pagamento della contribuzione CADIPROF.
    COME/DOVE SI VERSA Deve essere utilizzata la “Sezione INPS” del modello F24 nella quale va indicato il codice della sede INPS competente e la propria matricola INPS.
  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro che hanno alle proprie dipendenze giornalisti e praticanti giornalisti.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi relativi al mese precedente e contestuale presentazione della documentazione relativa alla denuncia mensile delle retribuzioni dei dipendenti predisposta in formato elettronico o in formato cartaceo.
    COME/DOVE SI VERSA Mediante apposito modello di versamento presso qualsiasi sportello della Unicredit S.p.A. La documentazione relativa alla denuncia delle contribuzioni dovrà essere spedita direttamente alla Direzione Generale della CASAGIT.
  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Consorzi di bonifica.
    ADEMPIMENTO Pagamento all’ENPAIA dei contributi relativi al fondo quiescenza per il mese precedente e spettanti ai lavoratori dipendenti rientranti nella sfera di applicazione dei contratti collettivi nazionali 7 agosto 1969, 28 luglio 1970 e 20 novembre 1970, che sono considerati consorziali fissi con rapporto di ruolo a tempo indeterminato e/o a termine.
    COME/DOVE SI VERSA Mediante modello F24.
  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Datori di lavoro dei giornalisti e dei praticanti giornalisti.
    ADEMPIMENTO Versamento dei contributi previdenziali e assistenziali relativi al mese precedente.
    COME/DOVE SI VERSA - Versamento: i soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24/Accise on line, ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo (art. 37, comma 49, del D.L. n. 223/2006 convertito in L. n. 248/2006). I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24/Accise presso gli sportelli dell’Ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione, ovvero con modalità telematiche.

    - Denuncia: presentazione mod. DASM esclusivamente in via telematica attraverso i servizi di trasmissione telematica dell'Agenzia delle Entrate, che attualmente sono Entratel e Fisconline.

    CODICE CONTRIBUTO I codici per il versamento della contribuzione obbligatoria, da indicare nel campo "codice tributo", del modello F24 sono:

    ­   C001 (Contributi obbligatori correnti);

    ­   C002 (Contributi obbligatori pregressi);

    ­   C003 (Contributi oggetto di recupero tramite azione legale);

    ­   C004 (Differenze contributive);

    ­   C005 (Contributi diversi e contrattuali).

  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI Lavoratori autonomi dell’agricoltura (coltivatori diretti, imprenditori agricoli professionali, coloni e mezzadri).
    ADEMPIMENTO Versamento all'INPS dei contributi per coltivatori diretti, coloni e mezzadri e imprenditori agricoli professionali, relativi al precedente trimestre.
    COME/DOVE SI VERSA Mediante il modello F24 inviato direttamente dall’INPS ai lavoratori interessati.
  • Lun
    16
    Set
    2019
    SOGGETTI INTERESSATI  

    Committenti.

    ADEMPIMENTO Versamento alla Gestione Separata dei contributi corrisposti su compensi erogati nel mese precedente a collaboratori coordinati e continuativi e venditori a domicilio, iscritti e non iscritti a forme di previdenza obbligatoria.
    COME/DOVE SI VERSA I s